Archive for ICavalieriDelloZodiaco.net Il forum dedicato al mondo leggendario de I Cavalieri dello Zodiaco e a tutti gli spin-off del marchio Saint Seiya
 


       ICavalieriDelloZodiaco.net Forum Index -> Saint Seiya Omega e Soul of Gold
-mizar-

Mars considerazioni finali

Ormai il caro Mars è crepato da qualche puntata e nn penso tornerà mai piu.

Come lo giudicate?  vi è piaciuto come personaggio?   avreste preferito lui come boss finale e non Apsu magari?



Cavalieri a voi
Aiolos87

Su Mars l'ho preferito pre 12 Case come personaggio ti dava un senso di potenza e invincibilità nelle sue azioni già dal primo episodio in cui rapisce personalmente Saori , lo fa di persona non manda qualche suo Martians e atomizza mezza isola e interviene ogni volta che ci sia un punto di svolta positivo per i protagonisti come fuori Babele dopo il recupero di Aria e sopratutto alle Rovine di Erebo dove uccide Aria distruggendo le loro speranze  .

Il Mars invece 12 Case invece perde il suo piglio interventista rimane come quasi tutti i cattivi ad osservare lo svolgersi degli eventi , a rodersi delle morti di Mykene e Sonia e sopratutto non si accorge dei complotti della moglie Medea che lo fanno fesso .
SION SPECTRE

Mars sicuramente sembrava molto più carismatico prima delle 12 case...
la maledizione dell'oscurità, il rapimento di Saori, l'utilizzo del cosmo di Aria, la distruzione del vecchio santuario e la creazione della Torre di Babele...
Mars all'inizio è il villain che più dà il senso di sconfiggere davvero Atena e cambiare il mondo, sembra attivo e macchiavellico.

Alle 12 case scopriamo Ludwing: sicuramente un colpo di scena, il lato umano di Mars, la scomparsa della moglie che lo trasforma in un "punitore", il fatto che sia stato manovrato da Medea lo rende molto umano e crea un bel personaggio, ma toglie tutto l'alone di potenza e sacralità che un Dio dovrebbe avere, aumentando la bellezza del personaggio, ma sminuendolo oltremisura come villain.

Concordo poi con Aiolos....troppo inattivo alle 12 case, osserva la fine di Mykene, il fedele amico e peggio ancora dell'amata figlia della prima moglie Sonia senza fare nulla, incavolandosi, ma senza andare da Medea e davvero affrontarla per chiederle la ragione di questi scarifici...
tutto davvero per un nuovo mondo con re Eden? si...ma alla fine anche questo è lo scopo di Medea, inculcato in Mars.

Bello lo scontro finale con il figlio e Peggy Koga, ma tardiva la comprensione e redenzione....

quindi un personaggio a metà...l'ho gradito, ma avrebbe potuto avere un ruolo maggiore (mi sarebbe piaciuto si ribellasse all'oscurità alla fine, convinto dal figlio e affrontasse Apsu, magari morendo contro il Dio...un pò alla Dart Vader di SW per capirsi).
Saga no Gemini

Fin da principio Mars non mi ha mai dato l'idea di essere il villain principale della serie. Avevo cominciato a cambiare idea quando uccise Aria, ma il ruolo preponderante giocato da Medea, che era praticamente dietro a quasi tutti gli eventi della serie, ne ha di nuovo ridimensionato la portata di nemico. La "redenzione" finale, poi, ha definitivamente abbattuto il suo aspetto malvagio, rendendolo nient'altro che un burattino, ingannato e privato degli affetti dalla sua stessa consorte.
-mizar-

allo stato delle cose...avrei preferito MArs come villain... speriamo che gli ultimi episodi con Apsu siano migliori
Dragon Ryuho

Era un buon cattivo; carismatico e potente.
Sicuramente aveva le carte in tavola per lasciare il segno, un po' come Arles nella serie classica; tuttavia col progredire della seria è diventato sempre più palpabile che non era lui il vero villain finale.
Anzi, si scopre la sua vita umana; durante la Scalata non muove un dito diventando un personaggio molto marginale e comparendo solamente alla tredicesima piattaforma per proteggere lo scettro di Aria.
Sicuramente è molto potente; ma il suo carisma da gran cattivo ha preso a vacillare sempre di più finchè non è diventato una ridicola pedina nelle mani di Medea.
La sua redenzione finale inoltre non mi ha convinto al 100%, anzi la trovo forzata per rendere la trama più tragica di quanto lo fosse già.
Antares

In linea generale concordo con quanto avete detto anche voi.
Nella prima metà della serie, fino allo scontro alle ultime rovine e alla morte di Aria, è un cattivo molto attivo, quello che agisce più di tutti in prima persona, affrontando Koga, Pegasus, Tisifone e gli altri protagonisti, distruggendo il Grande Tempio, uccidendo Aria, ecc... Rimane però un personaggio poco originale, dato che il suo scopo non è troppo diverso da quelli di Nettuno e Hades, la purificazione del mondo, anche se ogni dio la applica in maniera diversa.

Durante la scalata delle Dodici Case perde molto carisma, trascorrendo dodici ore a contemplare il cielo mentre i suoi amici e familiari combattono e muoiono. Non lo vediamo neanche fare tanti commenti sulle azioni dei protagonisti, a differenza di Arles che ogni tot episodi riepilogava la situazione, e nel frattempo scopriamo anche che sta venendo manipolato dalla moglie Medea.
Negli ultimi due episodi che lo vedono protagonista, quelli dello scontro con Koga ed Eden, scopriamo praticamente un nuovo personaggio, che altri non è che Ludwig. La sua caratterizzazione ci guadagna molto, grazie al lungo flashback diventa un personaggio sfaccettato ed interessante. Perde l'aura di malvagio pericolosissimo che aveva all'inizio della serie, ma è un sacrificio che si può fare pur di avere un guerriero ben caratterizzato ed approfondito.
       ICavalieriDelloZodiaco.net Forum Index -> Saint Seiya Omega e Soul of Gold
Page 1 of 1
Create your own free forum | Buy a domain to use with your forum