Archive for ICavalieriDelloZodiaco.net Il forum dedicato al mondo leggendario de I Cavalieri dello Zodiaco e a tutti gli spin-off del marchio Saint Seiya
 


       ICavalieriDelloZodiaco.net Forum Index -> Saint Seiya The Lost Canvas e Saintia Sho
yati89

Lost Canvas n° 33

Come lo avete trovato?
Lampo del Drago

devo dare una seconda lettura, ma mi pareva un numero "normale", da 7 direi
nick

Un bel volumetto, non c'è che dire. E finalmente l'azione si sposta sul lost canvas. Peccato che Sasha si sia lasciata infinocchiare così da Caronte con la storia dei capelli...qui ha proprio fatto una Saoriata    
Kanon

Un bel numero,mi sono piaciute molto le ambientazioni e tutta la trama in se molto belli i disegni degli spectre ( Caronte, Gordon e Queen ) decisamente superiori a quelli disegnati da Kuru
yati89

Letto, un bel numero, non c'è che dire
La parte iniziale con i pensieri di tenma e sasha rivolti a sisifo, nonche il discorso fra tenma e yato è una delle parti migliori, soprattutto per la maturità presentata dai due cavalieri, ormai definitivamente cresciuti
L'idea della frase e della pietrificazione è ottima(la frase però non mi piace come è stata tradotta) e offre un bellissimo momento fra tenma e yato, dove quest'ultimo si conferma un personaggio ben delineato, per lo meno dal punto di vista caratteriale. e il loro addio è toccante
Caronte fa una bella entrata in scena rivelandosi simpatico fin da subito, soprattutto quando canta
Il fatto che sasha e i due gold non si siano voltati è ottimo, sarei curioso di sapere chi li ha chiamati...
Mi è piaciuto anche il fatto che i 4 non si sono voltati a vedere la nave che affondava, proprio per rispettare a malincuore la legge imposta da aron.
L'idea dei capelli è un pericoloso parallelismo col next, ma è ben inserito nel contesto e, per fortuna, momentaneo. Certo sasha si dimostra più Saori del solito in questo frangente^^''''
La personalità di Caronte è resa alla grande, altro che il caronte della serie classica!
Carino anche lo scambio di battute fra lui e sion, dove alla fine lo spectre dimostra di saper mantenere la parola data
La scena con rhada e i suoi è interessante, un pò perchè ci mostra una viverna in difficoltà, ma soprattutto perchè ci mostra il cameratismo presente fra i suoi uomini, cosa quasi assente nel resto dell'esercito.
Rivedere subito il santuario e dohko è un bel ritorno, come è interessante scoprire che è stato kagaho a salvare il gold, il che spiega un bel interrogativo creandone un'altro che però verrà colmato.
La presentazione di queen e gordon è ben fatta, certo, fa un pò strano che gli spectre siano meglio informati di un gold sull'armatura di atena, ma può essere la loro memoria delle epoche passate a parlare, e dopotutto dohko mostra un certo intuito collegando subito la sua missione all'armatura
L'inizio dello scontro serve solo per far vedere la forza di gordon(a proposito figo il minotauro, alla shiori riesce proprio bene ) e per far estrarre le armi di libra, il resto è ancora da vedere.

Ottimi i disegni e buono l'adattamento, anche se la frase non mi piace molto e chiamare silfide basilisk, mi stona un pò^^'''

Insomma, un bel numero, un'otto pieno se lo merita tutto
Canc-Carlo

è la traduzione italiana del nome, shilfield!        
Non concordo sulla traduzione della frase dell'arco, in quanto secondo me da bene l'effetto che nei piani di Aron la Tela deve essere il nuovo aldilà (lasciate ogni speranza/lasciate i passati affetti) la parte dei capelli, beh era una situazione dove a Sasha per me non le si può rimproverare niente, anche se sapeva che sotto c'era la fregatura non aveva scelto!
Lampo del Drago

unica cosa: l'ascia del minotauro.
basta informarsi un minimo per capire che l'ascia del minotauro è una bipenne simmetrica, e non un'ascia come quella.
E' un errore piuttosto grosso, purtroppo.

E poi non è molto carino che Libra estragga subito le sue armi, specie visto che è pompato dal sangue di Atena. Il suo discepolo seccherà tutti e 3 quei tizi senza usare le armi....

Comunque il resto del capitolo è da 7.
yati89

Canc-Carlo wrote:
è la traduzione italiana del nome, shilfield!        


Si, ma essendoci già uno spectre della silfide la cosa mi stona
joker di libra

Volume molto interessante per trama e ambientazione, mi è piaciuta molto la seconda parte con l'arrivo di Libra al Santuario.

Unica cosa stonata, la storia dei capelli di Atena che sono serviti per imprigionarla, mi ha lasciato un pò perplesso.

Comunque voto 7
Canc-Carlo

Lampo del Drago wrote:
unica cosa: l'ascia del minotauro.
basta informarsi un minimo per capire che l'ascia del minotauro è una bipenne simmetrica, e non un'ascia come quella.
E' un errore piuttosto grosso, purtroppo.



Non è però un errore della shiori, già kurumada aveva disegnato così l'ascia di gordon nel manga classico!  
Lampo del Drago

Canc-Carlo wrote:
Lampo del Drago wrote:
unica cosa: l'ascia del minotauro.
basta informarsi un minimo per capire che l'ascia del minotauro è una bipenne simmetrica, e non un'ascia come quella.
E' un errore piuttosto grosso, purtroppo.



Non è però un errore della shiori, già kurumada aveva disegnato così l'ascia di gordon nel manga classico!  


non saprei dirti se è meglio (errore del capo!) o peggio (aveva il tempo per correggerlo)...
Libra

Un volumetto ricco di chiaroscuri, ma che nel complesso è comunque sufficiente.

Tra le cose apprezzabili c'è l'idea della pietrificazione (è un espediente ma ben gestito) e il dialogo toccante che segna il momentaneo commiato tra Yato e Tenma.
Caronte entra in scena un po' in sordina, ma poi manifesta una personalità ben definita in cui la cupidigia convive con un mal inteso senso dell'onore. Nel complesso gli Specter viziosi e poco fedeli non mi piacciono molto, fare il 740 ai Saint mi piace ancora meno, però in questo caso ci sta perchè Caronte, proprio per il suo ruolo peculiare, gode di una certa autonomia rispetto al resto dell'armata di Hades.

Quello dei capelli è un espediente di bassa lega: nulla di scandaloso, anche nella serie classica ce ne sono (vedi Atena che prega per non far sciogliere i ghiacci), ma non mi piace e poi è ricopiato pari pari da ND

Positivo il fatto che si mantenga vivo il rapporto tra Pandora e Radamante, che poi troverà il culmine in futuro, e bella la dimostrazione di cameratismo fra i seguaci del Giudice.

Il vero punto dolente è nel finale, con l'utilizzo improprio delle armi di Libra. E' vero che Gordon lo provoca e che l'adattamento ci mette una pezza con il seguente ragionamento "le armi possono essere usate dal Cavaliere d'Oro della Bilancia quando questi esercita la Giustizia e difendere la statua di Atena equivale a difendere la Giustizia in sè (visto anche cosa nasconde^^)", però, appunto, è una pezza e come tale non può tappare in toto una falla(e la falla vera per me è non fargli usare prima i Cento Draghi).

Voto: 6,5.
yati89

Per me il problema delle armi non sussiste: A parte il fatto che le proteste maggiori sono nate da un'erronea interpretazione della regola che dice che il cavaliere le può usare a suo giudizio(come appunto conferma il canvas) quando alcuni credevano che si potessero usare solo contro dei o manufatti divini solo perchè così succede nella serie classico, dove, lo sottolineo, non vediamo mai libra in azione.

A parte questo, nella situazione del volumetto, credo che dohko agisca anche per un motivo di onore. Viene sfidato apertamente ad usarle da un nemico, e in quanto sfida, è giusto accettare anche in onore dell'avversario. Insomma, da punto di vista giap, così attento a queste cose, vedo bene l'uso delle armi.
Detto in parole semplici: secondo me usa le armi per una questione di onore, non perchè voglia vincere facile
Shiryu

La prima parte, con Caronte, è carina, toglie di torno un po' di personaggi inutili e offre una scopiazzata ad ND col taglio di capelli messo tanto per fare. Però nel complesso ci sono belle scene.

La seconda parte è bella fino alla penultima pagina, poi cade nello strapiombo con la Shiori che ovviamente non capisce un piffero delle regole della serie classica e fa tirare fuori le spade a Doko prima dei Cento Draghi, perchè tanto ormai a chi frega più?

Mah, sarebbe 5.5, facciamo 6  

E grazie al cielo il 34 non era ancora disponibile online quindi me lo sono risparmiato fino al prossimo giro  
Goldsaint85

grande acquisto in massa di 7 volumetti (mancavano 32 -34 -35)

appena letto il 33
la parte di yato e di caronte è molto carina come ricordavo, dimostra che quando vuole l'autrice può parlare di sentimenti senza scadere nel melenso
doko invece è la solita macchietta .. prima si caga in mano per la forza di gordon e dice che non userà mai le armi di libra, poi le impugna e fa il fighetto (per poco comunque perchè i due lo suoneranno come un tamburo   )

direi che complessivamente un 7 ci sta
elisa

Mi sono accorta che non avevo ancora votato questo volumetto, e lo ho fato adesso, scusate il ritardo.    
Allora a questo numero ho dato 6 perche la parte iniziale, con i cavalieri sulla nave è abbastanza bellino e le parole di adio di Yato per Tenma sono abbastanza belle.      

Mentre i punti taglienti sono il fatto che Libra usi subito le armi dopo che è stato sfidato a farlo, e non usi prima il colpo "Dei 100 Draghi Nascenti".      
E anche il fatto del taglio dei capelli di Sasha.    
Hynata

7

Tutto sommato è interessante....
Però il fatto di Sasha e dei capelli tagliati.,...ma si può essere più stupidi....un branco di idioti (loro e gli autori)  la trappola era scontatissima  
       ICavalieriDelloZodiaco.net Forum Index -> Saint Seiya The Lost Canvas e Saintia Sho
Page 1 of 1
Create your own free forum | Buy a domain to use with your forum