Archive for ICavalieriDelloZodiaco.net Il forum dedicato al mondo leggendario de I Cavalieri dello Zodiaco e a tutti gli spin-off del marchio Saint Seiya
 


       ICavalieriDelloZodiaco.net Forum Index -> Il mondo dei Cavalieri
Cangax

Shura, Micene e la piccola Athena

Nel topic sul grande Mur mi è venuto un grosso dubbio che vorrei affrontare insieme a voi.
Visto che ultimamente sembra che vada di gran moda trovare i difetti sui cavalieri d'oro, la mia critica è ricaduta su Shura e su un punto molto importante ai fini della trama: quando Shura ha davanti a sè il traditore che tiene in grembo l'infante, perchè non gli chiede spiegazioni? In fondo non era il suo mentore, nonchè suo punto di riferimento appena arrivato? Eccesso di zelo oppure semplice impulsività? E chiedendogli il perchè di tutto ciò, non avremmo risparmiato una Guerra Sacra?
Inoltre, come mai un cavaliere d'Oro così devoto ad Athena sin dai tempi del mito, non ne percepisce il cosmo, non la riconosce, come invece era giusto che fosse?
Secondo voi, cosa sarebbe cambiato se Shura non avesse seguito gli ordini del gran Sacerdote alla lettera o non fosse stato troppo avventato?
E sempre secondo voi, è un comportamento giusto da parte di un cavaliere d'Oro?
Cavalieri, a voi!!
Ioria79

Qui c'è poco da dire perché sappiamo tutto dalla storia stessa. I concetti tra anime e manga sono leggermente diversi:

- nell'anime Capricorn si rimprovera di non aver saputo percepire che la bambina era Atena;
- nel manga invece dice che, pur sapendo che il sacerdote era corrotto, lo ha comunque seguito.

Qualunque sia il punto di vista che vogliamo prendere in considerazione, è lo stesso Shura, mentre sale al cielo con Dragone, che si pente per il suo comportamento ingiustificabile.

Tutto sta a ognuno di noi dire se il suo pentimento sia sufficiente alla rivalutazione del personaggio (per me è così!) oppure se vogliamo comunque condannarne il comportamento che ha contribuito a provocare tante morti.
Evil Sirya

Re: Shura, Micene e la piccola Athena

Cangax wrote:
Nel topic sul grande Mur mi è venuto un grosso dubbio che vorrei affrontare insieme a voi.
Visto che ultimamente sembra che vada di gran moda trovare i difetti sui cavalieri d'oro, la mia critica è ricaduta su Shura e su un punto molto importante ai fini della trama: quando Shura ha davanti a sè il traditore che tiene in grembo l'infante, perchè non gli chiede spiegazioni? In fondo non era il suo mentore, nonchè suo punto di riferimento appena arrivato? Eccesso di zelo oppure semplice impulsività? E chiedendogli il perchè di tutto ciò, non avremmo risparmiato una Guerra Sacra?
Inoltre, come mai un cavaliere d'Oro così devoto ad Athena sin dai tempi del mito, non ne percepisce il cosmo, non la riconosce, come invece era giusto che fosse?
Secondo voi, cosa sarebbe cambiato se Shura non avesse seguito gli ordini del gran Sacerdote alla lettera o non fosse stato troppo avventato?
E sempre secondo voi, è un comportamento giusto da parte di un cavaliere d'Oro?
Cavalieri, a voi!!


Se dobbiamo tenere conto il manga, Shura è un cinico che disprezza l'umanità.
Se dobbiamo tenere conto dell'anime, agisce come quei militari idioti che, in nome del loro senso del dovere, non vedono ad un palmo dal loro naso (TIAN WUUU.... PARLO DI TE!)
Shiryu

Qui bisogna in primis ricordare che la storia di Shura e Micene è in assoluto quella con più retcon della serie. In ordine cronologico

Nella prima parte del manga classico, lui è dichiaratamente un traditore come Cancer e Fish, e segue l'idea forza = giustizia. Sapeva che quella era Atena, ma ritiene che la forza di Saga sia la via da seguire e attenta alla vita di Micene. Un complice al 100%, finché lo spirito di sacrificio di Sirio non lo fa redimere.

Nell'anime classico, Shura non sa di Saga e si limita ad eseguire all'ordine, con strategie anche vili quando sfrutta la piccola Isabel. Non la riconosce e se ne va. Riguardo il mancato riconoscimento, Micene poco prima dice che la cerimonia in cui Atena manifesterà il suo cosmo è di lì a pochi giorni, quindi non è neanche detto che l'avesse già.

Nella Jump Gold Selection 2, c'è questo dialogo
Quote:
Arles si avvicinò a Capricorn e gli sussurrò "Micene progetta di uccidere Atena. Shura, ti chiedo di impedirlo"
"Ch… che ??? è impossibile ! Micene non è quel tipo d'uomo !"
"Quindi chiunque raggiunga Atena non ti interessa ?!"
"Certo che no. Tutti i cavalieri hanno giurato di proteggere Atena e cacciare il male dalla terra."
"Esattamente ! Shura, compi il tuo dovere !". Capricorn era tormentato, distrutto. Non poteva credere che Micene potesse fare una cosa tanto stupida e crudele.
"Il cavaliere d'oro del Sagittario può essere rimpiazzato, Atena no ! Shura !"
"Ma allora, perché non chiedere a Micene…"
"Idiota !"
"Cosa ?"
"Vorresti chiedergli <vuoi uccidere Atena?> pensi che qualcuno risponderebbe <si> a questa domanda
"……" il cuore di Capricorn era come uno specchio che era stato appena frantumato dalle parole di Arles


Per questo, come scrissi tempo fa nell'altro topic, ritengo che anche Micene abbia sbagliato a fuggire subito e mettersi contro le apparenze. D'altra parte, se fosse rimasto a combattere e fosse arrivata la versione manga di Shura, si sarebbe trovato in un 2 vs 1 e sarebbe morto di certo. Chi magari poteva aiutarlo intanto se ne fregava...

Episode G, come sempre la serie migliore sui CdZ, salva capra e cavoli. Shura riconosce Atena e cerca di fermare Micene senza ucciderlo, per poterlo interrogare, ma il Sagittario lo acceca con il sangue e fugge.

Soul of Gold di fatto riprende la versione della Jump.

E' il comportamento giusto da parte di un Cavaliere d'Oro? Dipende dalle versioni. Quella del manga classico decisamente no, è puro tradimento, ma è una cosa voluta. Negli altri casi, vige il regime militare del Santuario per cui la voce del Sacerdote è la voce di Atena in terra, e si esegue senza esitare. Nel caso del G, si comporta addirittura bene per le informazioni che ha e la situazione che gli si presenta davanti.

Il cosmo di Atena, come detto, nemmeno esisteva in quel momento.
Goldsaint85

per altro, nei dialoghi dell'anime come subbati da toei viene detto da Shura che quando stava per uccidere la piccola Atena ha avvertito una forza che gli ha paralizzato gambe e braccia (ovvero ha inibito l'uso di excalibur) e che lui aveva addebitato ad un senso di pietà e solo ora si rendeva conto che invece era il cosmo di Atena   questo cosmo magari avrebbe potuto inibire l uso di excalibur anche sul povero aiolos, l unico che stesse facendo il suo lavoro  
Ioria79

Cos'è la Jump Selection?

Purtroppo non ricordo molto bene la scena di Episode G perché l'ho letto diverso tempo fa e, trovandosi a casa dei miei, non ho modo di rileggerlo. Mi sa che è ora...
Shiryu

Ioria79 wrote:
Cos'è la Jump Selection?

Sono tre artbook, ciascuno contenente tra l'altro una storia scritta dallo sceneggiatore dell'anime, e in continuity con l'anime. Vengono anche ritenuti l'ispirazione alla base di alcuni sviluppi successivi del manga e di Episode G.

Sono tradotti qua
http://www.icavalieridellozodiaco.net/informazioni/articoli/jgs1.htm
http://www.icavalieridellozodiaco...nformazioni/articoli/jumpbook.htm
http://www.icavalieridellozodiaco.net/informazioni/articoli/jumpb2.htm

Il secondo è incentrato su Capricorn e gli eventi di quella fatidica notte.
Ioria79

Shiryu wrote:
Ioria79 wrote:
Cos'è la Jump Selection?

Sono tre artbook, ciascuno contenente tra l'altro una storia scritta dallo sceneggiatore dell'anime, e in continuity con l'anime. Vengono anche ritenuti l'ispirazione alla base di alcuni sviluppi successivi del manga e di Episode G.

Sono tradotti qua
http://www.icavalieridellozodiaco.net/informazioni/articoli/jgs1.htm
http://www.icavalieridellozodiaco...nformazioni/articoli/jumpbook.htm
http://www.icavalieridellozodiaco.net/informazioni/articoli/jumpb2.htm

Il secondo è incentrato su Capricorn e gli eventi di quella fatidica notte.



Grazie! Molto interessante!

Si trovano su internet in originale?
Shiryu

Ioria79 wrote:
Si trovano su internet in originale?

Of course ^^

http://www.icavalieridellozodiaco.net/archivi/Artbooks/Jgs1/jgs1.htm
http://www.icavalieridellozodiaco.net/archivi/Artbooks/Jgs2/jgs2.htm
http://www.icavalieridellozodiaco.net/archivi/Artbooks/Jgs3/Jgs3.htm
Cangax

E' molto interessante la Jump Selection. La lessi una decina d'anni fa, proprio in questo sito mi pare. Molto interessante, anche l'aggiunta dei cavalieri di Nettuno. Si capiscono un bel pò di cose. Credo sia il migliore dei 3.


Discorso diverso per EG.
Non ricordavo sta cosa che ovviamente redime Capricorno e lo retconna...non mi sorprende, mi chiedo perchè non lo abbia aggiunto ai 5 protagonisti nella corsa alle 12 case...forse perchè non ha ancora affrontato quell'arco temporale.

Ho un parere del tutto personale su Okada e Shura..ma lo tengo per me, potrei scendere nel volgare!!    
Ioria79

Shiryu wrote:
Ioria79 wrote:
Si trovano su internet in originale?

Of course ^^

http://www.icavalieridellozodiaco.net/archivi/Artbooks/Jgs1/jgs1.htm
http://www.icavalieridellozodiaco.net/archivi/Artbooks/Jgs2/jgs2.htm
http://www.icavalieridellozodiaco.net/archivi/Artbooks/Jgs3/Jgs3.htm



Grazie!
Aldebaran

Per rispondere a Cangax, le apparenze erano tutte contro Micene, non avrebbe avuto molto senso chiedergli spiegazioni.
Cangax

Aldebaran wrote:
Per rispondere a Cangax, le apparenze erano tutte contro Micene, non avrebbe avuto molto senso chiedergli spiegazioni.


Già. Tuttavia io, avendo davanti il mio mito, gli avrei chiesto il perchè del suo gesto. Micene glielo avrebbe sicuramente spiegato. Inoltre la presenza di Athena (che Micene e Saga avevano riconosciuto), avrebbe fogato ogni dubbio sulla sua onestà.
Maestro dei Ghiacci

Il problema di Shura è che Aiolos ha fatto di tutto per passare come colpevole, e questo ha fatto la fortuna di Saga.
Il piano di Saga, così come era stato escogitato, aveva pochissime chance di successo. Uccidere Atena e il Grande Sacerdote e dare la colpa ad Arles già preventivamente ucciso può anche funzionare, ma poi hai pensato ad Aiolos? Lui sa che quella bambina è Atena, e tu non sai che lui è già stato preallertato del tuo lato oscuro. Lui potrebbe, zitto zitto, fare delle indagini per conto proprio e scoprire il cadavere di Arles, e allora che fai?

Fortunatamente  (per Saga) Aiolos ha seguito il corso di "Intelligenza e Strategia nei Momenti Topici" nella stessa classe di Kanon, per cui lui gli serve la vittoria su un piatto d'oro massiccio da God Gold Cloth.
Aiolos entra nelle stanze della dea, vede Arles con un coltellaccio, lo smaschera e cosa fa? Gli dà una bastonata in testa in modo da tramortirlo e chiama in soccorso i colleghi?
Uccide Saga? No, sferra un colpo, prende la bimba e fa fagotto, dando a Saga tutto il tempo di sistemarsi la maschera, fingersi Arles e dargli pure la colpa! E come se non bastasse si fa di corsa le rampe di scale tutto trafelato come farebbe un rapitore di bambini omicida quale Saga lo fa passare.
Non dice ai suoi compari Gold "Ok, torniamo un attimo indietro e togliamo la maschera ad Arles, così vedete che ho ragione"; li lascia senza spiegazioni. Chiaro che se fai così poi i Gold credono a Saga 13 anni.

Se avesse tramortirlo Saga e l'avesse sbugiardato di fronte a tutti, probabilmente sarebbe stata la sua parola contro quella del Cavaliere buono e generoso come un dio, ma Saga avrebbe avuto il suo bel daffare a spiegare perché era mascherato da Arles, soprattutto quando Arles non si sarebbe più fatto vivo perché defunto. ^^"

Avesse ucciso Saga, magari sarebbe parso lo stesso un traditore (hai ucciso un Cavaliere buono e giusto come Saga, Arles e GS sono morti, ovviamente sei stato tu). Magari se gli fosse andata bene sarebbe stato messo a mollo a Capo Sounion,  ma Atena sarebbe rimasta viva.
I seguaci di Saga sono DM e Aphrodite, ma a che pro uccidere la dea per un capo ormai defunto? Nostalgia per Capo Sounion? ^^"
A loro è sempre importato più della loro pellaccia che della giustizia, meglio tenersela e aspettare l'occasione propizia, ossia quando qualche divinità sarà abbastanza potente da proteggerli in caso di tradimento.


Edit: Boss, ma Sion quando muore esattamente?
Prima della morte di Arles per un malore?
La Notte degli Inganni stessa per mano di Saga-Arles?
13 anni dopo, dopo aver dato l'Armatura a Pegasus?

Sto leggendo 10000 versioni diverse in ogni sito diverso, sto leggermente andando in confusione. ^^"
Aledileo

Concordo con la disamina dei vari casi fatta da Shiryu. Episode G è, come sempre, la miglior storia sui Cavalieri e presenta una figura di CApricorn approfondita e tormentata, da eroe romantica, dandogli finalmente il giusto spazio.
Shiryu wrote:

Episode G, come sempre la serie migliore sui CdZ, salva capra e cavoli. Shura riconosce Atena e cerca di fermare Micene senza ucciderlo, per poterlo interrogare, ma il Sagittario lo acceca con il sangue e fugge.


E' il comportamento giusto da parte di un Cavaliere d'Oro? Dipende dalle versioni. Quella del manga classico decisamente no, è puro tradimento, ma è una cosa voluta. Negli altri casi, vige il regime militare del Santuario per cui la voce del Sacerdote è la voce di Atena in terra, e si esegue senza esitare. Nel caso del G, si comporta addirittura bene per le informazioni che ha e la situazione che gli si presenta davanti.

Il cosmo di Atena, come detto, nemmeno esisteva in quel momento.

Sulla mancanza di dialogo e comprensione reciproca, alla fine è la legge del Santuario, che è una teocrazia assoluta, per cui la voce del Sacerdote è quella di Atena e a essa tutti hanno sempre obbedito e sono tenuti a obbedire. Il libero arbitrio, in questo senso, è il crimine.
Shiryu

Maestro dei Ghiacci wrote:

Edit: Boss, ma Sion quando muore esattamente?
Prima della morte di Arles per un malore?
La Notte degli Inganni stessa per mano di Saga-Arles?
13 anni dopo, dopo aver dato l'Armatura a Pegasus?

Sto leggendo 10000 versioni diverse in ogni sito diverso, sto leggermente andando in confusione. ^^"

Perché la serie torna su se stessa venti volte a riguardo. ^^'

Nel manga, muore 13 anni fa, Saga si fa passare per lui e il resto lo sappiamo.
Nell'anime, sicuramente muore dopo Arles. Gli episodi veri e propri suggeriscono che muoia dopo l'investitura di Pegasus, ma poi la JGS ha retconnato e lo fa morire 13 anni prima, con questo passaggio.

Quote:
Un anno dopo, ai piedi della statua di Atena, la Dea aveva fatto la sua comparsa. Capricorn, desideroso di dare il benvenuto e di dare i suoi omaggi alla Dea, tornò al Grande Tempio dopo un anno di assenza. Dopo la morte del Sacerdote, che non aveva ancora nominato un successore, Arles ottenne il potere ed il comando dei cavalieri.


Quote:
Tuttavia io, avendo davanti il mio mito, gli avrei chiesto il perchè del suo gesto.

Come dice Saga
Quote:
"Idiota !"
"Cosa ?"
"Vorresti chiedergli <vuoi uccidere Atena?> pensi che qualcuno risponderebbe <si> a questa domanda?

Ioria79

Shiryu wrote:
Maestro dei Ghiacci wrote:

Edit: Boss, ma Sion quando muore esattamente?
Prima della morte di Arles per un malore?
La Notte degli Inganni stessa per mano di Saga-Arles?
13 anni dopo, dopo aver dato l'Armatura a Pegasus?

Sto leggendo 10000 versioni diverse in ogni sito diverso, sto leggermente andando in confusione. ^^"

Perché la serie torna su se stessa venti volte a riguardo. ^^'

Nel manga, muore 13 anni fa, Saga si fa passare per lui e il resto lo sappiamo.
Nell'anime, sicuramente muore dopo Arles. Gli episodi veri e propri suggeriscono che muoia dopo l'investitura di Pegasus, ma poi la JGS ha retconnato e lo fa morire 13 anni prima, con questo passaggio.

Quote:
Un anno dopo, ai piedi della statua di Atena, la Dea aveva fatto la sua comparsa. Capricorn, desideroso di dare il benvenuto e di dare i suoi omaggi alla Dea, tornò al Grande Tempio dopo un anno di assenza. Dopo la morte del Sacerdote, che non aveva ancora nominato un successore, Arles ottenne il potere ed il comando dei cavalieri.


Quote:
Tuttavia io, avendo davanti il mio mito, gli avrei chiesto il perchè del suo gesto.

Come dice Saga
Quote:
"Idiota !"
"Cosa ?"
"Vorresti chiedergli <vuoi uccidere Atena?> pensi che qualcuno risponderebbe <si> a questa domanda?




L'anime non è chiaro sul momento in cui Arles salga al trono, ci sono diversi discorsi che si contrastano tra di loro.
Quando Castalia racconta a Tisifone di aver visto il corpo del sacerdote "morto da almeno dieci anni" e quando Dohko racconta la vera storia di Arles è evidente che anche l'anime intenda che Sion è morto 13 anni prima.
Libra

Noi pensiamo sempre che il dialogo ci possa salvare e possa aiutarci in ogni momento a capire dove sia il bene e il male. Al netto del fatto che anche nelle nostre vite questa è più una pia illusione che la realtà, quando parliamo dei Cavalieri, e dei Gold in particolare, non possiamo prescindere dalla considerazione della loro formazione militaresca. I Saint sono soldati e come tali pensano e si comportano, soprattutto, com'è naturale, in frangenti gravi in cui ogni esitazione può essere fatale (Micene docet). Come militari sanno anche che gli ordini si eseguono e non si discutono e che la pena per i disertori è la morte. Del resto, vivono come "santi" in un universo teocratico, in cui le decisioni più importanti della loro vita sono prese da una dea che non si mostra quasi mai, che per secoli non si incarna e che è rappresentata da un Gran Sacerdote; per quanto ne sanno molti di loro, Atena potrebbe anche non esistere affatto. Se i Cavalieri fossero inclini al dubbio, probabilmente farebbero altro nella vita o comunque non sarebbero riusciti ad ottenere l'investitura.
Per questo tante volte i loro atteggiamenti ci sembrano incomprensibili o avventati, se li rileggiamo alla luce delle nostre categorie mentali.

Nel caso specifico, Capricorn è uno dei più intransigenti dal punto di vista morale, un uomo per cui l'ordine costituito è la prova stessa della correttezza delle sue azioni. Non sappiamo se sia diventato così dopo la Notte degli Inganni, ma è probabile che una certa predisposizione caratteriale ci fosse. In questo quadro credo che la mossa decisiva - quella che in fin dei conti lo scagiona - sia stato l'astuto preavvertimento di Gemini, una sorta di condizionamento mentale senza Genromaoken che porta al cortocircuito il povero Shura nella trafelata vicenda della Notte degli Inganni.
Quanto al perché non rivolga a Micene la fatidica domanda, la risposta l'aveva anticipata Saga stesso al Custode della X Casa, come osservato da Shiryu.

Ovviamente il mio discorso riguarda solo la versione anime, in quella manga le cose sono molto più chiare e Shura è da condannare senza appello.

Riguardo all'ultima domanda di Cangax, io non credo che una morte onorevole possa compensare una vita trascorsa nell'errore (soprattutto nella versione manga), però di certo gli fa meritare un certo rispetto. Magari altri, messi davanti ai loro errori, avessero avuto la schiena dritta che ha mostrato lui...
Evil Sirya

Libra wrote:
Noi pensiamo sempre che il dialogo ci possa salvare e possa aiutarci in ogni momento a capire dove sia il bene e il male. Al netto del fatto che anche nelle nostre vite questa è più una pia illusione che la realtà, quando parliamo dei Cavalieri, e dei Gold in particolare, non possiamo prescindere dalla considerazione della loro formazione militaresca. I Saint sono soldati e come tali pensano e si comportano, soprattutto, com'è naturale, in frangenti gravi in cui ogni esitazione può essere fatale (Micene docet). Come militari sanno anche che gli ordini si eseguono e non si discutono e che la pena per i disertori è la morte. Del resto, vivono come "santi" in un universo teocratico, in cui le decisioni più importanti della loro vita sono prese da una dea che non si mostra quasi mai, che per secoli non si incarna e che è rappresentata da un Gran Sacerdote; per quanto ne sanno molti di loro, Atena potrebbe anche non esistere affatto. Se i Cavalieri fossero inclini al dubbio, probabilmente farebbero altro nella vita o comunque non sarebbero riusciti ad ottenere l'investitura.
Per questo tante volte i loro atteggiamenti ci sembrano incomprensibili o avventati, se li rileggiamo alla luce delle nostre categorie mentali.

Nel caso specifico, Capricorn è uno dei più intransigenti dal punto di vista morale, un uomo per cui l'ordine costituito è la prova stessa della correttezza delle sue azioni. Non sappiamo se sia diventato così dopo la Notte degli Inganni, ma è probabile che una certa predisposizione caratteriale ci fosse. In questo quadro credo che la mossa decisiva - quella che in fin dei conti lo scagiona - sia stato l'astuto preavvertimento di Gemini, una sorta di condizionamento mentale senza Genromaoken che porta al cortocircuito il povero Shura nella trafelata vicenda della Notte degli Inganni.
Quanto al perché non rivolga a Micene la fatidica domanda, la risposta l'aveva anticipata Saga stesso al Custode della X Casa, come osservato da Shiryu.

Ovviamente il mio discorso riguarda solo la versione anime, in quella manga le cose sono molto più chiare e Shura è da condannare senza appello.

Riguardo all'ultima domanda di Cangax, io non credo che una morte onorevole possa compensare una vita trascorsa nell'errore (soprattutto nella versione manga), però di certo gli fa meritare un certo rispetto. Magari altri, messi davanti ai loro errori, avessero avuto la schiena dritta che ha mostrato lui...


Anche i militari però, se seguono ordini sbagliati, sono condannati come i loro superiori.
Questa cosa de "gli ordini non si discutono" per me in molti casi è una scusa dei soldati per diminuire le loro responsabilità.
Beh, nel manga Shura è sfiduciato  e cinico. Sarebbe da capire perché.
Shura di Capricorn

Re: Shura, Micene e la piccola Athena

Cangax wrote:

Secondo voi, cosa sarebbe cambiato se Shura non avesse seguito gli ordini del gran Sacerdote alla lettera o non fosse stato troppo avventato?


Il problema è: quali erano gli ordini di Arles rispetto alla piccola? Riportarla al Santuario così che poi ci pensasse lui a eliminarla o ucciderla direttamente assieme al presunto traditore Micene? Non lo capiamo con molta chiarezza. Perché Shura dovrebbe rimproverare all'amico di aver rapito la bambina e di essere nel torto perché mai e poi mai, secondo lui, Arles le avrebbe fatto del male e poi alzare Exclalibur su quella stessa bambina?
Nella notte degli inganni ecco un'altra faccenda contraddittoria.
Shura alla fine fa la cosa giusta. Lascia la bambina al suo destino.
Se Micene è il motore che dà il via all'azione è vero del pari che se Shura avesse agito in modo diverso la storia non sarebbe nemmeno iniziata. Dopo le azioni di Saga-Arles e Micene sono quelle di Shura a essere più pesanti per dare il via a tutta la saga.
Shura di Capricorn

Re: Shura, Micene e la piccola Athena

Cangax wrote:

Secondo voi, cosa sarebbe cambiato se Shura non avesse seguito gli ordini del gran Sacerdote alla lettera o non fosse stato troppo avventato?


Il problema è: quali erano gli ordini di Arles rispetto alla piccola? Riportarla al Santuario così che poi ci pensasse lui a eliminarla o ucciderla direttamente assieme al presunto traditore Micene? Non lo capiamo con molta chiarezza. Perché Shura dovrebbe rimproverare all'amico di aver rapito la bambina e di essere nel torto perché mai e poi mai, secondo lui, Arles le avrebbe fatto del male e poi alzare Exclalibur su quella stessa bambina?
Nella notte degli inganni ecco un'altra faccenda contraddittoria.
Shura alla fine fa la cosa giusta. Lascia la bambina al suo destino.
Se Micene è il motore che dà il via all'azione è vero del pari che se Shura avesse agito in modo diverso la storia non sarebbe nemmeno iniziata. Dopo le azioni di Saga-Arles e Micene sono quelle di Shura a essere più pesanti per dare il via a tutta la saga.
Cavaliere di Gemini

Credo che Episode G mostri la scena che offre meno incertezze e dubbi. Semmai poi i dubbi li avrà Shura proprio perché ha vissuto quella scena (rivede in Ioria lo stesso sguardo di Micene ecc...cosa su cui ha potuto meditare a lungo, a freddo senza prendere una decisione su due piedi a quattrocchi con Micene stesso).

Ma se nel G Micene mette pace con quella mossa che rinvia a dopo i dubbi di Shura, nell'anime è proprio Micene a sbagliare contro Shura: prima tenta di farlo ragionare (e Shura giustamente non gli crede), ma poi appena ha una seconda opportunità per parlare (durante la battaglia) non lo fa. Non che questo avrebbe convinto immediatamente Capricorn, ma non c'ha nemmeno provato a convincerlo...si è messo a combattere, rapendo la bambina, con l'intenzione di fuggire dal Tempio (già basta l'ultima di queste 3 accuse per condannarlo a morte).
Shura fa quello che deve (magari con tutto il dispiacere di questo mondo, considerando il legame tra i due) ma Micene non fa molto per istillare un ragionevole dubbio.

Per quanto riguarda l'Excalibur bloccata al cospetto di Atena, io avevo una mia idea: credevo che non fosse stato il cosmo di Atena a bloccare gli arti di Shura, ma che gli arti stessi (cioè Excalibur stessa) si fossero paralizzati quando Shura voleva colpirla...questo perché Excalibur non è una tecnica come le altre, ma dono di Atena e come tale non potrebbe mai rivoltarsi contro Atena (a differenza del LP che Ioria può lanciare contro Atena senza che il suo pugno si paralizzi...altrimenti perché Atena bambina e inconsapevole dovrebbe dare una prova a Shura, mentre Atena adulta e consapevole non dovrebbe fare lo stesso con Ioria?)

-Cavaliere di Gemini-
Cangax

Cavaliere di Gemini wrote:


Per quanto riguarda l'Excalibur bloccata al cospetto di Atena, io avevo una mia idea: credevo che non fosse stato il cosmo di Atena a bloccare gli arti di Shura, ma che gli arti stessi (cioè Excalibur stessa) si fossero paralizzati quando Shura voleva colpirla...questo perché Excalibur non è una tecnica come le altre, ma dono di Atena e come tale non potrebbe mai rivoltarsi contro Atena (a differenza del LP che Ioria può lanciare contro Atena senza che il suo pugno si paralizzi...altrimenti perché Atena bambina e inconsapevole dovrebbe dare una prova a Shura, mentre Atena adulta e consapevole non dovrebbe fare lo stesso con Ioria?)

-Cavaliere di Gemini-



Ottima (e probabilissima) chiave di lettura!!! Adatta anche al personaggio di Shura tra l'altro. Uno che preferisce agire a ragionare. In effetti mi sembrava strano che Shura avesse espresso qualche pensiero in quell'istante. Questa spiegazione chiarirebbe ogni dubbio al riguardo!!
Goldsaint85

nell anime quello dice shura.. di aver avuto gambe e braccia paralizzate...
ivan di troll

si ma a causa del cosmo di athena..come accadde per jamian.
       ICavalieriDelloZodiaco.net Forum Index -> Il mondo dei Cavalieri
Page 1 of 1
Create your own free forum | Buy a domain to use with your forum