Archive for ICavalieriDelloZodiaco.net Il forum dedicato al mondo leggendario de I Cavalieri dello Zodiaco e a tutti gli spin-off del marchio Saint Seiya
 


       ICavalieriDelloZodiaco.net Forum Index -> Saint Seiya The Lost Canvas e Saintia Sho
WLTR88

Voti capitoli Lost Canvas

In questo topic voteremo i capitoli di Lost Canvas per decretarne il migliore.
I voti vanno da 1 a 10
WLTR88

Capitolo 1
I giorni perduti

Nel 18° secolo, l'attacco ad una città Europea da inizio alla nuova guerra sacra tra i cavalieri di Atena e gli Spectre di Hades.
I cavalieri d'argento della Lucertola e dei Cani da Caccia fanno rapporto a Sion dall'Ariete, avvisandolo che l'avanguardia delle truppe di Hades sta per conquistare la città.
Sion capisce che l'unica cosa da fare è trovare direttamente Hades ed ucciderlo, ma in quel momento, poco lontano, una torre crolla, rischiando di uccidere delle persone.
A salvarle interviene il cavaliere di Pegasus, Tenma, che distrugge le rovine con il suo Pegasus RyuseiKen, permettendo a tutti di fuggire.
Doko della Bilancia raggiunge Tenma, furioso perchè è la sua città quella che Hades sta distruggendo, e desideroso di sconfiggere il Dio.
In quel momento, i due vedono un'esplosione e trovano il cavaliere d'Unicorno gravemente ferito a terra.
Il ragazzo li avverte che gli Spectre si stanno raggruppando ed avvicinando, e tra di loro c'è anche Hades.
Tenma riconosce l'incarnazione del Dio e rimane senza parole, perchè è un suo amico, una persona dall'animo puro cui voleva bene come un fratello: Aron.
Tenma ricorda come, tempo prima, dei ragazzini stessero inseguendo un cagnolino, che aveva mangiato il pranzo di uno di loro, con l'intenzione di ucciderlo lanciando pietre e mattoni.
Aron, un bambino molto povero dei quartieri bassi, che dipingeva per la chiesa, li fermò, proteggendo il cane con il suo corpo, incurante degli insulti dei ragazzi.
Aron cercò di convincerli a smettere di picchiare il cucciolo, in quanto questo non avrebbe fatto riapparire il pranzo, ma i due presero lo stesso il cane.
Pur di fermarli, Aron diede allora loro una boccetta di vernice rossa, comprata il giorno prima, suggerendo che, vendendola al mercato, sarebbero stati pagati bene.
Accettando, i due presero la boccetta e lasciarono il cane, allontanandosi, ma in quel momento sopraggiunse Tenma, che stese facilmente i due con calci e pugni, restituendo la boccetta ad Aron.
Tenma si lamentò della facilità con cui Aron aveva ceduto la boccetta, dopo che, per acquistarla, aveva dovuto lavorare per ore ed ore, ma a sua volta Aron non era felice che Tenma avesse fatto ricorso alla violenza anzichè al perdono.
Intanto, i due ragazzi picchiati da Tenma riconoscono Tenma come un orfano Giapponese che vive nei quartieri bassi e scappano via.
Più tardi, Aron sta dipingendo un enorme angelo circondato da croci, quando viene raggiunto da un uomo con gli occhiali ed i capelli lunghi, che si complimenta per il suo talento.
Il prete della chiesa spiega che l'uomo è a sua volta un religioso, proveniente da una grande chiesa nella foresta, e che è venuto per incontrarlo.
L'uomo sa che Aron spesso si avvicina alla sua chiesa, nonostante sia a tre ore di marcia, senza che però gli sia permesso entrare per vedere i dipinti al suo interno, poi commenta come gli affreschi del ragazzo siano talmente belli da poter far pentire i criminali e purificare gli animi.
Tuttavia, gli occhi dell'angelo non sono stati dipinti, ed Aron ammette di non riuscire a trovare un rosso adatto a renderli come vorrebbe.
L'uomo allora gli consiglia di andare ad una montagna a nord, dove si racconta che un angelo si tagliò un'ala, ed il sangue che cadde diede ai fiori del posto un colore rosso speciale, identico al sangue.
Estraendolo dai fiori, Aron potrebbe usarlo per completare il dipinto.
Felice, Aron accetta il consiglio, inconsapevole che sulla fronte del suo interlocutore è comparsa una stella.
Accompagnato dal cucciolo, Aron raggiunge la montagna, dubbioso che in un luogo come quello si possa trovare un campo di fiori, ma con suo grande stupore lo trova, un posto talmente bello da ricordare l'Elisio, il paradiso dell'aldilà nella mitologia.
Aron ammira il rosso scarlatto dei frutti e dei fiori ed inizia a dipingere, ben presto circondato da vari animali.
Improvvisamente però gli animali fuggono ed il cucciolo inizia a ringhiare verso una ragazzina vestita di nero, che si avvicina con uno strano sorriso in volto.
La ragazza indica Aron come colui che non ha mai conosciuto l'odio, il suo signore, poi fissa il cucciolo con rabbia, e l'animale cade morto a terra.
Disperato, Aron cerca di soccorrere l'animale, ma la ragazza continua a parlare, dicendo che il suo signore aveva bisogno del corpo più puro del mondo per reincarnarsi, e che finalmente il momento è giunto.
Con un bacio, la ragazza morde il labbro di Aron, facendolo sanguinare, poi gli mette attorno al collo una ghirlanda di fiori, che subito si trasforma in un ciondolo a stella con la scritta Yours Ever.
Aron resta immobile, come in trance, e la ragazza gli si inchina davanti, chiamandolo lord Hades.
       ICavalieriDelloZodiaco.net Forum Index -> Saint Seiya The Lost Canvas e Saintia Sho
Page 1 of 1
Create your own free forum | Buy a domain to use with your forum