Archive for ICavalieriDelloZodiaco.net Il forum dedicato al mondo leggendario de I Cavalieri dello Zodiaco e a tutti gli spin-off del marchio Saint Seiya
 


       ICavalieriDelloZodiaco.net Forum Index -> Il mondo dei Cavalieri
Shiryu

Kurumada vs Toriyama vs Buronson/Hara

I tre grandi mangaka di Shonen Jump degli anni '80

Toriyama, che ha creato Dr. Slump e Dragonball (230 milioni di copie vendute, 42 volumi)
https://en.wikipedia.org/wiki/Akira_Toriyama

La coppia Buronson/Hara, che ha creato Ken il Guerriero (100 milioni di copie vendute, 27 volumi) e fatto nascere infiniti spin-off https://en.wikipedia.org/wiki/Fist_of_the_North_Star

E il nostro Kurumada, creatore di Rink ni Kakero e Saint Seiya (34 milioni di copie vendute, 28 volumi)

Come li paragonate?
Suikyo

Hai dimenticato la pg di Kurumada boss:

https://en.wikipedia.org/wiki/Masami_Kurumada

Quote:
Toriyama, che ha creato Dr. Slump e Dragonball (230 milioni di copie vendute, 42 volumi)


Dragon Ball mi piaque molto fino alla serie di cell, poi diventa troppo ripetitivo.
Gran manga nell'ambito giovanile tipo sino ai 14 anni...

Dr.Slump lessi i primi numeri e gli trovai divertenti, avvolte...l'anime è molto meglio.

Quote:
La coppia Buronson/Hara, che ha creato Ken il Guerriero (100 milioni di copie vendute, 27 volumi) e fatto nascere infiniti spin-of


Gran manga, gran bel anime Ken...tra gli shonen uno dei migliori.

Quote:
E il nostro Kurumada, creatore di Rink ni Kakero e Saint Seiya (34 milioni di copie vendute, 28 volumi)


Bhe Saint Seiya di Kuru è uno dei miei 10 manga preferiti, insieme a Ken, Bersekers, ecc...idem l'anime classico di SS, uno dei miei 10 preferiti.

RnK ho letto solo alcune cose, le scan che ho potuto trovare, un manga pieno di "tecniche segrete", ogni pg n'è ha almeno una, alcuni anche 3 o 4 tecniche, pure 5 o 6 avvolte...
ivan di troll

beh anche kuru è ripetitivo dopo le 12 case.
Suikyo

Quote:
beh anche kuru è ripetitivo dopo le 12 case.

Si, ma ci piazza sia in poseidon sia in hades, diversi spunti intriganti che ti fanno dire, caspita che succede dopo?...devo comprarmi il volume successivo subito..cioè all'epoca della prima lettura è stato così.
Kuru ci piazza i giusti spunti e anche pg interessanti che ti invogliano a leggere, volume dopo volume...pure Tory lo fà, ma nella serie di majinbu,si spegne un pò, non per niente lo stesso Toriyama disse che aveva realizzato la saga di majinbu solo perchè il manga vendeva un botto, è non li davano pace gli editori...ma per lui db doveva finire con la serie di cell.

Ken è diverso, poichè pur essendo diviso in parti di saghe, è un manga che è stato il capostipide degli shonen, sino all'ultimo ti stupisce. Tra gli shonen tutt'oggi è uno dei 5 manga migliori seconde mè.
Evil Sirya

Sinceramente, penso non siano paragonabili, perché sono opere troppo diverse.
Hokuto no Ken è un manga segnato da una tragedia che rende tutto quasi senza speranza (per questo dico che è comprensibile lo stato di tristezza di Ken... Oltre al suo brutto passato, c'è pure il contesto, assai orribile), dragon ball  e Arale sono abbastanza dementi (ai suoi tempi, però piacquero anche a me), e Saint Seiya... beh, si avvicina a Hokuto no Ken, ma c'è la speranza che non diventi una tragedia.

Io penso che, ad ora, Buronson e Hara abbiano fatto il lavoro migliore. Sono riusciti, partendo da una opera come Hokuto no Ken, bella anche se coi suoi difetti, a rinnovarsi senza snaturarsi.
Il Raoh degli spin off ha acquisito una tridimensionalità che nella serie classica è accennata e, soprattutto, si spiega perché ha acquisito il Musoh Tensei.
E poi Soten è un bellissimo spin off, col giusto grado di ironia e serietà (terribile quando muore Sophie de Guise)


Certo, gli spin off sono su personaggi amati (Toki, Kenshiro, Rei e Raoul), ma quantomeno la rilettura è coerente, non come Saint Seiya.
Unica cosa che consiglio poco: Jagi Gaiden. Orrendo.
Rei Gaiden? Alcune idee buone (finalmente donna guerriero potenti), altre meno (hentai random)
E qui taccio.
Lampo del Drago

Tre opere molto belle e giustamente famose, ma di ambientazione differente, come diceva Evil Sirya.
Si passa dalla spensieratezza totale di Dr. Slump e del primo Dragon Ball (per me il migliore), alla tristezza infinita di Kenshiro (dove alla fine muoiono TUTTI tranne 3-4 persone), alla via di mezzo di Saint Seiya (in cui si comincia spensierati e si finisce bene, ma con in mezzo un sacco di morti).

Che siano ripetitivi non c'è dubbio, ma credo sia proprio il genere di quegli anni ad imporre certi schemi (o loro ad aver imposto certi schemi in quegli anni). D'altronde non mi pare che gli shonen moderni siano particolarmente diversi, si va sempre per cicli e si parla sempre di crescita dei personaggi.
Anzi, volendo stare a vedere, Ken è diverso, perché praticamente dalla seconda puntata è già il più forte di tutti (esclusi 3-4 personaggi) e non fatica praticamente mai  
Evil Sirya

Lampo, tieni conto che certe parti che nell'anime sono messe all'inizio nel manga hanno due destini: non esistono o sono posteriori. (esempio? L'armata di Dio viene dopo Shin, non  prima).
Poi Ken mica parte come un guerriero di basso livello come sono i bronze (e non mi sembra che non fatichi. Poi occorre considerare che molti personaggi non sono nemici suoi per voglia. Vedi Falco, Shoki e Shu): lui è stato ritenuto degno di concorrere alla carica di successore, quindi scarso non è. (le sue deficienze sono più caratteriali e mentali, anche se contro diversi avversari si vede che manca di alcune qualità)

Io che difendo Kenshiro... E dire che mi sta abbastanza odioso.
Lampo del Drago

Confermi quello che ho detto: mentre di solito la trama vuole che il protagonista nasca scarsotto e si migliori nel tempo, in Kenshiro il protagonista è fin da subito uno dei più forti del suo universo.
Se Majin bu fosse apparso durante l'epoca della saga del Fiocco rosso, Goku cosa avrebbe potuto fare? Nulla.
Se Virgo fosse stato mandato a sedare le Galaxian wars, i bronzini cosa avrebbero potuto fare? Nulla.
In Kenshiro, invece, se Raul fosse andato a scontrarsi subito contro Ken, quantomeno lo scontro sarebbe stato in bilico.
Suikyo

Quote:
Se Virgo fosse stato mandato a sedare le Galaxian wars, i bronzini cosa avrebbero potuto fare? Nulla.


Bronzi: "chi è costui...ha un cosmo immenso"

Shaka: "pivelli dovete morire"...

Singolo colpo di Shaka.

Bronzi: "ahaaaaaaaaa"...

Bronzi R.I.P.
Suikyo

Quote:
Se Virgo fosse stato mandato a sedare le Galaxian wars, i bronzini cosa avrebbero potuto fare? Nulla.


Bronzi: "chi è costui...ha un cosmo immenso"

Shaka: "pivelli dovete morire"...

Singolo colpo di Shaka.

Bronzi: "ahaaaaaaaaa"...

Bronzi R.I.P.
Zenon di Scorpio

Tutti e tre sono dei colossi (non mi riferisco ai dati di vendita) del mondo manga e dell'animazione, anche solo per l'influenza che hanno avuto (certo anche loro hanno avuto influenze determinanti).



Dragon Ball, Z (soprattutto anime): la storia alterna fasi in cui c'è solo combattimento ad altre in cui regna l'esplorazione. Questo lo rende un prodotto adatto anche a spettatori, lettori o cmq osservatori che non cercano solo un piacchiaduro animato. Alcune gag divertenti, belle mosse e alcune storie introspettive di alcuni pg molto carine. L'opera cambia molto fra Dragon Ball e Dragon Ball Z. La versione Z per me è il "vero Dragon Ball", cioè è quella che ha ricevuto maggiori consensi e obiettivamente è la più interessante, soprattutto in termini di combattimenti. Lì ha segnato un genere introducendo molte novità (dal quantificare la potenza di un combattente, alle trasformazioni, alle fusioni...), fra cui l'ideona di piazzare invasioni aliene affrontate menando le mani (in un film è un'idea misera, in un anime rende molto).

CDZ (Saint Seiya): A mio avviso meglio l'anime del manga, ha avuto il pregio di introdurre uno spirito più cavalleresco nei duelli, soggettivando molto col discorso dei segni zodiacali e dal punto di vista caratteriale (vien da se domandarsi chi è il gold saint più forte o quale dei 5 protagonisti mi somiglia di più umanamente). Altro pregio e per me punto a favore rispetto a Ken e DB, l'approfondimento psicologico dei personaggi (primari e secondari, perenni e momentanei) è decisamente più avanzato e intenso. La trama, grossomodo, è la medesima: si avanza combattendo o si salva qualcuno/qualcosa combattendo (ma questo è un must di qualsiasi opera di fantasia ove c'è da battagliare).
Il doppiaggio italiano ha "modificato" la narrazione, elevandola su toni epici che (mio parere) innalzano il livello dell'opera. Disegni nel complesso ottimi.

KEN IL GUERRIERO (HnK): Parto dal lato materiale. A livello di manga i disegni sono fenomenali, i migliori che abbia mai visto. Nell'anime sono osceni a confronto di come erano nel manga, ma negli spin off (e film lineari) tornano a livelli eccelsi. La trama che soggiace l'opera è forse la meno profonda dei tre. I combattimenti invece sono i più belli da vedere a mio avviso. Rispetto a DB il messaggio di Kenshiro è molto più realistico: in Dragon Ball emerge sempre la vittoria del bene sul male, con relativa condivisione di felicità. In HnK vince il bene (forse), ma ciò che rimane è un senso di solitudine, di tristezza (non a caso il vero valore di Ken è farsi carico della tristezza). Lui risolve, ma non rimane a godersi la eventuale felicità derivata (felicità che poi a conti fatti non c'è, casomai c'è giustizia ma non felicità). Saint Seiya in tal senso si pone in mezzo ai due, sebbene più vicino a DB che a Kenshiro.

Concludendo preferisco Kenshiro e i Cavalieri a Dragon Ball e DBZ.
ivan di troll

credo che db goda molto del suo successo dalla saga z in poi....con le mille trasformazioni e i livelli di potenza che aumentano sempre più...

in hokuto no ken si l'esperienza migliora ken..ma lui i segreti della sua scuola li sapeva quasi tutti..

in ss c'è evoluzione in ogni saga ma questo è meno marcato tanto che i fan meno esperti credono addirittura che ogni volta i bronze debbano acquisire il 7mo senso e che i nemici dopo i gold sono addirittura inferiori ai gold..limite di kuru o di alcuni fan?

cmq preferisco ken ai cavalieri, è meno ripetitivo, poi i cavalieri tornano al 1mo posto grazie all'8va meraviglia del mondo, ovvero il ds!
Jotaro Kujo

Parlando strettamente di manga per me Ken non ha rivali!Storia, disegni personaggi (protagonisti , comprimari o anche solo comparse) sono ai massimi livelli. Dragonball invece lo trovo il peggiore di questa classifica...Saint Seiya manga stà nel mezzo . Il discorso cambia se invece aggiungiamo la controparte anime,,,allora lì Saint Seiya svetta su tutti grazie anche a pg filler o addirittura un intera saga filler ( Asgard) da Oscar,a disegni nettamente migliori del manga e parere personale ad alcune tra le più belle colonne sonore mai ascoltate!!! Gli anime di Ken e Dragonball non aggiungono nulla al manga o addirittura lo "peggiorano" dal punto di vista visivo. Per cui parlando solo di manga:

1) Ken

2) Saint Seiya

3) Dragonball ( tutto perchè anche la parte fino al terzo torneo Tenkaichi è ottima)

Aggiungendo i relativi anime: Saint Seiya stravince per distacco su Ken e Dragonball in quest'ordine.
Evil Sirya

Lampo del Drago wrote:
Confermi quello che ho detto: mentre di solito la trama vuole che il protagonista nasca scarsotto e si migliori nel tempo, in Kenshiro il protagonista è fin da subito uno dei più forti del suo universo.
Se Majin bu fosse apparso durante l'epoca della saga del Fiocco rosso, Goku cosa avrebbe potuto fare? Nulla.
Se Virgo fosse stato mandato a sedare le Galaxian wars, i bronzini cosa avrebbero potuto fare? Nulla.
In Kenshiro, invece, se Raul fosse andato a scontrarsi subito contro Ken, quantomeno lo scontro sarebbe stato in bilico.


Oddio questo no.
Si vede molto bene che a Ken manca il carattere che gli permette di esprimere l'aura omicida e Raoul avrebbe vinto (a parte che poi Raoul ha anche più conoscenze tecniche di Ken)
Ken perde subito (e di netto) contro Shin nella prima occasione e Shin non è tra i più forti combattenti di Nanto.-
Non è che è un o dei più forti, semplicemente non è scarsissimo, perché Ryuken l'ha ritenuto degno di concorrere alla successione (ma di quel vecchio rimbecillito c'è da fidarsi, visto che ha ritenuto Jagi degno della possibilità di aspirare alla successione? Mah)
Jotaro Kujo

Mah a me Ken sembra fortissimo fin da subito...con Shin non ha certo combattutto per uccidere nel primo scontro altrimenti l'avrebbe atomizzato immediatamente dato che la tecnica Hokuto è nettamente migliore di quella Nanto e Shin non è certo forte come Souther forse l'unico pugno sacro che detiene una tecnica sufficentemente pericolosa per un maestro Hokuto anche senza segreto del cuore. Quanto a Raoul per me ha rischiato di crepare fin dal primo scontro al villaggio di Mamiya...tanto che a differenza di Ken ha poi dovuto riposarsi svariati giorni per riprendersi del tutto mentre Ken si batteva contro quel mostro di potenza di Souther. Certamente anche Kenshiro avrebbe rischiato di morire in quello scontro ma tutta questa supremazia del Re di Hokuto contro Ken non l'ho mai vista a differenza di altri scontri quasi fatali per Ken come contro Souther e Caio. Anche al palazzo di Nanto Raoul fà una figura ben misera e si riporta in pareggio( più o meno) solo nell'ultimo scontro dopo aver provato anche lui la tristezza.  Per me Raoul è un maestro molto forte ma anche sopravvalutato...Caio se lo mangerebbe a colazione ( sia con hokuto ryuken che con tecnica della stele) Toki sano pure ma rischierebbe anche contro Falco  nel pieno della forza e con gamba sana e Hyo con tecnica della dinastia principale di Hokuto e penso suderebbe non poco anche contro Han e Souther ( anzi con quest'ultimo si era scontrato e aveva pareggiato)...HNK è forse uno dei pochi manga dove fin dall'inizio il protagonista ha al max un paio di antagonisti più forti di lui...mentre Saint Seiya e Dragonball hanno miriadi di pg più forti dei protagonisti all'inizio e nel corso della serie costringendoli a migliorarsi sempre di più ( anche Ken ma in misura molto minore).
Evil Sirya

Jotaro Kujo wrote:
Mah a me Ken sembra fortissimo fin da subito...con Shin non ha certo combattutto per uccidere nel primo scontro altrimenti l'avrebbe atomizzato immediatamente dato che la tecnica Hokuto è nettamente migliore di quella Nanto e Shin non è certo forte come Souther forse l'unico pugno sacro che detiene una tecnica sufficentemente pericolosa per un maestro Hokuto anche senza segreto del cuore. Quanto a Raoul per me ha rischiato di crepare fin dal primo scontro al villaggio di Mamiya...tanto che a differenza di Ken ha poi dovuto riposarsi svariati giorni per riprendersi del tutto mentre Ken si batteva contro quel mostro di potenza di Souther. Certamente anche Kenshiro avrebbe rischiato di morire in quello scontro ma tutta questa supremazia del Re di Hokuto contro Ken non l'ho mai vista a differenza di altri scontri quasi fatali per Ken come contro Souther e Caio. Anche al palazzo di Nanto Raoul fà una figura ben misera e si riporta in pareggio( più o meno) solo nell'ultimo scontro dopo aver provato anche lui la tristezza.  Per me Raoul è un maestro molto forte ma anche sopravvalutato...Caio se lo mangerebbe a colazione ( sia con hokuto ryuken che con tecnica della stele) Toki sano pure ma rischierebbe anche contro Falco  nel pieno della forza e con gamba sana e Hyo con tecnica della dinastia principale di Hokuto e penso suderebbe non poco anche contro Han e Souther ( anzi con quest'ultimo si era scontrato e aveva pareggiato)...HNK è forse uno dei pochi manga dove fin dall'inizio il protagonista ha al max un paio di antagonisti più forti di lui...mentre Saint Seiya e Dragonball hanno miriadi di pg più forti dei protagonisti all'inizio e nel corso della serie costringendoli a migliorarsi sempre di più ( anche Ken ma in misura molto minore).



Mah, la tecnica di Hokuto non è migliore di quella di Nanto: semplicemente, in quel frangente, il Nanto è diviso (senza contare che per fare vincere Ken Souther ha un powerdown pauroso).
Per quanto riguarda Ken vs Shin si può anche dire che prima era Ken il deficiente di spirito, poi lo è Shin.
Oddio, al villaggio di Mamiya rischiano entrambi di morire e il problema di Raoul  è più psicologico che fisico, perché era convinto che Ken non valesse un accidenti (ah e contro Souther è Ken che fa la figura del fesso andando come un babbeo contro un avversario di cui non sa niente)
Kaioh si mangia Raoul? Se dobbiamo dare conto a quel che dice l'autore tramite la bocca di Toki, no. Se vince Kaioh, lo fa per il rotto della cuffia.
Sempre se dobbiamo dare conto ai file dell'autore contro Falco e Ronn, il Re rischia, ma la pelle la porta a casa.

Raoul: AAA (stesso rank di Kenshiro)
Falco=AA
Han=AA
Jotaro Kujo

Beh però consideriamo che Caio fà letteralmente a pezzi un Kenshiro che aveva sconfitto Raoul anni prima ( e aveva cmq molta più esperienza di combattimento avendo incontrato avversari forti quanto lo stesso Re copme Falco, Han e Hyo) e letteralmente ridicolizza la tecnica Mosou Tensei con l'Anryu Hiha. E lo distrugge con l'Hokuto Ryuken che dovrebbe essere cmq inferiore all'Hokuto Shinken. Per me la figura di Raoul come salvatore della Terra degli Shura quasi a novello cavaliere della Tavola rotonda è stata molto idealizzata e a mio avviso deteriorata...molto meglio il Raoul villain spietato ed ambizioso della prima serie.

Ken con Shin sicuramente si trattiene molto...tant'è che lo considerava suo amico e non credo volesse ucciderlo la prima volta ma magari dargli solo una lezione. Concordo invece che lo Shin del scondo scontro era un uomo distrutto nello spirito e desideroso solo di morire per aver perso la donna che  amava definitivamente. Ma ritengo cmq che la scuola dell'aquila solitaria di Nanto non sia minimamente in grado di reggere il confronto con il successore di duemila anni di storia hokuto. Basta la sola ombra riflettente di Hokuto per impadronirsi delle tecniche avvcersarie e và da sè che qualsiasi arte marziale già vista una volta non possa nulla contor un maestreoi Hokuto. L'unico maestro Nanto Roku Sei Ken in grado di ferire gravemente un maestro Hokuto è il detentore del Nanto Ooken la Fenice di Nanto definita come la scuola più forte tra le 108 scuole di Nanto. Anche senza segreto dei punti di pressione invertiti infatti la tecnica della Fenice è potentissima e non a caso viene detto che Souther non può essere battuto in alcun modo da nessun altro sacro pugno o maestro di Nanto in generale.

Su Raoul vs Ken al villaggio di Mamiya certamente il Re sottovaluta Kenshiro anche se nemmeno troppo in fondo dato che alla fine se non fosse stato per Rey che colpisce Raoul con una freccia il Re avrebbe sfondato il petto di Ken con quel pugno in volo quando era ancora in groppa a Re nero. Però dopo essersi liberato dallo tsubo premuto da Toki ken si scatena e alla fine si sarebbero ammazzati a vicenda perchè ormai erano molto malridotti entrambi. Poi certo, per ragioni di trama , Raoul non poteva morire in un punto così precoce del manga ma io , parere personale, ho sempre visto come avversari più forti per Ken ( fatte le debite proporzioni in rapporto a quando li si incontra nel manga) Souther e Caio. Su Falco e Ronn penso anche io che il Re l'avrebbe spuntata ma sul generale di Cento avrebbe rischaito davvero la vita ( parlo di un Falco con gamba sana chiaramente)    Cmq  credo si capisca che Souther è il mio pg di HNK preferito Il secondo è Juza la nuvola e il terzo è Freddy Mercury ehm...Han/Ronn! Quando ero in tenera età adoravo Rey ma poi con gli anni ho cambiato un pò il mio giudizio e ora è "solo" quarto nella mia classifica personale  
Phoenix no Ikki

Versai tonnellate di lacrime da ragazzino quando Raoul sconfisse Rei e quando poco dopo questo morì. Tuttora Rei è il mio preferito
Lampo del Drago

Ho l'impressione che stiamo un filo divagando  
Canc-Carlo

Io jo scoperto che secondo il prequel soten no ken la terra degli Ashura/demoni si troverebbe praticamente in Cina! XD XD XD
Dario

Dunque:

dragon ball: generalmente il più leggero dei tre, anche se, andando avanti, perde colpi. La serie Z è partita benissimo, c'era pathos, atmosfera, nemici che devano proprio un senso d'impotenza, primo fra tutti Frieza.
Poi è diventato sempre più commerciale, non che sia una male di base, ma più si è andata avanti più i nemici precedenti sono stati sminuiti.
Ho visto poco il super, ma quella cosa di beerus che usa il 10% contro vegeta è troppo, per me. Per capire l'assurdità del power up, sarebbe come se jabu, di botto, riuscisse a contrastare thanatos nel corpo divino. Così, perché si è arrabbiato.


saint seiya: ha alti e bassi, lo riconosco, e non reggo saori. Però i protagonisti si fanno più forti per questioni psicologiche, non solo perché semplicemente si allenano. Avrei preferito che i concetti di giustizia fossero approfonditi un po' meglio, e che qualche cattivo sapesse argomentare bene. L'unico coi dubbi è shun, ma solo perché è pacifico.
Qui i rapporti di forza sono quasi stabili: i gold, primi nemici, non vengono sminuiti, tutt'altro, anzi, sono i successivi a non essere all'altezza.
Mi dispiace, invece, per il modo in cui shun è trattato. Ma l'autore ce l'ha con lui?


hokuto no ken: odio julia più di chiunque altro(livello mary sue: incalcolabile), amo toki, uno shun badass, e lo scorrere degli eventi finisce per dare implicita ragione a Raoul, dato che, con la sua morte, sono sorti altri tiranni.
spikegreen

1) Kurumada al 1°posto.

2) Seguito da Buronson/Hara.

3) Infine Toriyama
ryogascorpio

Adoro le opere principali di questi tre grandi mangaka.

Concordo con chi ritiene l'anime dei cdz superiore al manga,
mentre l'esatto opposto accade per Dragon Ball.
Ken è una via di mezzo....perché l'anime si fa apprezzare anche se risulta a tratti pesante,mentre il manga fila meglio.
Io però sono un amante delle costruzioni a lungo termine...
ricordo che la faida tra ken e shin mi pareva infinita e vederla "ridotta" a solo un numero di manga mi sembrò brutto paradossalmente.

Nei disegni il kuru fa una brutta figura, anche se si riprende alla grande nel finale.
Dragon Ball in un certo senso inventa uno stile ed è perfetto in quel senso.
Ma Ken è il più gratificante per gli occhi.

La storia dei cdz e di dragon ball è simile per certi versi, molto più cupa e profonda quella di ken.

Sui combattimenti Ken perde moltissimo perché ha il limite delle arti marziali....umane per così dire (per quanto esagerate), la spettacolarità di Dragon Ball qui non ha limiti

Sull'idea originale per me i cdz vincono nettamente. Per quanto dragon ball e ken siano i precursori del loro genere, lett ora saprebbero di già visto.

I cdz no, perché quel mix di mito ed armature io non l'ho più ritrovato in altri manga.

I personaggi sono indimenticabili in tutte e 3 le opere,. per motivi diversi chiaramente.

Per inciso in Dragon Ball apprezzo moltissimo quando Toriyama "entra" nella testa del lettore e ti fa spiegare tramite uno dei personaggi uno dei dubbi che tu stesso avresti. Non so come spiegarlo e jon mi vengono in mente esempi, ma capita spesso

Di ken (che tra i 3 è comunque quello meno preferito) mi piace la grandiosità di alcune figure, Raoul su tutte. Il clima cupo permette un pathos che cdz e DB non raggiungono se non di rado

Ovviamente i miei preferiti restano i cdz. LOde al kuru che ha creato un opera dove i personaggi crescono tra alti a bassi. Saint SEiya non è Dragon Ball...come dico sempre io ehehhehe
Per cui uno Shaka può fare il culetto ad un bronze sia dopo 3 pagine, sia dopo 20 volumetti.

Mentre il grande Mago PIccolo sarebbe sconfitto da uno starnuto di Crilin a fine serie.

Ma c'è ancora chi non le capisce ste cose ehhehehe
       ICavalieriDelloZodiaco.net Forum Index -> Il mondo dei Cavalieri
Page 1 of 1
Create your own free forum | Buy a domain to use with your forum