Archive for ICavalieriDelloZodiaco.net Il forum dedicato al mondo leggendario de I Cavalieri dello Zodiaco e a tutti gli spin-off del marchio Saint Seiya
 


       ICavalieriDelloZodiaco.net Forum Index -> Fanfic & Fanart
WLTR88

I cavalieri delle stelle

Capitolo 1
Il sogno

Grecia, Grande Tempio di Atene, Palazzo del Grande Sacerdote.
Strinse gli occhi Saga dei Gemelli, fissando Seiya che, seppur coperto di ferite e con l'armatura a pezzi ancora una volta si rialzava, pronto ad affrontarlo, a pochi passi da lui.
“Non sei ancora sconfitto, dunque.”
“No e non lo sarò mai” scosse la testa Seiya.
“Non da te, comunque, che sei soltanto un Demonio indegno persino di camminare sulla stessa Terra della nostra Dea Atena. Atena, che tu stesso avresti dovuto proteggere!”
“Sei soltanto uno sciocco, Pegasus, perché la tua Atena, nella quale riponi tanta fiducia é ormai morta e le tenebre di questa notte sono scese su di lei così come presto lo saranno su di te!
Prendi, Galaxian Explosion!”
Così dicendo, Saga scagliò il suo colpo più potente contro Seiya, che a tutta prima ne sembrò travolto in pieno.
“Sei sconfitto” sorrise quindi, malignamente soddisfatto "e che con te cessi anche ogni resistenza al mio regno imperituro.
Ormai solo, del resto, che cosa mai speravi di fare contro di me?”
“Seiya non é solo!” Gli rispose tuttavia una voce e un altro cosmo, questa volta di colore verde, s'innalzò a protezione di Pegasus, salvandolo per un soffio dal venir abbattuto dal Galaxian Explosion.
“Perché io, Shiryu, sono con lui!”
Chi aveva parlato avanzò di un passo, e insieme a lui altri tre giovani si vennero ad affiancare al ferito Pegasus.
“Ci siete tutti” sorrise quest'ultimo, “Shiryu, Hyoga, Shun e anche tu Ikki...”
“Ci siamo tutti, sì” annuì Hyoga del Cigno “e adesso é venuto il momento di portare a termine la nostra missione, Seiya, il compito di noi cresciuti nella casa di Mitsumasa Kido e sottratti ad un triste destino per mezzo della sua Fondazione Grado!
Coraggio amici ancora una volta bruciamo i nostri cosmi come abbiamo imparato a fare nel corso di tutte le battaglie combattute fin qui!”
Quanta energia possiedono ancora" impallidì Saga, vedendo i cosmi di Seiya, Shiryu, Hyoga, Ikki e Shun divampare, fieri, dai loro corpi, ma com'è possibile?
“Lo vedi, Saga?” Gli gridò Seiya, puntando il pugno verso di lui, “questa é la forza congiunta di cinque amici, che tutti insieme lottano per la Giustizia in nome di Atena!
Prendi il colpo più potente di Pegasus.
Pegasus Ryuseikeeeeeeen!”
“Ed il mio, quello di Shiryu, Cavaliere di Bronzo del Dragone!
Rozan Shoryuha!”
“Anch'io, Shun di Andromeda, sono con voi, amici!
Nebula Storm!”
“Io, Hyoga del Cigno, lancio questo colpo in tuo onore, maestro Camus, tu che hai sacrificato la vita per farmi raggiungere il livello massimo di un guerriero padrone delle energie fredde!
Aurora Execution!”
“Mondata ormai in me ogni traccia di Oscurità anch'io, Ikki della Fenice, posso finalmente definirmi un guerriero della Giustizia e come tale lotterò!
Hoyoku Tenshoooooo!”
Disperatamente cercò di bruciare al massimo il suo cosmo dorato per difendersi ma non poté nulla e, travolto in pieno da una forza inarrestabile, venne lanciato in aria per poi ricadere a terra mortalmente ferito soffocando, nello schianto un ultimo grido pieno di nera disperazione.
Un sogno?" pensò apparentemente una frazione di secondo dopo, spalancando improvvisamente gli occhi e balzando a sedere sul suo letto dalle coltri bianche.
"Era tutto solo soltanto un terribile incubo?"
Con il respiro ancora affannoso, sbatté più volte gli occhi e si guardò attorno nella semioscurità della sua stanza, recuperando pian piano la calma; aveva soltanto sognato, sì nessun nemico si approssimava alle porte del Grande Tempio, pronto a sfidarlo, lui che ormai da sei anni sedeva sullo scranno del Grande Sacerdote di Atene, titolo usurpato dopo aver assassinato il saggio Shion.
Allo scopo di aprirsi la strada verso il potere aveva anche tentato di uccidere la reincarnazione in fasce, della Dea Atena che tuttavia Aiolos, Cavaliere d'Oro del Sagittario, era riuscito a salvare.
Aiolos, scomparso nel nulla e ormai probabilmente morto a sua volta.
"Nulla può minacciarmi", pensò ancora Saga e, con un mezzo sorriso, finì per rimettersi a dormire.
Il giorno seguente, tuttavia, continuò a ripensare al suo incubo i cui particolari non gli svanirono dalla mente come naturale ma rimasero lì, vividi e senza perdere nulla della loro nitidezza.
"Seiya, Ikki, Hyoga, Shun, Shiryu" ripeté sovente fra sé, mentre sempre più dubbi affiorarono nella sua mente, Fondazione Grado.
Quei nomi non li aveva mai sentiti prima e per quanto concerneva le armature di bronzo di Pegasus, del Dragone, del Cigno, di Andromeda e della Fenice esse erano allo stato attuale senza proprietario, alcune anche da diversi anni o più.
Se quel sogno all'apparenza così privo di senso, fosse stato una sorta di premonizione su una sua eventuale futura caduta?
Dopotutto, nonostante all'apparenza nessuno al momento gli si opponesse, si era pur sempre macchiato di crimini gravissimi imperdonabili per un Cavaliere d'Oro di Atena, e c'era sempre la possibilità che, un giorno, la vendetta degli uomini e degli Dei si abbattesse su di lui.
Verso sera ne ebbe abbastanza era stanco di tutti i suoi dubbi e del latente stato d'inquietudine che gli si era insinuato nell'animo e, sedendosi sullo scranno del Grande Sacerdote, mandò a chiamare una guardia.
“Recati alla Dodicesima Casa, soldato” gli ordinò, nel suo consueto tono fermo e autorevole “e riferisci ad Aphrodite, Cavaliere d'Oro dei Pesci, che desidero vederlo immediatamente.”
Shiryu

WLTR88 wrote:
Capitolo 1: Il ritorno al presente

Passati tre giorni dall'arrivo nel passato, i saint, insieme ad Atena, tornano nel presente.
Il tredicesimo cavaliere d'oro è resuscitato e con grande sorpresa è Aiolos, passato in quel segno a causa del cambiamento dei segni zodiacali.
Seiya, salvato dalla maledizione di Hades, sta bene.
Chronos, infuriato perché Atena ha cambiato il corso degli eventi in modo radicale, trama contro i saint.

E' questo il capitolo?  
Evil Sirya

WLTR88 wrote:
Capitolo 1: Il ritorno al presente

Passati tre giorni dall'arrivo nel passato, i saint, insieme ad Atena, tornano nel presente.
Il tredicesimo cavaliere d'oro è resuscitato e con grande sorpresa è Aiolos, passato in quel segno a causa del cambiamento dei segni zodiacali.
Seiya, salvato dalla maledizione di Hades, sta bene.
Chronos, infuriato perché Atena ha cambiato il corso degli eventi in modo radicale, trama contro i saint.


Ma è una sintesi o cosa?
Ti consiglierei di eviscerare meglio quello che intendi fare (Chrono cosa vuole fare? Ha dei guerrieri al suo servizio? Come intende tramare? Come hanno salvato Seiya nella tua visione? Che c'entra Aiolos? E' diventato cavaliere dell'Ofiuco?)
Mancano descrizioni degli ambienti e una certa introspezione delle ragioni dei personaggi.
Insomma, è povero così.
Shiryu

Un prologo è cinque pagine, due, una... non quattro righe. Così non è nulla...
Scorpione

Wltr88, hai provato a leggere una delle fanfic del sito? Potrebbero aiutarti nello sviluppo della trama, la stesura dei capitoli e la caratterizzazione dei personaggi nuovi e vecchi.
Aiolos87

WLTR88 quelli che stai postando più che capitoli si possono dire riassunti capitoli di Next Dimension , tu dai una linea generale di quello che succede ok , vuoi impostarlo come se fosse un classico capitolo manga di 20 pagine ? Nessun problema  ma visto che non c'è una versione manga dove vedere le immagini cerca di sviluppare la sceneggiatura , fai capire a chi legge cosa vede e soprattutto sarebbero buona cosa i dialoghi .

Altra cosa , quando dei postare qualcosa e poi devi aggiungere qualcosa al post non aggiungere un altro post ma usa il tasto Edit ( Quello in alto a Destra con scritto Edit e una Forbice vicino)
Maestro dei Ghiacci

Premesso che io sono un pessimo esempio di essere umano perchè tra impegni e cose varie sono arrivato a postare un capitolo all'anno, questi piccoli sunti possono esserti utili come scaletta per gli avvenimenti, ma difficilmente li definirei capitoli.

Non ci sono dialoghi, non c'è introspezione, e praticamente un probabile finale di Next Dimension che chiunque scriverebbe come fanfiction a sè viene liquidato in due righe, con una facilità disarmante da parte dei protagonisti che si trovano la strada spianata.
Ultima osservazione, il titolo è super spoileroso. ^^''
Maestro dei Ghiacci

E questi che ti stiamo dando tutti cosa sono secondo te? ^^''
Maestro dei Ghiacci

Eh?

E perchè mai dovremmo suggerirti i dialoghi, l'autore sei tu, noi che c'entriamo?
Devi scrivere da solo la fanfiction, per questo a volte passa addirittura un anno tra un capitolo e l'altro. ^^''
Scorpione

WLTR88 wrote:
e trova Kiki mentre cerca di riparare armature finte per imparare.


Della serie, anche i Cavalieri hanno dei giochi come i LEGO® per dilettarsi
Scorpione

WLTR88 wrote:
Se Kiki cerca di riparare una vera armatura senza sapere nemmeno dove iniziare, la distrugge


Ottimo! Così poi sarà costretto a...ripararla!
Maestro dei Ghiacci

WLTR88 wrote:
Capitolo 6: Riconciliazioni

Il giorno dopo, al Santuario, Aiolos chiama due soldati semplici per mandarli a convocare Saga e Shura nelle sue stanze,

mettendo in luce il vergognoso stato di sfruttamento in cui versano i poveri soldati semplici, costretti a turni di lavoro massacranti e a mansioni non adatte al proprio ruolo, dopo i pesanti tagli al bilancio che hanno portato al licenziamento totale dei servitori e delle ancelle del Santuario.

Quote:

Alla terza casa, il soldato viene aggredito da Saga, che lo credeva un nemico visto lo stato d'allerta.
Dopo essersi scusato, raggiunge la sala del trono incontrando Shura sul cammino.

Purtroppo l'assicurazione del povero soldato semplice (ammesso che ce l'abbia) non copre gli infortuni sul lavoro, e non esistendo un sindacato al quale denunciare questo vergognoso abuso di potere, egli rimane agonizzante alla Terza Casa, dove probabilmente morirà a seguito dell'evidente omissione di soccorso da parte di Santo Saga.

Quote:

"Bene, è arrivato il momento che entrambi mi dobbiate delle spiegazioni per quello che è successo 13 anni fa" spiega Aiolos.

Severo ma giusto.

Quote:

Saga risponde che suo fratello Kanon l'aveva assoggettato al male

Che scaricabarile!

Quote:

e chiede scusa ad Aiolos per quello che è successo.

Occhio Aiolos che l'ultimo a cui Saga ha chiesto scusa è in fin di vita al Terzo Tempio.

Quote:

"Non è solo a me che devi chiedere scusa, ma anche all'anima di Sion, di tutti i cavalieri morti durante il tuo regno e agli altri gold saint" lo rimprovera Aiolos.

Sono dieci Ave Maria, due Padre Nostro e tre Atti di Dolore.

Quote:

Shura risponde invece che quella notte attaccò Aiolos perché pensava di obbedire ad un ordine di quello che credeva un uomo giusto come il sacerdote.
Quando però ha conosciuto Shiryu, ha ammesso i propri errori ed espiato le proprie colpe a costo della sua stessa vita.

Saint Shura, Saint Shura,
meno male che il Dragone ti è apparso
perché tu affettavi i Sagittari
e perciò lui ti ha detto "Stop! Stop Stop!"


Quote:

"Capisco, e sono pronto a concedervi il perdono a patto che mi servirete anche a costo della vostra stessa vita" li ammonisce Aiolos.

Ma è legale un patto in cui una delle controparti è costretta a fare tutto ciò che vuole l'altra?
Sembra il contratto di Christian Grey.

Quote:

I due annuiscono e in quel momento arriva anche Saori, che concede anch'essa il perdono ai due saint.

Un chiarimento che è andato oltre ai tarallucci e vino, è finita direttamente a Pan di Stelle e latte di soia.

Quote:

E' il mio 100esimo messaggio.

Hai vinto un bollino.
Ogni 10 bollini vinci una pentola.
Evil Sirya

MdG, mi hai fatto morire dal ridere.
Complimenti per l'ironia.
Verseau88

Prima di commentare la storia alcuni considerazioni in merito a due cosette.

La prima:

Quote:
Nonostante le critiche iniziali abbiamo già raggiunto 400 consultazioni. Ottimo.

Quote:
Abbiamo raggiunto quota 700 consultazioni.


Personalmente trovo di “cattivo gusto” sottolineare all’interno di un topic il numero di visualizzazioni avute dallo stesso, non lo fa nessuno e poi possiamo benissimo vederlo pure noi.

La seconda:

Quote:
Riepilogo primi 5 capitoli
cut


Ho visto che hai postato cinque capitoli della storia, poi pubblichi un post dove unisci quei cinque capitoli in uno unico, scusa, ma la cosa non è che abbia molto senso, è come se uno cominciasse un libro, dopo N capitoli letti, uno vorrebbe leggere il capitolo N +1, ma si ritrova con la storia che ricomincia da capo perché l’autore ha voluto prendere i capitoli precedenti e riunirli in uno unico giusto per tenere il filo, è piuttosto fastidiosa la cosa.

Scritto quanto sopra riportato ecco il commento.

Leggendo i capitoli della tua storia, si ha come l’impressione di trovarsi davanti al riassunto se non addirittura alla sintesi del riassunto dei capitoli stessi. Mancano le descrizioni, le spiegazioni, i dialoghi, l’introspezione, ometti un sacco di cose che, se inserite in modo consono, migliorerebbero di tanto la fanfic.
Ad esempio avresti potuto descrivere le sensazioni dei protagonisti nel rivedere Aiolos, non so magari Athena che lo ringrazia per quello che ha fatto per lei in passato.
La stessa cosa con il ritorno dei gold.

Andiamo avanti, Aiolos ritorna come gold di Ofiuco e la povera Shaina che fine farà? È lei il Saint dell’Ofiuco.
Comunque, qual è il motivo per cui i segni sono cambiati? Tieni presenti che astrologicamente parlando segni zodiacali e costellazioni zodiacali non sono collegati, saintseiyamente parlando invece potrebbe essere così, ad ogni modo da cosa dipende questo cambiamento? Forse dal fatto che, Odysseus qui è buono e quindi Athena per ringraziarlo ha riportato la sua costellazione fra quelle d’oro? O per altro?
Tuttavia tieni presente che è alquanto inverosimile che certe variazioni mutino esclusivamente i fatti che avverranno dopo il viaggio del tempo che li riporta al presente, lasciando però invariato il passato.
Stessa cosa per la spada di Hades, se questa viene distrutta nel passato, Marin e Shaina, non possono sorprendersi del fatto che Seiya sia guarito perché di fatto lui non è mai stato ferito da quella spada.
Cambiando il passato, tutto ciò che viene dopo è soggetto a mutazioni a meno che, tu autore, non trovi un espediente narrativo che fa in modo che ciò che è avvenuto prima del viaggio del tempo, resti invariato, a parte ovviamente il motivo per cui quel viaggio è stato intrapreso.

Attenzione alla coerenza interna alla storia, se Aiolos ha cambiato segno, dovrebbe valere la stessa cosa anche per gli altri, Saga e Shura sono rispettivamente ancora Gemelli e Capricorno, dovrebbero diventare Toro e Sagittario.

Non accennare mai prima ciò che poi farai dire ad uno dei personaggi, ad esempio, nel capitolo del flashback, prima affermi che la spada si trova in Germania e poi lo ripeterà anche Miro, non solo non fai in modo che il lettore possa dire “oddio adesso come faranno?”, ma svilisci anche il ruolo di quel personaggio che affermerà una cosa che il lettore già sa.

Alcuni quote con commenti sparsi:

Quote:
Nel frattempo però serve un nuovo Sacerdote per ricostruire il Santuario ormai privo di cavalieri, essendo rimasti praticamente solo in 13: Seiya, Shiryu, Hyoga, Shun, Ikki, Jabu, Ban, Wolf, June, Ichi, Geki, Shaina e Marin.


Fa molto lista della spesa un elenco di questo tipo, avresti potuto inserire un dialogo tra Aiolos e Athena riguardante le forze rimaste al Santuario.
Dal momento che Aiolos è tornato i Saint sono 14.
Presumo che Nachi ti stia antipatico, è l’unico per cui usi il nome della costellazione (Wolf) piuttosto che quello di battesimo.

Quote:
Aiolos, nel frattempo tornato in vita come gold saint di Ophiucus, viene nominato all'umanimità Grande Sacerdote, ruolo che gli sarebbe spettato se Saga non avesse ucciso Sion.


Considerando che il Pope viene eletto tra i 12/13 gold saint, ed essendo Aiolos l’unico gold effettivo li in mezzo, più che di unanimità parlerei di mancanza di concorrenza e anche qui, la scena di lui che accetta l’incarico, la cerimonia del suo insediamento potevi descriverli.

Quote:
Chronos nel frattempo decide che se i saint gli metteranno di nuovo i bastoni tra le ruote interverrà personalmente per distruggerli.
Una figura in ombra gli dice che ci penserà lui a distruggere i saint.
Chronos acconsente, rimanendo comunque dubbioso.

Leggermente confuso il dio, prima sembra sia deciso a lasciar perdere, arriva Apollo a dirgli che ci pensa lui a distruggere il Saint e lui accetta, vabbé.

Quote:
Trovano però la cloth di Athena, misteriosamente scomparsa dopo l'arrivo di Saori nel passato.


Ed io che ero convinta che ci volesse il sangue della dea per fare in modo che la statua si trasformasse nella “gloriosa armatura” di Athena.

La spada divina di Hades in Germania con la divinità negli Inferi.

Che l’Hades kurumadiano sia un cretino è comprovato scientificamente, insomma uno che nasconde il proprio corpo mitologico a casa propria o che ogni 250 anni muove guerra alla divin nipote che ha dalla sua parte la dea della vittoria, per venire, sistematicamente, preso a calci nel divin deretano ogni santa volta, è chiaro che non brilli d’intelligenza, ma qui si esagera, ti sembra possibile, che con la guerra in corso, il dio degli inferi, non tenga la sua spada a portata della sua divina mano, ma che la lasci altrove senza un’adeguata protezione in modo che il primo Shiryu che passa di li per caso la possa trovare ed eventualmente distruggerla? Suvvia.

Quote:
Toma arriva al Santuario, e trova Kiki mentre cerca di riparare armature finte per imparare.


Tenendo conto che i cloth non sono semplice ferraglia, ma hanno comunque dei poteri/peculiarità, trovo difficile che Kiki possa imparare esercitando su delle armature giocattolo.

Quote:
Intanto, Toma chiede a Marin che se è veramente sua sorella di togliersi la maschera e di fargli vedere il volto, ma Marin si rifiuta ricordando le leggi ferree del Santuario.


Si tratta del fratello, persona che in passato l’aveva già vista in volto, avrebbe anche potuto farglielo vedere.

Quote:
All'Angel riaffiorano ricordi che credeva sopiti, e capisce che Marin è effettivamente sua sorella.
Arrabbiato, sferra un colpo potentissimo per uccidere tutti e completare la missione,


Toma deve proprio odiare la sorella, insomma appena la riconosce in Marin, sclera e cerca di ammazzare tutti.

Quote:
…, appaiono gli undici gold saint riportati in vita da Odino per combattere una minaccia ad Asgard.

Immagino tu faccia riferimento a Soul Of Gold, tenendo conto il lasso di tempo in cui quello schifo, ehm volevo dire serie è ambientata, direi che ce ne hanno messo di tempo per tornare, sfaticati.

Quote:
I saint di Atena sono di nuovo al completo.


Ne mancano all’appello giusto quei 62, una sottigliezza che vuoi che sia.

Quote:
"E' arrivato il momento di chiarire su quello che è successo 13 anni fa" pensa Aiolos tra sé.

Quote:
"Capisco, e sono pronto a concedervi il perdono a patto che mi servirete anche a costo della vostra stessa vita" li ammonisce Aiolos.


Credo che Aiolos sappia già cosa è accaduto 13 anni prima e, inotre, non me lo immagino proprio, offrire il proprio perdono a qualcuno dietro bieco ricatto, perché è di questo che si tratta.
Qui, personalmente, avrei visto meglio Saga e Shura recarsi da Aiolos, di propria iniziativa per scusarsi, con lui che accetta di perdonarli o comunque che dice di averlo già fatto.

Dovrei aver finito, al massimo edito.

@ MdG: i tuoi commenti mi hanno uccisa, mi hai sulla coscienza, sappilo!
Scorpione

MdG e Verseau grandissimi!!
Goldsaint85

che siete petulanti
Verseau88

WLTR88 wrote:
Due "cosette"? Mi stavano venendo i crampi alle mani leggendole col cellulare


Scusa, ho avuto un aspro diverbio con il "dono della sintesi" per quanto concerne i commenti alle fanfic, ovviamente fu per colpa sua.

Quote:
Mi hai dato lo spunto per i prossimi capitoli dove ti/vi spiegherò le questioni che hai sollevato e che volevi una spiegazione.


Lieta di esserti stata utile.  

Quote:
Per l'armatura di Atena, si vede anche in Next Dimension che è sparita nel nulla e non si è ritrasformata in statua, altrimenti ce ne sarebbero due (cit. Shiryu nelle note del capitolo corrispondente).


Ecco io la questione dell'armatura l'ho interpretata in modo diverso, personalmente credo che l'armatura del futuro si sia in qualche modo sovrapposta a quella del passato.
Verseau88

A parte che Rhada non stava facendo la guardia alla spada, il mio appunto riguardava il fatto che Hades, con la guerra sacra in corso, preferisca tenere la sua arma divina, nel castello in Germania, piuttosto che con la sua persona negli inferi, tutto qui.
Cavaliere di Gemini

WLTR88 wrote:

Facciamo un piccolo gioco.
Quali combattimenti tra gold saint e guerrieri di Apollo vorreste che metta?


Quote:
Vi propongo un quesito: Chi secondo voi è l'avversario più adatto per Aldebaran? Sconfitta Toro o sconfitta del nemico?


Ascolta, la fanfic è opera tua e quindi deve essere tutta farina del tuo sacco, non devi farti influenzare dalle nostre scelte. Se hai una storia in mente buttala giù e non chiedere a nessuno come proseguire, il lavoro è tuo e se hai preso l'impegno di scrivere, devi farlo puntando su ciò che hai in mente. La fanfic è tua, se le tue scelte agli altri non piaceranno pazienza, ma l'importante è che sia qualcosa che ti coinvolga in pieno, non puoi modificare una storia in base a come tira il vento. Resta coerente con le tue idee, se ne hai. Se ti dicessi che voglio vedere Toro vincere, ma tu in realtà volevi che perdesse, come pensi di aggiustare in corsa la situazione senza stravolgere la trama?
Anch'io sto scrivendo una fanfic ed è qualcosa che mi sta piacendo molto, questo a prescindere da cosa ne pensino gli altri utenti, perché è qualcosa di mio, che sto creando (anzi, perfezionando capitolo dopo capitolo, perché la storia intera per sommi capi è già tutta nella mia testa) poco alla volta per puro piacere di farlo.
E poi, come detto da tutti, quelli che pubblichi non sono capitoli...messi insieme saranno 5/6 righe di foglio word. Ricorda che non ci sono scadenze, non devi rispettare un piano di pubblicazione, prenditi del tempo se vuoi raccontare di più e crea qualcosa di più lungo e complesso per ogni capitolo.
Se hai bisogno di ispirazione sul come scrivere un capitolo (più che su cosa scrivere), leggi le fanfic sul sito...non leggere nemmeno la mia, io non sono nessuno in questo ambito, leggi quelle di Aledileo, di Shura, di Shiryu, ce ne sono tante già complete.

Prendi tutto questo come un incentivo per migliorare.

-Cavaliere di Gemini-
TheHellion

Re: I cavalieri delle stelle

WLTR88 wrote:
Capitolo 1
Il sogno

Grecia, Grande Tempio di Atene, Palazzo del Grande Sacerdote.
Strinse gli occhi Saga dei Gemelli, fissando Seiya che, seppur coperto di ferite e con l'armatura a pezzi ancora una volta si rialzava, pronto ad affrontarlo, a pochi passi da lui.
“Non sei ancora sconfitto, dunque.”
“No e non lo sarò mai” scosse la testa Seiya.
“Non da te, comunque, che sei soltanto un Demonio indegno persino di camminare sulla stessa Terra della nostra Dea Atena. Atena, che tu stesso avresti dovuto proteggere!”
“Sei soltanto uno sciocco, Pegasus, perché la tua Atena, nella quale riponi tanta fiducia é ormai morta e le tenebre di questa notte sono scese su di lei così come presto lo saranno su di te!
Prendi, Galaxian Explosion!”
Così dicendo, Saga scagliò il suo colpo più potente contro Seiya, che a tutta prima ne sembrò travolto in pieno.
“Sei sconfitto” sorrise quindi, malignamente soddisfatto "e che con te cessi anche ogni resistenza al mio regno imperituro.
Ormai solo, del resto, che cosa mai speravi di fare contro di me?”
“Seiya non é solo!” Gli rispose tuttavia una voce e un altro cosmo, questa volta di colore verde, s'innalzò a protezione di Pegasus, salvandolo per un soffio dal venir abbattuto dal Galaxian Explosion.
“Perché io, Shiryu, sono con lui!”
Chi aveva parlato avanzò di un passo, e insieme a lui altri tre giovani si vennero ad affiancare al ferito Pegasus.
“Ci siete tutti” sorrise quest'ultimo, “Shiryu, Hyoga, Shun e anche tu Ikki...”
“Ci siamo tutti, sì” annuì Hyoga del Cigno “e adesso é venuto il momento di portare a termine la nostra missione, Seiya, il compito di noi cresciuti nella casa di Mitsumasa Kido e sottratti ad un triste destino per mezzo della sua Fondazione Grado!
Coraggio amici ancora una volta bruciamo i nostri cosmi come abbiamo imparato a fare nel corso di tutte le battaglie combattute fin qui!”
Quanta energia possiedono ancora" impallidì Saga, vedendo i cosmi di Seiya, Shiryu, Hyoga, Ikki e Shun divampare, fieri, dai loro corpi, ma com'è possibile?
“Lo vedi, Saga?” Gli gridò Seiya, puntando il pugno verso di lui, “questa é la forza congiunta di cinque amici, che tutti insieme lottano per la Giustizia in nome di Atena!
Prendi il colpo più potente di Pegasus.
Pegasus Ryuseikeeeeeeen!”
“Ed il mio, quello di Shiryu, Cavaliere di Bronzo del Dragone!
Rozan Shoryuha!”
“Anch'io, Shun di Andromeda, sono con voi, amici!
Nebula Storm!”
“Io, Hyoga del Cigno, lancio questo colpo in tuo onore, maestro Camus, tu che hai sacrificato la vita per farmi raggiungere il livello massimo di un guerriero padrone delle energie fredde!
Aurora Execution!”
“Mondata ormai in me ogni traccia di Oscurità anch'io, Ikki della Fenice, posso finalmente definirmi un guerriero della Giustizia e come tale lotterò!
Hoyoku Tenshoooooo!”
Disperatamente cercò di bruciare al massimo il suo cosmo dorato per difendersi ma non poté nulla e, travolto in pieno da una forza inarrestabile, venne lanciato in aria per poi ricadere a terra mortalmente ferito soffocando, nello schianto un ultimo grido pieno di nera disperazione.
Un sogno?" pensò apparentemente una frazione di secondo dopo, spalancando improvvisamente gli occhi e balzando a sedere sul suo letto dalle coltri bianche.
"Era tutto solo soltanto un terribile incubo?"
Con il respiro ancora affannoso, sbatté più volte gli occhi e si guardò attorno nella semioscurità della sua stanza, recuperando pian piano la calma; aveva soltanto sognato, sì nessun nemico si approssimava alle porte del Grande Tempio, pronto a sfidarlo, lui che ormai da sei anni sedeva sullo scranno del Grande Sacerdote di Atene, titolo usurpato dopo aver assassinato il saggio Shion.
Allo scopo di aprirsi la strada verso il potere aveva anche tentato di uccidere la reincarnazione in fasce, della Dea Atena che tuttavia Aiolos, Cavaliere d'Oro del Sagittario, era riuscito a salvare.
Aiolos, scomparso nel nulla e ormai probabilmente morto a sua volta.
"Nulla può minacciarmi", pensò ancora Saga e, con un mezzo sorriso, finì per rimettersi a dormire.
Il giorno seguente, tuttavia, continuò a ripensare al suo incubo i cui particolari non gli svanirono dalla mente come naturale ma rimasero lì, vividi e senza perdere nulla della loro nitidezza.
"Seiya, Ikki, Hyoga, Shun, Shiryu" ripeté sovente fra sé, mentre sempre più dubbi affiorarono nella sua mente, Fondazione Grado.
Quei nomi non li aveva mai sentiti prima e per quanto concerneva le armature di bronzo di Pegasus, del Dragone, del Cigno, di Andromeda e della Fenice esse erano allo stato attuale senza proprietario, alcune anche da diversi anni o più.
Se quel sogno all'apparenza così privo di senso, fosse stato una sorta di premonizione su una sua eventuale futura caduta?
Dopotutto, nonostante all'apparenza nessuno al momento gli si opponesse, si era pur sempre macchiato di crimini gravissimi imperdonabili per un Cavaliere d'Oro di Atena, e c'era sempre la possibilità che, un giorno, la vendetta degli uomini e degli Dei si abbattesse su di lui.
Verso sera ne ebbe abbastanza era stanco di tutti i suoi dubbi e del latente stato d'inquietudine che gli si era insinuato nell'animo e, sedendosi sullo scranno del Grande Sacerdote, mandò a chiamare una guardia.
“Recati alla Dodicesima Casa, soldato” gli ordinò, nel suo consueto tono fermo e autorevole “e riferisci ad Aphrodite, Cavaliere d'Oro dei Pesci, che desidero vederlo immediatamente.”


Questa nuova fanfic è molto meglio, bravo.
Sembra una versione alternativa della battaglia delle dodici case, aspetto il continuo.
Shiryu

Post cancellati su richiesta di WLTR88...
       ICavalieriDelloZodiaco.net Forum Index -> Fanfic & Fanart
Page 1 of 1
Create your own free forum | Buy a domain to use with your forum