Archive for ICavalieriDelloZodiaco.net Il forum dedicato al mondo leggendario de I Cavalieri dello Zodiaco e a tutti gli spin-off del marchio Saint Seiya
 


       ICavalieriDelloZodiaco.net Forum Index -> Il mondo dei Cavalieri
Evil Sirya

La regola della maschera

Sento molti difendere questa regola assurda perché "è una sorta di velo" (come le suore), reprime la femminilità che porta le donne a piangere(fosse così la dovrebbe indossare pure Shun, che è una lagna allucinante che metà basta).
Ora, non voglio esporre le mie opinioni qui, ma analizzare il tutto da un altro punto di vista.
Queste berciano come oche se qualche uomo le vede "vedermi in faccia è come vedermi nuda" e poi... come vanno in giro?
Con molte parti del corpo scoperte, gambe, tette e sedere in bella mostra (perché nell'anime poi non hanno la protezione all'inguine? Perché June sembra una dominatrix sadomaso?)
Queste armature sono più bikini che altro.
Vi dirò, se le donne avessero avuto nella serie classica un'armatura sul modello di Omega (anche se pure lì mostriamo le tette coi paraseni appuntiti) la regola della maschera l'avrei potuta anche accettare. Ma, con quelle armature così ridicole, in tutta onestà, mi sembra surreale.

Ecco, questa è una fan art di Marco Albiero, ma devo dire che l'Omega con l'armatura di Shaina ha fatto un buon lavoro: finalmente è una veste da battaglia e non un bikini!


fa.gian.

Il concetto di base è che 6000 anni fa in Grecia, le donne non potevano nemmeno assistere ai giochi olimpici, men che meno parteciparvi, e no parliamo di andare in guerra.

Athena decide che vuole concedere uguaglianza anche a loro, a patto però che si dimentichino di "essere" donne, per diventare, non "uomini", ma guerrieri.

Questo comporta non certo il cambio di sesso, ma il cambio della mentalità, reprimere i sentimenti e la "femminilità" e tutte quelle emozioni che si associano alle donne come fonte di amore materno, compassione, dolcezza, che con lo spirito guerriero sarebbero solo in conflitto di interessi

per la copertura delle cloth femminili, ricorderei a tutti che nel manga le V1 dei protagonisti, sono pari-pari ai bikini di Castalia e Tisifone
Shiryu

Mah, in realtà la critica sull'aspetto delle armature delle Sacerdotesse nella serie classica è anche giusta, visto che sono Silver ma coprono appunto come/meno delle Bronze. Non che le prime Silver maschili nel manga coprano tanto, ma sicuramente più di queste due qua.

Però lì alla fine è semplicemente fanservice... se si vuol cercare una spiegazione, si può pensare che le donne, essendo più snelle, puntino maggiormente sull'agilità e traggano vantaggio da armature più minimal dei maschi. Kurumada stesso più avanti, con Titis, crea armature femminili di tutto rispetto.

Sulla maschera invece non vedo problemi, è una legge retrograda, ma da parte di un'istituzione vecchia di migliaia di anni è comprensibile. Già è parecchio che permettano loro di combattere...

Se poi vediamo l'opera omnia, c'è anche l'opzione Saintie: niente maschera ma cintura di castità a vita ^^
Suikyo

Quote:
Se poi vediamo l'opera omnia, c'è anche l'opzione Saintie: niente maschera ma cintura di castità a vita ^^


Meglio la maschera
Evil Sirya

Chiedo troppo se per le guerriere in SS chiedo una armatura così (anche se più mascolina, perché pure Yagi sottolinea le tette, ma almeno copre)?


http://vignette2.wikia.nocookie.n...revision/latest?cb=20120822200514




(fa.gian il problema è che le armature femminili sono... sessualizzate. Non mi pare che le armature maschili sottolineino le parti basse dei cavalieri. E' questo che trovo assurdo, anche se è spiegabile con la più becera regola del fanservice. E con questa sessualizzazione casca pure il discorso "nascondo la femminilità". Paradossalmente, da questo punto di vista sono migliori le armature delle Saintie)

[img][/img][img][/img]
fa.gian.

Evil Sirya wrote:
...(fa.gian il problema è che le armature femminili sono... sessualizzate. Non mi pare che le armature maschili sottolineino le parti basse dei cavalieri. E' questo che trovo assurdo, anche se è spiegabile con la più becera regola del fanservice....


Ma guarda che quello non lo nego.
Tisifone, Nemes e Castalia hanno dei bikini ridicoli che sono PURO fan-service, ma bisogna ricordare sempre che Kurumada si ispira a Go Nagai, e per entrambi le donne sono mere propaggini delle loro stesse tette.

Come fa notare il boss, Tetys ha una armatura bellissima e molto coprente, niente affatto minimale

Ma se vogliamo, pure in LC le armature femminili sono al limite del "peripatetico spinto" (Yuna con le infradito metalliche e il gilè che lascia scoperte le tette, ma sono scelte "artistiche", il concetto alla base è che le armature vanno a chi è destinato, sia esso maschio o femmina

A questo punto direi che è il solo modo per venirne fuori, seppure a me non sia mai piaciuta questa cosa delle armature "adattabili"
Aledileo

A proposito della maschera, ma poi la storia che se una donna viene smascherata deve uccidere o amare un uomo vale solo per Tisifone? Abbiamo Nemes che viene vista senza maschera da un sacco di gente e non viene mai fatto cenno alla questione.
Lampo del Drago

fa.gian. wrote:
Kurumada si ispira a Go Nagai, e per entrambi le donne sono mere propaggini delle loro stesse tette.


Perché, non è così?    
Canc-Carlo

fa.gian. wrote:


Ma se vogliamo, pure in LC le armature femminili sono al limite del "peripatetico spinto" (Yuna con le infradito metalliche e il gilè che lascia scoperte le tette, ma sono scelte "artistiche", il concetto alla base è che le armature vanno a chi è destinato, sia esso maschio o femmina


Yuzu non Yuna!              

Poi la Teshirogi (Violate a parte) penso che con Madame Garnet e Chris di Cetus abbia fatto un lavoro accettabile (ma anche qui parliamo di donne non appartenti all'ordine dei Cavalieri)
Evil Sirya

Lampo del Drago wrote:
fa.gian. wrote:
Kurumada si ispira a Go Nagai, e per entrambi le donne sono mere propaggini delle loro stesse tette.


Perché, non è così?    


Potresti evitare queste battutacce?
fa.gian, ok Go Nagai usa molto il nudo (basta vedere un personaggio come Siren).
Ma non mi pare che si inventi cose del tipo "non devono fare vedere di essere donne" e poi ecco nudi a volontà e donne che più femmine non si può.
Qui il fanservice è stato usato malissimo.
Ale, da chi viene vista in viso June?
Ah, l'armatura di Yuzuriha secondo me è orrenda (caspita, copre tutte le gambe e pochissimo stomaco e petto? Ma la Teshirogi come li fa i cloth?) ed è un altro esempio di fanservice fatto male.
fa.gian.

Lampo del Drago wrote:
fa.gian. wrote:
Kurumada si ispira a Go Nagai, e per entrambi le donne sono mere propaggini delle loro stesse tette.


Perché, non è così?    

Beh, no, c'è anche il cul....

MA COSA MI FAI DIRE; CAVALIERE?!!!!!

Sul fatto di "far vedere di essere donne" credo che non ci intendiamo.
La maschera in se è sufficiente a dire che quella che hai di fronte non è una semplice donna, ma una "sacerdotessa", quindi è il segnale che TU che la vedi devi dimenticarti che è donna, perchè se no ti massacra di copi segreti alla velocità del suono.

Quindi al limite le armature-bikini potrebbero essere viste come una provocazione che le sacerdotesse mettono in campo per disturbare psicologicamente l'avversario ("vedere e non toccare").
Shiryu

Evil Sirya wrote:
Ale, da chi viene vista in viso June?

Reda, Salzius, Pegasus, Cristal, Mylock, i Cavalieri d'Acciaio...

Anche se nel 114° episodio pure Tisifone è più rilassata e guarda il tramonto senza maschera insieme ai protagonisti.
Suikyo

La regola della maschera Kurumada l'ha inventata riferendosi alla grecia classica, dove regole particolari c'è n'erano, anche più strane di questa.
Tipo che le donne se volevano competere in una gara dovevano coprirsi una seno, lasciando scoperto l'altro.

Quote:
La maschera in se è sufficiente a dire che quella che hai di fronte non è una semplice donna, ma una "sacerdotessa", quindi è il segnale che TU che la vedi devi dimenticarti che è donna, perchè se no ti massacra di copi segreti alla velocità del suono.


Shaina ti massacra di colpi superando la velocità del suono

Quote:
Poi la Teshirogi (Violate a parte) penso che con Madame Garnet


Tipo che Garnet la si vede + nuda che vestita?
La teshirogi per le donne ha la fissa del fanservice.
Shiryu

Suikyo wrote:
Tipo che le donne se volevano competere in una gara dovevano coprirsi una seno, lasciando scoperto l'altro.

Ma no  
E' una leggenda, secondo cui le Amazzoni per tirare con l'arco e non essere ostacolate, lasciavano il seno destro scoperto, o se lo amputavano del tutto. Ma non c'era nessuna regola, mi pare nemmeno potessero partecipare alle gare ^^
Suikyo

Shiryu wrote:
Suikyo wrote:
Tipo che le donne se volevano competere in una gara dovevano coprirsi una seno, lasciando scoperto l'altro.

Ma no  
E' una leggenda, secondo cui le Amazzoni per tirare con l'arco e non essere ostacolate, lasciavano il seno destro scoperto, o se lo amputavano del tutto. Ma non c'era nessuna regola, mi pare nemmeno potessero partecipare alle gare ^^


Io mi ricordo di aver visto un film storico dove c'era questa cosa
Shiryu

Suikyo wrote:
Io mi ricordo di aver visto un film storico dove c'era questa cosa

Non era tanto storico  
http://www.laici.va/content/laici...izie/le-donne-alle-olimpiadi.html
Saga no Gemini

Nella Grecia classica (lasciate perdere i film) le donne non erano altro che un "oggetto": non avevano diritti civili, passavano da un padrone (padre) all'altro (marito), non pranzavano né cenavano con la famiglia, trascorrevano l'intera vita nel gineceo a tessere ed allevare le figlie femmine, non uscivano mai di casa se non in occasioni particolari (funerali, matrimoni, feste strettamente femminili tipo le Tesmoforie), si mantenevano con la dote ricevuta dal padre ed il marito non passava loro neppure una dracma!

Solo a Sparta le donne gareggiavano nude per mostrare di essere forti e fertili, in modo da dimostrare di essere in grado di generare figli degni di Sparta!  
Suikyo

Shiryu wrote:
Suikyo wrote:
Io mi ricordo di aver visto un film storico dove c'era questa cosa

Non era tanto storico  
http://www.laici.va/content/laici...izie/le-donne-alle-olimpiadi.html


Vedi che me lo ricordavo che l'avevo visto da qualche parte

Quote:
Nella Grecia classica (lasciate perdere i film) le donne non erano altro che un "oggetto": non avevano diritti civili, passavano da un padrone (padre) all'altro (marito), non pranzavano né cenavano con la famiglia, trascorrevano l'intera vita nel gineceo a tessere ed allevare le figlie femmine, non uscivano mai di casa se non in occasioni particolari (funerali, matrimoni, feste strettamente femminili tipo le Tesmoforie), si mantenevano con la dote ricevuta dal padre ed il marito non passava loro neppure una dracma!


Si, in quel periodo le donne erano trattate davvero male.
Goldsaint85

Shiryu wrote:
Evil Sirya wrote:
Ale, da chi viene vista in viso June?

Reda, Salzius, Pegasus, Cristal, Mylock, i Cavalieri d'Acciaio...

Anche se nel 114° episodio pure Tisifone è più rilassata e guarda il tramonto senza maschera insieme ai protagonisti.


o magari off screen  l ha vista per primo shun visto che sono sempre incollati e lei ha tutti sti pruriti continui nei suoi confronti  

soprattutto mi chiedo se più persone  vedono in volto una sacerdotessa, che si fa? se li fa tutti o li ammazza tutti?  
Suikyo

Quote:
se li fa tutti o li ammazza tutti?


Credo proprio la seconda.
Evil Sirya

Ricordo che quella che noi chiamiamo "antica Grecia" è Atene.
Conosciamo decisamente meno città come Sparta, Tebe o Argo.
Ma poi parlare di "filologia" in SS è relativo, visto che mi trovo un cavaliere che usa tecniche che si rifanno al Buddhismo e uno che usa una spada tratta da una leggenda medievale.
Saga no Gemini

Beh, non proprio. La misoginia e l'emarginazione delle donne è tipica della cultura greca in genere, visto che non tutti gli scrittori sono di Atene. E te lo dice uno che di mestiere fa l'insegnante di greco antico.
Ci sono studi di settore che spiegano qual era la condizione della donna greca, i suoi rapporti familiari, i suoi diritti e doveri.

Tra le culture antiche solo gli Etruschi ed i Romani avevano una concezione più "emancipata" della donna. Tutte le altre, chi più chi meno, invece limitano l'utilità della donna alla procreazione o allo "svago"...  
Evil Sirya

Saga no Gemini wrote:
Beh, non proprio. La misoginia e l'emarginazione delle donne è tipica della cultura greca in genere, visto che non tutti gli scrittori sono di Atene. E te lo dice uno che di mestiere fa l'insegnante di greco antico.
Ci sono studi di settore che spiegano qual era la condizione della donna greca, i suoi rapporti familiari, i suoi diritti e doveri.

Tra le culture antiche solo gli Etruschi ed i Romani avevano una concezione più "emancipata" della donna. Tutte le altre, chi più chi meno, invece limitano l'utilità della donna alla procreazione o allo "svago"...  


I Romani?
Quelli repubblicani erano gli stessi che uccidevano una donna se aveva bevuto.
Con l'impero le cose cambiano un poco, ma solo per le donne delle classi alte, quindi ci andrei cauta a dire questo.
(mi sto preparando, forse, anche io per insegnare storia)
E' vero, non tutti sono di Atene, ma sono una parte minoritaria degli scrittori e di loro e delle loro città e culture conosciamo meno rispetto alla capitale culturale.
(anzi, forse di tutta la cultura greca conosciamo il 10% della produzione letteraria e poetica)
Tra le culture che trattavano bene le donne ci sono anche l'egizia e la cretese.

Che poi Atene abbia diffuso dei modelli culturali "deleteri" a causa del suo potere sono anche d'accordo.

Io di cultura greca non riesco a parlare perché non ci fu (quasi) mai uno stato unitario e questo è secondo me un altro motivo per cui SS non va preso filologicamente. Lì la Grecia antica sembra unita.

Altra considerazione.
A voi sembra giusto che una donna abbia un vantaggio come la maschera contro i cavalieri che usano veleno, a parità di cosmo?
Per me due silver, come cloth, dovrebbero avere dotazioni uguali.
Shiryu

Evil Sirya wrote:
Altra considerazione.
A voi sembra giusto che una donna abbia un vantaggio come la maschera contro i cavalieri che usano veleno, a parità di cosmo?
Per me due silver, come cloth, dovrebbero avere dotazioni uguali.

E' giusto che uno abbia lo scudo che ti pietrifica e l'altro un ben di niente?  
Non è una squadra di calcio, c'è chi ha qualche vantaggio sugli altri.
Dario

Si potrebbe dire che coprirsi solo il viso sia un gesto simbolico.
Certo, però, che se nascondi il tuo essere donna coprendoti il viso, ma poi metti in bella vista i tuoi elementi femminili, come il seno, il concetto va un po' a farsi benedire.
Ancora più ironico il fatto che athena, divinità femminile, imponga tali divieti alle sue sacerdotesse, mentre le guerriere del crudele hades o dell'ambizioso Poseidone vanno in giro a viso scoperto.

Ricordo, però, che una volta ho letto un'interpretazione singolare, cioè che il nascondere il volto servisse proprio per non farsi riconoscere, in modo che, in caso di gravidanza, le guerriere potessero nascondersi senza rischiare di avere alle calcagna qualche nemico.
       ICavalieriDelloZodiaco.net Forum Index -> Il mondo dei Cavalieri
Page 1 of 1
Create your own free forum | Buy a domain to use with your forum