Archive for ICavalieriDelloZodiaco.net Il forum dedicato al mondo leggendario de I Cavalieri dello Zodiaco e a tutti gli spin-off del marchio Saint Seiya
 


       ICavalieriDelloZodiaco.net Forum Index -> Il mondo dei Cavalieri
Scorpione

Andromeda Shun come Gran Sacerdote?

Mese della Vergine e giorno del compleanno di Andromeda Shun (9 settembre).

Come evidenziato anche dal recente Saint Seiya World Cup, Shun è probabilmente il meno amato tra i 5 bronze saints protagonisti. Troppo timoroso, sensibile,  trattenuto e restio a sprigionare il suo vero e totale potere. In un manga (ed anime) di combattimenti, un carattere del genere è penalizzante e fa passare il personaggio in secondo piano rispetto ai più vigorosi e decisi compagni di battaglia.

Nonostante questo, è però indubbia la maturazione di Andromeda dalla guerra galattica fino ad Hades ed oltre (ND finora ha piuttosto deluso, ma restiamo fiduciosi). Ha acquistato confidenza nelle sue capacità combattive, pur mantenendo intatta la sua sensibilità e personalità nel rispettare la vita umana ed aiutare il prossimo (lo vediamo anche medico in Omega) . Proprio per questo motivo, ho sempre pensato che Andromeda sia un ottimo candidato a ricoprire il ruolo di Gran Sacerdote del Grande Tempio: diplomatico, riflessivo, disponibile all’ascolto, empatico e restio all’uso gratuito della violenza.

Anticipazioni sul futuro di Andromeda ce lo presentano come futuro Cavaliere della VI casa, e pertanto, come Gold, papabile alla carica più alta del Grande Tempio.

Alla luce di tutto ciò, ed in base alla vostra personale opinione su Andromeda e sulla figura del Pope, siete d’accordo con la mia teoria? Parzialmente d’accordo? Completamente contrari? In alternativa, quale ruolo scegliereste per lui?
Shura di Capricorn

Faccio molta fatica a immaginarmi Andromeda nel ruolo di Grande Sacerdote. Che sia maturato nel corso della saga è innegabile, che sia diventato più deciso pure. Anche l'esperienza di essere stato ricetto dello spirito di Hades dovrebbe averlo rafforzato e motivato, non a caso è il secondo a risvegliare l'armatura divina.
Quello che lo rende inadatto è al di là di tutto proprio il carattere pacifico. Vero che sarebbe un ottimo diplomatico e una saggia guida ma credo che difficilmente accetterebbe di ricoprire tale incarico. Mi dà l'idea che accetterebbe di farlo più per dovere che per convinzione. Andromeda non è uno che ambisce al comando, che si vuol mettere in prima fila. Lo farebbe se costretto dai fatti e credo che per certi versi lo farebbe benissimo, ma non avrebbe forse il piglio giusto per gestire le situazioni più critiche, le tensioni che potrebbero nascere non tanto verso un nemico esterno ma proprio quelle tra Cavalieri di Atena. Non ce lo vedo proprio a imporsi su alcuni ex compagni anche qualora la situazione lo richiedesse.
Detto questo credo sarebbe nel complesso un buon Grande Sacerdote in tempi tranquilli.


#19500
Cangax

No. Sono d'accordo con Shura. Pur essendo maturato molto, è ancora troppo legato ai sentimenti, e darebbe l'idea di essere un debole. Questo sarebbe un problema nel caso dovesse prendere delle decisioni importanti, e anche nei confronti dei subalterni. Non so quanto seguirebbero le direttive di un cavaliere così indeciso e da un carisma non propriamente eccezionale, nonostante la sua grossa esperienza e il suo incredibile percorso.

Dei 5, quello che vedrei meglio è Sirio, come già accennato da molti in altre discussioni.
Isaac di Kraken

Quoto Shura e cangax alla grande.

Meglio shiryu, che è saggio dalla prima puntata e maturo pure.
Lampo del Drago

Il Grande Sacerdote, purtroppo, alla fin fine è la persona che deve occuparsi del reclutamento e dell'addestramento di soldati da mandare contro delle minacce mortali.
Andromeda non è tipo da ricoprire questo ruolo, come non lo sarebbe neanche Pegasus, per opposti motivi: troppo docile il primo, troppo spavaldo il secondo. Entrambi maturano (ossia "si smussano" in queste caratteristiche), ma nessuno potrebbe reggere la concorrenza di Sirio, che perde immediatamente la sua spocchia (è l'unico che le prenda già al primo scontro! Alla fin fine è scarso come Ichi ) e rimane riflessivo e deciso al punto giusto.
Libra

Anch'io non vedo affatto Shun nei panni del Sacerdote. La ragione essenziale è che al successore di Sion e Arles si chiede di essere deciso, di guidare gli altri Cavalieri, di assumersi delle responsabilità senza tentennamenti né perdite di tempo, che potrebbero costare caro in termini di vite e di strategia. Il compito del Gran Sacerdote è ingrato: potrebbe toccargli sacrificare un manipolo di Cavalieri per salvare un'altra parte dell'esercito o della gente comune.
Sarebbe Shun in grado di fare tutto ciò? Onestamente non credo, perché il decisionismo non fa parte del suo carattere e spesso le sue incertezze hanno creato problemi (che poi puntualmente tocca a Phoenix risolvere).
Oltre a questo, sarebbe in grado il nostro di farsi rispettare dai suoi subalterni, di prendere provvedimenti perentori contro gli indegni e i traditori, di motivare i combattenti? Onestamente non vedo nulla di più lontano dall'indole di Andromeda.

Piuttosto potrebbe forse essere adatto per qualche ambasceria di pace, ma avrà sempre bisogno di essere inquadrato e guidato da un'autorità esterna, quella del Sacerdote appunto.
Aldebaran

Se prendiamo l'Andromeda visto nella serie classica non ce lo vedo come gran sacerdote, troppo preso dai sentimenti e troppo titubante, quando la carica suddetta richiede decisione e anche il fare scelte ingrate, ed è una cosa che questo Shun non è in grado di fare.

Se prendiamo lo Shun di Omega forse potrebbe idoneo, nel combattimento con Surtr si mostra  capace di dirigere e coordinare gli altri saint, si mostra più maturo e deciso e non esita di fronte al nemico.
Antares

Mi trovo d'accordo con il pensiero generale. Fondamentalmente, quella del Grande Sacerdote è una carica di una certa responsabilità che richiede fermezza e determinazione nelle decisioni da prendere, caratteristiche che purtroppo non sono facilmente associabili ad Andromeda, neanche nelle serie più recenti. Oltretutto, ci sarebbe il rischio che faccia delle scelte discutibili pur di salvare la vita di tutti i Cavalieri coinvolti (o, addirittura, dei nemici), finendo invece per peggiorare la situazione. Data l'esperienza accumulata, gli si potrebbe certo concedere qualche carica importante, ma sempre sottoposta all'autorità e alla supervisione di un Sacerdote più idoneo.
Zenon di Scorpio

Buono per pulire i pavimenti, non certo per fungere da guida di una massa di persone. Non ho visto miglioramenti di Andromeda, anzi mi pare che era spavaldo nella Guerra Galattica e pian piano ha presentato la versone mielosa che tutti conoscono. Un Grande Sacerdote deve essere leader, ma anche saggio ed equilibrato. Seiya e Sirio sono i più indicati, per motivi diversi. Crystal lo potrebbe essere per la capacità di prendere decisioni scomode. A Ikki non gli è mai fregato un tubo, Shun non è proprio adatto.
Lampo del Drago

Paradossalmente Andromeda potrebbe sostituire benissimo Isabel, piuttosto che il Sacerdote.
Si sacrifica come lei, tende all'amore universale, combatte solo se estremamente costretto e ha anche gli stessi gusti sessuali  
Goldsaint85

shun maturato nell'anime classico... ma con lune bastano quattro chiacchiere per farlo cadere nel solito clichè... con tanto di cazziatone epico da parte di kanon

shun non è proprio tagliato per fare il saint.. figurarsi il grande sacerdote...
nemmeno pegasus lo è... vista la sua indole impulsiva e la sua ignoranza totale

tra i bronze quoterei sirio o anche ikki... che è l ideale per fungere da estremo baluardo del santuario (visto che appare sempre all ultimo secondo)
trailblazer

sarebbe ottimo... in tempi di pace, ma del tutto inadatto in tempi di guerra.
Phoenix no Ikki

non credo sarebbe adatto.  E' troppo restio alla battaglia ed esitare a distruggere nemici (o a dare tale ordine nel caso appunto del Pope) potrebbe essere un errore imperdonabile. Chi occupa posti di comando non deve essere soggetto a dubbi o remore del genere.
Shun San

Decisamente No. La maschera non gli dona. Non sia mai venisse coperto il suo splendido viso!  
Scherzi a parte sono d'accordo con chi dice che il suo essere restio alla lotta sarebbe un problema. Il gran Sacerdote non è di fatto un Sacerdote è praticamente un capo militare e Shun non potrebbe mai ricoprire un tale ruolo, perchè lui stesso lo respinge.
In quanto alla natura mielosa (adoro il miele) di cui parla Zenon di Scorpio...evviva Dio che esiste un personaggio divergente.
Non vedere i miglioramenti di Shun comunque è da ciechi.
È diventato più forte e sicuro di sè, a non cambiare è l'animo pacifista.
Infine Zenon guardati il doppiaggio originale e poi mi ridici se parte spavaldo...Shun non è affatto spavaldo, il doppiaggio italiano l'ha caratterizzato così per poi col tempo riallinearsi all'originale.
Ah dimenticavo non guasterebbe un uomo capace di lavare i pavimenti! non che serva una laurea, eh!

       ICavalieriDelloZodiaco.net Forum Index -> Il mondo dei Cavalieri
Page 1 of 1
Create your own free forum | Buy a domain to use with your forum