Archive for ICavalieriDelloZodiaco.net Il forum dedicato al mondo leggendario de I Cavalieri dello Zodiaco e a tutti gli spin-off del marchio Saint Seiya
 


       ICavalieriDelloZodiaco.net Forum Index -> Off topic
Shiryu

Cinema che passione! Commenti ai film

Nuovo topic per il cinema, stavolta dedicato SOLO ai commenti ai film visti. Niente link su attori, prossime uscite, teaser, trailer, news o altro, ma solo commenti o richieste di opinioni  
elisa

Grande boss, un topic simile ci voleva qui in forum.

Allora inauguro il nuovo topic parlando di due film che mi hanno colpito molto, (sarà per via della mitologia greca, che li collega in parte ai CdZ) sto parlando di Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo: il ladro di fulmini[/site] e [size=18]Percy Jackson e gli Dei dell'Olimpo: il mare dei mostri.
Insomma si tratta di due film che mi hanno colpito per due fattori: il fantasy e la mitologia, oltre che per i legami di amicizia e d'affetto che lega i protagonisti.
Insomma sono due film che consiglio di andare a vedere, specialmente il secondo.
Evil Sirya

Van bene i film datati? (tipo Casablanca)
Ali della fenice

Certo che sì, il cinema non ha epoca!
Evil Sirya

Casablanca: 9

Io ho visto diversi film "datati" e, nonostante trame interessanti, si nota la lentezza.
Un esempio? Il film tratto dal romanzo "il vento non sa leggere" (terribile secondo me, anche per l'insopportabile arroganza filo-occidentale del protagonista)
E secondo me è un  film pesante e stereotipato (tra l'altro, ho trovato una cosa surreale: il protagonista del libro è insopportabile, ma alla fine del libro ti trovi a capirlo, perché piange la morte della sua sposa a causa della leucemia. Nel film? Niente di tutto questo, a parte la faccia stralunata di Dick Bogarde che dice "per tutta la vita". Magari lui come attore era pure bravo, ma in questo film era inespressivo e inguardabile)
Ma tronco il discorso su "il vento non sa leggere" per parlare di Casablanca.

Mi è piaciuta molto la trama, che si basa su un qualcosa di cui nessuno dei tre ha colpa.
Ilsa aveva amato Rick credendo nella morte di Victor, Rick si è sentito male quando lei l'ha lasciato (lo si può condannare?), e Victor spicca anche per la gentilezza e la nobiltà d'animo.
I due personaggi maschili dimostrano una pari nobiltà d'animo, nel volere la salvezza di lei.
E' un triangolo amoroso sublime, perché non è stato creato con l'intento di fare tifare lo spettatore per una coppia o per l'altra (quindi caricando un elemento di difetti)
E poi la frase bellissima di Rick:"i problemi di tre piccole persone come noi non sono niente in confronto a questa immensa tragedia", che evidenzia la sua ritrovata nobiltà d'animo.
Ho anche gradito il suo pudore nel rivelare i suoi sentimenti, in questo è stato bravo Humprey Bogart.
Onore anche a Ingrid Bergman e a Paul Henreid. Bravissimi.
Goldsaint85

finalmente un topic di cinema  
ve la butto li subito: 2 novembre han ridato nei cinema l ultimo film di pasolini, salò o le 120 giornate di sodoma. qualcuno ha colto l occasione?
Shiryu

Io no, preferisco i film di intrattenimento e non sono neanche sicuro l'abbiano dato qui in zona ^^'

A tal proposito, sono appena uscito da Spectre, il primo 007 moderno che vedo. Me ne avevano parlato molto bene, ma mi ha deluso... carino, ma molto banale e prevedibile, con dialoghi e personaggi scontati. Piacevoli giusti i riferimenti a quelli che presumo essere i film precedenti, ma avendo visto molto di recente i primi 5 James Bond storici, li consiglio molto più di questo. Sala comunque quasi piena nonostante sia un film della settimana scorsa e fosse lo spettacolo delle 22.15.

Quote:
Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo: il ladro di fulmini e Percy Jackson e gli Dei dell'Olimpo: il mare dei mostri

Li ho visti entrambi, avevo anche pensato di leggere i libri ma poi non l'ho mai fatto. Diciamo che sono un Harry Potter in salsa mitologica, anche se l'idea alla base (gli dei greci hanno un botto di figli mezzosangue in giro per il mondo) è anche sensata. I due film li ho trovati simpatici, anche se un po' troppo americani in certe cose.
Scorpione

Shiryu wrote:


A tal proposito, sono appena uscito da Spectre, il primo 007 moderno che vedo. Me ne avevano parlato molto bene, ma mi ha deluso... carino, ma molto banale e prevedibile, con dialoghi e personaggi scontati.


Noiosissimo!
Gli altri con Daniel Craig sono di molto superiori, in particolare Casino Royale e Skyfall. Quantum of Solace cosi cosi.

Piacevoli giusti i riferimenti a quelli che presumo essere i film precedenti, ma avendo visto molto di recente i primi 5 James Bond storici, li consiglio molto più di questo. Sala comunque quasi piena nonostante sia un film della settimana scorsa e fosse lo spettacolo delle 22.15.

Shiryu wrote:

Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo: il ladro di fulmini e Percy Jackson e gli Dei dell'Olimpo: il mare dei mostri


Idea carina ma libri piu' infantili rispetto ad HP. Difatti vengono suggeriti come libri di lettura per bambini di IV e V elementare, che li preferiscono rispetto ad HP, saga che diventa piu' cupa con l'avanzare dei romanzi.

I film sono sicuramente migliorabili. Difatti il non successo sperato ha fato interrompere la pentalogia.

Al momento sto finalmente recuperando i film di Star Wars vedendo in ordine cronologico di trama. Al momento ho visto solo l'episodio 1. Mi aspettavo qualcosina in piu'. La prima ora ed un quarto molto moscia. Si riprende sul finale.
Cavaliere di Gemini

Scorpione wrote:


Al momento sto finalmente recuperando i film di Star Wars vedendo in ordine cronologico di trama. Al momento ho visto solo l'episodio 1. Mi aspettavo qualcosina in piu'. La prima ora ed un quarto molto moscia. Si riprende sul finale.


"La minaccia fantasma" è un po' noiosetta, tranne che per la battaglia finale, carina. Avrei evitato tutta la vicenda della corsa di sgusci, anche se nell'episodio VI....(metto sotto spoiler per Scorpione)

Spoiler:

Obi Wan racconta a Luke che suo padre fosse un gran pilota già da giovane...in tal senso è un elemento di continuità apprezzabile



Mi dispiace che Qui Gon sia morto (ottimo Liam Neeson in versione Jedi), ma in fondo avrà un suo perché anche questa vicenda.
Quello che mi piace di più del primo film è l'Obi Wan giovane apprendista: ero davvero curioso di vederlo in queste vesti.

-Cavaliere di Gemini-
Aledileo

Shiryu wrote:


Quote:
Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo: il ladro di fulmini e Percy Jackson e gli Dei dell'Olimpo: il mare dei mostri

Li ho visti entrambi, avevo anche pensato di leggere i libri ma poi non l'ho mai fatto. Diciamo che sono un Harry Potter in salsa mitologica, anche se l'idea alla base (gli dei greci hanno un botto di figli mezzosangue in giro per il mondo) è anche sensata. I due film li ho trovati simpatici, anche se un po' troppo americani in certe cose.
Visti entrambi e, per quanto carini, i libri sono infinitamente meglio. E molto meglio di Harry Potta! Rick Riordan ha avuto delle idee geniali e infatti nei corsi di scrittura la saga di Percy Jackson viene citata come ottimo esempio di urban fantasy contemporaneo. C'è ironia, avventura, amicizia e una solida struttura narrativa. I film non sono male, il primo è abbastanza fedele al libro, il secondo invece differisce nella parte finale in quanto la resurrezione di Crono (orribile graficamente!) avviene solo nell'ultimo libro. Probabilmente l'hanno inserita per paura di non girare gli altri film.

PS: Se vuoi i libri li ho tutti, sia i 5 di Gli Dei dell'Olimpo che Eroi dell'Olimpo.

Quote:
Idea carina ma libri piu' infantili rispetto ad HP. Difatti vengono suggeriti come libri di lettura per bambini di IV e V elementare, che li preferiscono rispetto ad HP, saga che diventa piu' cupa con l'avanzare dei romanzi.
Anche Percy Jackson diventa più cupo, i protagonisti crescono con il passare del tempo, gli scontri si fanno più incessanti e gli amici iniziano a morire. Alcuni passaggi sono molto intensi negli ultimi libri.

Quote:
Al momento sto finalmente recuperando i film di Star Wars vedendo in ordine cronologico di trama. Al momento ho visto solo l'episodio 1. Mi aspettavo qualcosina in piu'. La prima ora ed un quarto molto moscia. Si riprende sul finale.
La minaccia fantasma è noiosetto, il peggiore dei sei, secondo me. Le cose vanno meglio con "L'attacco dei cloni", soprattutto la parte su Geonosis, gran figata, e soprattutto con "La vendetta dei Sith", a gusto personale il miglior film della saga di Guerre Stellari: ritmo e adrenalina continue, con l'avanzare dell'oscurità. Questo mese ho fatto il rewatch di tutta la saga di Star Wars e di Hunger Games, in vista delle prossime uscite al cinema! La trilogia originale è bella, ma in alcuni momenti pecca di ingenuità narrativa e "Il ritorno dello Jedi" è veramente soporifero.. la parte iniziale con Jabba e quella con gli orsetti sul pianeta Endor.. yawnn mi fanno venire sonno ogni volta! Una nuova speranza e L'impero colpisce ancora invece sono yeah!

La mia classifica di Guerre Stellari è:
1) La vendetta dei Sith: voto 10
2) e 3) Una nuova speranza / L'impero colpisce ancora, si alternano al secondo e terzo posto, dipende dai momenti.
4) L'attacco dei cloni
5) Il ritorno dello jedi: adoro lo scontro finale tra Luke, Dart e l'imperatore, soprattutto quando Luke dice: Sono un Jedi, come mio padre prima di me!
6) La minaccia fantasma
Lampo del Drago

Anche io ho appena visto il nuovo 007.
Anche io abbastanza deluso, in quanto la trama si presta ad alcune facilonerie pazzesche. Passi il solito conflitto tra fratelli, che è un po' scontato, ma ha un suo perché, il film parte molto bene, con l'introduzione della Spectre/massoneria che controlla il mondo, concetto che poi si perde in favore delle solite storielline d'amore (tra l'altro abbastanza improponibili... hai praticamente ucciso mio padre e dopo 2 giorni "ti amo"     )

Insomma, poteva essere fatto molto meglio.
Magari dovrebbero smettere di cambiare location ogni 10 minuti e spendere qualche soldo in più nella gestione della sceneggiatura.
Scorpione

Aledileo wrote:
Anche Percy Jackson diventa più cupo, i protagonisti crescono con il passare del tempo, gli scontri si fanno più incessanti e gli amici iniziano a morire. Alcuni passaggi sono molto intensi negli ultimi libri.


Ho tutti i 5 i libri della prima pentalogia comprati in originale su amazon in offeeta. Lessi il primo dopo il primo film, ed il secondo subito dopo. Annoiato li ho messi da parte. Non so che fine abbiano fatto

Aledileo wrote:
Questo mese ho fatto il rewatch di tutta la saga di Star Wars e di Hunger Games


Grazie per i tuoi commenti. Poi ti sapro' dire. "Devo" vedere i film prima di Natale.

Per Hunger Games, ho letto tutti i libri e visto tutti i film finora. Di solito i libri sono sempre superiori ai film, ma in questo caso oso affermare che anche i film non sono affatto male. Merito forse di una Jennifer Lawrence che ammalia con uno solo semplice sguardo .
elisa

I libri di Harry Potter e Percy Jackson sono scritti in modo che anche i ragazzi più giovani possano capire, visto che i romanzi sono per lo più adatti a loro.

Sapete che mi avete fatto venire la voglia di vedere i film di Star Wars; appena posso li guardo e poi posto un commento per farvi sapere se mi sono piaciuti o no.
Shiryu

Quote:
Se vuoi i libri li ho tutti, sia i 5 di Gli Dei dell'Olimpo che Eroi dell'Olimpo.

In inglese?  

Di Hunger Games ho visto il primo, anche in questo caso senza conoscere il libro alla base. Di certo è un'idea originale, abbastanza particolare nell'era dei reality show e del pubblico da casa che vota, però non mi era piaciuto al punto da voler vedere i seguiti.

Gli Star Wars invece li ho visti tutti, anche se non sono propriamente un fan della serie. Preferisco la trilogia originale, di gran lunga, anche se l'ultimo dei nuovi (ovvero il 3, in ordine cronologico) mi era sembrato carino, molto pieno di azione che sfrutta i nuovi effetti speciali del 20° secolo. Abbastanza bocciati i primi due... come quasi tutti i lavori moderni di Lucas purtroppo.
Goldsaint85

la minaccia fantasma è l unico episodio che ho visto una sola volta... una cagata quasi totale... si salva giusto liam neeson

già il secondo è più interessante, col personaggio del grande christopher lee molto figo e interessante

il terzo film è a livello della storica trilogia, con l epico scontro tra leggende (anakin vs obi wan, yoda vs palpatine)...

la trilogia storica è abbastanza gradevole anche al giorno d oggi.. ovviamente assieme a 2001 di kubrick è proprio star wars a dare al cinema di fantascienza una vera dignità di genere, chiaramente in modo profondamente diverso: odissea nello spazio è un film difficilissimo da decifrare, star wars è un'avventura alla portata di tutti e rappresenta per la prima volta un futuro meno perfettino e più realistico. molto bello il documentario che fecero in occasione dell uscita del cofanetto dvd della prima trilogia, l impero dei sogni, dove parlano lucas, hamill, ford, fisher ma anche spielberg, scorsese e altri grossi calibri
Shiryu

Goldsaint85 wrote:
la trilogia storica è abbastanza gradevole anche al giorno d oggi.. ovviamente assieme a 2001 di kubrick è proprio star wars a dare al cinema di fantascienza una vera dignità di genere, chiaramente in modo profondamente diverso: odissea nello spazio è un film difficilissimo da decifrare, star wars è un'avventura alla portata di tutti e rappresenta per la prima volta un futuro meno perfettino e più realistico.

E' vero, ricordo di aver letto da qualche parte che decisero di optare per un mondo dove non fosse tutto lucido e perfettamente moderno, ma ci fosse un misto di ruggine, sporcizia, decadenza fianco a fianco con navi stellari e pianeti artificiali. Quello che semmai è un po' sacrificato è il messaggio di fondo, SW - al di là del normale tema della libertà e di una deriva allo spiritualismo - è quasi esclusivamente intrattenimento, non si è mai posto lo scopo di affrontare temi più profondi come invece ad esempio faceva spesso Star Trek (con mezzi molto più limitati).
Goldsaint85

e ma già è stato un miracolo averlo realizzato come film d evasione, se avessero dovuto metterci anche il pistolotto, i produttori dell epoca non avrebbero mai accettato... infatti tra i problemi che si ebbero anche quelli dei costi di produzione per una cosa su cui all epoca nessuno era pronto a scommettere.. oggi magari lo avrebbero finanziato allegramente, ma proprio perchè il filone fantascientifico l ha inventato lucas...
poi lessi anche che guinnes non ne voleva sapere di fare obi wan e che riteneva il film una cagata colossale... come anche richard harris rispetto harry potter... insomma, star wars è stato un parto difficilissimo ma ancora oggi credo sia un film che funziona... buona parte dei limiti degli effetti speciali dell epoca sono stati superati da manipolazione digitale in fase di restauro.. ogni tot escono dei ritocchi tanto per fregare soldi ai fan.. ad esempio, il mitico Massimo Foschi ha raccontato di esser stato richiamato per doppiare un ''no'' (inesistente nella versione originale) di lord fener durante la lotta luke-palpatine! così come del finale del ritorno dello jedi esistono  tre edizioni: quella in cui appare sebastian shaw (ovvero il lord fener originale), quella in cui appare christensen e una dove appaiono anche i fantasmi di samuel jackson e liam neeson  
Shiryu

Beh, Star Trek precede Star Wars di decenni... Lucas ha popolarizzato il genere - un po' come il Signore degli Anelli cinematografico ha fatto con il fantasy - ma esisteva ampiamente già almeno dai tempi di Wells. Che poi nessuno ci credesse nel cast non è una novità, gli attori spesso prendono delle scivolate colossali  

Più in generale, Spielberg e Lucas tendono a preferire l'evasione pura un po' in tutti i loro lavori, vedi anche Indiana Jones.
Goldsaint85

star trek era una serie tv ed era meno rischioso di un film evidentemente visto che nessuno sembrava crederci troppo tra i produttori
anche questo viene spiegato nel documentario che dicevo.. l unico che ci credeva era alan ladd jr,. che quando la produzione voleva chiudere il film senza farlo uscire ha messo i soldi di tasca sua .. e infatti poi incassarono quanto incassarono..
Shiryu

Sicuramente i budget erano diversi.. in Star Trek visitavano pianeti che a volte sembravano ibridi tra centri benessere e campi profughi  
Goldsaint85

a proposito di budget, un film che vi straconsiglio è ed wood di tim burton, che si incentra sull omonimo regista edward wood jr che pur di fare film accettava finanziamenti da chiunque e inscenava film imbarazzanti coinvolgendo bela lugosi   tra cui questo

Link
Phoenix no Ikki

Visto il film "gli ultimi saranno ultimi" con la Cortellesi... molto triste ma affronta più di una tematica seria e mi è piaciuto in fondo  
Shiryu

Io invece vengo dalla visione di Belli di Papà di Abatantuono (non ho scelto io   ). Divertente la prima parte, gli attori che fanno i figli hanno delle buone battute e la mezzoretta scorre con parecchie risate. Poi purtroppo il film vira verso la lezione di vita, inizia a prendersi sul serio, e diventa terribilmente banale, del tipo che manca un'ora e già sai come andrà a finire passaggio per passaggio. Peccato, ma alla fine non lo consiglierei.
Scorpione

Aledileo wrote:

La mia classifica di Guerre Stellari è:
1) La vendetta dei Sith: voto 10


Ho finito la seconda (in ordine di uscita) trilogia.
Hai ragione, Ale, che il terzo film è il migliore dei tre.

Entro fine mese concluderò la saga con la prima trilogia (ergo, no spoilers please).

Volevo solo dire due cose:
1. Christopher Lee (grande come al solito) interpreta il conte Dooku.
2. Il Maestro Yoda ricorda la "prugna secca".

Non notate delle similitudini (e assonanze) con un personaggio saint-seiyano a noi caro e noto?

Shiryu, in ZC dovevi far combattere Dohko in Sardegna, non sulla Sila  
Chaos

Goldsaint85 wrote:
a proposito di budget, un film che vi straconsiglio è ed wood di tim burton, che si incentra sull omonimo regista edward wood jr che pur di fare film accettava finanziamenti da chiunque e inscenava film imbarazzanti coinvolgendo bela lugosi   tra cui questo


Indimenticabile la scena anzi i pezzi di scena, in cui erano presenti ad intervalli pezzi di scena che lui aveva girato con Bela lugosi ed altri presi dai suoi vecchi film, poiché mi pare che nel mentre l'attore fosse deceduto.
Goldsaint85

si e quello è successo davvero tra l altro  
ma la scena migliore secondo me è quando il cameraman va da lugosi\landau a chiedergli l autografo e poi aggiunge ''eh si come spalla di karloff era perfetta''  

Link

minuto 01.05  
Chaos

Parlando d'altro, qualcuno di voi è andato a vedere La tomba delle Lucciole settimana scorsa? Fra i film dello studio Ghibli è sicuramente uno dei miei preferiti, ma non ho trovato neppure un cinema per andarlo a vedere.
Ali della fenice

Ho letto in giro che in tanti si sono lamentati del doppiaggio nuovo!
Flare

Qualcuno ha visto Interstellar?

E' un film fantascientifico uscito l'anno scorso, di Nolan.

Su questo film avevo letto delle recensioni e mi sembrava che il genere e l'argomento potessero interessarmi parecchio. Poi ho dato un occhio al regista e me lo sono guardato, pensando meritasse la visione.

Infatti fino ad un certo punto le cose si svolgono bene e risulta affascinante, poi quando cominciano con il protagonista che si ritrova nella biblioteca della figlia e il voler farlo ricongiungere necessariamente a lei l'ho trovato forzato e ho faticato a mandarlo giù.

Peccato, perché secondo me era una bella idea
nirti

Lo  vidi    qualche  mese  fà  sul  pc  e  rimasi    piuttosto    deluso
Ali della fenice

"Interstellar", benché fatto bene, secondo me non è tra i migliori di Nolan: un po' noioso!
Scorpione

Seppur un pelo inferiore ai precedenti, reputo Interstellar un buon film. Dopo la visione del film al cinema, mi sono ritrovato a ripensare ad alcune tematiche affrontate ed ad alcune scene. Meno immediato di Inception, ma comunque valido.

Flare wrote:

Infatti fino ad un certo punto le cose si svolgono bene e risulta affascinante, poi quando cominciano con il protagonista che si ritrova nella biblioteca della figlia e il voler farlo ricongiungere necessariamente a lei l'ho trovato forzato e ho faticato a mandarlo giù.


Ho temuto il rischio "americanata" con padre e figlia che si ricongiungono. Fortunatamente non è avvenuto e mi sono ricordato che era pur sempre un film di Nolan  
Aledileo

A me non è dispiaciuto, ma del resto Nolan è un genio e i suoi film sono uno più bello dell'altro, da Memento a The Prestige e Batman Begins fino al meraviglioso Inception, che per me è nella mia top 10 di film più belli di sempre. Visto e rivisto quasi quanto il Signore degli Anelli!
Interstellar non mi dispiace, certo mi ha coinvolto meno di questi quattro citati sopra, però l'ho trovato fatto bene, nella concezione del mondo del futuro, i viaggi stellari, la non invasività della colonna sonora (in alcuni momenti sembra quasi assente, per dare quell'idea di vuoto e vacuità dello spazio..). Alla fine è un 7. Inception è 10+!  
Flare

Che Nolan sia un grande regista è indubbio, bellissimi i film di Batman, Inception e The Prestige su tutti. Quella lotta tra maghi tra trucchi e inganni è qualcosa di meraviglioso, uno dei miei film preferiti in assoluto.

Tuttavia in Interstellar, a parte qualche imprecisione scientifica che ormai fanno tutti e su cui si sorvola tranquillamente, costruisce una grande scenografia, una grande empatia dello spettatore sulle decisioni difficili che gli astronauti devono prendere, si dilunga molto su certe parti abbastanza inutili (vedi quella nel pianeta di Matt Damon, ora non ricordo il nome del personaggio) per poi accelerare nel finale e spiegare male e con grandi effetti speciali le domande che lo spettatore si pone mano a mano che la trama si evolve.

Sembra che abbiano fatto un gran lavoro per 3/4 di film, per poi vuoler stupire coi fuochi artificiali e buttarlo nel trash e nel sentimentalismo, tutto qui

Un esempio emblematico: Inception aveva tutt'altro finale che si vedeva essere stato costruito in maniera sapiente e non risultava essere messo lì a caso, anzi ^^
Scorpione

Ho finalmente finito la saga di Star Wars

Il mio giudizio complessivo e' che e' terribilmente noioso!
L'episodio migliore e' il V - L'Imperso colpisce ancora, seguito dal III - LA vendetta dei Sith.

Ringrazio il cielo di aver seguito il consiglio di vedere la saga in ordine cronologico dei fatti. Se avessi seguito il mio istinto, credo che non sarei sopravvissuto ad ep. I - a meno di endovena di caffeina - ed avrei abbandonato la visione della trilogia prequel (ossia letto la trama su wikipedia).

Ep. VI, l'ultimo visto, mi ha deluso. L'Imperatore non rappresenta mai una vera minaccia ai miei occhi, e la sua fine e' ridicolissima. Darth Vader, eletto miglior cattivo dal Times nel 2009*, e' un angelo. Non so con quali criteri abbiano stilato quella classifica.

Ora vediamo questo ep. VII. Ho visto il trailer ed onestamente non ho capito una mazza della trama

* http://www.swx.it/darth-vader-eletto-miglior-cattivo-dal-times/


Cambiando discorso, ho recuperato Mr. Holmes.
Ian McKellen eccezionale come sempre. Il film "distrugge" completamente la figura dell'investigatore che tutti noi conosciamo, ed anche il film e' innovativo perche' non ha al centro un mistero da scoprire. Il mistero e' la vita stessa.

Non saprei dire se mi e' piaciuto o meno. Ho apprezzato il coraggio di dare una nuova interpretazione a SH. Pero' mi e' mancato l'aspetto puramente intrattenitivo dei due precedenti film su SH interpretati da Robert Downey Jr.
Flare

Scorpione wrote:
Ho finalmente finito la saga di Star Wars

Il mio giudizio complessivo e' che e' terribilmente noioso!
L'episodio migliore e' il V - L'Imperso colpisce ancora, seguito dal III - LA vendetta dei Sith.

Beh, c'è anche da dire che i primi film di SW (cronologicamente gli ultimi) sono della fine degli anni '70-inizio '80, quindi vanno presi come figli dei loro anni. Ovvio che oggigiorno dei film del genere non li guarderebbe nessuno, ma se non ci fossero stati probabilmente non avremmo tutto quel filone fantascientifico che si è sviluppato in pellicola. Tra l'altro pensando ai mezzi che avevano son stati fin troppo bravi, mi viene da dire ^^

Lo stesso cattivo è ridicolo, ma non per il personaggio in sé, quanto per il fatto che tutta la scenografia (a partire dai costumi) è tremenda

Non si può nemmeno pensare a fare un paragone con gli ultimi (primi) tre: questi sono dell'inizio del 2000, c'erano tutt'altri mezzi ed effetti speciali. Ovvio quindi che quello che prende di più sia proprio l'ultimo.

A dire la verità il mio preferito è "la minaccia fantasma", quindi il primo dei prequel, con Anakin bambino/ragazzo e Obi-One (*__*) nel fiore degli anni ^^
Zenon di Scorpio

La mia classifica di Star Wars

1)La minaccia fantastma e il Ritorno dello Jedi
2)Una nuova speranza
3)L'impero colpisce ancora e L'attacco dei cloni
4)La vendetta dei Sith (l'ho trovato banale e affrettato; la conversione avviene in secondi...)

Parlando di film più recenti e inerenti alla vita quotidiana, l'italiano Acab è uno dei miei preferiti (tratto da un libro di Bonini).
Scorpione

Zenon di Scorpio wrote:
La mia classifica di Star Wars

1)La minaccia fantastma e il Ritorno dello Jedi
2)Una nuova speranza
3)L'impero colpisce ancora e L'attacco dei cloni
4)La vendetta dei Sith (l'ho trovato banale e affrettato; la conversione avviene in secondi...)


La mia e' quasi invertita  

1. L'impero colpisce ancora
2. La vendetta dei Sith
3. EP II, IV e VI
4. La minaccia fantasma

Ho appena visto ep. VII "Il risveglio della forza" e mi e' piaciuto molto.
Aledileo

Scorpione wrote:


La mia e' quasi invertita  

1. L'impero colpisce ancora
2. La vendetta dei Sith
3. EP II, IV e VI
4. La minaccia fantasma

Ho appena visto ep. VII "Il risveglio della forza" e mi e' piaciuto molto.
La mia è simile alla tua di classifica di Star Wars.
Anche a me "Il risveglio della forza" è piaciutoo molto, si vede lo stile di JJ Abrams: è un film dalla trama classica (molto semplice, quasi banale) ma con il giusto taglio introspettivo moderno sui personaggi (Rei, ottimo personaggio, Finn, interessante e originale l'idea di approfondire uno Stormtrooper, e Kylo Ren, che sebbene non abbia il fascino di Anakin è comunque interessante, tormentato, isterico, anche se l'attore ha la faccia da pesce lesso ). Il colpo di scena sul ponte è stato.. anche se me lo aspettavo. Nel complesso un bel primo capitolo di una trilogia, con tanti punti che saranno approfonditi in seguito. Chissà che combinterà Luke!

Spoiler:

E Rei? Sarà banale, ma immagino sia la figlia di Luke. Non appena tocca la spada viene sommersa dai ricordi, è di certo imparentata con gli Skywalker!

Scorpione

Ho letto una teoria interessante su Rei, te la passo in privato.

Appena Kylo ha tolto la maschera ho detto: rimettitela
La scena clou l'avevo immaginata...
Scorpione

Scusa Flare mi rendo conto solo ora di non averti risposto.

Flare wrote:

Beh, c'è anche da dire che i primi film di SW (cronologicamente gli ultimi) sono della fine degli anni '70-inizio '80, quindi vanno presi come figli dei loro anni. Ovvio che oggigiorno dei film del genere non li guarderebbe nessuno, ma se non ci fossero stati probabilmente non avremmo tutto quel filone fantascientifico che si è sviluppato in pellicola. Tra l'altro pensando ai mezzi che avevano son stati fin troppo bravi, mi viene da dire ^^


Ho visto la saga in ordine cronologico di storia, non di uscita nelle sale cinematografiche, per cui il salto di 28 anni dal 2005 al 1977 l'ho sentito tutto e senza dubbio ha influenzato il mio giudizio finale.
Cio' non toglie che non posso negare quanto la saga abbia influenzato il cinema a seguire ed indubbiamente e' una pietra miliare del suo genere. Visto negli anni 70-80 avrebbe avuto un altro impatto.

Flare wrote:

Lo stesso cattivo è ridicolo, ma non per il personaggio in sé, quanto per il fatto che tutta la scenografia (a partire dai costumi) è tremenda


A prescindere dalla scenografia, non ho mai avvertito il senso di minaccia rappresentato dal (o dai) villain. Partivo con aspettative alte, lo ammetto, per cui la "delusione" e' stata piu' marcata.
fa.gian.

Io sono del parare che episodio VII DOVESSE essere fatto così, per colmare il gap di 35 anni da ep. VI.

Questo non poteva essere un semplice "seguito", doveva necessariamente essere anche un nuovo "starting point", quindi le citazioni sono necessarie, per ricordare "dove eravamo rimasti" anche a chi non si riguarda ossessivamente la tri/esa-logia ogni giorno della vita da 40 anni

Anche per Kylo ren con l'aspetto da bimbominkia, sono del parere che sia stato reso in modo GENIALE, compresa la fisicità da "il Trota" dell'attore.

Parliamoci chiaro: NESSUNO avrebbe potuto subentrare al cattivo originale, senza suscitare disprezzo nei fans, era semplicemente impossibile, anche se sotto la maschera ci fosse stato Chuck Norris, i fans si sarebbero sentiti traditi e avrebbero criticato a prescindere.

Allora la disney ha ben pensato di costruire il personaggio in modo volutamente "imperfetto".
Quello non è "l'erede" di Dart Fener, quello è un cosplayer da fiera che gioca a fare il figo, coi superpoteri, ma che sa (lui per primo, e i fans subito dopo) che non sarà MAI all'altezza del predecessore, e ci sclera, per questo.

Inoltre ci sono ancora due film per approfondirlo e svilupparlo in modo imprevedibile.

Secondo me la Disney ha dismostrato di sapere esattamente cosa vuole il pubblico e glielo sta dando nel modo giusto, senza fretta e rispettando completamente il canone originale.

Così come Anakin era una metafora di Lucifero, angelo bellissimo che cede al lato oscuro abbruttendosi, Kylo Ren è diametralmente opposto: è un imperfetto umano che aspira alla perfezione del suo mito, ma non vuole cedere al lato luminoso della Forza (cosa che tecnicamente dovrebbe pure "abbellirlo")

Trovo che sia una interpretazione molto profonda, da parte di JJ, che cita la trilogia classica, e se ne discosta allo stesso tempo

Praticamente è la quadratura del cerchio, tradizione e innovazione insieme
Che è poi quello che mancava nella trilogia prequel, spernacchiata da tutti i fans.

Infine la minaccia dei villains.
Se negli anni '70 si poteva presentare l'Impero come una metafora nazista, consapevoli che sarebbe stata recepita come una minaccia "lontana lontana" anche per gli spettatori degli anni '70/'80, i nuovi cattivi sono come Kylo Ren dei "wannabe"

I nuovi cattivi stanno all'Impero, come Forza Nuova e le Sentinelle in piedi stanno ai nazisti.

E questo è necessario per rendere "comprensibili" i cattivi nel 2015, non nel 1977
Canc-Carlo

[quote="fa.gian.:613233"]


Secondo me la Disney ha dismostrato di sapere esattamente cosa vuole il pubblico e glielo sta dando nel modo giusto, senza fretta e rispettando completamente il canone originale.[\quote]
In realtà la Disney detta lei il canone, visto ke ha annullato tutto l'universo espanso dei fumetti pubblicati fino al 2014 (se avete mainpreso nel 2002 gli Ufficial Star Wars Fact File con tutte i background extra film dei personaggi ... Beh dimenticateveli!).
Poi io non l'honancpra visto ma da quanto ho letto delle recensioni quella di JJ di riproporre il canovaccio dinepisodio IV è una buona idea



Quote:

Che è poi quello che mancava nella trilogia prequel, spernacchiata da tutti i fans.

Io (anke alla luce della serie aniata clone wars) pe so che la prequel DEBBA essere diversa come ambientazioni ... Insomma più rinascimentale come inizio e vua via diventare piú oscura.
Da figlio del mio tempo (quindo adoleacente negli anni 2000, bambino nei '90) ed essendo laureato in scienze politiche devo dire ke io apprezzo il far vedere la politica nel suo peggio all'interno dei prequel.
Preferisco vedere l'ascesa dell'impero come il fruttondi evento piú complessi in cui si intrecciano stato, mercato ed intrighi di potere!
Rende le cose piu verosimili e la galassia lontana lontana piú vicina a noi!
Zenon di Scorpio

Cosa mi aspettavo da Star Wars? Qualcosa di nuovo, che ovviamente non c'è stato.
Spoiler:

La trama e la concatenazione degli eventi rispecchia, o meglio, COPIA in toto Episodio IV, che è uscito quasi 50 anni fa. Della serie "viva l'originalità". L'arma del nemico è la stessa: dalla Morte Nera siamo passati a Starkiller, un pianeta che succhia energia da una stella e la usa per armare un multicannone che distrugge più pianeti simultaneamente. Ovviamente esiste ancora la cavolata del "colpisci qui e tutto esploderà", che poteva starci in EP. IV (ripeto di quasi 50 anni fa), ma oggi mi aspettavo qualcosa di diverso. Addirittura bastano 12 caccia della Resistenza per mettere in scacco un pianeta intero (!) dotato di qualsivoglia sistema di attacco e di difesa. Almeno in Episodio IV avevano avuto la decenza di inviare una Flotta intera a combattere contro la Morte Nera. Qui bastano due gatti...

Kylo Ren è un buon pg, questo glielo concedo. Ma è incocepibile quello che gli accade contro Finn e Rey in battaglia. Finn è un soldato, uno storm trooper. Contro Kylo per quasi un minuto maneggia una spada laser in un duello contro uno (Kylo, appunto) che è stato addestrato all'uso della spada laser per anni e anni. Ma il peggio accade con Rey: questa ragazza fino a due minuti prima, manco sapeva cosa fosse la Forza. Gli basta un flashback e di colpo sa usarla. Addirittura meglio di Kylo e anche lei, mai addestrata all'uso di una spada laser, di colpo diventa un fenomeno, capace di reggere un duello (e vincerlo) contro Kylo, ripeto uno addestrato da anni a diventare un jedi.

Ovviamente non poteva mancare un doppione copia incolla di Palpatine, ora c'è tale Snoke. Cosìcome non poteva mancare l'alter ego di Tarkin, comandante della Morte Nera, perché adesso abbiamo Hux.

Insomma questo film non fa nulla di che, vive di gloria vissuta e c'è gente che ha il coraggio di affermare che la nuova trilogia (I, II, III) fa pena solo perché ha avuto il CORAGGIO di mostrare qualcosa di diverso e nuovo.

Il film, va anche detto, è tuttavia ingiudicabile perché alcuni punti vitali della trama devono essere ancora chiariti e questo potrà avvenire solo con gli Episodi VIII e IX. E' un film conservativo e rispetto a tutto l'hype creato, secondo me è un buco nell'acqua. Si guarda, per carità, ma dopo nove anni mi aspettavo ben altro.

Muscleman

fa.gian. wrote:
Io sono del parare che episodio VII DOVESSE essere fatto così, per colmare il gap di 35 anni da ep. VI.

Questo non poteva essere un semplice "seguito", doveva necessariamente essere anche un nuovo "starting point", quindi le citazioni sono necessarie, per ricordare "dove eravamo rimasti" anche a chi non si riguarda ossessivamente la tri/esa-logia ogni giorno della vita da 40 anni

Anche per Kylo ren con l'aspetto da bimbominkia, sono del parere che sia stato reso in modo GENIALE, compresa la fisicità da "il Trota" dell'attore.

Parliamoci chiaro: NESSUNO avrebbe potuto subentrare al cattivo originale, senza suscitare disprezzo nei fans, era semplicemente impossibile, anche se sotto la maschera ci fosse stato Chuck Norris, i fans si sarebbero sentiti traditi e avrebbero criticato a prescindere.

Allora la disney ha ben pensato di costruire il personaggio in modo volutamente "imperfetto".
Quello non è "l'erede" di Dart Fener, quello è un cosplayer da fiera che gioca a fare il figo, coi superpoteri, ma che sa (lui per primo, e i fans subito dopo) che non sarà MAI all'altezza del predecessore, e ci sclera, per questo.

Inoltre ci sono ancora due film per approfondirlo e svilupparlo in modo imprevedibile.

Secondo me la Disney ha dismostrato di sapere esattamente cosa vuole il pubblico e glielo sta dando nel modo giusto, senza fretta e rispettando completamente il canone originale.

Così come Anakin era una metafora di Lucifero, angelo bellissimo che cede al lato oscuro abbruttendosi, Kylo Ren è diametralmente opposto: è un imperfetto umano che aspira alla perfezione del suo mito, ma non vuole cedere al lato luminoso della Forza (cosa che tecnicamente dovrebbe pure "abbellirlo")

Trovo che sia una interpretazione molto profonda, da parte di JJ, che cita la trilogia classica, e se ne discosta allo stesso tempo

Praticamente è la quadratura del cerchio, tradizione e innovazione insieme
Che è poi quello che mancava nella trilogia prequel, spernacchiata da tutti i fans.

Infine la minaccia dei villains.
Se negli anni '70 si poteva presentare l'Impero come una metafora nazista, consapevoli che sarebbe stata recepita come una minaccia "lontana lontana" anche per gli spettatori degli anni '70/'80, i nuovi cattivi sono come Kylo Ren dei "wannabe"

I nuovi cattivi stanno all'Impero, come Forza Nuova e le Sentinelle in piedi stanno ai nazisti.

E questo è necessario per rendere "comprensibili" i cattivi nel 2015, non nel 1977



Quoto, mi alzo e merita un applaouso tutto cio, bravo, ben detto! Amen. Non c'è altro da agggiungere.      
fa.gian.

Mah, secondo me "Guerre Stellari" non è solo spade laser e astronavi; non è che se racconti una storia qualsiasi, con spade laser e astronavi, allora diventa per forza di cose una storia di Star Wars.

Difatti la trilogia prequel è praticamente "Games of Trones", con casini politici ossesivi e complicati, e duelli all'arma bianca di tanto in tanto.

Purtroppo una serie, per essere "canonica" deve mantenere invariati dei capisaldi più profondi, e noi fans di StS dovremmo saperlo bene, visto che le avventure dei Cavalieri sono sempre una corsa contro il tempo, con colpi segreti e armature.

Allo stesso modo, Guerre Stellari è la saga di una famiglia allargata, di un protagonista che deve scoprire chi sia suo padre, della Forza che permea o infetta tutto, dei supercattivoni nazisti che vogliono dominare l'Universo, e dei buoni che li fermano e ci sono gli scontri generazionali (tra padre e figlio, ma anche tra fans originari e nuovi fans con gusti diversi)

Nella trilogia prequel questo equilibrio era mancato, si era puntato troppo sugli intrighi di palazzo, e poco sulla storia "della famiglia Skywalker", limitata a quella del solo Anakin.
Ed era mancato anche nellUniverso Espanso, dove TROPPE storie erano state raccontate senza rispettare il "canone narrativo", perchè implementato da troppi narratori diversi, spesso pure mediocri, e la Disney ha dovuto fare tabula rasa e tenere solo ciò che era aderente non solo allo spirito, ma anche allo stile narrativo, per evitare che i fans fossero TROPPO liberi di trasgredire, scontentando gli altri e causando attriti (...nella Forza )

Questo squilibrio dal "canone" narrativo, aveva portato uno squilibrio anche nel rapporto dei fans con la saga intera, e la Disney ha DOVUTO rassicurarli e calmarli con una storia come quella di Ep. VII.

In pratica ha dovuto dire "OK, con la trilogia prequel abbiamo scherzato, c'è e bisogna tenersela così, gli avvenimenti sono quelli, anche se sono stati raccontati male, ma ora tranquilli, torniamo a raccontare come volete voi, ci sono tutte le cose che volete voi, non dovete preoccuparvi"

E dal prossimo capitolo si comincerà a fare sul serio.

Per chi critica che Rey sia stata in grado di vincere il duello alla spada con Kylo Ren, vi ricordo che anche ep. IV aveva delle lacune simili belle grosse, questi dettagli servono a aumentare l'attesa per le spiegazioni, ma molti spettatori, fuorviati dalla natura citazionista di Ep. VII lo considerano un buco logico.

Non è così, Rey è un enigma per tutti, non sappiamo chi siano i suoi genitori, che infanzia abbia avuto, come gli avvenimenti che hanno portato Luke a esiliarsi abbiano influito anche su di lei bambina, e tutto sarà chiaro solo quando la nuova trilogia sarà stata completata.
Aledileo

Anch'io concordo con l'analisi di Fagian. "Il risveglio della forza" mi è piaciuto (anche se il mio preferito è e rimane "La vendetta dei Sith", che è troppo bello e intenso) assai, soprattutto per l'approfondimento dei personaggi e la loro originalità. Rey è intrigante e di sicuro nasconde qualche segreto (è la figlia di Luke? La sua allieva? Chissà, di sicuro i due sono connessi). Il fatto che vinca su Kylo Ren non lo vedo un problema, intanto questi era ferito e guidato dall'ira, lei invece ha saputo ascoltare la forza, mettendo in pratica gli insegnamenti Jedi. Non sappiamo altro su di lei, è possibile che abbia ricevuto un addestramento jedi proprio da Luke e poi le sia stata cancellata la memoria. Lo scopriremo nei prossimi film. Se ci avessero già detto tutto, allora che li farebbero a fare i prossimi film?
Scorpione

La delusione del prequel la trovo nel non avere narrato l'ascesa dell 'impero e la discesa di Darth Vader, la sua involuzione. Mi aspettavo di vedere l'addestramento di Luke, il perche' Obi-Wan decide di ritirarsi, ecc.
Non conoscendo la saga, mi aspettavo che tutte le cose non narrate nel prequel erano gia' state narrate nelle trilogia originale. Capirete la mia delusione quando non ho trovato cio' che mi aspettavo.

Credo che la Disney ci mettera' una pezza nel film in uscita il prossimo anno, ambientato proprio in quel ventennio.

Sulla similarita' tra ep. IV e VII ho letto stamani questo articolo.
http://www.badtaste.it/2015/12/25...-iv-non-ci-nemmeno-vicino/155065/

A voi i commenti e giudizi.
Shura di Capricorn

Tanto per restare in tema in quanto a trilogie ieri me ne è stata regalata una che quest'anno è tornata alla ribalta alla grande: Ritorno al futuro, edizione speciale per il trentennale. I primi due li ho rivisti di recente e fanno ancora la lorl bella figura, mi sa che mi dedicherò presto pure all'ultimo capitolo. Le avventure di Marty e Doc non saranno particolarmente impegnate come genere fantascientifico, il tono sarà pure leggero e i momenti gag forse scontati, ma in generale resta una signora trilogia, gli effetti speciali sono dignitosi, la scenografia suggestiva e passati 30 anni lo è pure quella degli anni '80 che nel frattempo sono entrati anche loro nella storia. Una bella commedia avventurosa, leggera e divertente ma che offre pure alcuni interessanti spunti di riflessione. In poche parole un classico che non ci si stanca mai di rivedere.
Canc-Carlo

Scorpione wrote:
La delusione del prequel la trovo nel non avere narrato l'ascesa dell 'impero e la discesa di Darth Vader, la sua involuzione. Mi aspettavo di vedere l'addestramento di Luke, il perche' Obi-Wan decide di ritirarsi, ecc.
Non conoscendo la saga, mi aspettavo che tutte le cose non narrate nel prequel erano gia' state narrate nelle trilogia originale. Capirete la mia delusione quando non ho trovato cio' che mi aspettavo.

Credo che la Disney ci mettera' una pezza nel film in uscita il prossimo anno, ambientato proprio in quel ventennio.
 

Mah non vedo cosa ci sia di non narrato: l'impero nasce grazie alla guerra orchestrata da Palpatine, facendo leva sulla corruzione all'interno della repubblica e del potere delle corporation sul governo, che glinconsente dinacfentrare il suo potere. mentre Anakin cade per.amore, amore egoistico perchè vorrebbe "impedire ai soli di tramontare".

Quanto a quali sono i poteri accumulati da palpatine x quello c'è la serke animata in CGI Clome Wars, molto bella e matura!
Cercala che te la.consiglio!
Cavaliere di Gemini

Dunque, dunque....ho visto ieri Star Wars VII e inizio col dire che sono abbastanza soddisfatto del film, nel senso che le note positive che mi ha lasciato sono più numerose di quelle negative. Considerando l'intera esalogia, è un film che ricorda molto l'ambientazione della vecchia trilogia (si parlava tanto dell'universo moderno ma allo stesso tempo arrugginito di SW IV, V e VI un po' perso in SW I, II e III) poiché se SW fosse la nostra casa, con SW VII ho avuto l'impressione di essere a casa.

Probabilmente qualcuno deve ancora vederlo, quindi avverto: ci sono spoiler nel mio post!

Parto dal presupposto che per me non c'è alcuna "guerra" tra nuova e vecchia trilogia e il tutto mi sembra coerente, con una trama che regge alle critiche tipo "troppa politica e sotterfugi nella nuova trilogia, SW è più semplice ed emotivo": la nuova trilogia racconta della fase pre-impero dove c'era un'organizzazione ben precisa, ma all'inizio pulita e non ancora contaminata dai sotterfugi di Palpatine e delle gilde (c'erano Coruscant e Naboo sempre al centro della storia, c'era la sede Jedi, la sede del Senato, c'era insomma un mondo organizzato che pochissime volte ci ha mostrato le "periferie" della Galassia perché la storia ruotava sempre su livelli superiori, poca ruggine e più raffinatezza). E non c'è da stupirsi se poi con la vecchia trilogia si ricasca nel mondo più arrugginito, ma anche più "familiare" e meno formale delle periferie (Tatooine, Endor ecc...), lo stesso Obi Wan, quando mostra per la prima volta la spada a Luke afferma che la lightsaber: "è elegante, per tempi più civilizzati [...] prima dell'oscurantismo, dell'impero" come a voler affermare come la Galassia tutta fosse caduta nello squallore dopo la fine di quel mondo così organizzato. In tal senso Episodio VII indossa il miglior vestito possibile.

Il film riprende chiaramente Episodio IV in più parti e probabilmente lo fa troppo spesso, anche se l'unica cosa davvero noiosa è l'idea dell'ennesima Morte Nera...ma con ordine:

-non vedo nessun problema nell'andare a pescare Rey in un posto che somiglia tanto a Tatooine, con mercanti di ferraglia senza scrupoli e soggetti praticamente schiavi del sistema...come mostra la vecchia trilogia, quello era lo stile di vita su pianeti "poveri", dimenticati e corrotti come Tatooine o Jakku. E' successo con Anakin, Luke e ora Rey (e già questo dovrebbe essere sintomatico, ma dico già da ora che per me Rey non è figlia, né nipote dei due Jedi). Un po' come in SS, dove i Cavalieri sono praticamente tutti orfani: la Forza (come il Cosmo) agisce in giovani perfetti sconosciuti, di umili origini.

-far venire una coscienza ad uno stormtrooper è una idea originale, soprattutto perché nel film si dice chiaramente che quelli non sono cloni, ma uomini indottrinati (e mi pare anche geneticamente modificati) fin da bambini. Trovarsi a disagio in quel mondo per chi non è un clone può accadere, in tal senso i dubbi di Kylo sulle truppe sono giustificati, e seppur si tratti di una scena comica, trovo ammissibile anche che i due assaltatori che odono l'ira di Kylo se la diano a gambe in silenzio. Semmai è una mossa sciocca da parte del Primo Ordine non aver effettivamente pensato ad un esercito di cloni. Forse potevano un po' forzare la mano durante la prima battaglia (es. potevano far uccidere qualcuno al povero Finn, così da caricare di più la scelta del personaggio) ma è comunque una scelta che ci sta, soprattutto se si ricordano gli stormtrooper ridicoli della vecchia trilogia, buoni solo nelle parate con Fener e Palpatine, ma assolutamente incapaci militarmente e maledettamente ottusi).

-l'ennesima Morte Nera (travestita da pianeta) è davvero un punto a sfavore, niente da difendere. Non mi piace nemmeno l'idea di caricarla prosciugando totalmente una stella, né tanto meno il modo con cui viene bypassato lo scudo protettivo...la storia della velocità luce non regge e prende a martellate nei denti tutta la strategia dietro la battaglia alla luna di Endor. Un po' ridicolo, poi, che bastino quattro gatti per far fuori il punto debole: millemila caccia imperiali contro qualche X Wing...e vincono gli X Wing ^^)

-Kylo Ren, figlio di Han e Leia ci sta. Allenato da Luke e sedotto poi dal Lato Oscuro (dal ricordo di Fener più che altro) ci può stare. Per il resto sono d'accordo con fa.gian: qualunque nemico si fosse anche solamente azzardato a sembrare figo e tutto d'un pezzo sarebbe stato spernacchiato da tutti, perché Dart Fener è inimitabile! E infatti non c'è scritto da nessuna parte che Kylo Ren debba essere il nuovo Fener, anzi è proprio il contrario, un giovanotto folle e imbranato che ha ancora tanto da imparare. Negli altri due film lo vedremo sicuramente evolvere (non ha ancora completato il suo addestramento), e per ora si nota solo tutta la sua inadeguatezza...ma...uccide Han e questo basta e avanza per identificarlo come personaggio da tenere d'occhio, perché sarà anche un mezzo incapace, succube del ricordo di Fener, ma ha ucciso la canaglia più famosa (e fortunata) della galassia a cui tutti eravamo affezionati. A proposito, è davvero importante che uno spaccone come Han, che all'inizio sbeffeggiava la Forza e i Jedi, ora, da anziano, ricordi tutto con passione  e commozione ed introduca Rey e Finn in questo nuovo mondo.

-significativa la distruzione di Coruscant e di tutti i pianeti della ex Repubblica. Fatality di JJ sui lavori recenti di Lucas

-Finn è un simpaticone incapace Sembra un pesce fuor d'acqua, ma l'idea del disertore ci sta e sicuramente la sua figura verrà gestita meglio in futuro.

-BB-8 è carino e affettuoso. Introduzione positiva.

-Snoke sembra uscito dal Signore degli Anelli o Harry Potter. Per ora niente, non lascia il segno. Ho letto si possa trattare di Dart Plageuis sopravvissuto, ma ci credo poco sempre per il discorso sulla fatality di JJ, che sembra non volersi riallacciare in alcun modo alla nuova trilogia (I, II e III).

-Han e Chewbe appena sufficienti, Leia insufficiente e Luke...niente, Luke deve ancora entrare nel vivo della storia. Ho fantasticato un po' con la mente: lo "spegnimento" temporaneo di R2-D2, la mappa divisa in due, l'esilio di Luke (simile a quello di Yoda)...mi fa pensare che Luke avesse compreso in anticipo questo nuovo squilibrio nella Forza e avesse lasciato le cose in sospeso fino ad ora (un po' quello che succede tra le due trilogie precedenti). Luke mi sembra un po' lo Yoda della situazione, speriamo addestri Rey!

-Rey, che dire, mi è piaciuta molto, ruba la scena all'amico un po' sfigato e scopre inconsapevolmente di avere dei poteri legati alla Forza. Rey quindi è legata di sicuro a qualche Jedi, visto che la Forza scorre in lei (non credo che in questo caso si tratti di midi-chlorian come per Anakin, sempre per lo stesso discorso fatto prima su JJ) eppure per essere una ragazza senza alcun addestramento è già bella forte...troppo forte! Che la Forza sia così potente in lei, tanto da agire anche senza addestramento? Possibile, perché no, anche con Anakin fu così! L'uso della spada laser è legato alla Forza (la spada la richiama a sé, quindi saperla utilizzare tanto bene da ridurre a mal partito Kylo è sintomo di grandissimo potere). Sono necessarie comunque delle ulteriori spiegazioni, anche se per ora Rey somiglia tantissimo ad Anakin: abile meccanico, ottimo pilota, usa la forza senza addestramento...Di certo non è figlia di Anakin, né di Luke o Obi Wan (troppo giovane e comunque non credo che due Jedi estremamente ortodossi come Obi Wan e Luke siano venuti meno al "voto di castità" dei Jedi, nonostante l'ordine praticamente non esista più), nipote potrebbe essere, ma così bisognerebbe introdurre un'ulteriore generazione e perciò scarto l'ipotesi. La spada degli Skywalker, però, la chiama a sé e nello scontro di Forze, tra lei e Kylo, ancora una volta la ragazza si dimostra più forte. Staremo a vedere, per ora Rey è un grosso punto interrogativo...ma davvero piacevole!

Film per me che raggiunge tranquillamente la sufficienza, si colloca bene cronologicamente (non credo ci sia bisogno di spiegare molto dei 30 anni di buco: con la morte di Palpatine l'impero non era di certo caduto, era solo morto il suo capo, di certo questo Snoke ne avrà approfittato...proprio per questo Luke, dopo il fallimento con Kylo, si ritira  per precauzione, non avendo alcun alleato Jedi, e lascia indizi qua e là per la nuova generazione...questo episodio, perciò, come logica è davvero "una nuova speranza" 2.0) e decide senza troppi fronzoli di seguire la prima trilogia, dimenticandosi della seconda. In futuro però vogliamo vedere davvero l'anima di questa terza trilogia, ci vuole più coraggio e più originalità.

Mi fermo qui

-Cavaliere di Gemini-
Chaos

La tua è una delle recensioni più equilibrate che ho letto fin ad ora.
Non ho ancora avuto modo di vedere i film per cui il mio giudizio rimane in sospeso, ma francamente non era incoraggiante partire avendo solo letto commenti  agli estremi.
BuRn!

Shura di Capricorn wrote:
Tanto per restare in tema in quanto a trilogie ieri me ne è stata regalata una che quest'anno è tornata alla ribalta alla grande: Ritorno al futuro, edizione speciale per il trentennale. I primi due li ho rivisti di recente e fanno ancora la lorl bella figura, mi sa che mi dedicherò presto pure all'ultimo capitolo. Le avventure di Marty e Doc non saranno particolarmente impegnate come genere fantascientifico, il tono sarà pure leggero e i momenti gag forse scontati, ma in generale resta una signora trilogia, gli effetti speciali sono dignitosi, la scenografia suggestiva e passati 30 anni lo è pure quella degli anni '80 che nel frattempo sono entrati anche loro nella storia. Una bella commedia avventurosa, leggera e divertente ma che offre pure alcuni interessanti spunti di riflessione. In poche parole un classico che non ci si stanca mai di rivedere.


Puoi dirlo forte! Quoto alla grande, una delle mie trilogie preferite     Tanto per dire, almeno 1 volta all'anno si deve vedere Ritorno al Futuro (tutti e 3)
Un' altra trilogia (qualche anno fa è uscito il quarto, benchè non sia al pari degli altri 3 secondo me) che ho nel cuore è Indiana Jones...Ragazzi che film mamma mia! 10 anni fa mi avevano regalato per natale il cofanetto con i 3 film più i commenti/dietro le quinte.   Come regalo (a qualcuno appassionato della serie) sarebbe perfetto    
Canc-Carlo

CdG guarda devo fare due specifiche al tuo commento!
Scusate, ma sapete che sono pignolo (poi io vado a visitare tutti i siti di Star Wars)


Cavaliere di Gemini wrote:


-far venire una coscienza ad uno stormtrooper è una idea originale, soprattutto perché nel film si dice chiaramente che quelli non sono cloni, ma uomini indottrinati (e mi pare anche geneticamente modificati) fin da bambini. Trovarsi a disagio in quel mondo per chi non è un clone può accadere, in tal senso i dubbi di Kylo sulle truppe sono giustificati, e seppur si tratti di una scena comica, trovo ammissibile anche che i due assaltatori che odono l'ira di Kylo se la diano a gambe in silenzio. Semmai è una mossa sciocca da parte del Primo Ordine non aver effettivamente pensato ad un esercito di cloni. Forse potevano un po' forzare la mano durante la prima battaglia (es. potevano far uccidere qualcuno al povero Finn, così da caricare di più la scelta del personaggio) ma è comunque una scelta che ci sta, soprattutto se si ricordano gli stormtrooper ridicoli della vecchia trilogia, buoni solo nelle parate con Fener e Palpatine, ma assolutamente incapaci militarmente e maledettamente ottusi).



Nelle serie animate canoniche viene spiegato che i cloni avevano un chip in testa, che gli obbligava ad eseguire ordini come il 66!
I cloni sono quindi uomini, anche se con la stessa faccia e lo stesso codice genetico.

Cavaliere di Gemini wrote:

-significativa la distruzione di Coruscant e di tutti i pianeti della ex Repubblica. Fatality di JJ sui lavori recenti di Lucas



Non è coruscant che viene distrutta, ma Hosian Prime! La nuova repubblica sposta sede ad ogni elezione per evitare che si formi corruzione!
http://www.starwars.com/databank/hosnian-prime
                     
Shura di Capricorn

Dopo aver letto la bella recensione di Cavaliere di Gemini riguardo Episode VII ho preso la decisione definitiva. Non avrò a vedere il film, che avrei comunque visto per pura curiosità. Certe favole, antiche e moderne, e meglio resino tali e quali le si ricorda.
Cavaliere di Gemini

@Carlo:

-sui cloni non volevo dire che non fossero uomini, semplicemente essendo nati e cresciuti col microchip erano sicuramente più facili da comandare e non avrebbero fatto scelte "strane" come quelle che fa Finn o quella che fanno i due stormtrooper. Sono totalmente indottrinati e seguono gli ordini (è evidente il caso in cui il clone consegna la spada a Obi Wan e un attimo dopo vuole ucciderlo) cosa che questi nuovi assaltatori a quanto pare non fanno...sono esseri umani nel senso che hanno ancora un minimo di libero arbitrio...e la cosa non piace a Kylo Ren, naturalmente.

-non mi ero informato apposta su nuovi pianeti, nuovi sistemi ecc...fino all'altro giorno ho evitato tutto ciò che fosse SW. Comunque avevo solo ipotizzato fosse Coruscant perché ho riconosciuto l'attrice che stava agli archivi in Episodio II. Ma in fondo il discorso non cambia, l'ex Repubblica è ormai polvere

-Cavaliere di Gemini-
yati89

Visto anch'io, e mi vedo costretto ad accodarmi alle critiche, non mi è piaciuto.
Non tanto per il film in sé, che è ben fatto e godibile, ma perché è la quasi esatta copia dell'originale, cosa che stona assai. Avevo letto una recensione in cui lo classificava come Reboot travestito da Sequel, e mi trova totalmente concorde.

Di buono ha i nuovi protagonisti, certamente interessanti, rey e Kylo su tutti e il gettare molta curiosità su cosa sia successo ai vecchi protagonisti, Luke in primis.

Per il resto è un gran copia-incolla, con qualche battuta ben riuscita nel mezzo....
Canc-Carlo

Cavaliere di Gemini wrote:
@Carlo:


-non mi ero informato apposta su nuovi pianeti, nuovi sistemi ecc...fino all'altro giorno ho evitato tutto ciò che fosse SW. Comunque avevo solo ipotizzato fosse Coruscant perché ho riconosciuto l'attrice che stava agli archivi in Episodio II. Ma in fondo il discorso non cambia, l'ex Repubblica è ormai polvere



Povera Mon Mothma e povero Bail Organa! Cioè, lui ci è pure morto per sostenere la ribellione e rimediare all'errore di aver sostenuto l'approvazione dell'esercito (sì, il discorso lo fa jr jar, ma dietro di lui c'è Bail!)  
Però magari chissà nei prossimi viene fuori che fanno come in battle star galattca (flotta di sopravissuti che ricostruisce il governo civile)!          


Detto ciò:
Cavoli, se un sequel è troppo simile non va bene se un prequel (gag pesanti a parte) se è troppo diverso non va bene comunque!  

Gente, scrivente cosa volete allora!
Cavaliere di Gemini

Sono andato a cercare i commenti negativi in giro nel web e devo dire che dissento totalmente su molti di essi. Passi la critica alla Morte Nera e alla battaglia nei cieli un po' arronzata (ma comunque carina, c'è l'immagine dei caccia imperiali che avanzano con alle spalle la stella che è davvero molto wow ), ma per tutto il resto per me c'è/ci sarà una spiegazione o si tratta di idee magari poco originali ma comunque innovative. Episodio VII è un omaggio alla vecchia trilogia, se VIII e IX saranno film originali oltre che innovativi, questa trilogia sarà fantastica.

-Cavaliere di Gemini-
fa.gian.

Cavaliere di Gemini wrote:
Sono andato a cercare i commenti negativi in giro nel web e devo dire che dissento totalmente su molti di essi. Passi la critica alla Morte Nera e alla battaglia nei cieli un po' arronzata (ma comunque carina, c'è l'immagine dei caccia imperiali che avanzano con alle spalle la stella che è davvero molto wow ), ma per tutto il resto per me c'è/ci sarà una spiegazione o si tratta di idee magari poco originali ma comunque innovative. Episodio VII è un omaggio alla vecchia trilogia, se VIII e IX saranno film originali oltre che innovativi, questa trilogia sarà fantastica.

-Cavaliere di Gemini-

Assolutamente d'accordo col gemellozzo

Secondo me, molti di quelli che criticano ep. VII è perchè si riconoscono (ma non lo ammettono) nella caratterizzazione di Kylo Ren, cioè il cocco del boss supremo, che non puoi contrastare, anche se ne sa meno di te, e che fa il fascistello perchè mamma e papà hypster non gli comprano la macchina nuova per fare il figo, mentre il boss mafioso si.
Aledileo

yati89 wrote:

Non tanto per il film in sé, che è ben fatto e godibile, ma perché è la quasi esatta copia dell'originale, cosa che stona assai. Avevo letto una recensione in cui lo classificava come Reboot travestito da Sequel, e mi trova totalmente concorde.
.
Ma nessuno si è accorto che la trama dei film di Star Wars, a parte in due film su sette, è la stessa in tutti? Non è che la cosa avviene solo in "Il risveglio della forza". Abbiamo situazione iniziale con presentazione/reintroduzione degli eroi di turno, chi sono, cosa fanno, dove vanno, difficoltà e scontro con il cattivo, superscontro finale. Lo stesso schema si applica per Una nuova speranza, Il ritorno dello Jedi, La minaccia fantasma e L'attacco dei cloni. Gli unici che se ne distaccano sono L'impero colpisce ancora, che è volutamente un film di mezzo e quello con il finale più incompleto se vogliamo (Han catturato, la rivelazione su Luke, una situazione tragica per i protagonisti) e ovviamente La vendetta dei Sith, che si conclude con la vittoria del male. Tutti gli altri sono identici; il fatto che qualcuno se ne accorga ora che è uscito "Il risveglio della forza" fa ridere. Dov'era trent'anni fa?
Ciò detto, a fronte di una struttura similare, esistono grandi differenze nel modo in cui i personaggi sono trattati e approfonditi, con un taglio più moderno e originale, che ne fanno un prodotto che si inserisce nella più attenta e curata tradizione lukas-iana ma al tempo stesso aggiunge qualcosa di più ponendo le basi per i prossimi film. L'importante, a mio avviso, è che la storia regga e si inserisca nella più generale "cosmogonia" di Star Wars, cosa che per ora fa. Come primo film di una trilogia è più che promosso. Difficilmente quel geniaccio di JJ Abrams avrebbe potuto fare di meglio, senza stravolgere il tutto e scontentare i fan più puri e noiosi che pretendono di saperne sempre di più.
Dovrebbero chiedergli di scrivere i Cavalieri dello zodiaco al posto di Kurumada così forse avremo un seguito decente!

Quote:
-significativa la distruzione di Coruscant e di tutti i pianeti della ex Repubblica. Fatality di JJ sui lavori recenti di Lucas

Anch'io credevo si trattasse di Corusant!

PS: Comunque a me non sarebbero dispiaciuti la trasposizione nè della trilogia di Trawn (anche se è un pò troppo vicina agli eventi di Il ritorno dello Jedi) nè la storia del clone di Palpatine e il nuovo ordine dei Jedi (con Jacen Solo), se qualcuno ha letto i libri del (fu) universo espanso.
Canc-Carlo

Purtroppo non si potevano adattare senza cambiare moooolto la trama visto quanto sono invecchuati i tre protagonisto.

Fra l'altro nei primi libri la Lucasfilm si era sempre riservata il diritto di avere l'ultima parola sui sequel anke di fare tabula rasa.

Cmq cio non toglie ke molto elementi del EU possono essere ripresi in qualche modo (Kylo Ren per esempio)
yati89

Aledileo wrote:
yati89 wrote:

Non tanto per il film in sé, che è ben fatto e godibile, ma perché è la quasi esatta copia dell'originale, cosa che stona assai. Avevo letto una recensione in cui lo classificava come Reboot travestito da Sequel, e mi trova totalmente concorde.
.
Ma nessuno si è accorto che la trama dei film di Star Wars, a parte in due film su sette, è la stessa in tutti? Non è che la cosa avviene solo in "Il risveglio della forza". Abbiamo situazione iniziale con presentazione/reintroduzione degli eroi di turno, chi sono, cosa fanno, dove vanno, difficoltà e scontro con il cattivo, superscontro finale. Lo stesso schema si applica per Una nuova speranza, Il ritorno dello Jedi, La minaccia fantasma e L'attacco dei cloni. Gli unici che se ne distaccano sono L'impero colpisce ancora, che è volutamente un film di mezzo e quello con il finale più incompleto se vogliamo (Han catturato, la rivelazione su Luke, una situazione tragica per i protagonisti) e ovviamente La vendetta dei Sith, che si conclude con la vittoria del male. Tutti gli altri sono identici; il fatto che qualcuno se ne accorga ora che è uscito "Il risveglio della forza" fa ridere. Dov'era trent'anni fa?
:


Mi dispiace, ma no.
La storia è palesemente quella di Una Nuova speranza;
Un droide contiene un messaggio per contrastare l'impero.
Il droide finisce nelle mani del prescelto, poi aiutato da simpatizzanti della Resistenza.
Il messaggio arriva alla resistenza che poi attacca e distrugge la Morte Nera con un pugno di uomini.

La trama è identica. Negli altri film c'è solo una presentazione simile dei pg con tanti di pianeta desertico in "La minaccia fantasma" e la seconda distruzione della Morte Nera ne "Il ritorno dello Jedi". Non c'è una palese scopiazzata come in questo caso.

Poi oh, il film si guarda bene eh, non è fatto affatto male e fa crescere curiosità per i futuri film, ma preso da solo è una mezza presa per i fondelli.

Ah, a me la seconda trilogia è piaciuta, ho apprezzato il cambio di registro e trovo che "La vendetta dei Sith" sia il miglior film della saga
Aledileo

Su Isola Illyon c'è un bell'articolo che spiega perché "Il risveglio della forza" non è il reboot che alcuni lo accusano di essere: http://www.isolaillyon.it/2015/12...il-remake-che-state-cercando.html
Ovviamente concordo in pieno!
yati89 wrote:


Poi oh, il film si guarda bene eh, non è fatto affatto male e fa crescere curiosità per i futuri film, ma preso da solo è una mezza presa per i fondelli.

Ah, a me la seconda trilogia è piaciuta, ho apprezzato il cambio di registro e trovo che "La vendetta dei Sith" sia il miglior film della saga
Anche a me è piaciuta e "La vendetta dei Sith" è non solo il mio film preferito di Guerre Stellari ma anche tra i miei film preferiti in assoluto. Ma sai quanti "puristi/nostalgici" hanno storto il naso all'epoca e tutt'ora continuano a dire "No ma per me Star Wars è solo la Trilogia Originale"? Ecco, avrei super-apprezzato una bella innovazione
Spoiler:

e infatti, per quanto triste, la morte di Han Solo è stata narrativamente una buona idea. Bisogna svecchiare anche i personaggi, lui, Luke e Leila erano gli eroi della vecchia trilogia, ora ci vuole qualcuno nuovo; e infatti sui personaggi in "Il risveglio della forza" hanno fatto un ottimo lavoro.

ma ho paura che tanti fans avrebbero gridato allo scandalo e forse JJ Abrams e la produzione hanno preferito non scontentare lo zoccolo duro, presentando una struttura simile al primo Guerre Stellari, per sfruttare l'effetto nostalgia. Vedremo nei prossimi film come si svilupperanno tutte le vicende; di sicuro le premesse ci sono e storie da raccontare e approfondire idem.

Comunque la mia classifica aggiornata dei film di Star Wars è:
1) La vendetta dei Sith
2) Una nuova speranza
3) L'impero colpisce ancora
4) L'attacco dei cloni
5) Il risveglio della forza
6) Il ritorno dello Jedi (le parti di Jabba e degli orsetti son pallose)
7) La minaccia fantasma
fa.gian.

Un articolo che riporta quasi interamente quello che vado dicendo da settimane

Non posso non condividerlo ^^

https://buonipresagi.wordpress.co...gere-su-il-risveglio-della-forza/
Shiryu

Re: Cinema che passione! Commenti ai film

Shiryu wrote:
Niente link


Io ho letto la recensione positiva dle Doc e quella negativa di Leo Ortolani, ma ancora questo benedetto film non sono riuscito a vederlo  
fa.gian.

Re: Cinema che passione! Commenti ai film

Shiryu wrote:
Shiryu wrote:
Niente link


Io ho letto la recensione positiva dle Doc e quella negativa di Leo Ortolani, ma ancora questo benedetto film non sono riuscito a vederlo  

Onestamente: la recensione del Venerabile mi ha deluso per l'eccessiva superficialità

OK, che il suo tormentone dell'occhio strizzato di Abrams è diventato istituzionale, ma cavolo, si vede chiaramente che quella recensione l'ha scritta e disegnata in fretta e furia, solo per mandarla alla BAO e chiudere il libro cartaceo delle recensioni, che era lì in attesa solo di quell'articolo lì (che era stato promesso, quindi imprescindibile anche se in eccessivo ritardo).

Non a caso anche il Doc lo ha notato
Cavaliere di Gemini

fa.gian. wrote:
Un articolo che riporta quasi interamente quello che vado dicendo da settimane

Non posso non condividerlo ^^

https://buonipresagi.wordpress.co...gere-su-il-risveglio-della-forza/


Ottimo articolo!
Ho trovato qualcuno che definisce "piatti" Rey e Finn. Questo secondo me è il colmo! Sia i personaggi che i rispettivi interpreti sono l'aggiunta migliore alla saga, due attori tanto giovani quanto bravi.

Alcuni hanno storto il naso per l'eccessivo "politically correct" dovuto alla presenza di un nero e di una donna nel ruolo di protagonisti...è sicuramente un atteggiamento di estrema "attenzione" da parte della Disney, ma sinceramente non ci trovo nulla di male e poi non è di certo la prima volta che vediamo un Jedi donna o importanti personaggi di colore (Samuel Jackson, Billy Williams, Jimmy Smits...)

...comunque lo ammetto, nel 2012 accolsi con molto scetticismo la notizia dell'acquisizione da parte della Disney. Felice di aver cambiato idea col tempo e di darmi del cretino per quello che pensai, 3 anni dopo!

-Cavaliere di Gemini-
Zenon di Scorpio

fa.gian. wrote:
Un articolo che riporta quasi interamente quello che vado dicendo da settimane

Non posso non condividerlo ^^

https://buonipresagi.wordpress.co...gere-su-il-risveglio-della-forza/

Si ma l'articolo è contestato dalla maggior parte di chi commenta. Io non parlo dei pg a livello psicologico, perché in due ore cosa vuoi tracciare? Niente, è impossibile. Io parlo delle scelte di sceneggiatura. Nella nuova trilogia si contestava il fatto che Anakin, a 10 anni (o quanti cacchio ne avesse), guidasse uno sguscio. Nella realtà ci sono persone (Vettel, Schumacher e posso continuare a gogo) che a 10 anni andavano sui kart meglio di quanto fanno oggi alcuni piloti (per esempio posso dire che dieci anni fa in un gp di Formula Uno, Montoya scambiò la sua vettura con un pilota della Nascar; ebbene il pilota della Nascar, su auto da Formula 1 non riusciva a chiudere mezza curva ed era un pilota professionista; Verstappen guidava monoposto di Formula 3 quando era sedicenne... questo per far capire che erano critiche senza senso, dimenticando fra l'altro che Anakin era lo Schumacher della situazione, prescelto e concepito dalla Forza). E ci tengo a precisare che Anakin a 10 anni aveva grandi riflessi e intuizioni, ma finiva tutto lì.

Discorso film di Abrams. Non c'è nulla di nuovo sotto il sole. Ma proprio niente, almeno per quello che abbiamo visto nel settimo film. Avvengono quasi le stesse scene di Episodio IV. Le uniche varianti le rifila Han Solo, il che è tutto dire. E' inutile giudicare un film con aria filosofeggiante (tra l'altro cosa difendete la Disney, che ha distrutto tutto l'Universo Espanso togliendo dalla canonicità una serie lunga di grandi storie?): cosa offre il film rispetto a quello che ci ha dato la vecchia trilogia? Niente. Episodio 8 e 9 potranno cambiare il discorso, già circolano spoiler come

Spoiler:

il leader supremo Snoke sarebbe Darth Plagueis il saggio, citato nel terzo film, quello capace di vincere sulla Morte rimodellando i midichlorian



ma per adesso abbiamo un film carino per chi non ha mai visto SW o non la ritiene una saga importante. Per chi crede che SW sia importante, questo film serve solo a riabituarsi a certe cose che però, se sei un fan con la F maiuscola, già le sapeve e te le ricordavi bene.

Un fan di SW non aveva certo bisogno di riadattarsi al clima della saga, perché quello ce l'ha tatuato nella pelle.
Suikyo

Io il film lo visto.
Da fan della Saga, che dire, mi ha lasciato un pò freddo. Nel senso che:

- la "protagonista" mi sembra uno strizzare l'occhio ad altri films, dove ci sono "ragazze" eroi, immaginate voi di quale film parlo

- il comparto tecnico è di gran livello, ma alla fine di nuovo c'è davvero poco

- il cattivo, per ora, non ha il carisma del mitico Darth Vader.

- la storia è ben curata, ma alla fine anche quì non è niente di originale.

- è piacevole rivedere alcuni vecchi attori della trilogia storica, che danno quel qualcosa in +

Bho, se dovessi darli un voto gli darei un 7, un film carino sicuramente, ma non oltre questo.
Canc-Carlo

Beh è normale che un film del 2015 sia figlio del uso tempi, anche per quanto riguarda la tipologia di protagonist.

Ren è fatto apposta così! Non deve avere il carisma di suo nonno (e di questo ne abbiamo già parlato).

Cmq l'ho visto oggi, spettacolo del pomeriggio e ... che dire!
Bello! Un bel film d'intrattenimento, effetti speciali da urlo, molto buono il personaggio di Poe (spero che lo approfondiscano di più) e anche un buon umorismo (tra l'altro sembra che il povero Kylo sia cresciuto in una famiglia molto litigiosa a giudicare dal dialogo fra Leila e Ian).
Bellissimo  il finale!
Luke sembra un "Merlino depresso" ma ci sta!

Avrei voluto vedere però Phasma a viso scoperto, e avere maggiore informazioni su snoke, invece... Maz sembra promettere bene come personaggio, per me sarà la nuova Yoda visto l'età!
BB-8 l'ho trovato puccioso!

Ci sono rimasto male per l'adattamento con la soppressione dei nomi italiani: voglio dire lo hanno chiamato Fener pure in Rebels: non puoi di punto in bianco partire a chiamarlo Vader, fa strano. Stessa cosa per Ian/Han!
Il doppiaggio... molto buono!
Per i cattivi De Andrea sul generale Hux  è molto nazifascista quando parla, e anche Coltorti su Kylo Ren non mi ha deluso (a differenza di quanto molti scrivono non l'ho trovata così da ragazzino la sua voce).
Corvo su Snoke ... Ci sta alla grande!  

Per quanto riguarda i buoni, mi sono piaciuti molto Ian e Leila, ma anche Finn se l'è cavata bene! Devo dire che è quello che ho apprezzato di più dei nuovi personaggi!

Trama: beh ha molti elementi che richiamano Episodio IV, ma è anche diverso! Non è un remakle, o reboot: è solo un nuovo film di star wars che usa più elementi possibili della mitologia della trilogia originale!
Ha una sua identità, staccata dal capostipite (come ce l'aveva anche Ep I) per via anche dell'anno di produzione, com'è giusto che sia!

Molte le domande senza risposta (origini di Rey, come si è salvato Poe, chi è snoke) che troveranno risposta nei prossimi capitoli (per chi vuole sapere da dove viene la mappa completa della galassia di R2 Abrams ha detto che il droide l'ha scaricata quando si è connesso alla morte nera per trovare Leila in EpIV)

In sintesi voto:7


@Cavaliere di Gemini: sì nella distruzione di Hosinian c'è una donna vestita come Jocasta Nu in Episodio II, ma non penso che sia lei! Magistra Jocasta Nu era una Jedi (e non un membro dle governo) e dovrebbe essere morta 50 anni prima uccisa durante l'assalto al tempio Jedi per mano dei cloni e di Anakin!
Cavaliere di Gemini

Hai ragione, quella scena (che dura un attimo) mi ha ingannato perché l'attrice le somiglia, indossa gli stessi vestiti ed ha la stessa capigliatura. Sarà stata la sua erede.

-Cavaliere di Gemini-
Chaos

Re: Cinema che passione! Commenti ai film

Shiryu wrote:
Shiryu wrote:
Niente link


Io ho letto la recensione positiva dle Doc e quella negativa di Leo Ortolani, ma ancora questo benedetto film non sono riuscito a vederlo  


Un po come me, le sale da me sono ancora invase dai soliti cinepanettoni  
Davide Aldè

La recensione di Ortolani è fantastica!
C'è anche Mucciaccia!
"Prendete una palla sferica...fatele un buco al centro...poi utilizzate delle cannucce.Fatevi aiutare da un'adulto"  
Flare

Visto anch'io questo film tanto nominato ^^

Premetto che mi piace Star Wars, ma non ne sono una fan sfegatata. Ho apprezzato sia la trilogia originale che i prequel, a cui sono molto affezionata (Obi-One e Yoda su tutti, sono i migliori   )

Che dire... mi sono annoiata da morire  
Hanno fatto talmente tanta pubblicità attorno a questo film che sinceramente mi aspettavo qualcosina in più. Vuoi che è il primo film della trilogia, vuoi che deve riprendere in mano un'esalogia che è da tanto che non si tocca... Ma si poteva fare di meglio. Mooolto meglio.
La cosa che ho apprezzato di più è Kylo Ren, che sembra non riuscire a seguire le orme del nonno e che ci perda la pazienza ogni cinque minuti Davvero, avessero presentato il super-cattivone sicuramente non ce l'avrebbe fatta a reggere il confronto con Anakin, quindi questa è stata una bella soluzione ^^

Per il resto, il film apre troppe domande, che sembrano buchi logici... o lo sono veramente. Parlo di Rei che riesce ad avere la meglio senza nemmeno sapere cosa sia la Forza, di un conteggio alla rovescia di pochi minuti e questi nel frattempo ne fanno di tutti i colori (in 10 minuti succede il finimondo ^^''), di morti nere che non se ne può più (ma davvero l'Impero/Primo Ordine non aveva altri geniali piani?? ^^''), ecc.

Quindi, per ricapitolare, ho passato tutto il film a indovinare la scena successiva
Per carità, carini i riferimenti, però ci voleva un po' di innovazione in più. Sembra essere ritornati indietro di 40 anni
Se vado al cinema, la pellicola mi deve intrattenere. Questa non l'ha fatto, per quanti pensieri filosofici o meno ci siano dietro. Effetti speciali e soldi sprecati, a mio parere, poteva riuscire qualcosa di molto più accattivante... e concordo in pieno con la recensione di Ortolani che ho letto solo oggi ^^
yati89

Flare wrote:
Visto anch'io questo film tanto nominato ^^

Premetto che mi piace Star Wars, ma non ne sono una fan sfegatata. Ho apprezzato sia la trilogia originale che i prequel, a cui sono molto affezionata (Obi-One e Yoda su tutti, sono i migliori   )

Che dire... mi sono annoiata da morire  
Hanno fatto talmente tanta pubblicità attorno a questo film che sinceramente mi aspettavo qualcosina in più. Vuoi che è il primo film della trilogia, vuoi che deve riprendere in mano un'esalogia che è da tanto che non si tocca... Ma si poteva fare di meglio. Mooolto meglio.
La cosa che ho apprezzato di più è Kylo Ren, che sembra non riuscire a seguire le orme del nonno e che ci perda la pazienza ogni cinque minuti Davvero, avessero presentato il super-cattivone sicuramente non ce l'avrebbe fatta a reggere il confronto con Anakin, quindi questa è stata una bella soluzione ^^

Per il resto, il film apre troppe domande, che sembrano buchi logici... o lo sono veramente. Parlo di Rei che riesce ad avere la meglio senza nemmeno sapere cosa sia la Forza, di un conteggio alla rovescia di pochi minuti e questi nel frattempo ne fanno di tutti i colori (in 10 minuti succede il finimondo ^^''), di morti nere che non se ne può più (ma davvero l'Impero/Primo Ordine non aveva altri geniali piani?? ^^''), ecc.

Quindi, per ricapitolare, ho passato tutto il film a indovinare la scena successiva
Per carità, carini i riferimenti, però ci voleva un po' di innovazione in più. Sembra essere ritornati indietro di 40 anni
Se vado al cinema, la pellicola mi deve intrattenere. Questa non l'ha fatto, per quanti pensieri filosofici o meno ci siano dietro. Effetti speciali e soldi sprecati, a mio parere, poteva riuscire qualcosa di molto più accattivante... e concordo in pieno con la recensione di Ortolani che ho letto solo oggi ^^


Ohhh, qualcuno che la pensa come me
E ho letto anch'io la recensione di Ortolani e pure qui concordo in toto

Comunque spero che coi prossimi escano un po' dal seminato e curino meglio la trama. Qualche tassello buono l'hanno messo, lo devono solo curare meglio
Lampo del Drago

Ho (finalmente) appena visto "Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto". Un film eccezionale.
Qualcuno l'ha visto o è interessato?
Chaos

Lampo del Drago wrote:
Ho (finalmente) appena visto "Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto". Un film eccezionale.
Qualcuno l'ha visto o è interessato?


L'ho rivisto l'ultima volta qualche mese fa, di volta in volta trovo nuovi spunti, va da se che è un film favoloso.
Se non lo hai ancora fatto ti  consiglio di guardare anche gli altri due film della trilogia della "nevrosi" di Petri.
Goldsaint85

è nella lista dei film ''da vedere''  
Lampo del Drago

Gli altri due sono "La classe operaia va in paradiso" e "non mi ricordo l'altro"?  
Goldsaint85

la classe operaia l ho visto a spezzoni e mi è parso un gran film
il terzo è la proprietà non è più un furto se non erro
Chaos

Goldsaint85 wrote:

il terzo è la proprietà non è più un furto se non erro


Corretto.
Goldsaint85

qualcuno ha visto il nuovo di tarantino?
che ne pensate (sia del film specifico che del regista in generale) ?
Chaos

Goldsaint85 wrote:
qualcuno ha visto il nuovo di tarantino?
che ne pensate (sia del film specifico che del regista in generale) ?


Io^^
L'ho apprezzato veramente tanto, è una versione tarantiniana dei dieci piccoli indiani.
Trovo che si distacchi un po dai suoi ultimi film, per tornare  alle origini visto che si regge totalmente sui dialoghi, sui personaggi e sulla tensione che permea tutta la pellicola.

Di tutte le critiche che ho sentito(A parte le solite...), l'unica che posso "comprendere" è quella relativa al genere di appartenenza molti si aspettavano un altro western dopo Django Unchained, quando di Western in questo caso abbiamo solo l'ambientazione.

Dal canto mio, non guardo mai i trailer dei film di Tarantino(cosi come di tutti gli altri registi che apprezzo), tendo ad andarli a vedere a scatola chiusa per cui non è un problema che mi ha toccato.
Zenon di Scorpio

The Hateful 8 non mi è sembrato il miglior film di Tarantino, ma certamente siamo sempre su livelli apprezzabili. Come per Django, il "problema" è l'uso di un uomo di colore come pg principale (o tra i principali). Non parlo in modo razzista, ma dico che a livello storico la cosa stona un po'. Con Django però la cosa aveva un senso, anzi era il senso del film. In questo è molto forsata. La trama è volutamente lenta per circa metà film e poi s'innalza. Come sottolineato da Chaos, sono i dialoghi i "veri" protagonisti del film in quanto nella prima parte occupano lo spazio più importante.

Vado però controcorrente e dico che la musica di Morricone non mi è piaciuta molto. Di sicuro in carriera ha fatto colonne sonore migliori. L'oscar ricevuto è solo una scusa per ritardo eccessivo.
Goldsaint85

indubbiamente le musiche di hateful sono poca cosa rispetto alle colonne sonore fatte per leone... ma poco importa, quando una colonna del cinema va per i 90 ogni occasione è buona per ringraziarlo del servigio reso

il film lo ritengo di buon livello, sebbene nessuno abbia eguagliato pulp fiction, il vero capolavoro del regista
hateful 8 inizia dove finiva django, con un pistolero nero sulla neve... samuel l. jackson, che già era stato eccellente in django, qui ha modo per confermarsi attore di razza.. notevole prova anche per la jason leigh
un po' un ritorno alle origini, appunto, con meno azione e più intelletto, forse troppo nella prima parte
Libra

Chaos wrote:
Goldsaint85 wrote:
qualcuno ha visto il nuovo di tarantino?
che ne pensate (sia del film specifico che del regista in generale) ?


Io^^
L'ho apprezzato veramente tanto, è una versione tarantiniana dei dieci piccoli indiani.


Concordo, il tentativo anche a me ha ricordato molto i dieci piccoli indiani.
Premesso che non amo Tarantino, il film è discreto: il primo tempo, che molti hanno bollato come noioso o prolisso, è in realtà molto buono, serve a farci conoscere i personaggi, a costruire sapientemente una situazione intrigante, a confondere i confini tra bene e male; nel secondo tempo spreca tutto, precipitando gli eventi in men che non si dica (quando sarebbe stato molto più difficile continuare a "reggere" la situazione in bilico tra sorprese e stravolgimenti) e tornando a fare il solito Tarantino splatter e grottesco. Occasione sprecata.

EDIT: le musiche di Morricone, oltre a rappresentare la cosa più western di tutto il film, sono belle, anche se non le migliori che abbia fatto. Oscar comunque meritato, anche se arrivato in ritardo
Scorpione

Qualcuno ha visto God of Egypt?
Recensioni e box-office a stelle e strisce hanno stroncato il film.

Credo non valga la pena spender $ per vederlo sul grande schermo, ma aspettare di vederlo free of charge (ed ottima qualita', considerando gli effetti speciali).
Lampo del Drago

Ma come no, secondo me sono proprio questi i film da vedere al cinema!
Se vedo "Ultimo tango a Parigi" in tv o sul monitor  del pc è uguale, mentre un film ricco di effetti speciali, esplosioni, bordelli, musiche, uoououououo, preferisco vederlo in un posto più adatto

Gods of Egypt penso che sia un cacatone atomico, ma penso anche che se andassi al cinema a vederlo, uscirei contento  
yati89

Io l'ho visto(con biglietto ridotto fortunatamente).

Non è niente di che, un sacco di effetti speciali e poco altro. La trama e convulsa e mal gestita, seppur ben pensata alla base, e tutto sommato le divinità egizie sono interessanti.

Ma di certo non vale il prezzo del biglietto...
Scorpione

Lampo, la penso come te su come scegliere i film da vedere sul grande schermo. Però se il film è un ca****a, preferisco risparmiare i €15 di biglietto intero  
       ICavalieriDelloZodiaco.net Forum Index -> Off topic
Page 1 of 1
Create your own free forum | Buy a domain to use with your forum