ICavalieriDelloZodiaco.net Forum Index ICavalieriDelloZodiaco.net
Il forum dedicato al mondo leggendario de I Cavalieri dello Zodiaco e a tutti gli spin-off del marchio Saint Seiya
 
 FAQFAQ   SearchSearch   MemberlistMemberlist   UsergroupsUsergroups   Join! (free) Join! (free)  
 ProfileProfile   Log in to check your private messagesLog in to check your private messages   Log inLog in 

Libri preferiti
Page Previous  1, 2, 3 ... 42, 43, 44, 45  Next
 
Post new topic   Reply to topic    ICavalieriDelloZodiaco.net Forum Index -> Off topic
View previous topic :: View next topic  
Author Message
Chaos
Cavaliere d'oro di Sagitter
Cavaliere d'oro di Sagitter


Joined: 23 Nov 2010
Posts: 8572


Location: Da qualche parte nel Tartarus.

PostPosted: Sat Mar 15, 2014 1:08 am    Post subject:  Reply with quote

joker di libra wrote:
Quote:
Non ti aveva preso a suo tempo? Io l'ho sempre trovato splendido.


Certo che mi aveva preso, mi è semplicemente tornata voglia di leggerlo nuovamente, è un capolavoro


Avendo usato "ripreso" pensavo che allora lo avessi interrotto^^
_________________
Set By Sion e Christian

    Un grazie a Dawnlight
Back to top
View user's profile Send private message MSN Messenger
Aledileo
Cavaliere Divino di Pegasus
Cavaliere Divino di Pegasus


Joined: 17 Oct 2005
Posts: 26070


Location: Viareggio - Quinta Casa di Leo

PostPosted: Tue Jan 19, 2016 13:00 pm    Post subject: Reply with quote

Ritiro su questo topic per segnalarvi un libro che ho letto di recente e mi è piaciuto assai: "Il canto del ribelle - la vera storia di Loki" di Joanne Harris, già autrice di "Le parole segrete" e, tra gli altri, del libro Chocholat. Simpatico, spigliato, irriverente, il Loki della Harris ci racconta la storia di Asgard e dei nove mondi a modo suo, in un modo molto affabulatorio e coinvolgente.
Qui la mia recensione per Le lande incantate: http://www.landeincantate.it/rece...-canto-del-ribelle-joanne-harris/
Se vi capita l'occasione leggetelo, si legge molto bene.
_________________
Vivere senza dipendere dagli Dei, decidendo il proprio destino, è un privilegio degli esseri umani! (Ioria)


Back to top
View user's profile Send private message Visit poster's website
Chaos
Cavaliere d'oro di Sagitter
Cavaliere d'oro di Sagitter


Joined: 23 Nov 2010
Posts: 8572


Location: Da qualche parte nel Tartarus.

PostPosted: Wed Jan 20, 2016 2:22 am    Post subject: Reply with quote

Gran bella recensione Ale.
Se mi capita sotto mano, lo leggo più che volentieri l'argomento "mitologico" è da sempre uno dei miei preferiti, inoltre un narratore d'eccezione come Loki, non può che stuzzicare il mio interesse.
_________________
Set By Sion e Christian

    Un grazie a Dawnlight
Back to top
View user's profile Send private message MSN Messenger
Scorpione



Joined: 16 Mar 2015
Posts: 1239



PostPosted: Tue Feb 16, 2016 0:53 am    Post subject: Reply with quote

1. Qualcuno di voi ha letto il libro "Quello che uccide" di David Lagercrantz, sequel della saga Millennium di Stieg Larsson? Ero in dubbio se acquistarlo o no per paura di rovinare quel capolavoro che è la trilogia originale (paura supportata da recensioni lette online).
Però poi l'ho trovato alla Feltrinelli express in aeroporto e non ho resistito. Devo ancora iniziarlo e credo dovrò aspettare ancora un po'.

2. Nel forum ci sono fan dello scrittore inglese C. J. Sansom?
http://www.cjsansom.com/Homepage
Ho amato tutti i libri usciti finora della saga di Shardlake. Mi manca Lamentation, che ho ma non ho ancora iniziato per non rischiare di fare una chiusa finché non vedo l'ultima pagina. Ed al momento non posso permettermelo.

3. Tempo fa ricordo una discussione sulle due pentalogie di Rick Riordan basate sulla mitologia greca: Percy Jackson & the Olympians + The heroes of Olympus.
Della prima serie ho letto i primi due libri, poi ho mollato rimandandoli, nonostante avessi acquistato su amazon tutti e 5 i libri in originale.
Ho scoperto che in Australia sono amati dai bambini nelle scuole (devono leggere almeno 20' per sera), molto più di Harry Potter.

Di recente ho scoperto che Riordan scrisse anche una trilogia sulla mitologia egizia (The Kane Chronicles) ed al momento è impegnato anche con libri legati alla mitologia norrena (Magnus Chase and the Gods of Asgard).

Qualcuno li ha letti?

Sbirciando la sua enorme bibliografia, leggo che è in uscita una nuova serie intitolata "The trials of Apollo". Primo libro - The hidden oracle - in uscita a maggio!
Ma questo quanto scrive?

Mi ricorda la nostrana Licia Troisi per prolificità. Lessi le prime due saghe, Le cronache e le Guerre del Mondo emerso ed il primo libro de Le Leggende. Mi fermai perchè era diventata ripetitiva già da parecchi libri prima  


Last edited by Scorpione on Tue Feb 16, 2016 1:22 am; edited 1 time in total
Back to top
View user's profile Send private message
Shiryu
Site Admin


Joined: 13 Oct 2005
Posts: 45132



PostPosted: Tue Feb 16, 2016 1:16 am    Post subject: Reply with quote

Scorpione wrote:

2. Nel forum ci sono fan dello scrittore inglese C. J. Sansom?
http://www.cjsansom.com/Homepage
Ho amato tutti i libri usciti finora della saga di Shardlake. Mi manca Lamentation, che ho ma non ho ancora iniziato per rischiare di fare una chiusa finché non vedo l'ultima pagina. Ed al momento non posso permettermelo.

Yes, letti tutti, Lamentation incluso, su consiglio del buon Ale. Gran bei libri, con una ricostruzione storica eccezionale financo per le temperature che c'erano effettivamente in quei periodi... Sansom è uno storico e si vede, le note in chiusura di volume a loro modo sono interessanti quanto i romanzi stessi.

L'unica cosa è che dopo sei libri, i due temi religione e Henry VIII iniziano a stufare. Lamentation da questo punto di vista offre una certa chiusura e spero che la serie poi continui. Barat è un grande  
_________________
Shiryu

-- http://www.icavalieridellozodiaco.net --


Back to top
View user's profile Send private message Visit poster's website
Scorpione



Joined: 16 Mar 2015
Posts: 1239



PostPosted: Tue Feb 16, 2016 1:22 am    Post subject: Reply with quote

Shiryu wrote:

Yes, letti tutti, Lamentation incluso


Sto aspettando di avere un momento di serenità per gustarmelo come si deve. Anche perché, dannato cambio col British Pound, l'ho pagato oltre 27€!! E' in edizione di pregio...l'unica che ho. Le altre tutte economy (inizia la saga che era uscito il quarto volume).

Shiryu wrote:
Gran bei libri, con una ricostruzione storica eccezionale financo per le temperature che c'erano effettivamente in quei periodi... Sansom è uno storico e si vede, le note in chiusura di volume a loro modo sono interessanti quanto i romanzi stessi.


Verissimo. Sembra di camminare (o cavalcare) a fianco del protagonista e vedere coi suoi stessi occhi. Concordo anche sulle note storiche finali.

Shiryu wrote:
L'unica cosa è che dopo sei libri, i due temi religione e Henry VIII iniziano a stufare. Lamentation da questo punto di vista offre una certa chiusura e spero che la serie poi continui. Barat è un grande  


Hai letto anche gli altri due fuori saga, ossia "Winter in Madrid" e "Dominion"?
Back to top
View user's profile Send private message
Shiryu
Site Admin


Joined: 13 Oct 2005
Posts: 45132



PostPosted: Tue Feb 16, 2016 1:26 am    Post subject: Reply with quote

Quote:
Anche perché, dannato cambio col British Pound, l'ho pagato oltre 27€!! E' in edizione di pregio...l'unica che ho. Le altre tutte economy (inizia la saga che era uscito il quarto volume).

Se hai un Kindle, posso anche passarti il file... io ormai compro solo per ebook o dovrei lasciar casa ai libri.  

Quote:
Hai letto anche gli altri due fuori saga, ossia "Winter in Madrid" e "Dominion"?

Winter in Madrid ce l'ho, ma non l'ho ancora letto e non penso di farlo a breve... l'ambientazione spagnola non mi ispira molto. Dominion invece è un distopico se non sbaglio, ma parte dall'epoca di Churchill che è una delle mie preferite, per cui lo leggerò di certo.
_________________
Shiryu

-- http://www.icavalieridellozodiaco.net --


Back to top
View user's profile Send private message Visit poster's website
Scorpione



Joined: 16 Mar 2015
Posts: 1239



PostPosted: Tue Feb 16, 2016 1:33 am    Post subject: Reply with quote

Shiryu wrote:

Se hai un Kindle, posso anche passarti il file... io ormai compro solo per ebook o dovrei lasciar casa ai libri.  


No, niente kindle.
Ti capisco e spesso leggo ebook da tablet (o anche, di recente, le fanfiction di CdZ.net ). Però il libro fisico è il libro fisico, difatti a volte prendo a prestito i libri dalla biblioteca.

Shiryu wrote:

Winter in Madrid ce l'ho, ma non l'ho ancora letto e non penso di farlo a breve... l'ambientazione spagnola non mi ispira molto.


Libri come "L'ombra del vento" di Zafón o "La cattedrale del mare" di Falcones sono ambientati a Barcellona e mi sono piaciuti come ambientazione.

Il secondo è un po' una pallida copia del fenomenale libro di Ken Follett "I pilastri della terra", però l'ambientazione storica dell'Inquisizione è ben fatta e tristemente vera.
Back to top
View user's profile Send private message
Shiryu
Site Admin


Joined: 13 Oct 2005
Posts: 45132



PostPosted: Tue Feb 16, 2016 1:38 am    Post subject: Reply with quote

Se hai modo, recupera "The Greatest Knight: The Story of William Marshal" di Elizabeth Chadwick (ed eventualmente il suo prequel, A Place Beyond Courage). Sono anch'essi un ottimo misto di storia e fiction su un protagonista dimenticato della storia d'Inghilterra  
_________________
Shiryu

-- http://www.icavalieridellozodiaco.net --


Back to top
View user's profile Send private message Visit poster's website
Scorpione



Joined: 16 Mar 2015
Posts: 1239



PostPosted: Tue Feb 16, 2016 1:42 am    Post subject: Reply with quote

Grazie mille! Le metto in lista (che si allunga sempre di più)  

Vedo che la scrittrice ha scritto poche cose  
https://boroondara.spydus.com/cgi...=library_search&submit=Search
Back to top
View user's profile Send private message
Shiryu
Site Admin


Joined: 13 Oct 2005
Posts: 45132



PostPosted: Tue Feb 16, 2016 1:43 am    Post subject: Reply with quote

Due o tre  
_________________
Shiryu

-- http://www.icavalieridellozodiaco.net --


Back to top
View user's profile Send private message Visit poster's website
Aledileo
Cavaliere Divino di Pegasus
Cavaliere Divino di Pegasus


Joined: 17 Oct 2005
Posts: 26070


Location: Viareggio - Quinta Casa di Leo

PostPosted: Tue Feb 16, 2016 11:45 am    Post subject: Reply with quote

Scorpione wrote:


2. Nel forum ci sono fan dello scrittore inglese C. J. Sansom?
http://www.cjsansom.com/Homepage
Ho amato tutti i libri usciti finora della saga di Shardlake. Mi manca Lamentation, che ho ma non ho ancora iniziato per non rischiare di fare una chiusa finché non vedo l'ultima pagina. Ed al momento non posso permettermelo.

Yes, adoro. Come ha detto Shiryu, glieli ho suggeriti io. Tutto merito di mia zia che mi regalò "Il segreto della torre di Londra" per un Natale e da lì mi sono appassionato alle avventure di Maestro Shardlake.

Quote:

3. Tempo fa ricordo una discussione sulle due pentalogie di Rick Riordan basate sulla mitologia greca: Percy Jackson & the Olympians + The heroes of Olympus.
Della prima serie ho letto i primi due libri, poi ho mollato rimandandoli, nonostante avessi acquistato su amazon tutti e 5 i libri in originale.
Ho scoperto che in Australia sono amati dai bambini nelle scuole (devono leggere almeno 20' per sera), molto più di Harry Potter.

Di recente ho scoperto che Riordan scrisse anche una trilogia sulla mitologia egizia (The Kane Chronicles) ed al momento è impegnato anche con libri legati alla mitologia norrena (Magnus Chase and the Gods of Asgard).

Qualcuno li ha letti?

Yes, sono uno strafan di Rick Riordan e secondo me non c'è davvero confronto con Harry Potter e la Rowling, sia come stile di scrittura che come originalità narrativa (per non parlare di certe boiate della trama di Harry Potter). Riordan ha avuto l'abilità di (ri)creare il mondo fantastico mitologico adattandolo ai giorni nostri, è  uno dei maggiori esponenti mondiali del genere urban fantasy, ossia il fantasy ambientato nelle città. E ha uno stile davvero ottimale di scrivere; sì, il target di partenza è giovanile, e in questo aiuta appunto lo stile, il suo affidarsi a Percy (nella prima pentalogia "Gli dei dell'Olimpo") e farlo parlare in prima persona, spesso con battute; ma poi le avventure sono in crescendo, l'oscurità arriva, gli amici iniziano a morire (o a tradire) e la grande battaglia di New York alla fine del quinto libro è spettacolare. "Eroi dell'Olimpo" da un punto di vista di stile è ancora meglio, si nota decisamente la maturazione dell'autore; in questo caso utilizza dei POV in terza persona dei personaggi che si alternano (un pò come fa Martin nelle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco). Il vero punto di forza comunque è la trama, ricca di eventi, di colpi di scena, di sottotrame e concatenazioni, e la rappresentazione "moderna" delle divinità e dei personaggi della mitologia, sia greca che romana, è davvero geniale.

La trilogia "The Kane Chronicles" mi piace meno, ma è comunque carina; c'è pure un libro "Le storie segrete" con tre storie crossover con Percy e Annabeth e i fratelli Kane. Adesso è iniziato "Magnus Chase and the gods of Asgard", sono in trepidante attesa che esca l'edizione economica; Pavone (utente del forum e autore di fanfic avventurose) mi ha detto che è spettacolare e sono stracurioso di leggerla. Per me Riordan è un genio, non riesco a commentarlo, da scrittore emergente dico che scrive quello (e come) vorrei scrivere io.

Infine, al momento sto leggendo "Hyperversum Next" della mitica Cecilia Randall, e mi sta piacendo come il resto della trilogia. Mitica! Presto ci farò una recensione credo!
_________________
Vivere senza dipendere dagli Dei, decidendo il proprio destino, è un privilegio degli esseri umani! (Ioria)


Back to top
View user's profile Send private message Visit poster's website
Aledileo
Cavaliere Divino di Pegasus
Cavaliere Divino di Pegasus


Joined: 17 Oct 2005
Posts: 26070


Location: Viareggio - Quinta Casa di Leo

PostPosted: Tue Feb 16, 2016 11:51 am    Post subject: Reply with quote

Ah, mi è venuto in mente che un'altra serie che mi è piaciuta un sacco, sempre urban fantasy, è "I segreti di Nicholas Flamel, l'immortale" di Michael Scott. Il target è sempre alla Rick Riordan; protagonisti due ragazzi (fratello e sorella) che si ritrovano al centro di una guerra complicata tra Divinità scomparse e personaggi immortali. Ambientato in giro per il mondo, un pò a San Francisco, un pò a Londra, a Parigi, e nei vari "regni", vede la partecipazione straordinaria di tanti personaggi umani che in realtà sono immortali, come Giovanna d'arco, Machiavelli, Gilgamesh, Shakespeare ecc. Anche qua ritmo forsennato dell'azione, stile molto semplice e diretto, tanti misteri e sottotrame e un mescolone di storia e mitologia mondiale. Lettura veloce nononostante siano sei libri.
_________________
Vivere senza dipendere dagli Dei, decidendo il proprio destino, è un privilegio degli esseri umani! (Ioria)


Back to top
View user's profile Send private message Visit poster's website
Scorpione



Joined: 16 Mar 2015
Posts: 1239



PostPosted: Tue Feb 16, 2016 11:53 am    Post subject: Reply with quote

Aledileo wrote:
Tutto merito di mia zia che mi regalò "Il segreto della torre di Londra" per un Natale e da lì mi sono appassionato alle avventure di Maestro Shardlake.


Un amico appassionato di thriller e fantasy mi suggerì "L'enigma del gallo nero", primo libro della saga, che acquistai per €5,50   Da lì partì la passione e recuperai i successivi. Anni dopo rilessi "Dissolution" non capendo subito il perché in italiano avessero dato un titolo tanto diverso...motivi di marketing.

Per Riordan, ma lo sai che mi hai messo voglia di leggerlo? Ah, e comunque se vuoi scrivere / stai scrivendo / hai scritto un romanzo di urban fantasy, passa pure!!
Back to top
View user's profile Send private message
Aledileo
Cavaliere Divino di Pegasus
Cavaliere Divino di Pegasus


Joined: 17 Oct 2005
Posts: 26070


Location: Viareggio - Quinta Casa di Leo

PostPosted: Tue Feb 16, 2016 12:53 pm    Post subject: Reply with quote

Il romanzo è pronto da un anno, sta girando per case editrici in cerca di una sua collocazione.

Se ti piacciono gli urban fantasy (ottima scelta! ), ti consiglio gli italiani Luca Tarenzi e Aislinn. Io adoro tutti i loro libri, in particolare i libri milanesi di Tarenzi: Le due lune, QUando il diavolo ti accarezza e Godbreaker, in cui mescola storia e leggende locali. Meravigliosi! Se non li conosci e ti piace leggere qualche urban fantasy ambientato in Italia, te li consiglio. Ho dedicato pure loro una rubrica su "Le lande incantate": http://www.landeincantate.it/leggende-urbane/ (anche se è più di approfondmento che recensione, quindi meglio leggere gli articoli solo DOPO aver letto i libri).
_________________
Vivere senza dipendere dagli Dei, decidendo il proprio destino, è un privilegio degli esseri umani! (Ioria)


Back to top
View user's profile Send private message Visit poster's website
Shiryu
Site Admin


Joined: 13 Oct 2005
Posts: 45132



PostPosted: Tue Feb 16, 2016 12:56 pm    Post subject: Reply with quote

HP è l'unica serie che abbia mai letto senza un singolo buco narrativo, altro che "boiate di trama"  

Il problema degli urban fantasy, e Riordan ci cade in pieno, è che si sforzano di essere giovani e sembra più di leggere la sceneggiatura di uno di quei telefilm della CW che non un racconto di persone reali, per speciali che poi possano essere, per cui finiscono stereotipati al massimo, con quegli slang da ragazzetti che però i ragazzetti hanno smesso di usare da almeno 10 anni. Solo che i telefilm poi si salvano in qualche modo con l'aspetto visivo, i libri no.

E' un genere con potenziale, ma che non tutti hanno saputo cogliere bene.

Uno carino è la serie The Time Hunters, di Carl Ashmore. Sempre emulo di HP per impostazione con i protagonisti che crescono man mano, ma invece di scopiazzare imposta una trama tutta sua.
_________________
Shiryu

-- http://www.icavalieridellozodiaco.net --


Back to top
View user's profile Send private message Visit poster's website
Scorpione



Joined: 16 Mar 2015
Posts: 1239



PostPosted: Tue Feb 16, 2016 13:12 pm    Post subject: Reply with quote

Grazie ad entrambi per i suggerimenti. Mi ci vorrà una vita per leggerli tutti  

Sulla Rowling concordo con Shiryu. Ho provato a leggere The casual vacancy...noiosissimo. Ho il primo libro che scrisse sotto lo pseudonimo di Robert Galbraith - The cuckoo's calling. Prima o poi lo leggo.

In bocca al lupo per il tuo libro, Ale  
Back to top
View user's profile Send private message
Aledileo
Cavaliere Divino di Pegasus
Cavaliere Divino di Pegasus


Joined: 17 Oct 2005
Posts: 26070


Location: Viareggio - Quinta Casa di Leo

PostPosted: Tue Feb 16, 2016 13:44 pm    Post subject: Reply with quote

Quote:

Il problema degli urban fantasy, e Riordan ci cade in pieno, è che si sforzano di essere giovani e sembra più di leggere la sceneggiatura di uno di quei telefilm della CW che non un racconto di persone reali, per speciali che poi possano essere, per cui finiscono stereotipati al massimo, con quegli slang da ragazzetti che però i ragazzetti hanno smesso di usare da almeno 10 anni. Solo che i telefilm poi si salvano in qualche modo con l'aspetto visivo, i libri no..
Beh nel caso di Riordan, lui fa parlare Percy come un ragazzo della sua età, senza troppi paroloni e senza risparmiarsi una certa ironia nell'affrontare le cose, ed è proprio il bello e la caratteristica del suo stile, è più un'epica da strada. Stile che comunque matura e affina nel corso dei libri, tanto che in "Lo scontro finale" di tempo per l'ironia ce n'è molto poco e i suoi libri sono portati ad esempio da molti scrittori di fantasy moderno in corsi o conferenze come ottima struttura narrativa. Il punto di forza delle saghe di Riordan sta nell'originalità interpretativa della mitologia e nelle trame ricche di eventi, misteri e battaglie.
E comunque anche la Rowling fa qualcosa di simile, i primi libri hanno un taglio molto infantile, gli ultimi più adulto, non soltanto per la crescita (?) dei personaggi ma anche per l'atmosfera che si respira. Tra i due, personalmente, trovo quello di Riordan più azzeccato e coinvolgente, in quanto fa parlare direttamente Percy, ce lo fa conoscere di più, proprio dall'interno, con le sue espressioni, il suo modo di vedere e dire le cose, le sue emozioni, insomma riesce a rendere Percy vivo, dandogli una caratterizzazione a tutto tondo; la Rowling invece usa un pov filtrato in terza persona da Harry (e a volte neppure è così, in alcuni punti non è nemmeno chiaro a chi appartenga il pov) che a volte risulta un pò freddo e distaccato, se vogliamo un pò più British contro quello da strada, americano, di Percy. Almeno questa è l'impressione che ho avuto leggendo i libri e che contribuisce, assieme a tanti altri fattori, a farmi apprezzare più la saga di Percy che non Harry Potta.
_________________
Vivere senza dipendere dagli Dei, decidendo il proprio destino, è un privilegio degli esseri umani! (Ioria)


Back to top
View user's profile Send private message Visit poster's website
Shiryu
Site Admin


Joined: 13 Oct 2005
Posts: 45132



PostPosted: Tue Feb 16, 2016 13:54 pm    Post subject: Reply with quote

Il fatto è proprio che non parla come un ragazzo della sua età, almeno in originale. Parla come parlavano i ragazzi della sua età ai tempi in cui l'autore era adolescente, o come parlano i finti ragazzini dei telefilm, sperando che un "check this out!" gli tolga miracolosamente dieci anni.  

Sullo stile alla Rowling poi son gusti, io preferisco quello in terza persona, ma da Twilight in poi va molto di moda la cosa del pov con tutte le mille seghe mentali del personaggio di turno.
_________________
Shiryu

-- http://www.icavalieridellozodiaco.net --


Back to top
View user's profile Send private message Visit poster's website
Aledileo
Cavaliere Divino di Pegasus
Cavaliere Divino di Pegasus


Joined: 17 Oct 2005
Posts: 26070


Location: Viareggio - Quinta Casa di Leo

PostPosted: Tue Feb 16, 2016 13:58 pm    Post subject: Reply with quote

In inglese non li ho letti ma in italiano non mi sembra di aver letto niente di tanto fuori posto, o forse non l'ho notato, talmente preso dalla trama incalzante e dalla genialità di rappresentare Dei e personaggi della mitologia greca ai giorni nostri.
Riguardo alle tecniche di narrazione, parlando genericamente, in un fantasy avventuroso e ricco d'azione preferisco anch'io la terza persona, ma con punto di vista esterna, in modo da poter seguire più fronti contemporaneamente (cosa che, vincolandoti a un unico personaggio, come Percy o Katniss in Hunger Games) non puoi fare, se il personaggio lì non è presente. Però trovo la scelta di Riordan azzeccata, contribuisce a delineare il personaggio di Percy e a farmelo apprezzare. Detto molto chiaramente, lo trovo più simpatico di Harry Potter (che pure non mi dispiace rispetto a quel polentone di Ron o alla secchioncella).


_________________
Vivere senza dipendere dagli Dei, decidendo il proprio destino, è un privilegio degli esseri umani! (Ioria)


Back to top
View user's profile Send private message Visit poster's website
Display posts from previous:   
Post new topic   Reply to topic    ICavalieriDelloZodiaco.net Forum Index -> Off topic All times are GMT + 1 Hour
Page Previous  1, 2, 3 ... 42, 43, 44, 45  Next
Page 43 of 45

 
Jump to:  
You cannot post new topics in this forum
You cannot reply to topics in this forum
You cannot edit your posts in this forum
You cannot delete your posts in this forum
You cannot vote in polls in this forum

Card File  Gallery  Forum Archive
Space Pilot 3K template by Jakob Persson.
Powered by phpBB © 2001 phpBB Group
Create your own free forum | Buy a domain to use with your forum