Archive for ICavalieriDelloZodiaco.net Il forum dedicato al mondo leggendario de I Cavalieri dello Zodiaco e a tutti gli spin-off del marchio Saint Seiya
 


       ICavalieriDelloZodiaco.net Forum Index -> Saint Seiya The Lost Canvas e Saintia Sho
yati89

Lost Canvas n° 34

Come lo avete trovato?
Lampo del Drago

al solito... non l'ho trovato    
martedì torno in Italia e spero di trovarne ancora qualcuno in giro!
Cosa contiene? i 4 combattimenti di Doko e basta?
yati89

Lampo del Drago wrote:
Cosa contiene? i 4 combattimenti di Doko e basta?


Esatto
Lampo del Drago

allora in teoria non dovrebbe essere male
Libra

Allora per me è 10 sicuro, considerato che sono gli unici combattimenti che vince in LC...    
Lampo del Drago

ma no, dai, dopo ce n'è un altro    
Canc-Carlo

6 ma più che altro per la velocità del capitolo di Shielfid!
yati89

Preso e letto.
Sono partito con basse aspettative con questo numero, visto che dagli spoiler la rapidità delle morti dei tre non mi era piaciuta molto. Ero pronto a dare la mia seconda insufficienza a tutta l'opera(la prima, e finora unica, è stata per il numero 19, quello dello scontro con oniro ), ma alla fine sono stato prontamente smentito. Non so se è per le basse aspettative, o perchè non me lo ricordavo benissimo o altro, ma alla fine mi è piaciuto!
Ma andiamo con ordine:
Si inizia bene con una bella spiegazione sull'uso delle armi di libra, dove ci viene confermato che l'uso è a discrezione del cavaliere(smentendo le idee di alcuni fan) e che alla fine dohko le usa per un motivo di onore alla sfida lanciatagli da gordon
Lo spectre è stato ben delineato, apprezzo il suo rapporto intenso con la propria arma, un tocco di classe alla caratterizzazione.
Lo scontro fra i due è dinamico e combattutto al punto giusto, con dohko che fa sicuramente una bella figura.
Sorprendentemente buono l'atto di rispetto di queen nei confronti del compagno; un gesto estremo ben spiegato che ben si confà all'atteggiamento rispettoso degli spectre al servizio di rhada, una cosa rara nell'esercito di hades.
Queen si dimostra ben caratterizzato, con i giusti ideali e il giusto fascino(ancora non capisco perchè il kuru lo abbia fatto maschio, vista l'armatura avrebbe fatto molta più figura come donna ). Certo, dohko si fa mettere nel sacco un pò troppo facilmente, ma sicuramente è a causa della boccetta che non riesce a combattere come si deve.
Non si capisce bene come faccia queen a fallire nel tagliare la testa a dohko, non si capisce se è il merito dell'uno o il demerito dell'altro, la cosa andava spiegata un pò meglio...
Un tocco di classe l'abilità di queen di sentire il sangue, un'abilità che si abbina bene al personaggio
Non sono tanto sicuro che sia stato il sangue di athena a far vincere dohko, anzi, il sangue sembra per lui più un problema che altro, sembra più che altro il classico picco emozionale. Certo è, che queen alla fine viene spazzato via un pò troppo in fretta...
L'entrata in scena di basilisk è spettacolare, che scena ragazzi!
Interessante il parallelo che lo spectre fa fra dohko e rhada, e molto ben reso il rispetto per il suo generale.
La scena con pandora e aron, oltre alle grazie della prima , è interessante per determinare i due tipi di visione nell'esercito di hades, l'obbedienza assoluta e la determinazione di ognuno.
Bellissimo il flashback di basilisk che ci fa apprezzare tutto il suo io interiore.
La rivisitazione del colpo segreto mi è piaciuta, un pò perchè nella serie classica non si capisce bene quale sia il suo effetto, e soprattutto perchè è più fedele al mito del basilisco(che è un serpente e non un uccello come lo ha fatto kurumada ) segno della maggiore attenzione della shiori ai miti
Non si capisce benissimo nemmeno come faccia dohko a sopravvivere al colpo, anche qui non credo sia grazie al sangue, visto che ci riesce anche rhada pre-push, ma la cosa andava di certo spiegata meglio...
Il parallelismo della solitudine di basilisk con quella di alba è ottimo e ben fatto e completa il cerchio della caratterizzazione dello spectre.
Il modo con cui dohko vince, spezzando la schiena all'avversario, è molto efficace e molto fisico, fa piacere vedere usare mosse del genere in SS, dove i colpi segreti prevaricano. Tuttavia basilisk viene eliminato troppo velocemente, qui la senzazione di spreco di personaggio(per lo meno dal punto di vista combattivo) è molto più forte che con queen.
Figa l'apparizione di kagaho, e il piano di aron si sta delineando

In conclusione un bel numero, dove forse l'unico difetto è l'aver fatto affrontare a dohko tre avversari di fila, rendendo le cose un pò troppo affrettate. Sebbene dal punto di vista caratteriale sono tutti delineati benissimo; queen e, soprattutto, basilisk, meritavano una maggiore attenzione dal punto di vista combattivo. Ma sono sicuro che in anime, con qualche scambio di colpo in più, questa parte risalterà molto
Un 7 se lo merita tutto

P.S: Scusate per il papiro
Lampo del Drago

mmm, tra le varie iconografie del Basilisco c'è quela di gallo con la parte inferiore di serpente...
la caratteristica serpentina c'è sempre, ma disegnarlo come uccello, almeno parzialmente, non è errato
yati89

Però il kuru lo aveva fatto uccello completo, tipo aquila o simili, non un miscuglio di robe. insomma qui l'errore c'è^^'''
Kanon

Voto 10  3 combattimenti molto belli e i disegni dei 3 spectre sono stupendi
fa.gian.

Secondo il mito medioevale, il basilisco nasce da un uovo di gallo (sic!) fecondato da una biscia (ri-sic!) e covato da un rospo nel letame (Zellos?   )

Il Basilisco è considerato il Re dei serpenti, per via della cresta sul cranio che ha la forma di una corona, e in generale è visivamente un gallo con la coda di serpente

In certi casi può avere o meno le ali

Non pensiate che solo perchè nel secondo film di Harry Potter era un "vermone" nero, allora sia corretto così
Kanon

Io non starei tanto a guardare la fedeltà dei totem alle immagine relative ai miti che li raffigurano, lo stesso Kuru non è sempre stato fedelissimo, basti pensare al simbolo dei pesci che è doppio ma è stato rappresentato in versione singola o al capricorno che non ha nel mito le zampe posteriori ma una coda di pesce , detto questo credo sia giusto citare differenze della forma solo a titolo di cronca, poi che Kuru o Shiori a altri diano una loro interpretazione dei totem a me va benissimo così  
joker di libra

Mi è piaciuto un sacco!!!!!! Sarà perchè Libra è il protagonista indiscusso di questo volume e quindi il mio giudizio è un pò di parte ma l'ho proprio gradito. I combattimenti è vero forse sono un pò veloci, ma mi hanno coinvolto.

Voto 9
elisa

Ho votato 6, perche è un pò troppo velocemente, e gli avversari di Dauko, non sono un granche, quindi ne risente decisamente.      
Lampo del Drago

7
Un numero intero dedicato a queste battaglie devo dire che ci sta abbastanza bene. In un certo senso sembrano anche corte, ma ricordiamoci che non sono certo i nemici principali della serie... e poi nella serie classica vanno via in 4 pagine, probabilmente.

Bello l'affiatamento tra i sodali e belli anche i combattimenti, risolti con 3 mosse diverse (cose mai viste praticamente )
elisa

Quote:
Bello l'affiatamento tra i sodali e belli anche i combattimenti, risolti con 3 mosse diverse (cose mai viste praticamente )  


Beh, si, questo devo dire che risoleva un pò le cose, ma solo un pocchino.    
Jotaro Kujo

Copioincollo il mio giudizio espresso sul forum di Hades84!Scusate la pigrizia ma non mi sono ancora ripreso dai fumi del capodanno

Preso anche io! Numero che aspettavo da tempo dato che compare il mio spectre preferito ( Basilisk )! Davvero una bella sottiletta piena di azione!Innanzitutto mi è piaciuta molto questa "divagazione" di teatro di battaglia con il "grosso" dell'esercito di Atena sulla lost canvas e Dhoko invece a combattere al santuario che fà sempre la sua figura!!!Anzi se magari si fosse continuato su questa strada della diversificazione dei luoghi di combattimento ( con magari Dhoko e Sion al santuario vs anche Rhada e Valentine ) sarei stato ancora più felice ma va bene anche così... Del trio mi sono piaciuti molto Gordon e Basilisk mentre purtroppo anche in volume mi pare che Queen sia stato decisamente sprecato per quanto fatto fuori da un picco spaventoso di Dhoko che ha attivato il sangue divino...se avessero dato un capitolo in più tanto a Queen quanto a Basilisk direi che sarebbe stato perfetto!Gordon invece a conti fatti dei tre è quello che ha avuto il maggior spazio e fà una buonissima figura con uno bello scontro pieno di botte!!! Molto bella la devozione di Basilisk verso Radamante e a mio avviso davvero ben caratterizzato lo spectre venefico pur in uno solo capitolo e mezzo...bella la "similitudine" con Albafica e straordinaria l'entrata in scena di Kagaho! Infine graditissima sopresa la scheda tecnica della meravigliosa surplice v2 di Bennu! Forse il numero migliore insieme al 32 dal dopo Atlantide almeno per me!
Libra

Il giudizio è decisamente negativo perchè nessuno dei 3 scontri si dimostra all'altezza della situazione e le vittorie di Dohko restano per certi versi quasi illogiche. Lo schema è sempre lo stesso: il Gold Saint prende mazzate da Specter di rango inferiore, salvo poi tirare fuori un coup du theatre con cui alla fine uccide il nemico, il tutto in maniera frettolosa e con molti escamotage che restano privi di spiegazione. Così era e resta insensato l'uso repentino della spada prima ancora dei Cento Draghi, risultano frettolose la conclusione del duello con Gordon e la decapitazione dello stesso da parte di Queen (peccato perchè l'idea era buona). Allo stesso modo è insensato il duello proprio con Queen: Dohko rischia tutto per niente e Queen al dunque si dimostra bellicamente inconsistente. Basilisk è caratterizzato meglio degli altri due, ma, anche in questo caso, il personaggio viene sprecato nel volgere di poche paginette (peccato, meritava miglior sorte), salvo poi essere ucciso in maniera quasi inspiegabile e comunque con facilità eccessiva.
Si salvano solo alcune idee come la decapitazione di Gordon (gestita male però), il paragone fra Basilisk e Albafica, l'imprevisto quanto opportuno arrivo conclusivo di Kagaho, il flashback di Basilisk. In termini di voti aggiungo un piccolo plusvalore in ragione della presenza in scena di Dohko, ma restiamo comunque lontani dalla sufficienza.

Voto: 5.
Goldsaint85

dopo lo splendido 32 ecco l'apoteosi della schifezza  

doko macchiettistico che si fa quasi rompere le spade di libra, poi si fa sfuggire il sangue di atena e infine viene pigiato come l'uva da kaghao
e meno male dovrebbe essere pushato dal sangue divino ...
unica nota interessante le pere di pandora

4
       ICavalieriDelloZodiaco.net Forum Index -> Saint Seiya The Lost Canvas e Saintia Sho
Page 1 of 1
Create your own free forum | Buy a domain to use with your forum