Archive for ICavalieriDelloZodiaco.net Il forum dedicato al mondo leggendario de I Cavalieri dello Zodiaco e a tutti gli spin-off del marchio Saint Seiya
 


       ICavalieriDelloZodiaco.net Forum Index -> Off topic
spikegreen

Ioria vs Superman

Da tempo volevo mettere a confronto poteri e capacità dei manga e anime giapponesi con quelli dei supereroi dei fumetti americani.
Filosofie orientali contro fantascienza.
I due candidati sono due personaggi molto fisici. (Ioria - serie classica)

Domande e curiosità :

è più veloce Superman o un cavaliere d'oro ?

Superman riuscirebbe a rompere un armatura d'oro ?

I colpi di Ioria sono abbastanza forti da uccidere Superman ?


Sono così diverse le filosofie dietro i loro poteri anche se poi alla fine hanno una forza molto simile.
fa.gian.

Confronto impossibile, a parer mio.

Da fan di entrambi i personaggi, faccio fatica a trovare falle difensive o attacchi letali, in ciascuno dei due coinvolti.

Diciamo che Superman è "raccomandato" quando Pegasus, quindi non può perdere, a prescindere

A tal proposito, direi che Ioria potrebbe soccombere per un motivo banale:
Poichè i poteri di Superman derivano dal Sole giallo della Terra, lo stesso il cui potere è nei colpi di Ioria, se Superman ne incassasse a sufficienza, potrebbe "Super" Caricarsi e con un unico colpo devastante, potrebbe mettere KO il Leone della quinta casa.

Per contro Superman non è più veloce quanto la luce, da almeno 30 anni.
spikegreen

fa.gian. wrote:


Per contro Superman non è più veloce quanto la luce, da almeno 30 anni.


questa non la sapevo   pensavo che toccasse ancora tale velocità..
una volta per Superman si diceva ''più veloce della luce'' ma immagino sia metaforica, neanche il superman pre-crisis immagino abbia mai superato la velocità della luce....
Ma leggere che non arriva manco più alla velocità della luce, haimè, l'hanno davvero indebolito un pò troppo il Kryptoniano
Shiryu

Superman, contro qualsiasi Cavaliere e forse pure le divinità  
spikegreen

Nei cartoni animati, Superman le busca dalle divinità    
fa.gian.

Superman era "più veloce della luce" fino agli anni '70, poi venne indebolito con un escamotage (dopo una esplosione che calcifica tutta la kriptonite, rendendola ferro, una specie di Golem di terra prende vita dall'impronta del corpo di Superman, al suo interno rimangono alcuni dei poteri più assurdi come il "superventriloquio" o la "Ultravelocità").

Poi, dopo "Crisi sulle Terre infinite", viene fatta tabula-rasa e Superman è solo un essere molto potente, ma non in termini assoluti.

L'unico più veloce della luce, ora è Flash, mentre Doomsday è fisicamente più forte di chiunque, sia Marvel che DC.

In uno scontro coi CdZ, potrebbe entrare in scena un'altra debolezza dell'azzurrone:
Lui è da sempre vulnerabile alla magia, e cos'è il Cosmo, se non una specie di "magia"?
Shiryu

spikegreen wrote:
Nei cartoni animati, Superman le busca dalle divinità    

Dalle divinità DC, mica da quelle dei CdZ ^^

Alla fine, in termini assoluti, i Cavalieri non sono particolarmente forti rispetto a gente di altre serie.

Quote:
Lui è da sempre vulnerabile alla magia, e cos'è il Cosmo, se non una specie di "magia"?

Son cose diverse, l'unico personaggio dell'universo dei Cavalieri che usa la magia è Drago di Perla  
spikegreen

Bhè voto la vittoria di Superman, Perchè ? :
Nella saga di hades vien detto che nelle armature d'oro c'è la luce del sole e la fonte del potere di Superman è appunto il sole.
Assorbirebbe le radiazioni della luce del sole nell'armatura d'oro e diverrebbe una specie di Super-Superman magari potente quanto il Superman pre-crisis
fa.gian.

spikegreen wrote:
...Super-Superman magari potente quanto il Superman pre-crisis

Ce n'è uno anche PIÙ potente di quello.

Ed è il Superman di "One Million"


Ecco come appare Superman dopo mille anni passati DENTRO al sole (la storia si svolge nel 853° secolo, quando si prevede che usciranno i numeri 1.000.000 degli albi DC)

Se assorbisse l'energia che i gold sprigionano per abbattere il Muro del Pianto, Superman diventerbbe così, secondo me
spikegreen

Bè allora Superman sarebbe avvantaggiato se invece di uno, affrontasse più gold insieme  
Shiryu

Non credo, questo è l'aspetto che ha dopo aver trascorso migliaia di anni nel sole.
L'energia sprigionata dai Gold dovrebbe essere quella di un singolo raggio di luce (anche se il dubbio viene, visto che la Giudecca crolla).
fa.gian.

Shiryu wrote:
Non credo, questo è l'aspetto che ha dopo aver trascorso migliaia di anni nel sole.
L'energia sprigionata dai Gold dovrebbe essere quella di un singolo raggio di luce (anche se il dubbio viene, visto che la Giudecca crolla).

Secondo me i gold sprigionano l'energia che hanno assorbito dal sole, fin dal tempo del Mito.

Non è che sacrificano la vita, per UN raggio di sole, che non carica manco una pila, ma rilasciano migliaia di anni di energia solare concentrata.

Superman, dopo 1000 anni NEL sole, ne esce in versione "gold", quindi direi che la vittoria è palesemente già sua

E con un power-up del genere, potrebbe affrontare Zeus, senza timore
spikegreen

fa.gian. wrote:


Superman, dopo 1000 anni NEL sole, ne esce in versione "gold", quindi direi che la vittoria è palesemente già sua

E con un power-up del genere,timore


Queste versioni gold di superman si sono viste solo nei fumetti, ma ne vidi una diversa, tipo questa solo che l'energia in cui era avvolto superman non era gialla ma blue e anche il costume era diverso, più scuro mi sembra.


Esistono più versioni di questa gold ?
Doa of Alrisha

se mi avessi messo saga, virgo o phenix avrei avuto dei dubbi. ma con lo ioria classico(non EG) non c'è storia alcuna.
Super-man sicuramente.
Lampo del Drago

Ma perché sta mille anni nel sole? e non è manco abbronzato!    
Shiryu

fa.gian. wrote:
Secondo me i gold sprigionano l'energia che hanno assorbito dal sole, fin dal tempo del Mito.

Non è che sacrificano la vita, per UN raggio di sole, che non carica manco una pila, ma rilasciano migliaia di anni di energia solare concentrata.

In questo caso avrebbero dovuto fare molti più danni, la Giudecca non crolla nemmeno del tutto  
fa.gian.

Shiryu wrote:
fa.gian. wrote:
Secondo me i gold sprigionano l'energia che hanno assorbito dal sole, fin dal tempo del Mito.

Non è che sacrificano la vita, per UN raggio di sole, che non carica manco una pila, ma rilasciano migliaia di anni di energia solare concentrata.

In questo caso avrebbero dovuto fare molti più danni, la Giudecca non crolla nemmeno del tutto  

Beh, i 12 gold sprigionano un potere tale da contrastare il cosmo di Hades, che permea tutto l'Inferno da millenni e millenni, mica còtica.

@ Lampo: Secondo "One Million", Superman, dopo aver vissuto nello spazio dall'anno 3000 in poi, ritorna sulla Terra nell'852° secolo.

Completamente stravolto (abiti stracciati, barba incolta, occhi bianchi e luminosi, si ritira nel Sole per rimettersi da 800 secoli di avventure non narrate.
Quando sulla Terra esce il numero 1.000.000 della sua testata (LOL ^^), esce dal Sole e si mostra così alla gente di Neo-Metropolis

@ spikegreen: la versione Blu, dovrebbe essere quella "elettrica", quando per un certo periodo Superman perdette i poteri e divenne un essere di energia.
Per rimanere integro gli venne creata una tuta che lo conteneva impedendogli di disperdersi.
In quell'occasione, riuscì a spostare la Luna, gfenerando un campo elettrico di polarità inversa.
prima di tornare normale, fece pure in tempo a scindersi in due entità (una sempre blu, l'altra rossa, omaggio di una storia silver-age, in cui l'azzurrone faceva lo stesso, ma senza cambio di costume)

spikegreen

fa.gian. wrote:


@ spikegreen: la versione Blu, dovrebbe essere quella "elettrica", quando per un certo periodo Superman perdette i poteri e divenne un essere di energia.
Per rimanere integro gli venne creata una tuta che lo conteneva impedendogli di disperdersi.
In quell'occasione, riuscì a spostare la Luna, gfenerando un campo elettrico di polarità inversa.
prima di tornare normale, fece pure in tempo a scindersi in due entità (una sempre blu, l'altra rossa, omaggio di una storia silver-age, in cui l'azzurrone faceva lo stesso, ma senza cambio di costume)


Certo che ne fanno di storie  
fa.gian.

spikegreen wrote:
Certo che ne fanno di storie  

5 al mese, dal 1938 a oggi, e non si fermano ancora
spikegreen

Ragazzi, ma se Superman prende la forza delle radiazioni del sole, è ipotizzabile che i cavalieri assorbono anche loro delle radiazioni magari dalle loro costellazioni ? o dalle radiazioni presenti nelle loro armature??....così ci sarebbe anche una logica del perchè quando indossano un'armatura d'oro o divina aumentano la forza  del 1000%
Zenon di Scorpio

SE i cavalieri assorbono forza dalla Costellazione (che è un insieme di stelle), Superman è spacciato, poiché il Sole è una sola stella (fra l'altro di medio-piccole dimensioni e con un'energia termonucleare rapportata alla sua stazza). Va da sè che se Ioria assorbe energia da Regolo e Superman dal Sole, Ioria lo fracassa. Ma non essendo solo così, il discorso cambia.
spikegreen

Colgo l'occasione per dire che il nuovo film di Superman ''L'uomo d'acciaio'' non è niente male.
Certo hanno cambiato qualcosina ma il succo quello è, begli effetti speciali e molto spettacolare, consiglio di andare a vederlo
Shiryu

Intendi dire il film di Batman col mantello rosso? ^^
Quel tipo non è Superman, putroppo
Antares

Shiryu wrote:
Intendi dire il film di Batman col mantello rosso? ^^
Quel tipo non è Superman, putroppo

Io non sono ancora andato a vederlo. Quindi dici che secondo te non merita?
Shiryu

Di suo non è male, gli effetti speciali sono ottimi, Krypton è vitale e pulsante come mai... solo che il protagonista non è Clark Kent, ma un tipo ombroso e un po' complessato, che compie gesti che Superman non compirebbe mai.

Dipende da quanto sei legato al personaggio quindi. Come film d'azione o avventura, merita. Come film di Superman, no  
Antares

Be', io i supereroi li conosco quasi esclusivamente dai vari film fatti... Quindi ad esempio non potrei mai accorgermi da solo che non rispecchia il personaggio dei fumetti
fa.gian.

Superman incarna i sogni, le aspirazioni degli esseri umani, per questo è ispiratore di speranza.

Sembra un dettaglio da poco, ma il fatto di volare lo rende una specie di Peter Pan, un Icaro lieve e leggero.
Quando Superman spicca il volo, non è un missile terra-aria, minaccioso e devastante, ma una specie di estatico ed elegante ballerino, tipo Roberto Bolle.

L'approccio di Superman è sempre stato solare e ottimista, contrapposto all'oscuro e cupo batman, i due sono complementari, vederlo quindi reso come un disadattato pieno di sensi di colpa (istillati, per di più, da suo padre, che invece è sempre stato la fonte della sua solare UMANITÀ) mi ha fatto decidere che quello NON è Superman

Sarà l'UOmo Ragmno col mantello, con le bollette da pagare e senza lavoro, ma Superman è un'altra cosa

E, NO, il fatto che Superman sia uno pieno di qualità, non significa che le cose gli vadano sempre tutte bene, come al Cugino Gastone Paperone o a Ned Flanders, è solo uno che fa sempre del suo meglio, e non si tira mai indietro, dando fondo alle proprie capacità, e cercando di insegnare che è quello che devono fare tutti, anche chi non sa volare, o non è invulnerabile.

Superman è un'altra cosa, quello là è Peter Parker, o chi vi pare, ma non il capostipite dei supereroi
Zenon di Scorpio

fa.gian. wrote:
Superman incarna i sogni, le aspirazioni degli esseri umani, per questo è ispiratore di speranza.

Sembra un dettaglio da poco, ma il fatto di volare lo rende una specie di Peter Pan, un Icaro lieve e leggero.
Quando Superman spicca il volo, non è un missile terra-aria, minaccioso e devastante, ma una specie di estatico ed elegante ballerino, tipo Roberto Bolle.

L'approccio di Superman è sempre stato solare e ottimista, contrapposto all'oscuro e cupo batman, i due sono complementari, vederlo quindi reso come un disadattato pieno di sensi di colpa (istillati, per di più, da suo padre, che invece è sempre stato la fonte della sua solare UMANITÀ) mi ha fatto decidere che quello NON è Superman

Sarà l'UOmo Ragmno col mantello, con le bollette da pagare e senza lavoro, ma Superman è un'altra cosa

E, NO, il fatto che Superman sia uno pieno di qualità, non significa che le cose gli vadano sempre tutte bene, come al Cugino Gastone Paperone o a Ned Flanders, è solo uno che fa sempre del suo meglio, e non si tira mai indietro, dando fondo alle proprie capacità, e cercando di insegnare che è quello che devono fare tutti, anche chi non sa volare, o non è invulnerabile.

Superman è un'altra cosa, quello là è Peter Parker, o chi vi pare, ma non il capostipite dei supereroi

D'accordo però non sminuiamo nemmeno Peter Parker, anche perché alla fine preferisco un Peter Parker a un Superman.
fa.gian.

Zenon di Scorpio wrote:
D'accordo però non sminuiamo nemmeno Peter Parker, anche perché alla fine preferisco un Peter Parker a un Superman.

Peter Parker è sempre stato trattato come una specie di Paperino sfigto, stava per guadagnare un milione?
Deve mollare tutto, perchè la Zia May aveva avuto un infarto.

Sta per avere successo mediatico?
Deve sacrificare tutto per salvare qualche demente inopportuno dei suoi amici, o per salvare la città, il sindaco, o che altro.

È sempre stato reso come una specie di martire alla Candy Candy, ma quando metteva la calza sulla faccia, diventava comunque ironico, spiritoso, quasi allegro e divertente, per questo ha avuto successo presso i lettori

Superman non aveva bisogno di mettere una maschera per essere ottimista, anche quando aveva dei problemi, era sempre in prima linea per risolverli.

Solo che ora come ora viene considerato un perfettino odioso (come Topolino), ma non è così.

Superman era un sostenitore del New Deal di Roosvelt (come Topolino e altri eroi anni '30), era Einstein che fa le linguaccie e spiega la teoria della relatività, era Erroll Flynn, l'attore di Hollywood più famoso e amato del periodo.

Oggi Superman è la brutta copia dell'Uomo Ragno, senza la sua ironia.
Come fa a traghettarci fuori dalla Crisi economica (cosa che fece negli anni '30/'40), se lui per primo è depresso e non crede di poterlo fare?
Goldsaint85

Shiryu wrote:
Superman, contro qualsiasi Cavaliere e forse pure le divinità  


tranne contro chuck norris  
Shiryu

fa.gian. wrote:
Zenon di Scorpio wrote:
D'accordo però non sminuiamo nemmeno Peter Parker, anche perché alla fine preferisco un Peter Parker a un Superman.

Peter Parker è sempre stato trattato come una specie di Paperino sfigto, stava per guadagnare un milione?
Deve mollare tutto, perchè la Zia May aveva avuto un infarto.

Sta per avere successo mediatico?
Deve sacrificare tutto per salvare qualche demente inopportuno dei suoi amici, o per salvare la città, il sindaco, o che altro.

È sempre stato reso come una specie di martire alla Candy Candy, ma quando metteva la calza sulla faccia, diventava comunque ironico, spiritoso, quasi allegro e divertente, per questo ha avuto successo presso i lettori

Superman non aveva bisogno di mettere una maschera per essere ottimista, anche quando aveva dei problemi, era sempre in prima linea per risolverli.

Solo che ora come ora viene considerato un perfettino odioso (come Topolino), ma non è così.

Superman era un sostenitore del New Deal di Roosvelt (come Topolino e altri eroi anni '30), era Einstein che fa le linguaccie e spiega la teoria della relatività, era Erroll Flynn, l'attore di Hollywood più famoso e amato del periodo.

Oggi Superman è la brutta copia dell'Uomo Ragno, senza la sua ironia.
Come fa a traghettarci fuori dalla Crisi economica (cosa che fece negli anni '30/'40), se lui per primo è depresso e non crede di poterlo fare?


Sono un po' le incarnazioni di due epoche diverse.
Superman (e Capitan America) incarnano l'idea del "fai sempre del tuo meglio, e la vita ti sorriderà". Un'idea ingenua, ma di cui l'America aveva bisogno per darsi speranza negli anni della guerra, della depressione. Tutti e due incarnano appunto la speranza e l'immagine americana di affrontare la vita con il sorriso sulle labbra, impegnandosi sempre al massimo, e dando sempre il proprio meglio grazie a molta autocritica e una morale ferrea.

Peter Parker incarna il passo successivo, di chi si è reso conto che anche facendo sempre del proprio meglio si ricevono un sacco di metaforiche bastonate, che c'è chi ti odia o disprezza a prescindere, e che nella vita ci sono più sconfitte che vittorie. Ma anche di chi, invece di mollare e mandare tutto al diavolo, dopo ogni crisi riesce a rialzarsi e andare avanti senza compromettere se stesso.

Sono due messaggi diversi ma ugualmente positivi, anche se il primo un po' meno realistico del secondo. A sua volta, Peter Parker è stato superato da personaggi come Wolverine o Deathstroke, più affini alla morale moderna del "fare quel che è necessario, il fine giustifica i mezzi".

In termini di morale e caratterizzazione, è più Superman lo Steve Rogers del film di Capitan America di quello complessato di questo film.
fa.gian.

Shiryu wrote:
A sua volta, Peter Parker è stato superato da personaggi come Wolverine o Deathstroke, più affini alla morale moderna del "fare quel che è necessario, il fine giustifica i mezzi".

Che non è tanto "moderna", essendo Machiavelli del 1500.

Shiryu wrote:
In termini di morale e caratterizzazione, è più Superman lo Steve Rogers del film di Capitan America di quello complessato di questo film.

Volendo, pure Mr. Incredible della Pixar.

Comunque è vero, essendo un personaggio degli anni '40, catapultato nel 2010, Steve Rogers incarna perfettamente questo dualismo.

Superman, per contro, viene "postadatato" periodicamente, il Superman originale, arriva sulla terra nel 1901, e si rivela al mondo nel 1933 (quando Seagel e Shuster cominciano a presentarlo agli editori) dopo Crisis il razzo di Superman arriva sulla Terra nel 1953 e le avventure dell'azzurrone iniziano nel 1986.
Con "Smallville", abbiamo un passo successivo in avanti, e ora con "the new 52" ne abbiamo avuto un altro (Clark dovrebbe essere "nato" nel 1979/'80 circa)

Tutto questo per dire che è NORMALE che Superman non sia più nè carne nè pesce, ormai non ha un background stabile, ma passa dall'essere un "roosveltiano" a un "figlio dei fiori" a un "amorfo moderno".

Se si vuole postdatare le sue origi di tanto in tanto, bisogna individuare, in ogni epoca nuova, le medesime basi che ispirarono la sua crezione negli anni '30, attualizzandole.

Se non si fa questo, è normale che il personaggio paia indeciso, insicuro, chi non lo sarebbe?

Ma allora NON è Superman.
Sarà un supereroe tipo Mr. Incredible, ma non il capostipite e l'ispiratore di tutti i suoi successori.
Phoenix no Ikki

quindi praticamente a quanto detto da voi, è più fedele Smallville a Superman, che non il nuovo film...
Davide Aldè

Vince Beppo!
La superscimmia!
spikegreen

Shiryu wrote:
Intendi dire il film di Batman col mantello rosso? ^^
Quel tipo non è Superman, putroppo


Bè allora dillo che c'è l'hai con i film della DC    
Shiryu

Se li fanno brutti, certo che ce l'ho con loro -_-
Questa piega noir realistica mette una tristezza allucinante, i film sui supereroi dovrebbero produrre un sense of wonder, divertire, invece mettono la depressione. A questo punto potrebbero chiamarli Doc Manhattan e Night Owl al posto di Superman e Batman, ed essere fedeli  

Per fortuna non fa schifo solo a me: rating "marcio" a RT, stroncatura di Newsarama (3/10) e incassi in perdita del 65% dopo il primo weekend di programmazione  
http://www.rottentomatoes.com/m/superman_man_of_steel/
http://www.newsarama.com/18106-re...-steel-ambitious-but-lacking.html
http://boxofficemojo.com/movies/?id=superman2012.htm
spikegreen

Shiryu wrote:
i film sui supereroi dovrebbero produrre un sense of wonder, divertire, invece mettono la depressione.


Puoi dire che manca il divertimento e l'azione nel film ?

Poi il film non ha avuto solo cattive critiche e hanno già firmato per il sequel  
Shiryu

L'azione non l'ho mai detto, di quella ce n'è un sacco.
Il divertimento è rimasto fuori la porta d'ingresso invece  

Tra l'altro, se guardi con attenzione, nella battaglia di Metropolis Superman uccide cittadini innocenti facendogli a volte crollare i palazzi addosso, ed è una cosa che SM non farebbe mai. Sposterebbe il campo di battaglia in un luogo disabitato o cercherebbe in primo luogo di proteggere tutti, come nel secondo film di Donner.
Chaos

Quindi non sono l'unico a cui non è piaciuto, meno male^^
fa.gian.

spikegreen wrote:
Shiryu wrote:
i film sui supereroi dovrebbero produrre un sense of wonder, divertire, invece mettono la depressione.


Puoi dire che manca il divertimento e l'azione nel film ?

Poi il film non ha avuto solo cattive critiche e hanno già firmato per il sequel  

Anche per i vari cinepattoni dei Vanzina, si "minacciano" seguiti a raffica e incassano tanto, non significa che siano film degni di menzione.

Paragone forzato, ovviamente, ma che un film d'azione pretenda, solo per questo, di essere un film di supereroi (e su UN supereroe preciso e importante come Superman), solo perchè ha il mantello rosso e prende a pugni i muri, mi spiace, ma non è possibile.

Per quanti soldi possa incassare, è un film d'azione, come il Batman di Nolan, NON è un film supereroico
spikegreen

Shiryu wrote:
L'azione non l'ho mai detto, di quella ce n'è un sacco.
Il divertimento è rimasto fuori la porta d'ingresso invece  

Tra l'altro, se guardi con attenzione, nella battaglia di Metropolis Superman uccide cittadini innocenti facendogli a volte crollare i palazzi addosso, ed è una cosa che SM non farebbe mai. Sposterebbe il campo di battaglia in un luogo disabitato o cercherebbe in primo luogo di proteggere tutti, come nel secondo film di Donner.



Scusa ma per divertimento cosa intendi se non le scene d'azione con gli effetti speciali ?  

Poi dai, crollano i palazzi sulla gente ed è colpa di Superman ?   Cosa ci può fare ? Sta difendendo la razza umana da un invasione aliena, ti pare che dice a Zood e alla sua armata ''andiamo a combattere dove non c'è nessuno'' e Zood lo avrebbe ascoltato ? E come poteva salvare la gente da sotto i palazzi se stava combattendo con Zood o u suoi uomini?
Dai sono incidenti di percorso..

POi Mi sembra che Superman per evitare la morte di innocenti all'inizio del film si consegna  addirittura a Zood e si ribella solo quando capisce il piano di Zood di voler cancellare la razza umana per ricreare Krypton sulla terra.


Quote:
fa.gian.
Anche per i vari cinepattoni dei Vanzina, si "minacciano" seguiti a raffica e incassano tanto, non significa che siano film degni di menzione.

Paragone forzato, ovviamente, ma che un film d'azione pretenda, solo per questo, di essere un film di supereroi (e su UN supereroe preciso e importante come Superman), solo perchè ha il mantello rosso e prende a pugni i muri, mi spiace, ma non è possibile.


In effetti il paragone con i cinepanettoni è veramente forzato  
Guarda sono l'ultima persona che apprezza un film solo per gli effetti speciali.... Ti dirò, tutti sti film di oggi giorno con tutti sti effetti speciali non fanno altro che farmi apprezzare di più i film vecchi, quando gli effetti speciali erano meccanici, più semplici e bizzarri ma secondo me erano arte.
Iron Man 3, pieno di effetti speciali mi ha troppo deluso... per un esempio.
Il mio film di  Superman preferito è superman 2 christopher reeve.

Io non dico che il nuovo superman sia la perfezione e sicuramente si distacca non poco dal fumetto ma è cmq un film godibile con una trama accettabile
Shiryu

spikegreen wrote:
Scusa ma per divertimento cosa intendi se non le scene d'azione con gli effetti speciali ?  

Azione e divertimento sono due cose diverse. Il Padrino è pieno di azione, ma mica è un film divertente   Intendo scene che ti strappino una sana risata, o che comunque ti trasmettano una sensazione positiva.

Quote:
Poi dai, crollano i palazzi sulla gente ed è colpa di Superman ?  

Se hai visto con attenzione, in alcuni casi è lui che li fa crollare sopra la gente ^^'

Quote:
Cosa ci può fare ? Sta difendendo la razza umana da un invasione aliena, ti pare che dice a Zood e alla sua armata ''andiamo a combattere dove non c'è nessuno'' e Zood lo avrebbe ascoltato ? E come poteva salvare la gente da sotto i palazzi se stava combattendo con Zood o u suoi uomini?
Dai sono incidenti di percorso..

Nei fumetti, la prima cosa che fa in questi casi è spostare il combattimento altrove facendosi inseguire, e questo dovrebbe essere un film su un fumetto. Poi è chiaro che ci sta, ma non è comunque da Superman. Se ricordi Superman III, Clark sposta il combattimento con il suo doppio in una discarica  
O anche in Avengers, dove Capitan America indica come priorità chiudere il portale e proteggere i cittadini, andandosi a prendere anche una granata addosso per farlo. I supereroi sono questo...

La cosa più brutta comunque è Kent padre, che lo sgrida per aver usato i suoi poteri per salvare l'autobus pieno di gente, dicendo che a volte "i sacrifici sono necessari". E' proprio l'opposto del personaggio, praticamente come un film dei Cavalieri in cui Andromeda dice "andiamo a uccidere donne e bambini".
spikegreen

Shiryu wrote:

Azione e divertimento sono due cose diverse. Il Padrino è pieno di azione, ma mica è un film divertente   Intendo scene che ti strappino una sana risata, o che comunque ti trasmettano una sensazione positiva.


Allora non ci eravamo capiti bene, io per divertimento intendevo appunto le scene impossibili d'azione  

Quote:
Se hai visto con attenzione, in alcuni casi è lui che li fa crollare sopra la gente ^^'
Nei fumetti, la prima cosa che fa in questi casi è spostare il combattimento altrove facendosi inseguire, e questo dovrebbe essere un film su un fumetto. Poi è chiaro che ci sta, ma non è comunque da Superman.


La situazione sarebbe diversa se affrontasse un solo nemico, qui sta affrontando da solo un gruppo di persone con tanto di astronavi.... una vera guerra...
Poi cmq in un film vedi sempre cose diverse dal fumetto e spesso anche apposta.... nei primi 3 spiderman le ragnatele gli escono dalle mani invece che dal lanciaragnatele.... il batman di Burton uccide a differenza di quello del fumetto....
sarebbe troppo difficile in un film calcolare interamente i minimi particolari...

P.S. di divertente (inteso come azione- suspence)ho visto ieri sera il nuovo film di Brad Pitt World War Z, veramente molto bello ^^
Aiolos87

Dai Spike non puoi dire che Superman stia affrontando un esercito invasore quello lo fanno gli Avengers contro i Chitauri e  loro astronavi draghiformi e come ha detto il boss cercano in tutti i modi di evitare vittime civili , Superman affronta solo Faora e quello grosso a Smallville e Zod a Metropolis tutti gli altri Kriptoniani  se ne stanno a grattarsi sull'astronave madre e nonostante ciò fa più danni della macchina terraformante
spikegreen

Aiolos87 wrote:
Dai Spike non puoi dire che Superman stia affrontando un esercito invasore quello lo fanno gli Avengers


Infatti ho detto un gruppo di invasori - alieni - e ogni uno di questi da solo potrebbe spazzare via l'intera umanità  
elisa

Ho votato per Superman, ha più forza e poteri di tutti i Cavalieri, Generali, Spectre messi insieme e un suo pugno potrebbe bastare a distruggere la terra.
Shiryu

spikegreen wrote:
Poi cmq in un film vedi sempre cose diverse dal fumetto e spesso anche apposta.... nei primi 3 spiderman le ragnatele gli escono dalle mani invece che dal lanciaragnatele.... il batman di Burton uccide a differenza di quello del fumetto....

Le ragnatele organiche provengono dal fumetto, versione Ultimate, cui il film era ispirato  

Comunque che ci siano delle modifiche è giustissimo, però non devono stravolgere il personaggio. Per esempio il Tony Stark dei fumetti non era sarcastico come quello dei film, ma è comunque lo stesso personaggio con una sfaccettatura in più. Se invece Clark Kent diventa Bruce Wayne, non è più la stessa persona.  
spikegreen

Shiryu wrote:

Le ragnatele organiche provengono dal fumetto, versione Ultimate, cui il film era ispirato  


non sapevo   dal costume pensavo fosse stato preso l'uomo rango del fumetto classico  

Quote:
Se invece Clark Kent diventa Bruce Wayne, non è più la stessa persona.


ma, io sta vicinanza così forzata con bruce wayne non l'ho notata...

Da cosa la vedi questa somiglianza con batman '
fa.gian.

spikegreen wrote:
ma, io sta vicinanza così forzata con bruce wayne non l'ho notata...

Da cosa la vedi questa somiglianza con batman '

Dal fatto che Clark è ombroso, cupo, ansioso, timoroso, pieno di sensi di colpa, violento e fanatico.

Come Bruce Wayne.

Ma Superman NON è così
Kal-El è stato educato per essere ottimista, positivo, dotato di abnegazione, allegro, fiducioso, speranzoso.

In "MoS" Clark è stato colpevolizzato per tutta l'infanzia da un padre castrante, terrorizzato all'idea che il figlio si facesse scoprire, al punto da criticarlo perchè NON HA LASCIATO MORIRE I SUOI COMPAGNI.

Una cosa del genere è talmente out-of-character, che tutto il film è meno attendibile di una fan-art.

Il problema è che c'è un disegno dietro, per stravolgere il personaggio

Per 75 anni è stato un esempio di eroe per gli "ultimi", un simbolo per le minoranze, un difensore di chi soffre, fosse WASP o immigrato o altro.

Con questo film, hanno pervertito sottilmente Clark Kent, non più un eroe positivo e ottimista, che pensa al suo prossimo, ma un disadattato, pieno di sensi di colpa, con un padre terrestre paranoico, che lo sgrida perchè ha salvato i suoi compagni da un incidente, invece di lasciarli morire, sacrificandoli per proteggere il proprio segreto.

Per 75 anni, Superman ha sempre avuto certe priorità, e se stesso non è mai stato tra queste, ora invece lo hanno reso leggermente più egoista, il messaggio che stanno cercando di veicolare è pericolosissmo, e secondo me mira a toglierci Superman come simbolo di rivalsa contro soprusi e ingiustizie.

Film (insieme a Nolan stesso) che mi fa paura.
Shiryu

Quotone ^^

E questo finisce per appiattire i due personaggi, qualora dovessero comparire insieme in Justice League. Mentre la differenza totale dei loro credo è da sempre l'aspetto più affascinante dei loro team-up.

Ad esempio, questo fan film che vale 3 volte MoS (o il 2° e 3° Batman di Nolan se è per questo ^^)
http://www.youtube.com/watch?v=t3oN3EJcfwE
spikegreen

fa.gian. wrote:


Ma Superman NON è così
Kal-El è stato educato per essere ottimista, positivo, dotato di abnegazione, allegro, fiducioso, speranzoso.

In "MoS" Clark è stato colpevolizzato per tutta l'infanzia da un padre castrante, terrorizzato all'idea che il figlio si facesse scoprire, al punto da criticarlo perchè NON HA LASCIATO MORIRE I SUOI COMPAGNI.

Una cosa del genere è talmente out-of-character, che tutto il film è meno attendibile di una fan-art.

Il problema è che c'è un disegno dietro, per stravolgere il personaggio

Per 75 anni è stato un esempio di eroe per gli "ultimi", un simbolo per le minoranze, un difensore di chi soffre, fosse WASP o immigrato o altro.

Con questo film, hanno pervertito sottilmente Clark Kent, non più un eroe positivo e ottimista, che pensa al suo prossimo, ma un disadattato, pieno di sensi di colpa, con un padre terrestre paranoico, che lo sgrida perchè ha salvato i suoi compagni da un incidente, invece di lasciarli morire, sacrificandoli per proteggere il proprio segreto.

Per 75 anni, Superman ha sempre avuto certe priorità, e se stesso non è mai stato tra queste, ora invece lo hanno reso leggermente più egoista, il messaggio che stanno cercando di veicolare è pericolosissmo, e secondo me mira a toglierci Superman come simbolo di rivalsa contro soprusi e ingiustizie.



Devo ammettere che certi aspetti mi erano sfuggiti  


Quote:
Film (insieme a Nolan stesso) che mi fa paura.


Cosa ti spaventa, il fatto che stravolgono i personaggi o che è il mondo in cui viviamo che è talmente stravolto che ne risentono anche i film ?


Link


Niente male, già lo conoscevo, però sai Shiryu che non sapevo e manco immagginavo fosse un corto fatto dai fans ? Pensavo fosse un film per la tv o per il mercato home video e mai arrivato in Italia.
Sicuro che è roba amatoriale ?
Shiryu

Sicurissimo, se ne parla anche su Wikipedia    http://en.wikipedia.org/wiki/World's_Finest_(film)

E, dello stesso autore, c'è Grayson. Costumi più a risparmio, ma il miglior Joker da vent'anni a questa parte ^^

Link
spikegreen

Shiryu wrote:
Sicurissimo, se ne parla anche su Wikipedia    http://en.wikipedia.org/wiki/World's_Finest_(film)

E, dello stesso autore, c'è Grayson. Costumi più a risparmio, ma il miglior Joker da vent'anni a questa parte ^^


E io che speravo che un giorno lo doppiassero  
Doa of Alrisha

elisa wrote:
Ho votato per Superman, ha più forza e poteri di tutti i Cavalieri, Generali, Spectre messi insieme e un suo pugno potrebbe bastare a distruggere la terra.


un pugno per distruggere la terra? Da profano, Superman riuscirebbe a fare una cosa del genere?
Shiryu

La Terra intesa come pianeta, o come suolo?

Nel primo caso decisamente no, nel secondo decisamente sì. E' Superman, non Goku ^^'

Però mi pare che pre-Crisis abbia spinto la Terra fuori orbita una volta o due.
spikegreen

Shiryu wrote:
La Terra intesa come pianeta, o come suolo?

Nel primo caso decisamente no, nel secondo decisamente sì. E' Superman, non Goku ^^'



Ma neanche Goku distruggerebbe la terra con un solo pugno, dovrebbe almeno usare un onda energetica

Poi hai notato la somiglianza tra la storia di superman e quella di goku ?
Entrambi spediti sulla terra da neonati in navicelle spaziali, entrambi i loro pianeti nativi son stati distrutti, entrambi hanno combattuto contro invasori provenienti dal loro stesso pianeta per dinfendere la terra...

Mi sa che Toriyama si è ispirato non poco alla saga di Superman per il suo manga
Fenrir

spikegreen

Fenrir wrote:



hi hi hi hi
Questo mi era proprio passato di mente  
fa.gian.

Shiryu wrote:
Sicurissimo, se ne parla anche su Wikipedia    http://en.wikipedia.org/wiki/World's_Finest_(film)

E, dello stesso autore, c'è Grayson. Costumi più a risparmio, ma il miglior Joker da vent'anni a questa parte ^^

Link

"Grayson" non è di Sandy Collora (aiuto regista di diversi filmoni hollywodiani, tra cui "Predator" e "Alien").

L'altro corto, precedente a "World's finest" e col miglior Joker di sempre, è "Batman - Dead end". ^___=

@Spikegreen: mi spaventa il fatto che lo stiano facendo apposta.
La gente normale (cioè non i fans del fumetto) vanno a vedere il film e pensano che QUELLO sia Superman, in realtà è l'alfiere dei Tea-party, un cavallo di troia con cui cercano di sdoganare certi atteggiamenti come l'egoismo, il tornaconto personale, le priorità di certa gente, rispetto ad altra, e gli spettatori normali non se ne accorgono, sviati dalle esplosioni fighe e l'epica svolazzata "muscolare", che non c'entra nulla con Superman.

Per questo mi fa paura, perchè lo stanno facendo apposta, con malizia consumata
spikegreen

Che ci vuoi fare, ormai è stravolto tutto
Shiryu

fa.gian. wrote:
"Grayson" non è di Sandy Collora (aiuto regista di diversi filmoni hollywodiani, tra cui "Predator" e "Alien").

Vero, ma guarda che script ^^
http://www.untamedcinema.com/GRAYSON_2010.pdf
spikegreen

fa.gian. wrote:


In uno scontro coi CdZ, potrebbe entrare in scena un'altra debolezza dell'azzurrone:
Lui è da sempre vulnerabile alla magia, e cos'è il Cosmo, se non una specie di "magia"?


Questo me l'ero perso  
Non credo che il cosmo sia una specie di magia, magari alcuni cavalieri hanno colpi mistici, tipo gli strati di spirito o l'unione spirituale di Crisaore, ma il cosmo in se non credo sia magia
fa.gian.

Shiryu wrote:
fa.gian. wrote:
"Grayson" non è di Sandy Collora (aiuto regista di diversi filmoni hollywodiani, tra cui "Predator" e "Alien").

Vero, ma guarda che script ^^
http://www.untamedcinema.com/GRAYSON_2010.pdf

Mica dicevo che è un brutto corto, anzi; dico solo che NON è di Sandy Collora (i cui corti mi piacciono comunque di più)

spikegreen wrote:
fa.gian. wrote:


In uno scontro coi CdZ, potrebbe entrare in scena un'altra debolezza dell'azzurrone:
Lui è da sempre vulnerabile alla magia, e cos'è il Cosmo, se non una specie di "magia"?


Questo me l'ero perso  
Non credo che il cosmo sia una specie di magia, magari alcuni cavalieri hanno colpi mistici, tipo gli strati di spirito o l'unione spirituale di Crisaore, ma il cosmo in se non credo sia magia

Bisogna intendersi su COSA sia la "magia" (per Reed Richards è una tecnologia così avanzata da non poter essere capita).

Superman è vulnerabile alla magia, semplicemente perchè non sa come difendersi, allo stesso modo in cui un uomo di neanderthal si brucia con un accendino.

Crystal potrebbe congerlare Superman, Phoenix bruciarlo, se solo lo prendessero alla sprovvista
Di solito Superman vince contro maghi e stregoni perchè si aspetta un incantesimo e lo previene, tipo spezzandogli la bacchetta, o l'oggetto magico.

Coi Cavalieri potrebbe subire un controllo mentale da Gemini, o da Lemuri, oppure venire privato dei sensi da Virgo.
spikegreen

fa.gian. wrote:

Bisogna intendersi su COSA sia la "magia" (per Reed Richards è una tecnologia così avanzata da non poter essere capita).

Superman è vulnerabile alla magia, semplicemente perchè non sa come difendersi, allo stesso modo in cui un uomo di neanderthal si brucia con un accendino.

Crystal potrebbe congerlare Superman, Phoenix bruciarlo, se solo lo prendessero alla sprovvista
Di solito Superman vince contro maghi e stregoni perchè si aspetta un incantesimo e lo previene, tipo spezzandogli la bacchetta, o l'oggetto magico.

Coi Cavalieri potrebbe subire un controllo mentale da Gemini, o da Lemuri, oppure venire privato dei sensi da Virgo.


La magia, almeno per come la vedo io è un qualcosa di mistico ma diverso dall'energia in tutte le sue forme, è anche vero però che con la magia si potrebbe creare  energia tipo fuoco/vento ma sarebbe cmq il modo sbagliato di affrontare Superman visto che viene mostrato che Kal.El cammina nel fuoco tranquillamente....stesso discorso per il ghiaccio...

Penso che il tipo di magia percoloso per Superman sia quello più mistico, quello inspiegabile e soprannaturale che agisce su fattori inspiegabili e misteriosi
fa.gian.

"Mistico" può voler dire tutto e niente.

L'essere umano medio usa solo il 10% del suo cervello, tutto il resto cos'è? Magia?
O Neuropsichiatria?

Superman non usa il 100% del suo, le lacune possono essere appunto ciò che lo rende "sensibile" ad attacchi mirati.

Con "vulnerabile alla magia", non si vuole parlare di uno sensibile a lucine, polverine, o fluidi generati dal nulla (la magia non crea nulla dal niente), ma solo definire in qualche modo l'ignoto

È tanto "magico" uno che accende il fuoco con un gesto del dito, come uno che materializza un oggetto col teletrasporto di Star Trek.
All'atto pratico sono queste cose che si fanno sia con la tecnologia, che con la "magia".

La telepatia altro non è che trasmissione di impulsi elettrici dal cervello, come i programmi radiotelevisivi.
Nel restante 90% dei nostri crani ci può essere una naturalissima funzione che la permetta, non è "SOPRAnnaturale", solo "naturalmente non facilmente accessibile a tutti".

Superman in questo non è più o meno "magico" di altri, è solo sensibile all'ignoto, al quale non sa come opporsi.
Così come un cavernicolo si scotta se usa un accendino senza sapere cosa sia.
spikegreen

fa.gian. wrote:
"Mistico" può voler dire tutto e niente.

L'essere umano medio usa solo il 10% del suo cervello, tutto il resto cos'è? Magia?
O Neuropsichiatria?



Secondo me è limitato considerare la magia come sole capacità psicofisiche nascoste in noi.

Fonte Wikipedia:
La magia può essere anche altro, non per niente si divide in magia bianca e nera, la bianca credo si avvicini  di più al tuo discorso visto che si propone di intervenire in aromonia sui fenomeni della natura e quindi gli elementi fisici.

Poi c'è la nera che va oltre la natura evocando forze  soprannaturali e paranormali, che vadano oltre le leggi naturali imposte alla realtà, poteri che provengono da entità oscure.

e secondo me sono questi tipi di poteri che son pericolosi per superman
fa.gian.

Anche venire ricoperto da un bignè gigante fatto apparire da Mr. Mxytzptlk, può mettere Superman in difficoltà, non c'entrano demoni e forze oscure

Inoltre il controllo dei demoni, altro non è che lo schiavismo di forze elementali, alla stregua dell'invenzione del parafulmine, che controlla la forza delle folgori.

I fulmini erano da sempre il fluido magico di Zeus, quando Benjamin Franklin ha creato il parfulmine cosa ha fatto? Una "magia"?

Usare un demone infernale per modellare una gabbia di roccia che imprigioni Kal-El, è magia?
E pagare un operaio per fare lo stesso col cemento a presa rapida cos'é?
spikegreen

Ma ottenere poteri da entità oscure non vuol dire per forza comandare un esercito di demoni.... si possono ottenere anche capacità superiori, capacità che vadano oltre i propri limiti.... non per niente quando uno è indemoniato (ho visto qualcosa dal vivo) ha una forza spaventosa...

In questi casi, uno con la magia potrebbe ottenere forza e velocità superiori a quelli di superman, ma da una fonte mistica e sconosciuta....
La vedo moltò più difficile invece cercare solo di bruciarlo o congelarlo visto che è quasi invulnerabile
fa.gian.

spikegreen wrote:
Ma ottenere poteri da entità oscure non vuol dire per forza comandare un esercito di demoni.... si possono ottenere anche capacità superiori, capacità che vadano oltre i propri limiti.... non per niente quando uno è indemoniato (ho visto qualcosa dal vivo) ha una forza spaventosa...

In questi casi, uno con la magia potrebbe ottenere forza e velocità superiori a quelli di superman, ma da una fonte mistica e sconosciuta....
La vedo moltò più difficile invece cercare solo di bruciarlo o congelarlo visto che è quasi invulnerabile

Qui sfociamo nel filosofico.

Quelle che tu chiami "forze oscure" non sono altro che l'uso "cattivo" di forze naturali
Fuoco, terra, aria e acqua, sono controllate da esseri elementali, uno stregone che riesca a schiavizzare loro, può fargli fare quello che vuole, ma sembre in ambito "naturale".

Ma non c'è nulla di SOPRAnnaturale, equivale a imbrigliare la radioattività dell'uranio, o la potenza dei fulmini del cielo, per uno scienziato.

Puoi farlo con parole magiche, o con meccanismi teconologici, ma sempre forze NATURALI sono.
Il fatto che demoni e elementali siano più difficili da vedere e manipolare, non li rende SOPRAnnaturali.
Non più di quanto lo sia un altare egizio in cui una statua di ferro "vola" sopra un magnete nascosto
spikegreen

fa.gian. wrote:
spikegreen wrote:
Ma ottenere poteri da entità oscure non vuol dire per forza comandare un esercito di demoni.... si possono ottenere anche capacità superiori, capacità che vadano oltre i propri limiti.... non per niente quando uno è indemoniato (ho visto qualcosa dal vivo) ha una forza spaventosa...

In questi casi, uno con la magia potrebbe ottenere forza e velocità superiori a quelli di superman, ma da una fonte mistica e sconosciuta....
La vedo moltò più difficile invece cercare solo di bruciarlo o congelarlo visto che è quasi invulnerabile

Qui sfociamo nel filosofico.

Quelle che tu chiami "forze oscure" non sono altro che l'uso "cattivo" di forze naturali
Fuoco, terra, aria e acqua, sono controllate da esseri elementali, uno stregone che riesca a schiavizzare loro, può fargli fare quello che vuole, ma sembre in ambito "naturale".

Ma non c'è nulla di SOPRAnnaturale, equivale a imbrigliare la radioattività dell'uranio, o la potenza dei fulmini del cielo, per uno scienziato.



Il tuo discorso si rifà sempre al tipo di magia che agisce in natura perchè evidentemente escludi a priori il ''SOPRAnnaturale''
Ma la magia nera ha la fama appunto di agire sul soprannaturale ecco perchè è la più pericolosa...ovvio se  escludi il soprannaturale finisce che stiam parlando del nulla  
fa.gian.

Allora definisci SOPRAnnaturale.

Per me il soprannaturale non esiste o, se esiste, è avulso totalmente dall'ambito naturale di nostra pertinenza.

Tutto ciò che si può fare, per quanto assurdo o incomprensibille è solo naturale, comprendendo in natura anche le cose che non si conoscono (ancora).

Il modo con cui si controllano può essere "magico" (parole di potere, forza di volontà, fluido magnetico/mesmerico, cioè le qualità sconosciute di mente e corpo naturali) o "tecnologico" (apparecchi fabbricati o sfruttamento di proprietà fisiche di metalli o minerali presenti in natura), ma sempre naturale è.

Lo stesso Maestro dei Ghiacci non dice a Crystal che per congelare un oggetto deve "fare una magia soprannaturale", ma piuttosto che "basta fermare il (naturale) moto degli atomi".
spikegreen

fa.gian. wrote:
Allora definisci SOPRAnnaturale.


se ci fosse un modo per definirlo non sarebbe soprannaturale   oppure ci vorrebbe uno esperto del settore per spiegare il soprannaturale....
Ma mi sembra che il concetto di magia nera abbracci proprio il soprannaturale ( a detta di wikipedia) anche se, secondo me anche la magia bianca non sia del tutto naturale.....se parliamo in tema di anima-manga-fumetti, ok, ma se guardiamo verso la realtà, un mago che ha il potere di comandare la natura, bisogna sempre provare se questa abilità viene dal famoso 90% del cervello che non sfruttiamo o se viene da una capacità ottenuta da terzi soprannaturali..


Per come la vedo io, la magia, bianca o nera che sia è sempre sprannaturale e pericolosa
fa.gian.

Anche una pistola è pericolosa, e in natura non esiste nulla del genere, senza intervento di forze esterne (l'ingegno umano, in questo senso, per certi versi cosa davvero "magica").

Ma una pistola non è nè cattiva nè buona, dipende dall'uso che se ne fa il suo padrone.

E non funziona per "magia", anche se a un uomo delle caverne potrebbe sembrarlo, ma grazie all'interazione di sostanze chimiche e reazioni fisiche e meccaniche.

Il fatto che qualcuno potrebbe far avvenire queste reazioni complesse, NON con manipolazioni dirette di materia, ma tramite energie sconosciute, non significa che queste energie siano SOPRAnnaturali, ma solo che la natura le comprende e noi umani non abbiamo ancora scoperto come controllarle

Gli antichi greci potevano morire di cancro, se esposti all'uranio, e pensavano che fosse una magia di spiriti della terra, invece sono radiazioni naturali emesse da sassi inerti.

Un mago che comandi agli spiriti della terra di liberare quelle radiazioni, non avrebbe bisogno di uscire dalla natura, così come il MdG non ha bisogno di fare magie INnaturali, per congelare un sasso
spikegreen

l'ingegno umano è una capacità che ci è donata da madre-natura.
Il soprannaturale è altro
fa.gian.

spikegreen wrote:
l'ingegno umano è una capacità che ci è donata da madre-natura.
Il soprannaturale è altro

Allora definiscilo.

Fai lo stesso errore dei bigotti cristiani: imponi l'impossibilità di dimostrare che dio esiste, e la usi come prova per dimostrare che esiste.

Non sono io a dover dimostrare la veridicità delle tue affermazioni, ma tu stesso.
Se non puoi farlo si sospende il giudizio fino a proiva contraria, ma l'assenza di prove NON è una prova
spikegreen

fa.gian. wrote:
spikegreen wrote:
l'ingegno umano è una capacità che ci è donata da madre-natura.
Il soprannaturale è altro

Allora definiscilo.




HO MODIFICATO IL MESSAGGIO - temo stiamo andando oltre

per me il soprannaturale è quando non c'è una spiegazione scientifica ad un evento
fa.gian.

Ma la Scienza è una branca della Natura, non viceversa.

Il fatto che una cosa non sia dentro l'insieme della Scienza, non lo pone al di fuori anche di quello della Natura

La scienza e la Magia sono entrambi sottoinsiemi della Natura, solo raggiungibili per strade diverse

Quindi Superman vulnerabile alla magia, non lo pone su un piano diverso dai Cavalieri.

Il fatto che un cavaliere possa generare fuoco col Cosmo, o ghiaccio, o fasci di luce, sono ascrivibili alla "magia", non nel senso che siano SOPRAnnaturali, ma che abbiano accesso a risosrse naturali che la Scienza non ha ancora potuto studiare.

E proprio in virtù di questa ignoranza, Superman rischia di accusarne i colpi.

Del resto anche noi fans ignoriamo come funzionino i poteri dei cavalieri, Superman non avrebbe nessun elemento per difendersi.
spikegreen

Ricordo quando Ioria disse a pegasus ''non esiste niente in natura che valga i nostri poteri''
Tutta la forza dei cavalieri, il cosmo, la forza vitale o come la si voglia chiamare....sono tutte capacità che la natura concede.
Manovrare il fuoco, o il ghiaccio in saint seiya sono abilità che si possono acquisire.
e forse non solo in saint seiya:

Ricordo da piccolo, quando andavo in teza media, venne un professore di sostegno che tutta la scuola conoscevamo per la sua fama di avere capacità strane.
Dopo un lungo chiedergli di dimostrare qualcosa.... prese il mio compagno di banco, gli mise tra le mani un pezzo di carta argentata e iniziò a fissarla, sguardo di una strana concentrazione, gli occhi quasi sembravano uscirgli dalla testa e ad un certo punto sentii il mio compagno gridare e buttare via la carta argentata ''ERA DIVENTATA INCANDESCENTE'' non si poteva toccare, vidi molto bene la bolla che uscì in mezzo alla mano del mio compagno....

Questa per me è un esempio di capacità psicofisiche che abbiamo tutti noi o alcuni di noi nascoste nei restanti 90% del cervello che non usiamo..

Ma sono tutte cose concesse in natura, io so che quello per fare quella cosa ha usato il cervello, quindi c'è un ipotetica spiegazione...

Ci sono invece altri fenomeni dove non c'è spiegazione, dove si va oltre la scienza e la natura e questa io la chiamo magia

Quote:
Del resto anche noi fans ignoriamo come funzionino i poteri dei cavalieri, Superman non avrebbe nessun elemento per difendersi



Poi se anche si usasse la magia contro superman, si dovrebbe comunque creare un elemento vulnerabile per superman, ''non è che superman perchè è vulnerabile alla magia lo si può colpire con qualsiasi cosa''se si usa la magia facendo una palla di fuoco e superman è invulnerabile al fuoco serve a poco, se si usa la magia per creare la Kriptonite il discorso ha senso..
fa.gian.

È già stato detto in epoca silver e bronze-age: Superman è vulnerabile alla magia nel senso che oggetti magici lo feriscono

Fuoco magico lo ferisce, perchè è magico in se, un albero bruciato sollevato per telecinesi no, perchè il fuoco e il legno sono normali, la magia li sposta e basta, ma non li permea.

Non è il fuoco a ferirlo, ma la magia che lo pervade.

Ma questi sono dettagli già affrontati dagli sceneggiatori in innumerevoli storie, in caso di cross-over con i CdZ, perfino l'attrito dei colpi alla velocità della luce potrebbe riscaldare e bruciare l'Azzurrone, perchè carico di Cosmo.

Inoltre la kriptonite, come tutto il resto, non la si "crea" dal nulla, nemmeno con la magia (e non avrebbe senso permearla di magia).

La Kriptonite può essere prelevata da un luogo in cui ce n'è già, e trasportarla per telecinesi, o teletrasporto; oppure si potrebbe aggregare gli atomi presenti nell'aria circostante, per riprodurre la sostanza chimica nota come kriptonite.

Cosa che può fare anche uno scienziato, avendo l'atterezzatura, le conoscienze e gli elementi giusti

In laboratorio è perfino possibile aggiungere UN elettrone agli atomi di piombo, trasformandoli in atomi d'oro (la magica Pietra filosofale, per i profani), cosa quindi non più magica, ma scientifica
spikegreen

fa.gian. wrote:
È già stato detto in epoca silver e bronze-age: Superman è vulnerabile alla magia nel senso che oggetti magici lo feriscono

Fuoco magico lo ferisce, perchè è magico in se, un albero bruciato sollevato per telecinesi no, perchè il fuoco e il legno sono normali, la magia li sposta e basta, ma non li permea.

Non è il fuoco a ferirlo, ma la magia che lo pervade.


E su questo siamo d'accordo, infatto fcevo la differenza tra un fuoco magico e un creato abilmente (e i saint per me sono abili, non magici) il punto è che non considero il cosmo una magia, lo vedo un abilità
Shiryu

Io mi limito a quotare me stesso

[quote="Shiryu:562879"]
Fagian wrote:
Quote:
Lui è da sempre vulnerabile alla magia, e cos'è il Cosmo, se non una specie di "magia"?

Son cose diverse, l'unico personaggio dell'universo dei Cavalieri che usa la magia è dichiaratamente Drago di Perla  


^^
       ICavalieriDelloZodiaco.net Forum Index -> Off topic
Page 1 of 1
Create your own free forum | Buy a domain to use with your forum