Archive for ICavalieriDelloZodiaco.net Il forum dedicato al mondo leggendario de I Cavalieri dello Zodiaco e a tutti gli spin-off del marchio Saint Seiya
 


       ICavalieriDelloZodiaco.net Forum Index -> Saint Seiya Omega e Soul of Gold
Aledileo

L'idea/innovazione preferita

In "Soul of Gold" assistiamo a qualche innovazione, idee nuove e approfondimenti di alcuni aspetti relativi alla vita, caratteri e poteri dei Cavalieri d'Oro, o a richiami con la serie classica, o a novità specifiche di questa serie. Alcuni sono stati interessanti, altri gestiti a cavolo.
Quali di questi aspetti che mi sono venuti in mente vi ha colpito di più e/o trovate che sia stato gestito bene?
Potete scegliere tre opzioni.

1) L'aver approfondito legami classici o che avevano qualcosa da dire, come Capricorn eIoria, o Ioria e Micene. Nel piccolo anche Gemini e Micene.
2) La svolta buonista di Cancer
3) I nuovi poteri delle piante di Fish
4) Simboli, poteri e caratteri dei nuovi 7 Cavalieri di Asgard
5) L'ambientare la storia durante la Grande Eclissi
6) I riferimenti alla continuity classica (Flare, Ilda, Orion, Nettuno, Sirya)
7) Sigmund come fratello di Orion
8) Acquarius passa dalla parte di Asgard e storia con Surtr
9) Il segreto di Lifia
10) La struttura di Yggdrasill e le sette sale
11) Loki come nemico, e la sua caratterizzazione e storia
12) Il concetto e lo sviluppo delle armature d’oro divine7

Poi apro anche il sondaggio su cosa invece vi è piaciuto meno, anche se mi sa che 12 opzioni sono poche!
Libra

Sostanzialmente direi i legami con la serie classica (quindi approfondimento di aspetti caratteriali dei personaggi e i riferimenti narrativi), perché collocano SoG in quel solco che costituiva il fascino della serie e dei Cavalieri d'Oro in particolare. In altre parole, si è riusciti ad innovare senza stravolgere ma approfondendo, e talvolta rileggendo, situazioni già note, senza però perdere coerenza nello sviluppo degli eventi e dei personaggi. Questo credo che sia stato il vero punto di forza di SoG.
Il terzo voto lo riservo all'innovazione vera e propria che mi è piaciuta di più: i poteri di Fish. A ben pensarci anche questi rappresentano un esempio di quel meccanismo di approfondimento coerente ed intelligente di cui parlavo già sopra.
Shiryu

Parlare di innovazione in SoG è un ossimoro, è una serie disgustosamente derivante.  

Dovendo scegliere, direi comunque i nuovi poteri di Fish, l'approfondimento dei legami classici e i riferimenti alla continuity classica, almeno il compitino lo hanno fatto.
Zenon di Scorpio

Concordo nel dire che innovazione e SoG sono due mondi opposti. Casomai SoG è la serie delle occasioni perse. Potevano fare molto, non hanno fatto niente. In teoria molti dei punti mostrati da AlediLeo potevano essere molto belli: il legame tra Camus e Surt, Sigmund e la sua parentela, riferimenti al periodo dell'originale battaglia in Asgard, mostrando magari perché i new god warriors non hanno combattuto o semplicemente se erano altrove. Qualche informazione in più sulle diatribe nel pantheon norreno, le rivalità Loki-Odino o altre.

Alla fine si torna sempre lì: serie di 13 episodi con oltre 30 personaggi importanti da gestire: un suicidio.
Scorpione

Piu' che di innovazioni, parlerei di idee.

1. Approfondimento: e' la parte in generale che mi e' piaciuta di piu'. Scoprire episodi passati, vedere l'interazione tra i gold, uno scambio di battute tra Saga e Micene, l'amicizia tra DM ed Aphro. Bene.

3. Ho gia' commentato a sufficienza nei topic relativi ad episodi 4 e 12 per cui non mi ripeti. Tutte le novita' sui poteri di Aphrodite mi sono piaciute molto.

6. Tra tutti, il senso di colpa di Shura.

10. Voto questo, ma in generale mi e' piaciuta come sia stata ben studiata e rappresentata la mitologia norrena. Credo sia la parte che abbiano fatto meglio non limitandosi solo ad una lettura veloce di una pagina di wikipedia.
Aledileo

Io ho scelto per
- riprendere la continuity classica: mi è piaciuto rivedere Asgard, Ilda, Flare e Nettuno e Sirya.
- il (lieve, dato che si poteva fare molto di più) approfondimento di alcuni legami tra i Cavalieri d'Oro
- simboli e poteri dei Cavalieri di Asgard: la caratterizzazione è minima ma hanno delle belle armature e dei bei colpi segreti, in particolare Sigmund e Surtr. Peccato non siano stati sfruttati bene.

Boccio invece completamente:
- la svolta buonista di Cancer, affrettata e fuori luogo
- l'idea di ambientare una storia (che, a sentir quelle volpi di sceneggiatori, dura giorni!!) durante la Grande Eclissi
- la storia di Lifia e quella di Loki (assurde, macchinose)
- l'idea delle armature d'oro divine: pacchiane, roba da fanfic di serie Z.
Shura di Capricorn

Tra le cose da ricordare direi certamente le God Cloth, che volenti o nolenti sono l'elemento caratterizzante anche se alla fine la gran parte di esse ha avuto davvero poco spazio, i nuovi poteri di Aphrodite, l'approfondimento dei legami classici, in particolare quelli che coinvolgono Ioria e Micene oppure Ioria e Shura, infine i riferimenti alla continuity classica che hanno bilanciato le contraddizioni e punti oscuri della trama.
Riguardo le sette stanze sono soddisfatto a metà: è un'ambientazione suggestiva ma è stata sfruttata al minimo, come le armature dei nuovi God Warrior.
elisa

Ho votato per i punti 2, 9 e 12.

Il Cancer della serie classica è uno dei pochi PG che detesto in quanto il suo modo di fare rabbrividire, qui invece pare tutt' un altra persona e più vicino agli ideali della sua Dea;

La storia e il segreto di Lithia: poteva essere gestita meglio ma anche cosi non mi dispiace;

Le God Golf Cloth sono l'elemento caratteristico di questa serie e anche se alcune sono un troppo ingombranti e pesanti per via delle ali, la maggior parte era comunque ben fatta;
Cavaliere di Gemini

I punti 1, 2, 3, 6, 7, 10, 11 mi piacciono...gli altri no. Dovendo sceglierne tre voto 1, 6, 10:

Sul primo punto ormai ho già detto tutto altrove
Sul 6: era il minimo che dovessero fare! Come si fa a non inserire Hilda e Flare (ah, c'era anche Flare? ) in una Asgard che cronologicamente dista si e no un paio di settimane da quella classica? Bene anche l'aver cercato di  dare una spiegazione all'intervento di Nettuno. Non che sia chiarissima come spiegazione, ma almeno ce l'hanno messa.
Sul 10: sì, devo dire che le sale sono (quasi) tutte davvero molto carine e la struttura di Yggdarsil si presta al tema classico di SS: la scalata contro il tempo!

Ho apprezzato i tentativi di riabilitare DM e Fish, che fanno una bella figura, ma non volendo spendere due voti per entrambi (e nemmeno uno per poi non votare l'altro) ho deciso di non votarli e basta, dando comunque il mio "like" ai due. Loki/Andreas mi è piaciuto, aveva una buona presenza...non eccelsa, ma buona. E la sua Armatura divina è davvero carina, ho visto anche il myth, molto bello. Sigmund, infine, si ricollega in un certo senso al punto 6

-Cavaliere di Gemini-
Aldebaran

1) L'aver approfondito legami classici o che avevano qualcosa da dire, come Capricorn eIoria, o Ioria e Micene. Nel piccolo anche Gemini e Micene.  Idea buona, soprattutto Gemini e Micene che combattono fianco a fianco.

2) La svolta buonista di Cancer   Bella, però un po' troppo affrettata

3) I nuovi poteri delle piante di Fish   in linea con i poteri del personaggio e deus ex machina della situazione

4) Simboli, poteri e caratteri dei nuovi 7 Cavalieri di Asgard   ottimo per i simboli legati alla mitologia norrena, male per i poteri visto che a parte Balder sono piuttosto deboli come guerrieri, per quanto riguarda i caratteri bene per Frodi, Baldr e Sigmund, gli altri piuttosto piatti.

5) L'ambientare la storia durante la Grande Eclissi   non è una contraddizione insanabile, fra Elisio e la Terra il tempo può scorrere di versamente

6) I riferimenti alla continuity classica (Flare, Ilda, Orion, Nettuno, Sirya) bene che ci siano, però il fatto che alla fine le armature ricevano il sangue di Atena va fuori continuity

7) Sigmund come fratello di Orion   visto che Saga lo ribalta con uno schiocco di dita direi che è la pecora nera della famiglia

8) Acquarius passa dalla parte di Asgard e storia con Surtr   pessima innovazione, Aquarius si fa sempre i ca**i suoi nonostante i suoi doveri di cavaliere e il finale fra lui e Surtr è degno di uno Yaioi

9) Il segreto di Lifia   il fatto che Lifya sia Odino reincarnato un po' stona col fatto che già esista una celebrante

10) La struttura di Yggdrasill e le sette sale bella,meglio però se fossero state 9 come i mondi che mette in comunicazione l'albero nella mitologia

11) Loki come nemico, e la sua caratterizzazione e storia     era un po' telefonata come cosa ma alla fine è caratterizzato come dovrebbe, ovvero scaltro e manipolatore.

12) Il concetto e lo sviluppo delle armature d’oro divine7   mi lascia un po' perplesso il fatto che abbiano utilizzato le lacrime di Atena come catalizzatore per arrivare allle god cloth

Alla fine dico 1,2, 10 e 11.
Flare

Dico anche qui la mia, avendo finito di vedere SoG.

- l'approfondimento dei legami classici. Apprezzati sicuramente, è bello vedere interagire i cavalieri d'oro che nella serie classica, per esigenze di trama, non si confrontano poi moltissimo. Occasione anche per i chiarimenti di Ioria/Capricorn o Micene/Saga.

- I riferimenti alla continuità classica. Bene anche questa, peccato il non aver sfruttato personaggi come Hilda e Flare. La prima soprattutto, dato i poteri che già aveva poteva ampiamente sostituire Lyfia senza il bisogno di inserire un ulteriore personaggio.

- le armature divine. Di certo, sono un piacere da vedere perché alcune sono anche ben realizzate. Peccato per l'uso che ne fanno, cioè ai soli fini commerciali per la vendita di myth. Male invece la doratura di quella di Odino, che c'entra come i cavoli a merenda.
AndromedaLaNotte

Che ve lo dico a fare...? I nuovi poteri di Fish! Comunque amo tutti gli elementi di continuity e di approfondimento.
Canc-Carlo

La cpsa che mi è piaciuta di piú è dtata la Manigoldozzazione di DM!

Poi ho votato per i simboli (i caratteri sono quello ke sono) dei GW.
Molto belli!

Poi ho votato per il segreto di Lifya, se non altro xke ci spiega come interviene Odino (cioe usando le celebranti da lui scelte come tramite per i suoi poteri: quindi Hilda non pregava Odino, ne usava solo il Cosmo, infatti in originale Atena non prega Odino ma usa il suo cosmo tramite la preghira x jmpedire ke i ghiqcci non si sciolagano) e poi le sale dell'Yggdrasil ma solo x come vengono rese graficamente
Phoenix no Ikki

ho votato 1 2 e 3. di tutto il resto si poteva fare tranquillamente a meno
Radamante di Wyvern

Ho votato

-La svolta buonista di Cancer, in quanto ci stava la sua riabilitazione, dopo una vita passata a trucidare gente. Unica pecca, la semplicità con cui accade. Quindici anni di stragi vengono perdonati per un innamoramento. È proprio vero che tira più un... nah, lasciamo perdere.


-I poteri di Fish. Era abbastanza palese, a mio parere, che avesse un legame particolare con le piante. Ora che ci è stato spiegato, non posso che essere contento.


-La storia di Loki. Ho scelto questa perché le altre non mi garbavano
È un nemico potente e carismatico, a modo suo, quindi promosso.
ryogascorpio

una delle (poche) cose buone di soul of gold è la svolta buonista di cancer.

Non banale e soprattutto coerente con quanto disegnato dal kuru al muro del pianto. Cosa che tutti dimenticano

Un cancer nuovamente malvagio non avrebbe avuto senso.

Ho amato quando urla "canceeeeeer" al ritorno della sua armatura

applausi
       ICavalieriDelloZodiaco.net Forum Index -> Saint Seiya Omega e Soul of Gold
Page 1 of 1
Create your own free forum | Buy a domain to use with your forum