Archive for ICavalieriDelloZodiaco.net Il forum dedicato al mondo leggendario de I Cavalieri dello Zodiaco e a tutti gli spin-off del marchio Saint Seiya
 


       ICavalieriDelloZodiaco.net Forum Index -> Saint Seiya The Lost Canvas e Saintia Sho
yati89

Lost Canvas Extra n° 1

Esce oggi il primo gaiden con protagonista Albafica!!!
ed ecco in tempo aperto il solito sondaggio per commentarlo, vi aspetto numerosi


io lo prenderò domenica
Canc-Carlo

Io salto direttamente a manigoldo (devo recuperarmi Artata, che costa uguale visto  il formato) ma vorrei sapere da chi l'ha preso i titoli per aggiornare la pagina su Wikipedia
Doa of Alrisha

Canc-Carlo wrote:
Io salto direttamente a manigoldo (devo recuperarmi Artata, che costa uguale visto  il formato) ma vorrei sapere da chi l'ha preso i titoli per aggiornare la pagina su Wikipedia


Tu essere blasfemo      

verrai punito dal SG!          
Kiradiscilla

i nomi dei capitoli sono:

1 la solitudine
2 il figlio del giardino, il figlio del campo
3 il guaritore
4 il legame scarlatto
5 i consanguinei
6 Pefko
7 la Driade
8 i mughetti scarlatti
9 il legame umano

----

il maetro di Albafica resta adattato con la R quindi RUGONIS  (e non Lugonis)
il guaritore (non spoilero su chi sia    ) si chiama Luko
il ragazzino è Pefko
Lo specter della Driade appartiene alla STELLA DELL'ELEVAZIONE CELESTE


piu tardi commento il volumetto!  
Doa of Alrisha

appena finisco con i vari myth in montaggio, mi dedico alla lettura e quindi al commento
yati89

Preso anch'io
fa un pò strano avere fra le mani un volume così corposo dopo le sottilette, sembra davvero tutta un'altra cosa
certo, la panini poteva sprecarsi un pò di più e farla un pò più grossa, anche perchè la shiori è proprio sopra le righe coi disegni di questo albo, ma la panini è sempre la panini^^'''

Per il commento, spero di riuscire a postarlo domani, per il momento dico solo che alba è super
Canc-Carlo

Veramente non è un formato diverso da uno standart italiano (per esempio star comics)
cancer92a

Canc-Carlo wrote:
Veramente non è un formato diverso da uno standart italiano (per esempio star comics)


Solo che la Star Comics fa dei volumetti leggibili da un normale essere umano che non voglia rompere il fumetto, mentre la Panini infila tutte le scrittine clou attaccate alla rilegatura (come in questo caso), in volumetti così rigidi che ci puoi piastrellare il bagno.  
yati89

concordo^^'''
la star non sarà chissà cosa, ma un pochino meglio li fa

comunque passiamo a commentare il volume:
innanzitutto, mi piace la cura degli extra, pagine iniziali e finali, un tocco di classe poi la costellazione nel sommario
si inizia benissimo con alba che interviene contro degli skeleton per aiutare un bambino. se questi sembrano un pò troppo rozzi e brutali, specialmente quello enorme, Alba risponde nel miglior modo possibile, a colpi di rose rosse
davvero ben fatta la scena in cui alba impedisce a pefco di ringraziarlo, due sole pagine che però racchiudono alla perfezione il senso di solitudine del cavaliere dei pesci.
in questo senso ben fatta anche la scena con sion, curioso che si trovi a riparare tre armature d'argento, rispettivamente cane maggiore, corvo e cefeo
molto bella anche la scena con sage, dove si capisce che il pope lo manda all'isola dei guaritori proprio per via del turbamento interiore che vede in lui
peccato non si sia potuta vedere la sua missione nel nord europa, sarebbe stata interessante
molto bella anche la scena del suo ritorno a casa, con un giardino di rose molto affascinante
il capitolo successivo serve solo per dare qualche info in più e per presentare lugonis, carino in questo senso il parallelismo, figlio del giardino-figlio del campo. carini anche i siparietti con pefco^^
la presentazione di luko è ben fatta, e tutta la scena in cui cura gli ammalati è curata e realizzata con tutti i crismi. così come sono ben rappresentati i dubbi di alba al vedere la figura del guaritore
poi veniamo alla parte più interessante del volumetto, il flashback con lugonis
fa piacere vedere un cavaliere dei pesci diverso dal solito(insomma, non il solito bellone ) ma soprattutto è molto bello il modo in cui addestra, dal non voler ferire gli innocenti al rosso legame, pratica terribile quanto affascinante. e qui sono molto interessanti alcune rappresentazioni e citazioni grafiche della shiori
lugonis si presenta così come un gold perfetto, votato alla causa ma comunque restio ad obbligare un giovane, per quanto talentuoso, alla difficile via del cavaliere dei pesci, e qui viene bene la sua richiesta al grande sacerdote
commovente e piena di pathos poi la sua morte, dove vediamo un albafica più fragile del solito
ben fatte le scene con luko che fa la sua proposta ad alba spiegando poi tutti i retroscena e pefco che mostra al gold cosa succede ai "curati". e qui menzione d'onore alla shiori per averci mostrato uno scorcio della nascita degli skeletons
poi arriva lo scontro, a proposito, fighissima la surplice della driade , che è ben combattuto, sapendo ben dosare l'azione alle parole. in particolare sono molto azzeccati i poteri della driade e l'atteggiamento di alba in battaglia, furioso per essere stato raggirato, ma si trattiene per non ferire pefco
fighissima la preparazione del CT con alba seduto
e molto bello il finale, con ravvedimento di luko e spiegazione del perchè aveva accettato la surplice. interessante poi il fatto che finora a reclutare gli spectre sia sempre stato thanatos
belle tutte le scene finali, dal saluto di pefco al reincontro finale fra alba e sion, ma soprattutto, menzione d'onore al discorso finale di sage che riassume alla perfezione gli ideali incarnati dai vari cavalieri dei pesci(non kurumadiani^^''') dei gold con tutti i crismi, davvero

altra cosa interessante la chicca finale della shiori con pefco e agasha più grandi che si incontrano, mi piacciono questi piccoli dettagli
superlativi i disegni, qui la shiori è al suo meglio
e buono l'adattamento, anche se alcune scelta non mi sono piaciute, tipo lugonis, chiamato Rugonis, che non mi piace per niente, ma immagino che la stele abbia influito^^''' e anche la scelta della parola extra, avrei preferito un più originale anecdotes

in conclusione un'ottimo gaiden che rende al meglio e amplifica la caratterizzazione di Alba, uno dei gold migliori riusciti alla shiori. presentando al contempo un'ottimo maestro, una storia interessante e un combattimento niente male. mettiamoci poi che pefco è abbastanza simpatico, o almeno migliore di altri bambini che vedremo in futuro
se proprio devo trovargli un difetto, una certa lentezza nell'andamento della trama, ma direi che è più per prendersi il suo tempo che per allungare il brodo

insomma, non può essere meno di 10
Suikyo

Questo gaiden di Albafica non mi interessa, per ora dei 6 gaiden usciti prendero solo quello di Cardia e Manigoldo e forse quello di Dohko.
Aiolos87

Non so nelle vostre città ma a Bergamo sta vendendo , nelle due fumeterie che ci sono Martedì l'avevano già esaurito (Ora non so quante copie avevano) e riprenotato mi arriverà domani .
Jotaro Kujo

Preso anche io! davvero un bel numero ma d'altra parte i gold segni d'acqua sono quelli meglio riusciti sia in LC principale che nei gaiden! Molto buona l'edizione anche se forse potevano a questo punto seguire la strada di altri manga editati da panini e farne una versione anche con sovraccoperta! Ma va bene anche così! I gaiden cmq li ho seguiti a singhiozzo per cui sono stato sorpreso anche io di sapere che Alba aveva compiuto una missione in Nord Europa contro degli spettri! Speriamo che la Shiori riutilizzi questa strada per "ripescare" Myu magari nel gaiden di Sion o di Defteros! Cmq molto soddisfatto per quello che ad oggi a mio avviso è il gaiden migliore dopo quello di Manigoldo! In ogni caso ho trovato molto più piacevole questo gaiden che le ultime 10 sottilette di LC originale dove la qualità narrativa era ormai andata in vacanza... Un bel 9 ci stà tutto!
Jotaro Kujo

Suikyo wrote:
Questo gaiden di Albafica non mi interessa, per ora dei 6 gaiden usciti prendero solo quello di Cardia e Manigoldo e forse quello di Dohko.


A mio avviso questo di Alba come qualità si pone dietro a quello di Manigoldo ma decisamente davanti a quello di Kardia..in più ad oggi è l'unico gaiden che  si inserisce nel filone narrativo della guerra sacra vs Hades o dintorni anche perchè tratto dal cd drama in un momento in cui della realizzazzione dei gaiden non si sapeva nulla di preciso E cmq si "respira" l'atmosfera della prima metà del manga di LC indubbiamente valida lontana dalle boiate dei templi degli ultimi numeri!
Doa of Alrisha

Jotaro Kujo wrote:
Suikyo wrote:
Questo gaiden di Albafica non mi interessa, per ora dei 6 gaiden usciti prendero solo quello di Cardia e Manigoldo e forse quello di Dohko.


A mio avviso questo di Alba come qualità si pone dietro a quello di Manigoldo ma decisamente davanti a quello di Kardia..in più ad oggi è l'unico gaiden che  si inserisce nel filone narrativo della guerra sacra vs Hades o dintorni anche perchè tratto dal cd drama in un momento in cui della realizzazzione dei gaiden non si sapeva nulla di preciso E cmq si "respira" l'atmosfera della prima metà del manga di LC indubbiamente valida lontana dalle boiate dei templi degli ultimi numeri!


come non quotare.... soprattutto l'ultima parte!

Firmato
L'inceneritore  
cancer92a

Aiolos87 wrote:
Non so nelle vostre città ma a Bergamo sta vendendo , nelle due fumeterie che ci sono Martedì l'avevano già esaurito (Ora non so quante copie avevano) e riprenotato mi arriverà domani .



Nelle due fumetterie triestine che frequento è esaurito, ho visto qualche numero in una terza, ma in quella i numeri arrivano sempre in differita di qualche giorno (ergo ormai chi era interessato se l'è già preso). Ma diciamo che anche qui è andato via "bruciato", come direbbe Doa.  
Aiolos87

Riuscito a prenderlo e letto pure io .

un ottimo volume , come ha già detto Yati in poche pagine la Shiori riesce a trasmettere tutto il senso di solitudine del Cavaliere di Pesci , la lettura scorre veloce , seppur essendoci solo una  battaglia , l'approfondimento sull'addestramento di Albafica è molto interessante , quando Rugonis sgrida Alba che ha mancato un bersaglio m'è parso un confronto della Shiori a Death Mask per quanto riguarda la veduta di una battaglia se Rugonis si preoccupa di non fare vittime innocenti come sappiamo Death Mask non si preoccupava .

Rispetto alla lettura delle scans settimanali ho potuto scorgere dettagli che non avevo notato come quando prima di partire per la missione Albafica va alla tomba del maestro e lancia una rosa rossa che guarda caso si va a conficcare nel pezzo di legno dove lui si allenava da piccolo , cosa poi rirpesa nel flashback .

Oppure ora è chiaro perchè Albafica si rechi al porto tranquillamente con la Gold Cloth addosso e nessuno dica niente , l'isola dei Guaritori è nelle acque territoriali del Santuario cosa che m'era sfuggita ai tempi , per  cui di logica anche quel porto appartiene al Santuario .

Altra cosa  che m'era sfuggita è che fine avevano fatto tutti gli Skeleton ( Che la Panini definisce Spettri di basso rango) cioè che con la morte di Luko sono tornati esseri umani .

Ottimi tutti i personaggi , pure Pefko che svogle nel suo piccolo il suo ruolo , lo scontro natura vs natura fra Luko e Albafica è molto bello e dinamico con una triste conclusione .

Per concludere come voto do 10
Antares

Per una volta, il volumetto mi è arrivato pochi giorni dopo la data di uscita, ma mi sono preso qualche altro giorno per leggermelo per bene e poterlo poi commentare.
Partiamo dal presupposto che questo è l'unico gaiden che merita veramente, dato che svolge quelle che secondo me sono le due funzioni principali di un gaiden sul canvas: approfondimento del gold protagonista e approfondimento della Guerra Sacra. A questo proposito, non sapevo/ricordavo che la missione da cui ritorna Albafica all'inizio della storia fosse uno scontro con altri spectre nel Nord Europa. Molto bene, questo inoltre contribuisce a spiegare come mai Alone resusciti anche guerrieri che non abbiamo mai visto morire ^^

Passando al commento vero e proprio, è normale che venga trattato il discorso del sangue velenoso di Albafica, la cui difficile condizione viene prima introdotta ai nuovi lettori e poi approfondita tramite i vari flashback: vediamo come ha vissuto prima dell’investitura, l’allenamento con il buon maestro Rugonis, il terribile rituale del Legame Scarlatto. Ben resa in tutto questo anche la figura del maestro che tiene con sé il ragazzo perchè la sua naturale resistenza al veleno lo renderebbe un ottimo cavaliere dei Pesci, ma esita a condannarlo ad un esistenza solitaria come la sua. Belle a questo proposito le scene in cui Albafica accetta il Legame Scarlatto per non lasciarlo da solo e in cui Rugonis parla con Sage dei suoi dubbi. Pefko è forse il migliore fra i vari ragazzini dei vari gaiden: utile ai fini della trama, essendo la causa principale del cambiamento di Luko e cercando di aiutare Albafica come può con parole ed azioni, ma non eccessivamente ingombrante, diciamo che rimane sullo sfondo quando deve. Luko è un altro buon personaggio. Intanto è uno spectre, e quindi partiamo col piede giusto ^^, poi il suo legame con Albafica è sensato dato che era noto che cercasse una cura per il sangue velenoso dei Pesci e Rugonis stesso aveva chiesto a Sage di mandare da lui il suo allievo. Tutte le sue azioni risultano più chiare nell'ultimo capitolo, quando spiega di come avesse acconsentito a trasformare i pazienti in Skeletons in cambio della vita di Pefko (è implicito che la "febbre incurabile" fosse parte del piano di Thanatos) e convinto che così non si sarebbero più ammalati. Bello lo scontro finale, combattuto sia sul piano fisico che su quello delle convinzioni, direi che due capitoli sono una lunghezza sufficiente.

Non manca però qualche piccola pecca, che però non va ad intaccare più di tanto il giudizio complessivo. Intanto, la traduzione italiana degli Skeletons con Spettri di basso rango, tanto valeva lasciare il nome come prima per non creare confusione. Poi non è ben chiara la gestione dei mughetti che neutralizzano il sangue velenoso: nel settimo capitolo, sia Albafica, sia Luko accennano al fatto che il veleno potrebbe uccidere Pefko, mentre in quelli precedenti e successivi viene detto esplicitamente come questo sia impossibile all’interno del campo. Infine, nonostante Luko abbia fatto tutto per salvare la vita a Pefko, da spectre non esita a cercare di ucciderlo. Penso sia sottinteso che la stella malefica abbia poi corrotto l'animo del guaritore, ma sarebbe stato apprezzabile un accenno a ciò nel corso delle spiegazioni finali.

Ad ogni modo, direi che, considerando anche che è l'unico gaiden che approfondisce un po' la Guerra Sacra, un bell’8 ci sta tutto
SION SPECTRE

Comprato, letto e lo ritengo un ottimo volume.

Soprattutto perchè serve a dare un bel approfondimento su tanti aspetti, dalle missioni dei gold al risveglio degli spectres, alla caratterizzazioni di Albafica e dei cavalieri del segno dei pesci, ottimamente rappresentati sia nella figura di Rugonis che in quella di Albafica, fino ad un nemico interessante e credibile come Luko, il quale viene presentato come un Faust alle prese con il suo personale "patto con il diavolo" (e nel quale si trova un certo parallelismo con la figura di Suykio di ND, anche se dell'ex saint della Coppa il Kuru deve ancora svelarci molto).

Poco da aggiungere a quanto già espresso da voi nei commenti precedenti.
L'atmosfera è quella che la Shiori ci ha fatto respirare con la prima parte del LC, prima che perdesse un pò la strada e tirasse fuori cose un pò discutibili (che non boccio a priori, ma che qualche dubbio hanno ovviamente lasciato anche a me).
Pefko è un bellissimo comprimario: non è il solito ragazzino da salvare e basta, visto il ruolo fondamentale che ha nella storia, sia per l'intuizione che Luko è davvero cambiato, per la scoperta di quanto stà facendo e per il ruolo alla fine non marginale che gioca nello scontro tra il saint dei Pesci e lo Spettro della Driade.

Qualche piccola pecca c'è, è vero, ma nel complesso reputo che il volume valga un bel 9, voto che ho dato al sondaggio.

Vediamo i prossimi extra, di cui non sò niente e che quindi prenderò se non altro per completezza, visto che ho preso LC....
-mizar-

stupendo.

per quanto ero scettico sui gaiden.

non vedo l ora di legegrli tutti

anche se cardia prob è il gold del canvas che meno mi ha preso...

Albafica è 3 spanne sopra aphrodite
Lampo del Drago

Preso e letto anche io.
Veramente una bella storia, un gaiden con una buona trama e un buon mix tra racconto e battaglie, con una predominanza del primo. Notevole che il "legame scarlatto" sia, in realtà, un rimando al filo che legava i due pesci nel mito all'origine della costellazione
L'ipotesi finale di un incontro tra Pefko e Agasha, invece, mi ha fatto pensare: "La solita Teshirogi... torna a fare manga da donna"
Voto 8 per i bei disegni, la buona trama e la buona realizzazione

Avrei preferito un'edizione divisa a metà, invece, mentre ho apprezzato alcuni dettagli tecnici come la già citata costellazione. Ho ancora qualche dubbio sul font usato.
       ICavalieriDelloZodiaco.net Forum Index -> Saint Seiya The Lost Canvas e Saintia Sho
Page 1 of 1
Create your own free forum | Buy a domain to use with your forum