Archive for ICavalieriDelloZodiaco.net Il forum dedicato al mondo leggendario de I Cavalieri dello Zodiaco e a tutti gli spin-off del marchio Saint Seiya
 


       ICavalieriDelloZodiaco.net Forum Index -> Giochi & Tornei
Canadian

GEMINI IN TABULA XIII - Poseidon Chapter

Benvenuti alla prima edizione dell'anno solare 2010 del GiT!

i partecipanti:

Aiolos
Alcor
AlediLeo
Apollo
Asher
Canadian
Canc-carlo
Doa
Flare
Lampo
Marion
Sagarules
Saintsaga
Sion
Shiryu
Shura
Violet

Pegasus(con cloth di Sagitter) I Gemini. Prima di ogni notte deve provare a contattare Tisifone(mediante PM al Master). Se la contatta da quel momento in avanti lei diventa il IV Gemini. Se invece per sbaglio contatta Nettuno questi conoscerà la sua identità.

Cristal(con cloth di Aquarius) II Gemini. Una sola volta a partita può, nel corso di una notte, decidere di congelare un altro personaggio. Il "congelato" potrà agire nel corso della notte, ma non parlare nè votare il giorno successivo.

Sirio(con cloth di Libra) III Gemini. Può uccidere anche se resta solo! Se mandato al rogo usa la Pienezza del Dragone e porta con sè un altro personaggio a sua scelta.

Tisifone Una sorta di scheggia impazzita. Vince(insieme ai vincitori da Regolamento) se a fine partita è viva e Pegasus non l'ha trovata. Se contattata da Pegasus diventa il IV Gemini e uccide con gli altri tre. Se resta sola non può più uccidere e comunque vada ha perso. La sua presenza è rilevabile da Krisaore solo dopo che Pegasus l'ha contattata.

Kanon .  Approfitta della situazione per attuare i propri piani di conquista. Ogni notte comunica al Master un personaggio da ferire. Il ferito morirà la sera successiva alla notte in cui viene ferito.

Kraken Sa chi è Kanon, gioca dalla sua parte e vince se vince lui. Kanon sa chi è Kraken. Dopo la morte di Kanon torna a giocare con Nettuno e vince insieme ai Poseidoni

Syria Il suono del suo flauto indebolisce i nemici di Nettuno e protegge ogni notte un altro personaggio(=Mur)

Krisaore Sfruttando i propri poteri spirituali ogni notte indaga su uno dei vivi e chiede via PM al Master se l'indagato sia un Saint di Atena o meno (=Virgo)

Lemuri Ogni notte assume le sembianze di un defunto e scopre se questi era o meno dalla parte di Nettuno  (=Cancer)

Titis In quanto rappresentante di Nettuno decide eventuali ballottaggi finiti in pareggio. Non sa chi sia Nettuno, ma se Nettuno è attaccato dai Cavalieri di Atena lei muore al suo posto.

Nettuno Una volta a partita può graziare un condannato. Non sa chi sia Titis, ma se lui viene attaccato dai Cavalieri di Atena, la sirena muore al suo posto. Dopo la morte di Titis è lui a decidere i ballottaggi finiti in pareggio. Se contattato per sbaglio da Pegasus(che cerca Tisifone) ne scopre l'identità.

Syd Inviato da Hilda, schiava dell'Anello del Nibelungo, gioca per Nettuno. Conosce Bud.

Bud Idem come sopra. Conosce Syd.

Cavallo del mare Può, di notte(via PM), ergere le proprie difese a protezione di un altro giocatore. Il giocatore, se colpito dai Cavalieri di Atena, muore il giorno dopo(come se fosse stato colpito da Kanon), se colpito da Kanon muore dopo la notte successiva alla sera in cui sarebbe dovuto morire(ma comunque prima del ballottaggio del giorno dopo). Baian può indicare un nome da proteggere ogni notte, ma dopo che il potere ha avuto effetto una volta e la barriera è andata distrutta non può più essere esperito

Kira Il generale in grado anche di sacrificarsi per far vincere Nettuno. Durante la notte può(via PM) scegliere d'immolarsi per salvare un altro giocatore. Se il giocatore prescelto non viene attaccato in quella notte Kira può esperire il suo potere un'altra notte(non più di due volte in tutto quindi) sullo stesso giocatore o su uno diverso; altrimenti muore al posto di questo, ma vince la partita se il giocatore salvato si rivela dalla parte di Nettuno e alla fine risulta tra i vincitori. Se il salvato è fedele a Nettuno, il Master PUO' darne comunicazione a Kira e, in questo caso, i due possono parlarsi via pm.

Kiki Il solito pasticcione. gioca e vince con le truppe di Nettuno. Se è vivo quando Krisaore ha scoperto un Saint questo risulterà dal Masterpost.
In altre parole gli ho tolto l'aura nera che avrebbe potuto ingannare Krisaore perchè già siamo in tanti e già i Gemini hanno i loro bei poteri(vedi Sirio che uccide anche da solo) e perchè altrimenti Krisaore sarebbe troppo depotenziato

Marine soldato semplice di Nettuno senza particolari poteri.

PROLOGO

7:45. Era l'alba dell'ennesimo giorno di pioggia torrenziale che in quell'inverno si stava abbattendo sul Grande Tempio e sul resto della Terra quando un'ombra uscì furtiva dal palazzo sacerdotale incamminandosi a passo svelto lungo la scalinata che dalla XIII Casa porta al piazzale antistante il Palazzo del Montone Bianco. Da lì prosegui per alcuni metri fino a giungere dinanzi alla porta lignea che segna l'ingresso degli alloggi dei Cavalieri di Bronzo. Un calciò abbatte la soglia con violenza e la donna fece il suo ingresso nella stanza apparentemente incurante del sonno altrui.
“Svegliatevi! Qualcuno richiede urgentemente la vostra presenza nella Sala del Trono!”
Pegasus, caracollando giù dal letto ancora intontito tra uno sbadiglio e l'altro, replicò: “Tisifone! Ti sembra questo il mondo di darci il buongiorno? Cosa ci sarà mai di tanto urgente a quest'ora del mattino?”
Sirio, ben più reattivo del pigro compagno, colse subito che qualcosa di grave doveva essere accaduto: “Chi ci vuole vedere, Tisifone? Il nuovo Gran Sacerdote non è stato ancora nominato...”
Era troppo tardi. La fanciulla si era già avviata per precedere i tre ragazzi.
“Sbrighiamoci, seguiamo Tisifone” concluse Cristal

Poco dopo i tre schiusero il portale della Sala del Trono e, con grande sorpresa, trovarono ad accoglierli Dohko di Libra.
“So che vi stupisce vedermi qui” disse il Vecchio Maestro con un sorriso “ma la gravità della situazione che va profilandosi mi ha obbligato a rientrare al Santuario e ad assumerne provvisoriamente la guida.”
“Veniamo al dunque Maestro, Vi prego”
“Come avrete notato anche voi, i rigori e le piogge di quest'inverno appaiono innaturali e molti fiumi, in Europa e non solo, stanno rompendo gli argini causando danni ingenti e vittime numerose, il livello dei mari va progressivamente innalzandosi e temo che siamo solo all'inizio...Ciò che voi non sapete è che, nel corso della mia meditazione, ho percepito il risveglio di un cosmo arcano e d'immane potenza: il cosmo del dio dei Mari!”
I tre si guardarono interdetti...
“A voi, Cavalieri, affido l'importante missione di recarvi nel Regno Sottomarino per affrontare il Sire Nettuno e riportarlo al suo sonno prima che sia troppo tardi” disse, guardando Pegasus negli occhi. “Per far ciò ho deciso, di comune accordo con Aquarius e sicuro d'interpretare anche la volontà del nobile Micene, di concedervi l'uso delle nostre dorate vestigia affinchè vi proteggano e vi soccorrano nell'improbo compito”concluse con un velo di tristezza.
Le armature d'oro comparvero improvvisamente da dietro la candida tenda posta alle spalle del trono e si disposero sui corpi dei giovani riflettendo un bagliore in grado di rimembrare una luce di cui da molto tempo ormai la Terra era priva.
Con un cenno di assenso Sirio, Pegasus e Cristal si diressero verso l'uscita della Sala, pronti ad affrontare l'ennesima missione e, se necessario, anche a dare la vita per custodire la Pace e la Giustizia.
Giunti dinanzi al massiccio portale si accorsero che questo era socchiuso e Tisifone, che avrebbe dovuto attenderli fuori, era sparita...
“Impossibile! Eppure ero sicuro di averlo chiuso alle mie spalle dopo essere entrato” concluse il Cigno perplesso


I NOTTE

Ore 4:14. Nel cuore della notte tre tonfi sordi ruppero il silenzio che incontrastato dominava a quell'ora nelle profondità degli abissi: i tre giovani erano caduti al suolo come sacchi vuoti dopo aver preso il passaggio, indicato loro dal Vecchio Maestro, che da Asgard conduceva in quel microcosmo a cui il mare, ricco dei suoi abitanti e dei suoi misteri, faceva da incantevole cornice pur nell'oscurità della notte. Pegasus si rialzò per primo, si grattava la testa allegro e sorridente: non sembrava particolarmente preoccupato dall'imminenza della battaglia o forse il suo animo guascone gli impediva di allarmarsi troppo prima ancora che il nemico fosse giunto ad accoglierli.
L'attesa fu breve.
Non passarono due minuti che una voce proruppe da una roccia situata poco più in alto: “Chi siete, stranieri? Non sapete che è proibito accedere a codesto Regno senza il consenso di colui che ne è Sovrano?”
Sirio si voltò di scatto pronto a colpire, ma quando si avvide di avere davanti un soldato semplice abbassò il pugno in segno di scherno: “Non mi spreco di certo per uno come te...”
Il coraggioso milite non ebbe il tempo di rallegrarsene che un'ondata gelida lo investì senza lasciargli scampo: il suo corpo era già cristallizzato prima ancora che le parole “Polvere di Diamanti” potessero riecheggiare nell'oscurità marina.
“Bel colpo, Cristal” fece Pegasus battendo le mani.

Nel frattempo, dopo aver visto passare i Cavalieri dello Zodiaco che si apprestavano a raggiungere il Regno Sottomarino privi, loro malgrado, dei due amici di sempre, Andromeda e Phoenix, nell'austera rocca asgardiana Hilda aveva fatto convocare al suo cospetto uno degli uomini a lei più devoti. Pochi istanti dopo Syd fece il suo ingresso nell'ampio salone, avanzando sicuro verso il trono rivestito della propria scura armatura.
“Ho una missione importante da affidarti” disse la Regina con lo sguardo perso nel vuoto “ti ordino di recarti senza indugio nel Regno del divino Nettuno e prestare a lui l'aiuto delle popolazioni asgardiane che egli reputerà necessario per realizzare i propri piani. Questa è la volontà di Odino, questo il bene delle nostre genti.”
L'occhio attento del Cavaliere colse proprio in quel frangente lo scintillìo dell'anello che la Sovrana portava all'anulare, ma, senza profferire verbo, si voltò allontanandosi dal Palazzo del Valhalla deciso a compiere la missione demandatagli.
Dietro una colonna lo sguardo di un'ombra seguiva i suoi passi e il suo animo bellicoso, per quanto servile, si rinfocolò...

Pochi minuti più tardi un soldato dai lunghi capelli giunse trafelato dinanzi al Palazzo di Nettuno e, proprio mentre stava accingendosi a salire l'imponente scalinata esterna, una voce autoritaria proveniente dal colonnato lo fermò “Dove credete di andare? A quelli come voi non è concesso di incontrare Sua Maestà!”
“Generale Dragone del Mare, perdonate, ma è un'urgenza: un gruppo di Cavalieri di Atena si è infiltrato qui ed un soldato è stato ucciso, noi...”
“Bene, ora torna alla tua postazione. Avvertirò io Nettuno” concluse voltandosi e rimugginando fra sè e sè su quanto questa situazione potesse favorire i suoi progetti. Mentre si attardava in tali pensieri una voce lo colse alle spalle: “So bene cosa trami anche se celi il tuo volto, ma sta' tranquillo non sarò certo io a tradirti”
Kanon, raggelato, si voltò e i due si riconobbero.

I GIORNO

17:06. Kraken fu l'ultimo del gruppetto a rientrare nell'ampia Sala del Trono del Palazzo di Poseidone. Lì fin dalla mattina era riunito lo stato maggiore delle schiere del dio dei Mari per consultarsi sul da farsi dopo che si era sparsa la notizia dell'irruzione dei Cavalieri dello Zodiaco.
Tra i 7 Generali erano volate parole pesanti: il sospetto che tra i presenti vi fossero anche dei nemici era tutt'altro che peregrino, ma l'incertezza aveva dominato incontrastata per tutta la giornata e solo a quell'ora della sera la matassa sembrava dipanarsi con la decisione di giustiziare Sagarules. In dieci erano andati a prenderlo e l'avevano condotto in ginocchio dinanzi ai gradini che portavano al trono, vicino al quale si ergeva il tridente del dio Enosigeo.
I presenti si allontanarono, l'imputato chiuse gli occhi in attesa che il destino emettesse il proprio responso e dopo qualche secondo dal tridente saettò un bagliore diretto verso il condannato.
Nella sorpresa generale ci si avvide che i colpi emanati dal simbolo divino e regale avevano reciso i ferri ai polsi di Sagarules!
Egli ora incedeva quasi in trance lungo i pochi scalini che lo separavano dal trono e quando vi giunse davanti si voltò lentamente e d'improvviso spalancò i castissimi occhi cerulei: la terra tremò e i presenti caddero in ginocchio costernati.

Poco dopo Pegasus avvertì un cosmo per lui inconfondibile: non poteva essere che lei: Tisifone! Il nobile Cavaliere provò ad ascoltare il suo cuore per rintracciare la provenienza di quel cosmo a lui tanto caro, ma gli fu impossibile, quella sensazione che per un istante aveva percepito adesso era dissolta.

II NOTTE

3:08. Kanon si aggirava incessantemente nei pressi del Palazzo, da cui già molti Generali erano usciti dopo aver omaggiato il loro Sovrano, cercando di non dare a vedere ai suoi parigrado il crescente stato di nervosismo in cui versava per quanto accaduto poche ore prima. Rifletteva per capire cosa gli convenisse fare e ad un certo punto si risolse: “Anche se può sembrare un suicidio agirò!”

Nel frattempo Alcor correva rapido tra una roccia e l'altra, poi d'improvvisò si fermò, annusò l'aria e capì che qualcosa d'importante stava per accadere.

In un luogo poco distante Shiryu, appoggiato ad un pesante basamento, ripensava agli accadimenti di quella giornata cercando indizi che potessero fornirgli qualche indicazione utile, ma proprio mentre le sue idee andavano via via facendosi più chiare ecco che una voce, che gli parve rassomigliare a quella di un altro Generale, lo interruppe.
“Salute a te Shiryu!”
“Immaginavo fossi tu...Kanon!...A cosa devo l'onore della tua presenza qui? Non dovresti essere altrove?”
“E perchè mai? Io sarò per te arbitro in terra del bene e del male!” rise compiaciuto prima di lanciare sul malcapitato il suo formidabile attacco.
Shiryu non fu da meno e, dispostosi per la battaglia, fu lesto a tener testa al traditore.
I loro cosmi rivaleggiarono senza requie finchè Shiryu non percepì l'intervento di qualcun altro: una nera ombra si stagliò su di lui e, nel giro di pochi secondi, Kanon lo spazzò via.

La notizia del ferimento di Shiryu rimbalzò nel giro di pochi minuti in ogni angolo del Regno e immediatamente i Generali decisero di tornare a riunirsi dinanzi al loro dio. Marion procedeva con fare autoritario lungo la strada che dalla colonna portava a Palazzo quando una voce la sorprese
“Permette due parole?”
Voltandosi di scatto la ragazza urlò: “Chi sei? Rivelati!”
Tre ombre uscirono da dietro le rocce che costeggiavano la strada lastricata: “Cercava noi per caso?”
“Dunque siete voi i famosi Cavalieri di Atena! E sia, non vi lascerò scampo! Cosmic Ma...” la sua voce si ruppe non appena si accorse che i fili erano stati congelati da Cristal e si accorse in un solo momento che la sua vita finiva quel giorno.
Sirio e Pegasus si guardarono soddisfatti dopo aver portato a termine l'attacco decisivo.

II GIORNO

11:00. “Adesso basta!” Tuonò il Sire Nettuno dall'alto del suo scranno “Esigo che conduciate il sospetto che vi ho indicato al mio cospetto! Tutte queste discussioni e reticenze sono fuori luogo e, se voi non siete in grado di prendere una decisione, lo farò io. Troppo grave è ciò che è accaduto da ormai 8 ore e, nonostante ciò, ancora nessun colpevole è stato trovato, ma io non permetterò che queste stragi abbiano a seguitare!”
I Generali rimasti ascoltarono terrorizzati le parole del loro Sovrano. Alcuni si convinsero di ciò ch'egli affermava, altri rimasero dubbiosi, altri ancora decisero di accantonare per il momento i loro sospetti ed i loro propositi.
Alla fine le discussioni cessarono, l'adunanza plenaria dei Generali si sciolse ed essi andarono a prelevare forzosamente Lampo del Drago.
Dinanzi a Nettuno giunse in catene e, benchè non fosse nel suo carattere, si buttò a terra proclamandosi innocente ed invocando una grazia.
Nonostante le apparenti certezze il dio ben sapeva che qualcosa nei fatti della tragica notte appena trascorsa non gli era chiaro, ciononostante il suo cuore non esitò e la destra brandì il tridente segnando la fine di Lampo.

In quel momento Shiryu, che giaceva in una delle stanze del Palazzo, volse gli occhi al sole che risplendeva alto nel cielo ed esalò l'ultimo respiro.

III NOTTE

3:26. Neanche 17 ore prima Pegasus e Sirio avevano nuovamente avvertito il cosmo di Tisifone risplendere alto nella volta marina, ma neanche questa volta, nonostante l'intensità notevole degli sforzi profusi, erano riusciti a percepirne chiaramente la provenienza.

Nel frattempo Aiolos continuava le proprie ricerche senza requie. Dopo l'esecuzione era rimasto ancora in compagnia degli altri fino a quando, circa 6 ore più tardi, aveva deciso di far ritorno al proprio luogo di provenienza. Tuttavia, proprio mentre camminava pensieroso in tale direzione, un bagliore del sole morente si riflesse sul pettorale e sul coprispalla destro dell' armatura: s'arrestò, comprese e cambiò immediatamente direzione.

Mentre correva al fianco dei suoi compagni Sirio percepì chiaramente di essere seguito da qualcuno, un'inquietudine inconsueta scosse il suo animo, si fermò, chiuse gli occhi un attimo e poi si voltò di scatto urlando:
“Chi sei? Rivelati!Affrontami in campo aperto se hai coraggio!”
Aiolos si mostrò da dietro una roccia, guardava il nemico dritto negli occhi senza proferir parola.
Cristal si preparò ad attaccare per primo, ma Pegasus lo fermò con un cenno del braccio e, sfidando il rivale con lo sguardo, si appropinquò a Sirio: “Andiamo!”
Aiolos non oppose resistenza...la sua missione era giunta al termine poche ore prima quando aveva consegnato al proprio Sovrano un prezioso documento

III GIORNO

18:58.Erano state ore convulse nel Palazzo del dio dei Mari quelle che erano seguite all'assassinio di Aiolos, al punto che tutti i guerrieri presenti nel regno erano stati convocati nel piazzale antistante la scalinata esterna della divina reggia perchè potessero assistere al pubblico processo che Nettuno in persona, assillato dai dubbi, aveva ordinato si celebrasse.
Tra i quattro imputati figuravano uomini di grande rilievo, persone della cui fedeltà il Signore dei sette mari non avrebbe mai pensato di poter dubitare, e persino un ospite giunto da terre lontane per volontà dello stesso dio.
“Possibile che fosse proprio lui ad essersi ribellato contro due Sovrani?” Questo l'interrogativo iniziale che si mormorava tra i presenti, ma ben presto tale voce dovette lasciare spazio a ben più crude realtà e più assillanti dubbi.
La stasi era durata fino al crepuscolo, allorquando emerse, non senza fatiche e perplessità diffuse, il nome del condannato: Apollo!
Nettuno rimase senza parole e, nonostante il processo avesse accresciuto i suoi dubbi più che dipanarli, sollevò l'implacabile tridente verso il condannato, il quale, fatto un passo avanti, chinò il capo mormorando le sue ultime parole: “Sono stato bravo...”

IV NOTTE

3:32. Pegasus guardava malinconico la volta marina: poche ore prima ancora una volta aveva provato a far ardere il suo cosmo per rintracciare la presenza di Tisifone, ma anche questa volta il suo tentativo non era andata a buon fine ed una strana sensazione aveva iniziato a farsi strada nel suo cuore...

Intanto nell'ampia ed elegante stanza che Nettuno era solito riservare ai suoi ospiti illustri Sion si aggirava avanti ed indietro senza darsi pace. Come potevano aver sospettato proprio di lui?
Eppure un fatto positivo c'era: nessuno avrebbe più dubitato della sua fedeltà all'uomo che Hilda gli aveva ordinato di aiutare. Fece per aprire la porta per dirigersi nuovamente in cerca di prove quando una mano lo trattenne
"Non essere impulsivo, fratello! Noi abbiamo il vantaggio di essere in due e di sapere di poterci fidare l'uno dell'altro; tu hai corso fin troppi pericoli sinora, adesso è meglio che resti a sorvegliare il Palazzo mentre sarò io ad andare in cerca di ulteriori elementi"
Asher varcò la soglia della stanza e si voltò verso il gemello che lo osservava preoccupato
"Stai attento, Bud"
"Tranquillo Syd, ben conosco i miei doveri di Cavaliere ombra"
Fu un attimo e spari: i due non si sarebbero più rivisti.
Poco più tardi i Cavalieri si sentirono osservati e Pegasus, guardandosi attorno circospetto, colse una presenza su un'asperità che li sovrastava. Fu lui il primo ad imboccare la strada che tortuosa sale verso la sommità della roccia.
"Finalmente vi vedo in faccia, approntate le vostre difese servi di Atena!" gridò Bud scagliandosi su di loro.
La replica dei Cavalieri si manifestò in una sequela di colpi che partirono da qualcuno dietro le ali di Pegasus, il quale inizialmente sembrava voler lasciare ad altri lo scontro.
Non fu così: pochi istanti dopo Pegasus, approfittando del fuore della battaglia in corso, raggiunse Asher alle spalle: non fu questo il colpo letale, ma lo rese inerme vittima dell'altrui attacco che lo uccise prima ancora che il suo corpo potesse schiantarsi al suolo.

Poco dopo un altro Cavaliere si recò nei pressi d'una colonna cui aveva appena fatto ritorno Doa
"Salute a voi, Generale"
Doa si voltò di soprassalto: "Chi sei? mostrati!"
"Sono il Saint dalle undici punte, Cristal è il mio nome, di Atena Cavaliere!"
"Cristal hai detto? Bene, sappi che sono pronto a tutto pur di recare la tua testa al mio Sovrano!" disse incrociando le braccia davanti all'addome
"Vuoi la mia testa? E pensare che io ero venuto con intenti pacifici...mi limiterò ad impedirti di consegnare a Nettuno ciò che hai trovato...In nomine tuo, Aquarius!"
Nonostante l'indubbia resistenza la forza del colpo abbattè Doa, che poco dopo fu rinchiuso nell'oblio di una bara di ghiaccio

IV GIORNO

12:43.La porta massiccia della Sala del Trono fu aperta con violenza ed un gruppetto di uomini guidati dai Generali superstiti avanzò con autorevolezza verso il cuore pulsante del Regno: la Colonna Portante a presidio della quale sedeva Nettuno, despota e tiranno, maestoso e regale nel suo manto scarlatto.
Il manipolo di uomini, chiuso da Sion che a stento riusciva a trattenere la commozione mista a rabbia, gli si parò innanzi portando seco Canadian in catene. Pochi secondi dopo un gruppetto di soldati fece il suo ingresso portando Doa ancora rinchiuso nella bara di ghiaccio.
Non appena lo vide, il serafico Sovrano, che proprio in quel momento rifletteva sulla misteriosa identità del traditore, scattò in piedi e, ignorando l'imputato, si diresse verso il sottoposto con l'amarezza dipinta in volto. Lo osservò e disse fra sé e sé:
“Solo io posso...spero di riuscire” Chiudendo gli occhi per concentrarsi vibrò un poderoso colpo col tridente verso quella prigione crudele che aveva proiettato in un'altra dimensione uno tra gli uomini a lui più devoti. Fu un attimo, il mausoleo composto di ghiacci eterni si sgretolò sotto la pressione del simbolo divino.
Canadian osservava attonito la scena mentre il magnanimo Re tornava silente a sedere sul trono.

Poco dopo Doa si riebbe, guardò Canadian con disprezzo e s'inginocchiò per ringraziare il suo dio
“Maestà, Vi prego, lasciate a me l'onore di vendicare l'offesa subita da costui”
“E sia. Sei uno dei miei migliori Generali, non vedo ragione di negarti ciò. Mi fido di te”
Canadian fu liberato e poco dopo lui e Doa furono faccia a faccia sotto lo sguardo severo del dio dei Mari e dei suoi Generali.
“Proverò ancora, non posso rinunciare, Atena dammi la forza: In nomine tuo, Aquarius!”
“Non posso tradire la fiducia riposta in me, ora finalmente saggerai la mia vera forza, vendicherò l'affronto subito in uno scontro villano: Gorgo di Scilla!”
Fu silenzio. Poco dopo Canadian cadde. Morto. Le dorate vestigia lasciarono il corpo del giovane e si diressero verso un luogo lontano...

V NOTTE

2:18. “Allora? Hai provato?” Fece Sirio a Pegasus che ancora una volta si era concentrato per ricercare il cosmo di Tisifone...
“Niente! E' incredibile che non la riesca ad individuare! Non sarà che...”
Sirio però già non l'ascoltava più, la sua mente era rivolta al da farsi di lì a poche ore. Il suo animo era in balìa di opposti sentimenti, ora come allora. Poi, presa la decisione, si rivolse al compagno:
“E' rischioso, ma dobbiamo rompere gli indugi. Non possiamo permetterci di fare la fine di Cristal...”

Poche ore più tardi i due s'introdussero a Palazzo, non visti da alcuno.
“Toh, chi si rivede! Quanto tempo, Sion!” esclamò Pegasus aprendo la porta della stanza.
“Eh già, chi l'avrebbe mai detto che ci saremmo rivisti. Ad ogni modo, ti aspettavo, non ti sarà facile uccidermi, devo vendicare una persona e non avrò pace finchè non l'avrò fatto” disse Sion approntandosi per la battaglia con gli occhi lucidi.
Pegasus si preparò a colpirlo con la propria tecnica principale quando dall'ombra del colonnato emerse Sirio con gli occhi iniettati di sangue: “Non vi starete certo scordando di me, vero? Pegasus, lascialo a me, è compito mio.”
Non ci fu tempo per altre parole: il cosmo di Sirio si espanse in tutta la sua ampiezza e subito dopo un colpo implacabile partì all'indirizzo del nemico.
Fu un attimo: il colpo si bloccò a mezz'aria, persino Sirio rabbrividì sconcertato: era come se una forza invisibile lo trattenesse. Dopo qualche istante la barriera andò in frantumi e Sion fu colpito.
Era gravemente ferito, ma riusciva ancora a parlare: quell'intervento provvidenziale aveva prolungato la sua esistenza
“Chi sei?” gridarono all'unisono i Cavalieri di Atena
“Baian, Cavallo del Mare, è il mio nome, Generale dell'Oceano Pacifico del Nord! Un cosmo possente ha richiamato la mia attenzione: siete stati stolti ed imprudenti a manifestare in tal guisa il vostro cosmo in questo luogo sacro. Come pensate che noi Generali possiamo lasciare da solo il nostro Sovrano in un momento del genere?”
I due capirono d'essere in trappola e si dileguarono lungo l'imponente scalinata interna. Quando furono al riparo, Pegasus fece: “Se avessi lasciato fare a me...nulla avrebbe potuto Baian per salvarlo”
“Non ti scaldare, prenderemo la sua testa quanto prima. Non tutto è ancora perduto.”

V GIORNO

15:38. Un'altra giornata di aspre discussioni e parole grosse era trascorsa, Alcor fu condotto in catene dinanzi a Nettuno. Il Sovrano, guardato l'imputato negli occhi, chiese:
“Perchè mai dovrei condannarlo?”
Nessuno osò rispondere.
“E sia. Anche se non sapete spiegarmene le ragioni, vi darò retta perchè siete i miei uomini più fedeli anche se...la fierezza di quegli occhi violetti...”
Alcor si distinse fra tutti per il coraggio, la compostezza e la dignità con cui affrontò il momento, al punto che quando il tridente fece il suo dovere un' inspiegabile sensazione di smarrimento s'impadronì dei presenti, afflitti per la perdita di un estraneo.

Sion osservò la scena dal suo letto di morte, guardò Baian con riconoscenza e poco dopo anche per lui sopraggiunse inesorabile la fine. Gli si strinsero intorno Nettuno in persona, Hilda, sopraggiunta di gran carriera nel Regno Sottomarino per rendere un meritato e sinceramente commosso omaggio al coraggio delle tigri nordiche, ed i Generali rimasti.

VI NOTTE

2:15. Dopo i fatti delle ultime 24 ore un'agitazione via via crescente aveva cominciato a serpeggiare tra gli uomini del dio dei Mari: il fatto che nemici tanto subdoli e potenti fossero riusciti a penetrare nella reggia aveva fatto intendere nitidamente che nessuno poteva più sentirsi al sicuro, neanche nel luogo più sacro del regno.
Molti soldati erano stati mandati in giro per il Palazzo nel tentativo di scovare gli impavidi Cavalieri dello Zodiaco. Alcuni uomini non tornarono mai indietro, altri continuavano a cercare senza sosta, ma anche senza esito alcuno.
I Generali rimasti intanto erano asseragliati nella Sala del Trono, pronti a dare la vita pur di far salvo il proprio dio, ma fra loro non regnava armonia, bensì solo confusione, nervosismo, accuse reciproche. D'un tratto fu Kira a prendere l'iniziativa: senza dir niente ad alcuno abbandonò l'alto consesso e si diresse verso una delle stanze attigue: non era la prima volta che l'esercito di Nettuno era attaccato dai valorosi uomini di Atena e l'idea che gli era balenata in mente era di cercare qualche indizio al riguardo su libri, antichi papiri e pergamene custoditi negli archivi del Palazzo.
Entrò nella sala ove tutto ciò era custodito e incominciò a cercare, cercare, cercare...
“Certo che, con tutti questi scaffali, sarebbe proprio il luogo ideale per un agguato...”
Non finì di formulare il sinistro pensiero che due ombre sbucarono dal buio e l'attaccarono repentinamente. Inizialmente l'armatura di uno dei due gli parve color onice, ma subito dopo la luce lo aiutò a riconoscere le famigerate armature d'oro!
Con abile mossa il Generale schivò i primi colpi e i due si predisposero a rinnovare l'attacco
“Adesso proverai sulla tua pelle l'implacabile forza delle armi di Libra!” Disse Sirio scagliando con forza il tridente. Fu poi la volta del colpo di spada, infine Sirio provò con la lancia bracciale.
Kira, pur ferito di striscio dal tridente, riuscì ad evitare i colpi successivi e contrattaccò dapprima con la Zanna del Lupo, poi con le Ali del Vampiro; ma i suoi nemici si dimostrarono anch'essi abili nel gioco di gambe e schivarono i micidiali colpi.
Kira comprese che l'occasione di evitare nuove vittime era nelle sue mani, s'avanzò e, concentrando il cosmo, scagliò il micidiale Gorgo di Scilla.
Pegasus e Sirio, investiti da tale forza dirompente, ricordarono di quando, l'un contro l'altro armati, avevano dovuto fronteggiare una ben più potente energia cosmica e trovarono in ciò la forza di reagire proprio quando le loro difese stavano per cedere.
Due colpi diversi ma assai simili nella loro essenza s'abbatterono stavolta implacabili sul Generale sanguinante. Crollò a terra in fin di vita e perfino i rivali riconobbero il suo valore somministrandogli una morte rapida ed indolore.
Pegasus e Sirio si fermarono un attimo, soddisfatti e consci dell'importanza della loro missione, si guardarono negli occhi e i loro cuori si riflessero l'uno nell'altro.

La notizia della morte di Kira raggelò i Generali rimasti in vita: compresero, forse per la prima volta, che dovevano agire uniti se davvero volevano osare di sperare nella vittoria. La tristezza profonda epurò le incomprensioni dai loro animi. Pianse Nettuno quel giorno

VI GIORNO

19:23. Ale e Saintsaga erano ormai da svariate ore dinanzi a Nettuno e ai Generali superstiti: si fronteggiavano senza requie cercando ciascuno di dimostrare la colpevolezza dell'altro, uno lo faceva spacciando una falsa identità, l'altro no.
Nella Sala del Trono la confusione era pressochè assoluta, la concordia di qualche ora prima era pressochè svanita e i nervi dei più erano saltati, estenuati da un confronto tanto vibrante e terrorizzati dall'idea di poter commettere un altro imperdonabile errore, ma al contempo ammaliati dall'abilità retorica dei contendenti, dalla loro capacità di addurre e creare argomentazioni sostenibili. La confusione era ancora pressochè totale quando Nettuno si alzò in piedi per esporre le proprie conclusioni, chiese a Titis che gli fosse passato il tridente, ma la sua domanda non ottenne risposta...
Dinanzi ai suoi occhi impietriti accadde l'irreparabile: il primo, levatosi l'elmo, rivelò lunghi capelli neri e sguardo oltremodo determinato, si avventò sull'altro e, afferratolo alle spalle, disse
“Tu verrai con me ora! Raggiungerò la Pienezza del Dragone... è tardi, mi dispiace è tardi per tutto! Pegasus, a te lascio la missione di Micene: salva Atena e te stesso!”

Intanto nella solitudine della VII Casa del Grande Tempio una voce rotta dalle lacrime e da profonda ammirazione sussurrò “Oh Sirio, hai vissuto per la Giustizia e per gli altri, non per te stesso, hai dato anche la vita, perchè l'hai fatto? Oh Atena, vivere per la Giustizia e gli altri è bello, ma è triste, come è triste...

VII NOTTE

23:34. La fine di Aledileo e Saintsaga aveva lasciato amareggiati tanto gli uomini di Nettuno quanto Pegasus, che non poteva non versare copiose lacrime ripensando all'eroica fine dell'amico.
Il dio Enosigeo guardava attonito il tetto sfondato del Palazzo e una pioggia ormai abbondante continuava a cadere nel Regno Sottomarino a causa delle molteplici crepe nella volta che sosteneva i sette mari: era il simbolo della pace turbata e del declino di un Regno un tempo sfarzoso e agguerrito e che ora era stato attaccato con inusitata audacia e violenza.
Per scacciare tali nefasti pensiero il Sovrano pensò di poter trovare un po' di ristoro nel riposo notturno e si diresse verso la sua stanza. Aprì la porta sovrappensiero quand'ecco un raccapricciante spettacolo riportarlo alla realtà: Titis giaceva a terra in una pozza di sangue. Morta.
“Titis, a tal punto è giunto il tuo amore per me? Mi hai preceduto qui per evitare che fossi io a dover patire tale sorte brutale?”
“Forse è stata solo portata qui dopo che è stata uccisa altrove per mandarVi un segnale inequivocabile.” Propose Kraken entrando nella stanza.
“L'unica cosa certa è che, dalle ferite riportate, capiamo che non ha avuto modo di difendersi. Probabilmente chi l'ha attaccata era molto più forte di lei.” Sentenziò Cavallo del Mare, che aveva seguito l'altro Generale superstite.
“Di sicuro è morta a seguito di un violento impatto col pavimento o con uno dei muri del Palazzo.” Concluse Isaak.

Nettuno già non li ascoltava più, avanzava con passo deciso, tridente alla mano, verso la Colonna Portante. Aveva deciso: dianzi al simbolo del potere divino quella notte sarebbe caduto l'ultimo cospiratore!

EPILOGO

1:10. Nettuno, attraversato il regale corridoio che conduceva dalla Sala del Trono alla Colonna Portante, salì l'ampia scalinata del basamento e si voltò. Gli occhi, solitamente glaciali ed austeri, erano illuminati da una luce di incontenibile collera. Non v'era dubbio: l'essenza divina era ormai completamente padrona del corpo di Julian Kedives e la sua furia vendicatrice si sarebbe ben presto manifestata nel tentativo di difendere il manufatto divino dall'insolente attacco dei Cavalieri dello Zodiaco.
“Finchè io sarò in vita non consentirò ad alcuno di scalfire codesta Colonna da me edificata nella notte dei tempi, simbolo della mia sovranità sui mari e della potenza del mio esercito! Non consentirò ai deicidi di spingersi ancora oltre nella loro arrogante quanto disperata impresa! Non dei Cavalieri di Atena saranno narrate le gesta, ma di Nettuno e dei suoi eroici Generali.”

Cavallo del Mare attraversò anche lui fieramente il corridoio contornato da uno splendido colonnato, era seguito da un gruppetto di soldati che conducevano due uomini incappucciati in catene.
“Maestà, questa volta ne siamo certi: uno di costoro è Pegasus, l'ultimo Cavaliere di Atena rimasto in vita, il massimo responsabile delle uccisioni di questa settimana funesta” disse Baian inginocchiandosi.
“Sommo Nettuno, non mi riconoscete? Sono Isaak di Kraken, Vostro fedele Generale dell'Oceano Artico!” dissero all'unisono i due imputati.
Fu un attimo: il dio riconobbe il gelido cosmo di quell'uomo che, sospinto da brama di vendetta, era giunto tra i primi nella Sala delle Armature. L'ira divina si accese nello sguardo di Nettuno, che non ebbe esitazioni nel brandire il tridente divino indirizzandolo verso uno solo dei due.
Neanche nel suo ultimo istante di vita Pegasus si diede per vinto: si spogliò del mantello che lo avvolgeva e trovò la forza di scagliare un'ultima volta la freccia di Sagitter: Pegasus contro Nettuno!
Stavolta il cosmo divino fu più potente e, nonostante il Cavaliere avesse messo fino all'ultima stilla di cosmo in quel colpo ultimo e disperato, la freccia dorata s'arrestò a pochi millimetri dall'elmo del dio dei Mari proprio mentre il colpo vibrato dal tridente trascinava inesorabilmente Pegasus in Ade facendogli morire sulle labbra le sue ultime parole
“Per Atena...”

La terra tremò nuovamente, questa volta per annunciare la fine di una guerra sanguinosa e violenta in cui si sono confrontati due eserciti valorosi ed eroi gloriosi d'ambo i lati.
Smise di piovere nel Regno Sottomarino e Nettuno, accompagnato dall'imperturbabile Kraken e dall'orgoglioso Cavallo del Mare, schiuse il pesante portale del Palazzo dei Mari per mostrarsi trionfante al suo esercito, che accolse festante il Sire vincitor.
Libra

Buondì! Allora, oggi riceverete i ruoli così avrete il tempo di mandarmi conferma di averlo ricevuto e intanto stanotte posterò il prologo. Nella notte tra domenica e lunedì arriverà la prima notte(quella in cui muore un personaggio fittizio per intenderci). Da quel momento in poi inizierete a giocare attivamente indicando i nomi delle persone da mandare al ballottaggio.

IMPORTANTE: Da questo momento in poi gli indizi possono essere OVUNQUE(volendo anche in questo post )

PS: Dopo attente riflessioni ho deciso una piccola modifica(e semplificazione) del ruolo di Kiki: gioca e vince con le truppe di Nettuno. Se è vivo quando Krisaore ha scoperto un Saint questo risulterà dal Masterpost.
In altre parole gli ho tolto l'aura nera che avrebbe potuto ingannare Krisaore perchè già siamo in tanti e già i Gemini hanno i loro bei poteri(vedi Sirio che uccide anche da solo) e perchè altrimenti Krisaore sarebbe troppo depotenziato(@Canadian: puoi per favore editare sopra? )
Canadian

Ho fatto ciò che desidera, o sacra masterprugna

approfitto del post per confermare che il Ruolo è arrivato
Lampo del Drago

"masterprugna" non è male
Aiolos87

Mp Arrivato  
Shura di Capricorn

Ruolo ricevuto.
Sion di Aries

Confermo anche qui di aver ricevuto il ruolo!
saga rules!!!

ricevuto anch'io

ho anche una proposta da sottoporre al capo: direi di modificare il nick di libra in "libra masterprugna" per l'intera durata della partita. è troppo divertente!!!    
Libra

Attenti a voi, so essere vendicativo se voglio!  

saga rules!!! wrote:
ricevuto anch'io

ho anche una proposta da sottoporre al capo: direi di modificare il nick di libra in "libra masterprugna" per l'intera durata della partita. è troppo divertente!!!    


Ci sto, ma solo a condizione che venga modificato anche il tuo nick. Ovviamente in "shaka rules!!!"      
Sion di Aries

saga rules!!! wrote:
ricevuto anch'io

ho anche una proposta da sottoporre al capo: direi di modificare il nick di libra in "libra masterprugna" per l'intera durata della partita. è troppo divertente!!!    


Quoto il gemellozzo!      
saga rules!!!

Libra wrote:
Attenti a voi, so essere vendicativo se voglio!  

saga rules!!! wrote:
ricevuto anch'io

ho anche una proposta da sottoporre al capo: direi di modificare il nick di libra in "libra masterprugna" per l'intera durata della partita. è troppo divertente!!!    


Ci sto, ma solo a condizione che venga modificato anche il tuo nick. Ovviamente in "shaka rules!!!"      


piuttosto saremmo costretti a rinunciare al master    
Lampo del Drago

"E la prima notte morirono tutti.
Vince il master."

 
saga rules!!!

Lampo del Drago wrote:
"E la prima notte morirono tutti.
Vince il master."

 


no, il master muore prima di postare la prima notte... muore in giornata con in mano mezzo babà con la crema e le fragoline innaffiato di rum...
Aledileo

Messaggio ricevuto, e pronti per il Prologo.
Shiryu

Libra wrote:
Ci sto, ma solo a condizione che venga modificato anche il tuo nick. Ovviamente in "shaka rules!!!"      

Fatto  
saga rules!!!

Shiryu wrote:
Libra wrote:
Ci sto, ma solo a condizione che venga modificato anche il tuo nick. Ovviamente in "shaka rules!!!"      

Fatto  


capo, stavo giusto organizzando un viaggio per londra ad aprile, devo portarmi le armi???? tra l'altro vuoi perdere molto a breve il cavaliere d'oro di libra del forum causa avvelenamento?


@edit: e come ovviamente puoi immaginare nn farò mai l'accesso con un nick del genere quindi se cade la connessione e devo riloggarmi resto out, nn scriverò mai una frase così lontana dai miei valori
Shura di Capricorn

shaka rules!!! wrote:
Shiryu wrote:
Libra wrote:
Ci sto, ma solo a condizione che venga modificato anche il tuo nick. Ovviamente in "shaka rules!!!"      

Fatto  


capo, stavo giusto organizzando un viaggio per londra ad aprile, devo portarmi le armi???? tra l'altro vuoi perdere molto a breve il cavaliere d'oro di libra del forum causa avvelenamento?


Vai a Londra in aprile? Se posso ti accompagno volentieri. Così nel contempo difendo il boss da certi loschi figuri.
saga rules!!!

Shura di Capricorn wrote:
shaka rules!!! wrote:
Shiryu wrote:
Libra wrote:
Ci sto, ma solo a condizione che venga modificato anche il tuo nick. Ovviamente in "shaka rules!!!"      

Fatto  


capo, stavo giusto organizzando un viaggio per londra ad aprile, devo portarmi le armi???? tra l'altro vuoi perdere molto a breve il cavaliere d'oro di libra del forum causa avvelenamento?


Vai a Londra in aprile? Se posso ti accompagno volentieri. Così nel contempo difendo il boss da certi loschi figuri.


se riusciamo ad organizzarci sì... e cmq tutti sanno che i boss fanno una brutta fine se puntati dai geminazzi    
Marionettenspieler

@Canadian: ci sarei anch'io... ^^'. Sono già stata inconsciamente eliminata, pensa te...        

@Shaka-rules: finalmente non farò più confusione fra te e Saint nei post!!        
Shiryu

shaka rules!!! wrote:
capo, stavo giusto organizzando un viaggio per londra ad aprile, devo portarmi le armi???? tra l'altro vuoi perdere molto a breve il cavaliere d'oro di libra del forum causa avvelenamento?

@edit: e come ovviamente puoi immaginare nn farò mai l'accesso con un nick del genere quindi se cade la connessione e devo riloggarmi resto out, nn scriverò mai una frase così lontana dai miei valori


   
Era solo per festeggiare i 6000 post di Libra ^^'
saga rules!!!

Shiryu wrote:
shaka rules!!! wrote:
capo, stavo giusto organizzando un viaggio per londra ad aprile, devo portarmi le armi???? tra l'altro vuoi perdere molto a breve il cavaliere d'oro di libra del forum causa avvelenamento?

@edit: e come ovviamente puoi immaginare nn farò mai l'accesso con un nick del genere quindi se cade la connessione e devo riloggarmi resto out, nn scriverò mai una frase così lontana dai miei valori


   
Era solo per festeggiare i 6000 post di Libra ^^'


ho qui libra che ti chiede di togliermerlo altrimenti... ci tiene troppo alla pellaccia    
Shiryu

^^'''
Ok, appena Libra posta torni normale  
Canadian

Shiryu wrote:
^^'''
Ok, appena Libra posta torni normale  


appena Libra posta riporto il primo post alla normalità
saga rules!!!

l'infame nn vuole scrivere da qui      
Doa of Alrisha

ci sono e pm arrivato!

la melanzana va purgata        
Last

       
Boss sei perfido, non maltrattare così il nostro buon Shakarules!!!
saga rules!!!

Doa of Alrisha wrote:
ci sono e pm arrivato!

la melanzana va purgata        


e più di una volta visto che ovviamente domani sera ci da buca



e nn sto mettendo in conto questa storia
saintsaga1983

ruolo ricevuto§!!!  
Alcor

Ruolo ricevuto!
Sion di Aries

Ma che bello! Abbiamo un nuovo verginello!    
saintsaga1983

Shakaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!
Doa of Alrisha

con tutte queste prese per i fondelli, dovro procurare una dose massiccia di sacro guttalax  
Apollo

Se Shiryu muore al primo turno adesso sappiamo con chi prendercela...    
Ruolo ricevuto, non vedo l'ora d'iniziare!!  
Libra

shaka rules!!! wrote:
Shiryu wrote:
shaka rules!!! wrote:
capo, stavo giusto organizzando un viaggio per londra ad aprile, devo portarmi le armi???? tra l'altro vuoi perdere molto a breve il cavaliere d'oro di libra del forum causa avvelenamento?

@edit: e come ovviamente puoi immaginare nn farò mai l'accesso con un nick del genere quindi se cade la connessione e devo riloggarmi resto out, nn scriverò mai una frase così lontana dai miei valori


   
Era solo per festeggiare i 6000 post di Libra ^^'


ho qui libra che ti chiede di togliermerlo altrimenti... ci tiene troppo alla pellaccia    


Ovviamente non chiedevo proprio nulla, era solo il verginello che cercava di persuadermi amichevolmente puntandomi un taglierino alla gola e provando al contempo ad azzeccare la mia password(che ovviamente è ben lungi dal poter essere indovinata dal suo povero neurone rimasto!     )
Libra

PROLOGO

7:45. Era l'alba dell'ennesimo giorno di pioggia torrenziale che in quell'inverno si stava abbattendo sul Grande Tempio e sul resto della Terra quando un'ombra uscì furtiva dal palazzo sacerdotale incamminandosi a passo svelto lungo la scalinata che dalla XIII Casa porta al piazzale antistante il Palazzo del Montone Bianco. Da lì prosegui per alcuni metri fino a giungere dinanzi alla porta lignea che segna l'ingresso degli alloggi dei Cavalieri di Bronzo. Un calciò abbatte la soglia con violenza e la donna fece il suo ingresso nella stanza apparentemente incurante del sonno altrui.
“Svegliatevi! Qualcuno richiede urgentemente la vostra presenza nella Sala del Trono!”
Pegasus, caracollando giù dal letto ancora intontito tra uno sbadiglio e l'altro, replicò: “Tisifone! Ti sembra questo il mondo di darci il buongiorno? Cosa ci sarà mai di tanto urgente a quest'ora del mattino?”
Sirio, ben più reattivo del pigro compagno, colse subito che qualcosa di grave doveva essere accaduto: “Chi ci vuole vedere, Tisifone? Il nuovo Gran Sacerdote non è stato ancora nominato...”
Era troppo tardi. La fanciulla si era già avviata per precedere i tre ragazzi.
“Sbrighiamoci, seguiamo Tisifone” concluse Cristal

Poco dopo i tre schiusero il portale della Sala del Trono e, con grande sorpresa, trovarono ad accoglierli Dohko di Libra.
“So che vi stupisce vedermi qui” disse il Vecchio Maestro con un sorriso “ma la gravità della situazione che va profilandosi mi ha obbligato a rientrare al Santuario e ad assumerne provvisoriamente la guida.”
“Veniamo al dunque Maestro, Vi prego”
“Come avrete notato anche voi, i rigori e le piogge di quest'inverno appaiono innaturali e molti fiumi, in Europa e non solo, stanno rompendo gli argini causando danni ingenti e vittime numerose, il livello dei mari va progressivamente innalzandosi e temo che siamo solo all'inizio...Ciò che voi non sapete è che, nel corso della mia meditazione, ho percepito il risveglio di un cosmo arcano e d'immane potenza: il cosmo del dio dei Mari!”
I tre si guardarono interdetti...
“A voi, Cavalieri, affido l'importante missione di recarvi nel Regno Sottomarino per affrontare il Sire Nettuno e riportarlo al suo sonno prima che sia troppo tardi” disse, guardando Pegasus negli occhi. “Per far ciò ho deciso, di comune accordo con Aquarius e sicuro d'interpretare anche la volontà del nobile Micene, di concedervi l'uso delle nostre dorate vestigia affinchè vi proteggano e vi soccorrano nell'improbo compito”concluse con un velo di tristezza.
Le armature d'oro comparvero improvvisamente da dietro la candida tenda posta alle spalle del trono e si disposero sui corpi dei giovani riflettendo un bagliore in grado di rimembrare una luce di cui da molto tempo ormai la Terra era priva.
Con un cenno di assenso Sirio, Pegasus e Cristal si diressero verso l'uscita della Sala, pronti ad affrontare l'ennesima missione e, se necessario, anche a dare la vita per custodire la Pace e la Giustizia.
Giunti dinanzi al massiccio portale si accorsero che questo era socchiuso e Tisifone, che avrebbe dovuto attenderli fuori, era sparita...
“Impossibile! Eppure ero sicuro di averlo chiuso alle mie spalle dopo essere entrato” concluse il Cigno perplesso.




Nella notte tra domenica e lunedì la I notte, poi potrete iniziare a votare
saga rules!!!

bene vedo che son tornato ad essere me stesso... ma bada bene, caro il mio boss, perchè il viaggio a londra è ancora in previsione    
Shiryu

Ergo devo farti tornare Shaka?
saga rules!!!

Shiryu wrote:
Ergo devo farti tornare Shaka?


adesso nn esageriamo... fino all'altro ieri ero intenzionato ad offrirti una birra ma sto cominciando a cambiare idea...
Shiryu

Ora mi offri pranzo e cena
saga rules!!!

Shiryu wrote:
Ora mi offri pranzo e cena


però le ricette me le faccio consigliare da doa
Aledileo

Bene con l'inizio! Bravo Libra!
Doa of Alrisha

saga rules!!! wrote:
Shiryu wrote:
Ora mi offri pranzo e cena


però le ricette me le faccio consigliare da doa


ti ricordo che hai il bonus antiavatar.... non il bonus anti-cambio di nick!
io le ricette te le do pure... ma poi sono cavoli tuoi

       
Shura di Capricorn

Bravo Libra, ben fatto questo prologo.
Adesso me lo rileggo con calma e vedo se c'è già qualche indizio, in attesa che tu posti la prima notte.
Orion

Shiryu wrote:
Ergo devo farti tornare Shaka?


Sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì    

E' quella la sua vera natura
Doa of Alrisha

Orion wrote:
Shiryu wrote:
Ergo devo farti tornare Shaka?


Sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì    

E' quella la sua vera natura


mi sa che prima di londra , fa scalo a casa tua      
Orion

Doa of Alrisha wrote:
Orion wrote:
Shiryu wrote:
Ergo devo farti tornare Shaka?


Sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì sì    

E' quella la sua vera natura


mi sa che prima di londra , fa scalo a casa tua      


Son qui che lo aspetto
Saran scontri sovrumani, duelli decisivi lalalalalala
Libra

Shura di Capricorn wrote:
Bravo Libra, ben fatto questo prologo.


Grazie a te e ad Ale

Quote:
Adesso me lo rileggo con calma e vedo se c'è già qualche indizio, in attesa che tu posti la prima notte.


Ecco cos'era che dovevo fare e non mi ricordavo!
Ok, filo a scrivere  
Shura di Capricorn

Libra wrote:

Quote:
Adesso me lo rileggo con calma e vedo se c'è già qualche indizio, in attesa che tu posti la prima notte.


Ecco cos'era che dovevo fare e non mi ricordavo!
Ok, filo a scrivere  


Cominciamo bene!
Doa of Alrisha

Shura di Capricorn wrote:
Libra wrote:

Quote:
Adesso me lo rileggo con calma e vedo se c'è già qualche indizio, in attesa che tu posti la prima notte.


Ecco cos'era che dovevo fare e non mi ricordavo!
Ok, filo a scrivere  


Cominciamo bene!


non ci credo.....                      
Violet

Bel prologo Maestro!
Sono emozionata!  
Libra

Doa of Alrisha wrote:
Shura di Capricorn wrote:
Libra wrote:

Quote:
Adesso me lo rileggo con calma e vedo se c'è già qualche indizio, in attesa che tu posti la prima notte.


Ecco cos'era che dovevo fare e non mi ricordavo!
Ok, filo a scrivere  


Cominciamo bene!


non ci credo.....                      


Fai male!    

Grazie Violet

Dai, se fate i bravi, ve la posto fra un'oretta
Libra

I NOTTE

Ore 4:14. Nel cuore della notte tre tonfi sordi ruppero il silenzio che incontrastato dominava a quell'ora nelle profondità degli abissi: i tre giovani erano caduti al suolo come sacchi vuoti dopo aver preso il passaggio, indicato loro dal Vecchio Maestro, che da Asgard conduceva in quel microcosmo a cui il mare, ricco dei suoi abitanti e dei suoi misteri, faceva da incantevole cornice pur nell'oscurità della notte. Pegasus si rialzò per primo, si grattava la testa allegro e sorridente: non sembrava particolarmente preoccupato dall'imminenza della battaglia o forse il suo animo guascone gli impediva di allarmarsi troppo prima ancora che il nemico fosse giunto ad accoglierli.
L'attesa fu breve.
Non passarono due minuti che una voce proruppe da una roccia situata poco più in alto: “Chi siete, stranieri? Non sapete che è proibito accedere a codesto Regno senza il consenso di colui che ne è Sovrano?”
Sirio si voltò di scatto pronto a colpire, ma quando si avvide di avere davanti un soldato semplice abbassò il pugno in segno di scherno: “Non mi spreco di certo per uno come te...”
Il coraggioso milite non ebbe il tempo di rallegrarsene che un'ondata gelida lo investì senza lasciargli scampo: il suo corpo era già cristallizzato prima ancora che le parole “Polvere di Diamanti” potessero riecheggiare nell'oscurità marina.
“Bel colpo, Cristal” fece Pegasus battendo le mani.

Nel frattempo, dopo aver visto passare i Cavalieri dello Zodiaco che si apprestavano a raggiungere il Regno Sottomarino privi, loro malgrado, dei due amici di sempre, Andromeda e Phoenix, nell'austera rocca asgardiana Hilda aveva fatto convocare al suo cospetto uno degli uomini a lei più devoti. Pochi istanti dopo Syd fece il suo ingresso nell'ampio salone, avanzando sicuro verso il trono rivestito della propria scura armatura.
“Ho una missione importante da affidarti” disse la Regina con lo sguardo perso nel vuoto “ti ordino di recarti senza indugio nel Regno del divino Nettuno e prestare a lui l'aiuto delle popolazioni asgardiane che egli reputerà necessario per realizzare i propri piani. Questa è la volontà di Odino, questo il bene delle nostre genti.”
L'occhio attento del Cavaliere colse proprio in quel frangente lo scintillìo dell'anello che la Sovrana portava all'anulare, ma, senza profferire verbo, si voltò allontanandosi dal Palazzo del Valhalla deciso a compiere la missione demandatagli.
Dietro una colonna lo sguardo di un'ombra seguiva i suoi passi e il suo animo bellicoso, per quanto servile, si rinfocolò...

Pochi minuti più tardi un soldato dai lunghi capelli giunse trafelato dinanzi al Palazzo di Nettuno e, proprio mentre stava accingendosi a salire l'imponente scalinata esterna, una voce autoritaria proveniente dal colonnato lo fermò “Dove credete di andare? A quelli come voi non è concesso di incontrare Sua Maestà!”
“Generale Dragone del Mare, perdonate, ma è un'urgenza: un gruppo di Cavalieri di Atena si è infiltrato qui ed un soldato è stato ucciso, noi...”
“Bene, ora torna alla tua postazione. Avvertirò io Nettuno” concluse voltandosi e rimugginando fra sè e sè su quanto questa situazione potesse favorire i suoi progetti. Mentre si attardava in tali pensieri una voce lo colse alle spalle: “So bene cosa trami anche se celi il tuo volto, ma sta' tranquillo non sarò certo io a tradirti”
Kanon, raggelato, si voltò e i due si riconobbero.



Bene! Da ora potete cominciare a votare per il ballottaggio. Avete tempo per decidere i nomi dei ballottanti fino alle 11 di martedì, poi procederemo con le arringhe
Aiolos87

Ho notato la frase " celi il tuo volto " , può essere un espediente tecnico visto che l'elmo di Sea Dragon tiene un poco oscurato il volto , oppure a riferirsi a qualcuno che porta di solito una maschera come il Gran Sacerdote e qui di Gran Sacerdoti come nick ne abbiamo 3 :
 
Sagarules
Saintsaga
Sion

Devo rileggermi la notte e il prologo prima di pronunciarmi in maniera definitiva
Canadian

Aiolos87 wrote:
Ho notato la frase " celi il tuo volto " , può ... riferirsi a qualcuno che porta di solito una maschera come il Gran Sacerdote e qui di Gran Sacerdoti come nick ne abbiamo 3 :
 
Sagarules
Saintsaga
Sion


Come al solito la prima notte non si hanno molti appigli...però Aiolos potrebbe non essere tanto lontano

Chi meglio del vero Gran Sacerdote sa celare il suo volto? La prima volta che vediamo Sion è nell'Hades Chapter...

Sion

Ho editato la prima notte al primo post, chi vuole può andare visionare là
*Editato anche il prologo
Marionettenspieler

Ho letto molto velocemente quindi per ora non faccio commenti nè tantomeno voto, mi salvo tutto e posterò domani.

Ci sono un paio di dettagli che hanno attirato da subito la mia attenzione ma voglio rileggere bene prologo e prima notte di fila

@Canadian: potresti per favore mettere anche il prologo poi nella prima pagina? Grazie
Lampo del Drago

sembra che i nostri gemini siano delle persone abbastanza sarcastiche...
e mi pare che poco più sopra sia abbastanza viva una bella diatriba
Violet

Dunque... alcuni particolari mi hanno incuriosito!
Però, dal momento che sono nuova, preferisco non sbilanciarmi subito e riflettere ancora un pò!
Canc-Carlo

oddio!
non vedo molti indizi!  

Help!!!!!!!!!!      

Quote:
Dietro una colonna lo sguardo di un'ombra seguiva i suoi passi e il suo animo bellicoso, per quanto servile, si rinfocolò...


io ho anche notato questo, ma so bene che Alcor (inteso come ruolo) non è tra i gemini quini non so quanto possa essere utile!

aspetto ancora un po'!
saintsaga1983

beh gli indizi possono essere sia trai ruoli che tra i partecipanti!!  
Lampo del Drago

popolo!
votate uno dei sonnambuli (me escluso)!
guardate l'orario in cui i 3 gemini si attivano!!!

tra l'altro 4 e 14 potrebbero benissimo essere altri indizi, tipo il numero di lettere che compongono i nomi dei 3 (o di 2 dei 3), orari di iscrizione, pi greca +1....
Flare

Puff pant, finalmente ho letto tutto!

Comunque ho ricevuto il ruolo, scusate per il ritardo!

Sinceramente dovrò rileggermi meglio i due master post, mi fanno riflettere gli orari (che possono essere indizi legati ai Gemini, come diceva Lampo) e qualche indizio qui e là (che magari non c'entrano nulla ), siccome c'è tempo fino a martedì per votare aspetto ancora un po' prima di sbilanciarmi.
Aledileo

In effetti 4:14 fa molto orario da sonnambuli. Stile Sagarules e Doa. E dato che Libra è uno di loro, e già nel master post di Shura c'era un riferimento in questo senso, è una pista da tenere in considerazione. Anche se potrebbe significare qualcos'altro.
Come al solito, alla prima notte gli indizi non abbondano e si va un pò a tentativi.
Interessante la riflessione su Kanon Dragone del Mare che "cela il suo volto". Dal momento che il personaggio Kanon nella storia non indossa maschere, questo è con ottime probabilità un indizio per il gioco. Riferibile a qualcuno che nasconde il suo volto: un Sacerdote? Una Sacerdotessa Guerriero? Un personaggio incappucciato?
Bel post comunque Libra, in uno stile narrativo semplice, scorrevole e interessante.
Sion di Aries

Eccomi! Con i problemi al PC non sarò molto presente, ho appena scoperto che il problema è ancora in agguato!

Comunque vedo che mi amate!

Se devo votare non so chi, vi farò sapere! Ma se sospettate di me siete già fuori strada!
Libra

Aledileo wrote:

Bel post comunque Libra, in uno stile narrativo semplice, scorrevole e interessante.


Grazie Ale!
Shiryu

Anche secondo me quel 4:14 così preciso potrebbe indicare qualcosa. Un riferimento a chi posta la notte o forse qualcosa di più preciso, per esempio 4+1+4 fa nove, quindi un nome di 9 lettere (c'è solo Saintsaga), o anche di 4 + 5 (saga rules, che è anche uno di quelli che posta tardi, o Canc-Carlo ^^''), o ancora a qualche libro  Hmm
Devo pensarci un pò su, ma anche la cosa che Kanon conosca chi ha di fronte mi fa pensare a nick Gemineschi  
Lampo del Drago

4+5 mi sembra più corretto.

potrei anche andare a controllare qualche versetto biblico...

Genesi 4, 14 wrote:
Ecco, tu mi scacci oggi dalla faccia di questo suolo, ed io sarò nascosto dal tuo cospetto, e sarò vagabondo e fuggiasco per la terra; e avverrà che chiunque mi troverà mi ucciderà


Apocalisse 4, 14 wrote:
non esiste


Giudici 4, 14 wrote:
E Debora disse a Barak: "Lèvati, perché questo è il giorno in cui l’Eterno ha dato Sisera nelle tue mani. L’Eterno non va egli dinanzi a te?" Allora Barak scese dal monte Tabor, seguito da diecimila uomini.

??


mmmm, mi sa di no..
Sion di Aries

Io penso che gli indizi siano sui caratteri dei tre bronzini davanti alla guardia!

Infatti Sirio sembra più presuntuoso del solito. Hyoga molto più deciso, pronto ad alzare el mani per primo. Vero che lui lo fa in alcuni casi, ma è strano! Pegasus è passivo, cosa strana per lui!

Non so bene se la cosa è interpretabile, ma alla fien penso che possa essere relativa al fatto che Sirio sia un Gold, forse un gemini, Crystal un altro personaggio, forse legato alle energie fredde. So che relativo a crystal la polvere di diamanti è normale, am è la prima volta che un gemini usa i suoi poteri e non quelli del suo personaggio. Che Crystal sia lo stesso Crystal, quindi Canadian o Flare?

Pegasus è l'unico che non so riconoscere così su due piedi! Devo riflettere.

Per ora ho già 4 sospetti Gemini e ancora non ho visualizzato Kano, perchè col ritorno del 3 gemini, non è da considderare per primo!
Marionettenspieler

Gli indizi come al solito son un po’ difficili essendo l’inizio ed essendo molto bravo Libra a insinuare il dubbio se alcuni dettagli siano narrativi o elementi utili.

Mi ha colpito il carattere di Pegasus, che sembra ancora più allegro e svagato del solito. Però non sarei tanto sicura di come interpretarlo.

Quote:
Sirio, ben più reattivo del pigro compagno


Quote:
ma quando si avvide di avere davanti un soldato semplice abbassò il pugno in segno di scherno: “Non mi spreco di certo per uno come te...”


Sembra che Sirio sia o più potente o più arrogante e sicuro di sé rispetto agli altri due.

Il volto celato di Kanon potrebbe dire qualcosa in più, ma espressioni simili legate a Kanon ricorrono spesso (vero, Alcor? ), cmq è da tener presente.

Anch'io ho provato a ragionare un po' sui numeri. ho pensato subito al numero di lettere, ma essendo già stato usato in altre partite mi sa che il metodo è un altro. Devo scervellarmi un po' su questo.

Detto questo per ora non saprei chi votare, è proprio dura. Visto che c'è tempo ci penso un altro pochino, e vediamo se qualcuno di voi trova qualche cos’altro, visto che io più di questo non ho notato per ora.
Aiolos87

[quote="Lampo del Drago"]4+5 mi sembra più corretto.

potrei anche andare a controllare qualche versetto biblico...

Genesi 4, 14 wrote:
Ecco, tu mi scacci oggi dalla faccia di questo suolo, ed io sarò nascosto dal tuo cospetto, e sarò vagabondo e fuggiasco per la terra; e avverrà che chiunque mi troverà mi ucciderà


Tipo questa citazione è riferita Caino che si sa non vedeva di buon occhio il fratello Abele e qui l'unico che ha un nick il cui personaggio odia il fratello è Alcor che si possa collegare ?
Canc-Carlo

Sion di Aries wrote:


Non so bene se la cosa è interpretabile, ma alla fien penso che possa essere relativa al fatto che Sirio sia un Gold, forse un gemini, Crystal un altro personaggio, forse legato alle energie fredde. So che relativo a crystal la polvere di diamanti è normale, am è la prima volta che un gemini usa i suoi poteri e non quelli del suo personaggio. Che Crystal sia lo stesso Crystal, quindi Canadian o Flare?



behse ricorpi il ruolo di crystal è anche ovvio che usi i poteri di crstal....certo il comportamento di sirio è strano! molto arrogante!  
Violet

Dunque... concordo sul fatto che l'accenno alla capacità di Kanon di celare il suo volto possa indirizzare la ricerca verso un personaggio dotato di maschera o comunque capace di dissimulare la propria identità: in questo caso i candidati, come già è stato detto, potrebbero essere Sion o i Geminazzi.

L'atteggiamento di Sirio è, in effetti, piuttosto eccentrico rispetto ai suoi standard... mi pare che mostri l'arroganza tipica di un cavaliere appartenente ad una gerarchia superiore o addirittura un dio, ma non so, è ancora tutto piuttosto nebuloso, mentre trovo coerente con il personaggio l'atteggiamento di Pegasus, quindi, dopotutto, Libra potrebbe averci teso un trabocchetto.

I numeri, invece, mi sembrano determinanti... chissà se sono da prendere alla lettera, e allora bisognerà guardare ai nottambuli del forum, oppure se il Venerabile Maestro ci avrà obbligato ad applicare qualche complesso sistema di decriptazione, nel qual caso ogni possibile identificazione è del tutto prematura !

Infine, mi trovo d'accordo con CancCarlo sulla possibilità che il riferimento all'indole servile di Alcor possa costituire una qualche sorta di indizio. Invero, allo stato dei fatti, la situazione è ancora abbastanza confusa ed io non so ancora bene chi votare, per cui mi prendo un altro pochino di tempo.
Alcor

Ok, si comincia!!
Intanto condivido quanto detto da chi mi ha preceduto sui possibili indizi e ritengo che quelli più indicativi siano quelli sul 4:14 e il riferimento al volto celato di Kanon.
Sui numeri devo dire che la prima cosa che mi è venuta in mente è che si tratti di una data, quindi il 14 Aprile: che si riferisca al segno zodiacale, l'Ariete? Oppure è una data di nascita? Controllando il topic dei compleanni ho scoperto che è il compleanno di Ale ...
Però ad essere sinceri non penso che ci sia un riferimento così diretto, soprattutto nel primo master post!!
Il viso in ombra di Kanon, invece, anche a me ha fatto pensare alle figure mascherate della serie, soprattutto a Gemini.

Aiolos87 wrote:

Tipo questa citazione è riferita Caino che si sa non vedeva di buon occhio il fratello Abele e qui l'unico che ha un nick il cui personaggio odia il fratello è Alcor che si possa collegare ?


Certo che se ogni strada porta a Roma, ogni indizio porta a me, a tuo modo di vedere!!    
E comunque anche Saga e Kanon non sono l'esempio dell'amore fraterno!!    

Sono ancora abbastanza indeciso per quanto riguarda il voto, ci rifletto ancora un pò.
Shura di Capricorn

Buona la narrazione, c'è il giusto pathos.

Riguardo i Gemini che dire... L'indizio più chiaro pare essere quello su Sirio, un po' troppo sborone per essere lui. Fa molto Gold, uno tosto e pieno di se: mi viene da pensare ai Gemelli oppure al venesio Doa che non si vuole sporcare le mani con i soldati semplici.

Pegasus è una macchietta, Crystal è determinato... un po' poco per ora.

E il bravo Kanon? Il volto celato: vengono in mente Sion o i Gemini, chi altri ha una maschera? Sacerdotesse qui non ne abbiamo.

Aiolos87 wrote:

Genesi 4, 14 wrote:
Ecco, tu mi scacci oggi dalla faccia di questo suolo, ed io sarò nascosto dal tuo cospetto, e sarò vagabondo e fuggiasco per la terra; e avverrà che chiunque mi troverà mi ucciderà


Tipo questa citazione è riferita Caino che si sa non vedeva di buon occhio il fratello Abele e qui l'unico che ha un nick il cui personaggio odia il fratello è Alcor che si possa collegare ?


Mizar e Alcor oppure Saga e Kanon...
Quindi abbiamo o Alcor o uno dei Gemelli. La citazione biblica pare appropiata, se è questa la pista tanti complimenti a Libra.

E ora diamo i numeri

7:45
4:14

Qui credo un indizio ci sia, ma quale? I nick? 7+9 il primo e 4+5 il secondo?
A far le somme dei due orari otteniamo rispettivamente un 7 e un 9: la settima e la nona Casa? Peccato che Libra non è in gioco. Perfido! Adoro questi rompicapo matematici.

Ci penso e voto più tardi.
Libra

Shura di Capricorn wrote:
Buona la narrazione, c'è il giusto pathos.


Thanks

Ancora nessun voto??    
Hop hop, forza e coraggio che il tempo scarseggia!

EDIT: con l'occasione vi do un'indicazione regolamentare un po' ovvia, ma è pur sempre meglio precisare: i voti, una volta postati, sono irrevocabili
Sion di Aries

Le case non sono da scartare come possibilità! Alla settima vediamo per la prima volta Camus! In più li si incontra con Crystal! Alla nona abbiamo Aiolos.

Se mettiamo la mia idea che Crystal è Crystal e uno è un gold presuntuoso e Camus lo è. Aiolos ci starebbe!


Quindi avremmo i tre gemini? Flare, Canadia e Aiolos?

Cosa ne pensate?
Aiolos87

Sion di Aries wrote:
Le case non sono da scartare come possibilità! Alla settima vediamo per la prima volta Camus! In più li si incontra con Crystal! Alla nona abbiamo Aiolos.

Se mettiamo la mia idea che Crystal è Crystal e uno è un gold presuntuoso e Camus lo è. Aiolos ci starebbe!


Quindi avremmo i tre gemini? Flare, Canadia e Aiolos?

Cosa ne pensate?

Che è troppo semplice  
Asher

Mamma mia quant'è dura!
Non trovando particolari indizzi mi limito a spstenere quelli degli altri concorrenti:
- mi butto subito sull'orario. Se i numeri non c'entrassero nulla? In poche parole la matematica non serva, ma indicano solo un personaggio molto puntuale e preciso? Per di più sono subito accostati nella prima parte del prologo e nella I notte, quella in cui ci sono Pegasus, Crystal e Sirio, c'è anche Tisifone, ma solo nel prologo e la escluderei.
Pegasus lo escluderei si celi un personaggio preciso, dimostrando il suo fare sornione.
Crystal troppo spavaldo.
Forse Sirio, peccando un pò di presunzione potrebbe anche essere preciso in alcuni dettagli, infatti non spreca le mani con un soldato semplice.
Ma chi dei partecipanti può essere così preciso?

- per il volto celato dalla maschera l'ipotesi è di un grande Sacerdote, ci sono ben tre partecipanti con queste fattezze, ancora è troppo presto per tirare conclusioni, magari se rileggendo bene, si potrebbe scorgere altri particolari!
Doa of Alrisha

ed eccomi di ritorno dalla super grigliata con il gemellozzo      

Melanzana sei una sola e ti sei perso della carne Ottima! Peggio per te!!!        

Veniamo a noi!
L'orario. tarda notte. come indizio è troppo diretto per essere accomunabile a qualcuno che posta la notte. sono solo in tre i veri nottambuli quotidiani. ed escludendo libra, rimarrebbero  solo saga e lampo. troppo facile.
vogliono dire qualcosa, ma devo capire cosa.
su kanon uguale. troppo palese la cosa. L'elmo di dragone del mare copre almeno metà della faccia, quindi è quasi normale che quel Generale abbia il viso quasi sempre coperto.
Il solito casino... ci penso e poi voto.
Canadian

Libra wrote:
Ancora nessun voto??    


Io avevo votato Sion ieri sera, dopo gli ultimi commenti sarei andato su Alcor ma non è giusto votare sempre lui al primo turno  


Canadian Sion
Aiolos87

Siccome si deve votare anche se ho un sacco di dubbi fra teorie su fratricidi , numeri 9  , maschere eccetera scusami  ma ti voto

Saintsaga
Sion di Aries

Canadian wrote:
Libra wrote:
Ancora nessun voto??    


Io avevo votato Sion ieri sera, dopo gli ultimi commenti sarei andato su Alcor ma non è giusto votare sempre lui al primo turno  


Canadian Sion


Un consiglio Canadian, riflettiamo tutti prima di fare errori. Scusa, ma vorrei partecipare in questa partita e essendo connesso a singhiozzo, no vorrei trovarmi con dei voti prima di essere stato in grado di dire la mia!  

Questo aumenta i miei sospetti su di te, ma non voglio andare a conclusioni affrettate all'inizio!

Io penso ancora un pò.Se non posto questa sera voterò dal computer della ditta!
Canadian

Libra wrote:
i voti, una volta postati, sono irrevocabili


ho semplicemente ricordato che avevo già votato,   che ho fatto di male?
Flare

Canadian wrote:

ho semplicemente ricordato che avevo già votato,   che ho fatto di male?

Nulla, ognuno può votare quando gli pare (basta che sia entro domani ) ^^
Io sono molto indecisa sul votare o un nick geminesco, o uno dei Gran Sacerdoti o uno dei ritardatari del forum
Libra

Errore mio, non avevo visto il voto di Canadian ieri

Canadian Sion
Aiolos Saintsaga

Ok, me ne mancano appena 15
Canc-Carlo

difficile, tuttavia direi che uno dei gemelozzi è il candidato più probabile come kanon anche se lui non ha colpito nessuno, ancora!

però visto che il carattere da sborone di Sirio m'insospettisce ed un personaggio che è noto per essere tale è Asher, sorry ma voto lui!
saintsaga1983

Ho le idee un pò confuse!!
Ma a pelle direi saga/shaka-rules!!!    
Shura di Capricorn

Dato che l'unico su cui abbiamo (forse) qualcosa di indicativo è Sirio sbruffone o quantomeno altezzoso e dato che sparare sui Gemelli mi sembrerebbe scontato, seguo l'istinto e voto, per la gioia di Lampo, Doa.
Marionettenspieler

Non ne ho idea, son veramente in alto mare! Però devo votare ora perché non so se passerò in tempo domani.

Dunque... vado su un gemello, anche se in realtà non son convinta. Ma un nome va fatto. E visto che Shaka rules si lamenta che ce l'ho smpre con lui per par condicio vado su Saint. Sorry gemellino, son proprio andata a caso!

@Canc-carlo: son due giorni che voglio chiedertelo e poi mi dimentico... perdona l'ignoranza, ma potresti dirmi chi è il tizio che hai in avatar?
Asher

Canc-Carlo wrote:
difficile, tuttavia direi che uno dei gemelozzi è il candidato più probabile come kanon anche se lui non ha colpito nessuno, ancora!

però visto che il carattere da sborone di Sirio m'insospettisce ed un personaggio che è noto per essere tale è Asher, sorry ma voto lui!


Ma pensa un pò! Invece dietro il personaggio di Sirio sento ci sia Flare! Forse non c'entra nulla, ma il mio intuito mi dice così!
Scusami tanto Flare, nulla di personale, ma mi sembra di essere con Max Giusti a sceglire il numero del pacco, anche perchè non sono riuscito a seguire nemmeno una pista che mi sembri decente, sono veramente andato al caso!

Quindi voto   Flare
Violet

Dunque... diciamo che l'unico spiraglio di luce che ho intravvisto in questa nebbia mi è stato offerto dalla teoria dei Gemini=nottambuli, ma dal momento che sono ancora in alto mare ne sparo uno a caso e dico Lampo. Mi spiace tanto, ma davvero non sapevo cosa votare, sono andataad intuito!

Violet Lampo
Shiryu

Io sono indeciso tra saga-rules, canc-carlo (per la questione del 4.14) e Doa, il cui stile di scrittura nel post ha qualcosa che non mi torna  

Per ora dico saga-rules, che è legato al personaggio più potente tra i tre, però non conosco bene Ranma. Il tipo dell'avatar di Carlo è pigro/arrogante?

Comunque, saga ^^
Canc-Carlo

Shiryu wrote:
Il tipo dell'avatar di Carlo è pigro/arrogante?


no! è solo timido, ingenuo e sfigato!  
Doa of Alrisha

Canc-Carlo wrote:
Shiryu wrote:
Il tipo dell'avatar di Carlo è pigro/arrogante?


no! è solo timido, ingenuo e sfigato!  
direi anche scemo e che si perde sempre          
Pero è un gran combattente! ranma non lo trova mai, ma quando lo trova se le danno di santa ragione        
Libra

Canadian Sion
Aiolos Saintsaga
Canc-Carlo Asher
Saintsaga Sagarules
Shura Doa
Marion Saintsaga
Asher Flare
Violet Lampo
Shiryu Sagarules

Mancano ancora 8 voti. Finora sarebbero al ballottaggio i due gemelli con 2 voti a testa
Flare

Sirio dev'essere qualcuno di parecchio forte, oppure qualcuno che non ama sporcarsi le mani facilmente

Io sono indecisa fra i due gemelli, Sion e Doa, voto Saintsaga, và.
Aledileo

Eccomi anch'io, di ritorno da aver visto Sherlock Holmes al cinema (sperando mi fornisse qualche aiuto a svelare gli indizi ). Dunque, grandi certezze non ce ne sono, spero quindi che nessun innocente se la prenda se lo voto.

Relativamente a Kanon: i miei sospetti, allo stato attuale, sono per Sion di Aries, Shiryu, SagaRules e Saintsaga. Tutti e quattro per il riferimento al volto celato, che fa pensare a un Sacerdote, Arles o Sacerdotessa Guerriero.

Relativamente ai Gemini, le intuizioni di Shiryu sono interessanti, sui numeri. Nel caso dei nick name, per esempio 4:5 mi verrebbe da pensare a Saga Rules, Canc-Carlo o anche a Saintsaga, che ne ha 9 (4+5 quindi).
Nel caso degli orari, ipotesi che continuo a tenere altamente in considerazione, i notturni del forum sono Doa, Sagarules e lo stesso Libra. Potrebbe essere un omaggio subdolo del Masterprugna?

La frase di Sirio a me personalmente ricorda al 100% Scorpio e/o Virgo. Mi pare di vedercelo proprio Scorpio che con orgoglio afferma che non combatterà avversari inferiori, come quando rifiuta di affrontare i Cavaleiri di Bronzo nonostante l'ordine di Arles. Ma non c'è nessuno tra noi con nick Scorpioneschi giusto? Peccato, lo avrei votato senza indugio.
La punta di boria, che la frase indicata da Libra contiene, mi fa allora propendere più per Virgo, e per il modo in cui si rivolge a Phoenix alla Sesta Casa. Di Vergini qua non ce ne sono (come nick intendo) ma c'è un Custode dello Scrigno della Vergine. Ossia Sagarules.
Quindi mettendo insieme le varie supposizioni, che sia Gemini o che sia Kanon, SagaRules me lo ritrovo sempre tra i sospettati, voto per lui.
Lampo del Drago

non c'era Marion ad avere Scorpio nella firma?
Tra l'altro Marionettenspieler ha 18 caratteri, 4+14.

voto Marion

(comunque bravo Shura che ha votato Doa!)
Canadian

Canadian   Sion
Aiolos Saintsaga
Canc-Carlo Asher
Saintsaga  Sagarules
Shura Doa
Marion  Saintsaga
Asher Flare
Violet  Lampo
Shiryu Sagarules  
Flare Saintsaga
Lampo Marion
AlediLeo SagaRules

5 voti al termine

3 a testa per Saintsaga e SagaRules
1 Doa, Flare, Lampo, Asher, Sion,Marion
Shura di Capricorn

Lampo del Drago wrote:

(comunque bravo Shura che ha votato Doa!)


Ho vinto qualcosa?
(a parte un sacro guttlax quando scenderò a Roma dai tre amigos...)

Certo che un ballottaggio così non lo si vede tutti i giorni, con 17 giocatori accade veramente di tutto.
Lampo del Drago

quando gli indizi sono vaghi, tutti sono sospettabili, è normale...
       ICavalieriDelloZodiaco.net Forum Index -> Giochi & Tornei Page 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Next
Page 1 of 10
Create your own free forum | Buy a domain to use with your forum