ICavalieriDelloZodiaco.net Forum Index ICavalieriDelloZodiaco.net
Il forum dedicato al mondo leggendario de I Cavalieri dello Zodiaco e a tutti gli spin-off del marchio Saint Seiya
 
 FAQFAQ   SearchSearch   MemberlistMemberlist   UsergroupsUsergroups   Join! (free) Join! (free)  
 ProfileProfile   Log in to check your private messagesLog in to check your private messages   Log inLog in 

Iniziano gli ottavi!
Page Previous  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Next
 
Post new topic   Reply to topic    ICavalieriDelloZodiaco.net Forum Index -> Saint Seiya World Cup
View previous topic :: View next topic  
Author Message
ryogascorpio
Cavaliere d'Oro di Leo
Cavaliere d'Oro di Leo


Joined: 28 Aug 2014
Posts: 1533



PostPosted: Wed Jun 29, 2016 10:05 am    Post subject:  Reply with quote

Evil Sirya wrote:
Mah, doppiaggio storico migliora anime?
Personalmente, no.
Non basta mettere citazioni random di autori italiani ottocenteschi se poi non ti accorgi che stai rendendo dei personaggi incoerenti e contrari (CAMUS! Porca miseria, lui è incoerente nel DS!)
Capisco la lacunosità degli script, però visto come si comporta Camus nella 7 casa, che senso ha renderlo invidioso?
Mi sembrano gli autori di fic che mettono parole colte senza sapere il loro significato..


bè, questa discussione potrebbe essere lunghissima lol

io però non mi riferivo tanto alle citazioni (che tutti i detrattori citano, ma a ben vedere sono poche e soprattutto sono "frasi fatte" come tante altre meno note...) ma al pathos e alla mera bravura interpretativa nei dialoghi e nei combattimenti
Back to top
View user's profile Send private message
Ioria79



Joined: 30 Mar 2014
Posts: 674



PostPosted: Wed Jun 29, 2016 11:03 am    Post subject: Reply with quote

ryogascorpio wrote:
Evil Sirya wrote:
Mah, doppiaggio storico migliora anime?
Personalmente, no.
Non basta mettere citazioni random di autori italiani ottocenteschi se poi non ti accorgi che stai rendendo dei personaggi incoerenti e contrari (CAMUS! Porca miseria, lui è incoerente nel DS!)
Capisco la lacunosità degli script, però visto come si comporta Camus nella 7 casa, che senso ha renderlo invidioso?
Mi sembrano gli autori di fic che mettono parole colte senza sapere il loro significato..


bè, questa discussione potrebbe essere lunghissima lol

io però non mi riferivo tanto alle citazioni (che tutti i detrattori citano, ma a ben vedere sono poche e soprattutto sono "frasi fatte" come tante altre meno note...) ma al pathos e alla mera bravura interpretativa nei dialoghi e nei combattimenti



@Ryogascorpio: io per l'ennesima volta mi trovo d'accordo con te! I CdZ sono grandi nelle musiche, nel pathos, nei combattimenti, nei dialoghi e nel mostrare in ogni scontro due personalità con passato, carattere e motivazioni diverse che si mettono a confronto! E in tutto questo il doppiaggio storico italiano ha reso l'anime immenso!


Last edited by Ioria79 on Wed Jun 29, 2016 11:05 am; edited 1 time in total
Back to top
View user's profile Send private message
Cangax
Cavaliere d'Oro di Aquarius
Cavaliere d'Oro di Aquarius


Joined: 05 Jul 2014
Posts: 1108



PostPosted: Wed Jun 29, 2016 11:05 am    Post subject: Reply with quote

Ioria79 wrote:
ryogascorpio wrote:
Evil Sirya wrote:
Mah, doppiaggio storico migliora anime?
Personalmente, no.
Non basta mettere citazioni random di autori italiani ottocenteschi se poi non ti accorgi che stai rendendo dei personaggi incoerenti e contrari (CAMUS! Porca miseria, lui è incoerente nel DS!)
Capisco la lacunosità degli script, però visto come si comporta Camus nella 7 casa, che senso ha renderlo invidioso?
Mi sembrano gli autori di fic che mettono parole colte senza sapere il loro significato..


bè, questa discussione potrebbe essere lunghissima lol

io però non mi riferivo tanto alle citazioni (che tutti i detrattori citano, ma a ben vedere sono poche e soprattutto sono "frasi fatte" come tante altre meno note...) ma al pathos e alla mera bravura interpretativa nei dialoghi e nei combattimenti



E io per l'ennesima volta mi trovo d'accordo con te! I CdZ sono grandi nelle musiche, nel pathos, nei combattimenti, nei dialoghi e nel mostrare in ogni scontro due personalità con passato, carattere e motivazioni diverse che si mettono a confronto! E in tutto questo il doppiaggio storico italiano ha reso l'anime immenso!



Mi unisco anche io!!!
Back to top
View user's profile Send private message
Shiryu
Site Admin


Joined: 13 Oct 2005
Posts: 45066



PostPosted: Wed Jun 29, 2016 11:51 am    Post subject: Reply with quote

E io no  
Purtroppo le personalità ricadono nel difetto di caratterizzazione anni '80 di cui parlavo prima, per cui ogni personaggio ha solo UN tratto ingigantito al massimo, e non la commistione di tanti che è propria delle persone normali. I risultati così sono irrealistici e pretestuosi: iL nobile, IL borioso, IL sensibile, IL narcisista, IL saggio, IL cattivo... li leggi nei primi due minuti e già capisci che non hanno altro.

Senza tirare in ballo serie moderne (anche perché è un problema che gli shonen si portano ancora dietro, Naruto a parte), una bella eccezione di quegli anni da questo punto di vista è Lady Oscar.

Discorso diverso per il comparto tecnico disegni (anche quelli non di Araki), musiche e DS, che tirano le corde giuste innalzano tantissimo il livello della serie. Per quegli anni, con le trame di quegli anni e i difetti di quegli anni, i CdZ erano varie spanne sopra la concorrenza.
_________________
Shiryu

-- http://www.icavalieridellozodiaco.net --


Back to top
View user's profile Send private message Visit poster's website
Ioria79



Joined: 30 Mar 2014
Posts: 674



PostPosted: Wed Jun 29, 2016 12:33 pm    Post subject: Reply with quote

E qui mi trovi d'accordo su tante cose che hai detto, direi in quasi tutto soprattutto sul comparto tecnico.

Ti faccio notare solo una cosa: è vero che un uomo normale ha tante sfaccettature, ma, visto che Fish (prendo lui come esempio ma vale per tutti gli avversari) è presente solo in tre episodi della serie (e nemmeno interi) e poche pagine del manga (mi pare solo un capitolo), non sarebbe possibile mostrarlo a tutto tondo, quindi vuole essere esemplare di un difetto, cioè il narcisismo. Così Orion diventa esemplare per la sua nobiltà! Per i protagonisti le cose stanno in maniera leggermente diversa e, in effetti, vengono approfonditi su vari aspetti (Pegasus è un tipo scherzoso, ironico, coraggioso, amico sincero...), anche se sono principalmente mostrati per la caratteristica principale.

P.S. Aggiungo in un edit: anche in Ken (come hai detto tu era un difetto degli shonen del tempo) i personaggi sono così e anche lì i nemici apparivano per pochi episodi. Non parliamo poi di DB dove gli avversari sono cattivi e mostrati con fattezze mostruose per dire che il cattivo è brutto e merita di essere ucciso.
Lady Oscar è sicuramente il capolavoro anime degli anni '80 ed è un classico assoluto della storia dell'animazione giapponese.
Back to top
View user's profile Send private message
Shiryu
Site Admin


Joined: 13 Oct 2005
Posts: 45066



PostPosted: Wed Jun 29, 2016 13:12 pm    Post subject: Reply with quote

Sicuramente il numero risicato di episodi vuol dire molto (anche se per esempio Andromeda tende a essere monocorde pur avendone tantissimi).

Ma ricordiamo anche che quel numero non è un'imposizione imperiale, ma una scelta di Kurumada di far comparire il personaggio solo per pochissimi capitoli (ci sono pure quelli della serie di Hades). Se lo avesse voluto, e saputo fare, non c'era nulla a impedirgli di dare più spazio e sfaccettature caratteriali. La sensazione è proprio che non ci fosse l'interesse.

Non è una colpa solo sua, era il modo di fare manga in quegli anni, ma il difetto rimane.

Lady Oscar - inteso come anime, il manga non l'ho mai letto - dura 40 episodi, 1/3 dei CdZ, ma si fa fatica a trovare anche una comparsa che non sia più sfaccettata di tanti Cavalieri, anche d'oro. Magari meno fighi, ma più reali. Il padre di Oscar quanti minuti avrà in tutta la serie? 15? Eppure è pieno di sfumature.
_________________
Shiryu

-- http://www.icavalieridellozodiaco.net --


Back to top
View user's profile Send private message Visit poster's website
Ioria79



Joined: 30 Mar 2014
Posts: 674



PostPosted: Wed Jun 29, 2016 13:39 pm    Post subject: Reply with quote

Anche stavolta mi trovo d'accordo.
Lady Oscar è un unicum assoluto di quegli anni. Visto che entrambi manchiamo della lettura del manga (so solo che è differente e che protagonista dovrebbe essere Maria Antonietta), va capito se è merito del mangaka o dell'adattamento televisivo.

Per la tua obiezione su Kurumada effettivamente non posso dire niente: è vero che nessuno impone dei limiti di pagine da usare per un determinato personaggio.
Tre cose mi sento di dire:
1) come dici tu i CdZ è un manga figlio del suo tempo nel bene e nel male;
2) con tutti i suoi limiti, non mi dispiace che un nemico abbia uno spazio limitato in cui si fa conoscere (anche se superficialmente) anziché stare per decine di puntate sulla stessa battaglia per approfondire un carattere rischiando però di diventare noioso;
3) non sarà forse questo il punto di forza della serie? Rendere emblematico un personaggio per una sua caratteristica in poche pagine! Scusami se uso sempre la Divina Commedia come metro di paragone (e il Kuru non vale un'unghia di Dante): anche Paolo e Francesca non sono stati solo lussuriosi nella loro vita (anche loro non sono mostrati a tutto tondo), ma vengono in soli 60 versi resi immortali per il loro amore adultero. Con le dovute proporzioni anche noi abbiamo visto arrivare ai quarti della nostra World Cup uno come Alcor che ci è rimasto nel cuore, oltre che per la sua forza, soprattutto per la sua storia triste e commovente. E così Mime, Orion, ma anche personaggi come Kira e Sirya che fanno una fugace apparizione lasciando comunque il segno.

Probabilmente non sarai d'accordo sul punto 3, ma io mi dò questa spiegazione al fatto che, dopo 25 anni (era il marzo 1991), sto ancora qui a parlare di questo anime e ancora quando lo guardo mi offre spunti di riflessione. Non è solo una questione di anime del mio tempo: amavo tantissimo da bambino i M.A.S.K., Daltanious, Orange Road, Holly e Benji e tanti altri e, oggi da adulto, non ci trovo la stessa sostanza dei CdZ.

P. S. E' vero che Fish ci sta pure in Hades (mi sono distratto e hai fatto bene a bacchettarmi) ma in quella parte fa solo la comparsa, mentre altri personaggi (Virgo, Kanon...) si approfondiscono
Back to top
View user's profile Send private message
ryogascorpio
Cavaliere d'Oro di Leo
Cavaliere d'Oro di Leo


Joined: 28 Aug 2014
Posts: 1533



PostPosted: Wed Jun 29, 2016 14:42 pm    Post subject: Reply with quote

Shiryu wrote:
Sicuramente il numero risicato di episodi vuol dire molto (anche se per esempio Andromeda tende a essere monocorde pur avendone tantissimi).

Ma ricordiamo anche che quel numero non è un'imposizione imperiale, ma una scelta di Kurumada di far comparire il personaggio solo per pochissimi capitoli (ci sono pure quelli della serie di Hades). Se lo avesse voluto, e saputo fare, non c'era nulla a impedirgli di dare più spazio e sfaccettature caratteriali. La sensazione è proprio che non ci fosse l'interesse.

Non è una colpa solo sua, era il modo di fare manga in quegli anni, ma il difetto rimane.

Lady Oscar - inteso come anime, il manga non l'ho mai letto - dura 40 episodi, 1/3 dei CdZ, ma si fa fatica a trovare anche una comparsa che non sia più sfaccettata di tanti Cavalieri, anche d'oro. Magari meno fighi, ma più reali. Il padre di Oscar quanti minuti avrà in tutta la serie? 15? Eppure è pieno di sfumature.


Va detto che Naruto e One PIece avevano il merito di introdurre tantissimi personaggi e dargli anche una certa caratterizzazione. Purtroppo è stato un fuoco fatuo...perché, a ben vedere, moltissimi personaggi strabelli (Rock Lee, Neji... ma financo Zoro in One Piece) si sono poi ridotti a mere macchiette al cospetto dei soliti 2 o 3 protagonisti.

Paradossalmente è più profondo Cassios di Zoro, se paragoniamo il numero di episodi in cui compare.
I cdz reggono bene il tempo, ONe PIece non lo so. Aspettiamo che finisca, poi vediamo

a me annoia già ora
Back to top
View user's profile Send private message
Shiryu
Site Admin


Joined: 13 Oct 2005
Posts: 45066



PostPosted: Wed Jun 29, 2016 15:07 pm    Post subject: Reply with quote

Mah, là poi sta all'abilità dell'autore saper approfondire e sfaccettare senza annoiare... ora sono i moda i romanzi con i personaggi che parlano dal loro punto di vista, e ci sono quelli che puoi leggere anche per 300 pagine senza stancartene.

Sicuramente i CdZ fanno un lavoro encomiabile per dare personalità anche ai nemici minori, cosa che per esempio in Dragonball o Ken è totalmente assente e limitata solo ai big boss (manco tutti, vedi MajinBu). E sicuramente c'è un abisso immenso tra un Eris e un Saibamen, nonostante lo screen time sia simile.

Trovo però che questo modo di lasciare il segno - prendere un tratto e ingigantirlo oltre il verosimile - sia un po' una scorciatoia facile, quando un personaggio costruito più a tutto tondo potrebbe rimanere impresso allo stesso modo senza bisogno di tanto più spazio.

Paolo e Francesca li considero un discorso a parte perché in quel momento più che personaggi sono una metafora vivente, la rappresentazione del concetto/stile di vita di turno che Dante voleva usare. Potevano essere Corona e Belen, e probabilmente gli avrebbe messo in bocca le stesse parole. In questo caso il personaggio diventa trascurabile, quella che lascia il segno è l'idea. Nei CdZ questo piano di lettura simbolico il più delle volte non c'è o è solo abbozzato male.

Edit: @Ryoga tu sei hater, non fai testo ^^'
_________________
Shiryu

-- http://www.icavalieridellozodiaco.net --


Back to top
View user's profile Send private message Visit poster's website
Ioria79



Joined: 30 Mar 2014
Posts: 674



PostPosted: Wed Jun 29, 2016 15:15 pm    Post subject: Reply with quote

Infatti in Kuru non c'è la capacità dantesca di mostrare una personaggi come esempi viventi e ovviamente il mio paragone è molto alla lontana ma ci vedo dei riferimenti.

Per OP posso parlare poco perché non sono un esperto, ma anche lì ci vedo sostanza. Quello che critico è l'allungamento eccessivo della trama e la ripetitività della stessa. Ma quando lo guardo in tv non mi dispiace!

Se dei romanzi scritti dal punto di vista, parli delle Cronoche del Ghiaccio e del Fuoco, non le ho ancora lette, ma lo farò, mentre ho visto tutto il Trono di Spade finora .
Ho letto i tre Hunger Games scritti dal punto di vista di Katniss e mi hanno un po' annoiato

P. S. Visto che parlavi di Stephen King, hai letto per caso la saga della Torre Nera? Dicono sia un bel fantasy e vorrei in quest'estate leggere una saga e sono indeciso


Last edited by Ioria79 on Wed Jun 29, 2016 15:24 pm; edited 3 times in total
Back to top
View user's profile Send private message
ryogascorpio
Cavaliere d'Oro di Leo
Cavaliere d'Oro di Leo


Joined: 28 Aug 2014
Posts: 1533



PostPosted: Wed Jun 29, 2016 15:20 pm    Post subject: Reply with quote

Shiryu wrote:
Mah, là poi sta all'abilità dell'autore saper approfondire e sfaccettare senza annoiare... ora sono i moda i romanzi con i personaggi che parlano dal loro punto di vista, e ci sono quelli che puoi leggere anche per 300 pagine senza stancartene.

Sicuramente i CdZ fanno un lavoro encomiabile per dare personalità anche ai nemici minori, cosa che per esempio in Dragonball o Ken è totalmente assente e limitata solo ai big boss (manco tutti, vedi MajinBu). E sicuramente c'è un abisso immenso tra un Eris e un Saibamen, nonostante lo screen time sia simile.

Trovo però che questo modo di lasciare il segno - prendere un tratto e ingigantirlo oltre il verosimile - sia un po' una scorciatoia facile, quando un personaggio costruito più a tutto tondo potrebbe rimanere impresso allo stesso modo senza bisogno di tanto più spazio.

Paolo e Francesca li considero un discorso a parte perché in quel momento più che personaggi sono una metafora vivente, la rappresentazione del concetto/stile di vita di turno che Dante voleva usare. Potevano essere Corona e Belen, e probabilmente gli avrebbe messo in bocca le stesse parole. In questo caso il personaggio diventa trascurabile, quella che lascia il segno è l'idea. Nei CdZ questo piano di lettura simbolico il più delle volte non c'è o è solo abbozzato male.

Edit: @Ryoga tu sei hater, non fai testo ^^'


hater di cosa?

Io One Piece l'ho comprato dal primo numero e lo compro tuttora..
ma se devo stilare una classifica è nettamente sotto a quasi tutti i manga che sto leggendo. Indipendentemente dai cdz... orami lo compro per inerzia
Back to top
View user's profile Send private message
Ioria79



Joined: 30 Mar 2014
Posts: 674



PostPosted: Wed Jun 29, 2016 15:22 pm    Post subject: Reply with quote

ryogascorpio wrote:
Shiryu wrote:
Mah, là poi sta all'abilità dell'autore saper approfondire e sfaccettare senza annoiare... ora sono i moda i romanzi con i personaggi che parlano dal loro punto di vista, e ci sono quelli che puoi leggere anche per 300 pagine senza stancartene.

Sicuramente i CdZ fanno un lavoro encomiabile per dare personalità anche ai nemici minori, cosa che per esempio in Dragonball o Ken è totalmente assente e limitata solo ai big boss (manco tutti, vedi MajinBu). E sicuramente c'è un abisso immenso tra un Eris e un Saibamen, nonostante lo screen time sia simile.

Trovo però che questo modo di lasciare il segno - prendere un tratto e ingigantirlo oltre il verosimile - sia un po' una scorciatoia facile, quando un personaggio costruito più a tutto tondo potrebbe rimanere impresso allo stesso modo senza bisogno di tanto più spazio.

Paolo e Francesca li considero un discorso a parte perché in quel momento più che personaggi sono una metafora vivente, la rappresentazione del concetto/stile di vita di turno che Dante voleva usare. Potevano essere Corona e Belen, e probabilmente gli avrebbe messo in bocca le stesse parole. In questo caso il personaggio diventa trascurabile, quella che lascia il segno è l'idea. Nei CdZ questo piano di lettura simbolico il più delle volte non c'è o è solo abbozzato male.

Edit: @Ryoga tu sei hater, non fai testo ^^'


hater di cosa?

Io One Piece l'ho comprato dal primo numero e lo compro tuttora..
ma se devo stilare una classifica è nettamente sotto a quasi tutti i manga che sto leggendo. Indipendentemente dai cdz... orami lo compro per inerzia



In questo periodo sto su Berserk, hai qualcosa da consigliarmi da leggere quando avrò finito? Lo chiedo anche a Shiryu!
Back to top
View user's profile Send private message
Evil Sirya



Joined: 14 Jul 2006
Posts: 2148


Location: Secondo Caparezza io vengo dalla Luna(no dalla Puglia)

PostPosted: Wed Jun 29, 2016 15:26 pm    Post subject: Reply with quote

Shiryu wrote:
Quote:
avete avuto una bella forza di volontà a resistere dagli anni 80 con personaggi insulsi per attendere solo ora la salvezza portata da Aria

Perché le alternative erano ancora peggiori  

Poi sono venute le serie moderne, i One Piece e Naruto, ed è diventato evidente quanto scadente sia diventata la serie classica a confronto, dove gentarella come Mur, Cancer, Fish viene amata.

C'è chi mette la testa sotto la sabbia e rinnega e chi accetta e abbraccia il futuro  


Mah, tu esalti Naruto troppo, quando anche lui ha i suoi difetti (finale imbarazzante, buonismo esasperato, preponderanza Uchiha e nessuna punizione per loro, anzi vengono giustificati a tutta randa e tra l'altro sminchiatura del messaggio del "trionfo della volontà" con la comparsa della tematica della reincarnazione. E aggiungerei il giustificazionismo verso Sakura).
Sì, io ho visto quanto sia scadente la serie classica, ma devo ringraziare Claymore e Feng Shen Ji, non certo Naruto o l'Omega.

Comunque, Ken, dei tre vecchi manga, è quello che si è saputo rinnovare meglio.
Io stessa preferisco le nuove serie (Raoul ha acquisito una notevole profondità), rispetto alla classica.
_________________
Senza dignità non esiste libertà. (Zi Yu/ Feng Shen Ji)


[img]http://i.imgur.com/CDWMXBz.jpg [/img]


Last edited by Evil Sirya on Wed Jun 29, 2016 15:30 pm; edited 1 time in total
Back to top
View user's profile Send private message
ryogascorpio
Cavaliere d'Oro di Leo
Cavaliere d'Oro di Leo


Joined: 28 Aug 2014
Posts: 1533



PostPosted: Wed Jun 29, 2016 15:29 pm    Post subject: Reply with quote

Evil Sirya wrote:
Shiryu wrote:
Quote:
avete avuto una bella forza di volontà a resistere dagli anni 80 con personaggi insulsi per attendere solo ora la salvezza portata da Aria

Perché le alternative erano ancora peggiori  

Poi sono venute le serie moderne, i One Piece e Naruto, ed è diventato evidente quanto scadente sia diventata la serie classica a confronto, dove gentarella come Mur, Cancer, Fish viene amata.

C'è chi mette la testa sotto la sabbia e rinnega e chi accetta e abbraccia il futuro  


Mah, tu esalti Naruto troppo, quando anche lui ha i suoi difetti (finale imbarazzante, buonismo esasperato, preponderanza Uchiha e nessuna punizione per loro, anzi vengono giustificati a tutta randa).
Sì, io ho visto quanto sia scadente la serie classica, ma devo ringraziare Claymore e Feng Shen Ji, non certo Naruto o l'Omega.


io non capisco perché tutto questo odio per il finale di naruto...
ha senso.

Anzi, il fato che richiami fino alla fine la faida con sasuke è molto bello.
Sarebbe stata una boiata se fosse finita a tarallucci e vino
invece perdono un braccio a vicenda, altro che buonismo
Back to top
View user's profile Send private message
ryogascorpio
Cavaliere d'Oro di Leo
Cavaliere d'Oro di Leo


Joined: 28 Aug 2014
Posts: 1533



PostPosted: Wed Jun 29, 2016 15:30 pm    Post subject: Reply with quote

Ioria79 wrote:
ryogascorpio wrote:
Shiryu wrote:
Mah, là poi sta all'abilità dell'autore saper approfondire e sfaccettare senza annoiare... ora sono i moda i romanzi con i personaggi che parlano dal loro punto di vista, e ci sono quelli che puoi leggere anche per 300 pagine senza stancartene.

Sicuramente i CdZ fanno un lavoro encomiabile per dare personalità anche ai nemici minori, cosa che per esempio in Dragonball o Ken è totalmente assente e limitata solo ai big boss (manco tutti, vedi MajinBu). E sicuramente c'è un abisso immenso tra un Eris e un Saibamen, nonostante lo screen time sia simile.

Trovo però che questo modo di lasciare il segno - prendere un tratto e ingigantirlo oltre il verosimile - sia un po' una scorciatoia facile, quando un personaggio costruito più a tutto tondo potrebbe rimanere impresso allo stesso modo senza bisogno di tanto più spazio.

Paolo e Francesca li considero un discorso a parte perché in quel momento più che personaggi sono una metafora vivente, la rappresentazione del concetto/stile di vita di turno che Dante voleva usare. Potevano essere Corona e Belen, e probabilmente gli avrebbe messo in bocca le stesse parole. In questo caso il personaggio diventa trascurabile, quella che lascia il segno è l'idea. Nei CdZ questo piano di lettura simbolico il più delle volte non c'è o è solo abbozzato male.

Edit: @Ryoga tu sei hater, non fai testo ^^'


hater di cosa?

Io One Piece l'ho comprato dal primo numero e lo compro tuttora..
ma se devo stilare una classifica è nettamente sotto a quasi tutti i manga che sto leggendo. Indipendentemente dai cdz... orami lo compro per inerzia



In questo periodo sto su Berserk, hai qualcosa da consigliarmi da leggere quando avrò finito? Lo chiedo anche a Shiryu!


uhm, mi servirebbe sapere quali sono i tuoi gusti

Di recente mi sono innamorato di Terraformars, dagli una possibilità

il primo numero è epico
Back to top
View user's profile Send private message
Ioria79



Joined: 30 Mar 2014
Posts: 674



PostPosted: Wed Jun 29, 2016 15:34 pm    Post subject: Reply with quote

ryogascorpio wrote:
Ioria79 wrote:
ryogascorpio wrote:
Shiryu wrote:
Mah, là poi sta all'abilità dell'autore saper approfondire e sfaccettare senza annoiare... ora sono i moda i romanzi con i personaggi che parlano dal loro punto di vista, e ci sono quelli che puoi leggere anche per 300 pagine senza stancartene.

Sicuramente i CdZ fanno un lavoro encomiabile per dare personalità anche ai nemici minori, cosa che per esempio in Dragonball o Ken è totalmente assente e limitata solo ai big boss (manco tutti, vedi MajinBu). E sicuramente c'è un abisso immenso tra un Eris e un Saibamen, nonostante lo screen time sia simile.

Trovo però che questo modo di lasciare il segno - prendere un tratto e ingigantirlo oltre il verosimile - sia un po' una scorciatoia facile, quando un personaggio costruito più a tutto tondo potrebbe rimanere impresso allo stesso modo senza bisogno di tanto più spazio.

Paolo e Francesca li considero un discorso a parte perché in quel momento più che personaggi sono una metafora vivente, la rappresentazione del concetto/stile di vita di turno che Dante voleva usare. Potevano essere Corona e Belen, e probabilmente gli avrebbe messo in bocca le stesse parole. In questo caso il personaggio diventa trascurabile, quella che lascia il segno è l'idea. Nei CdZ questo piano di lettura simbolico il più delle volte non c'è o è solo abbozzato male.

Edit: @Ryoga tu sei hater, non fai testo ^^'


hater di cosa?

Io One Piece l'ho comprato dal primo numero e lo compro tuttora..
ma se devo stilare una classifica è nettamente sotto a quasi tutti i manga che sto leggendo. Indipendentemente dai cdz... orami lo compro per inerzia



In questo periodo sto su Berserk, hai qualcosa da consigliarmi da leggere quando avrò finito? Lo chiedo anche a Shiryu!


uhm, mi servirebbe sapere quali sono i tuoi gusti

Di recente mi sono innamorato di Terraformars, dagli una possibilità

il primo numero è epico



Tu fammi una tua classifica di 10 manga e anime da leggere e da vedere secondo i tuoi gusti e senza pensare al genere. Ti dico solo che in questo periodo come anime ho in programma Code Geass (mi mancano 7 episodi della seconda serie), Gantz e Death Note, ma anche Monster (credo sia solo sottotitolato).
Back to top
View user's profile Send private message
Evil Sirya



Joined: 14 Jul 2006
Posts: 2148


Location: Secondo Caparezza io vengo dalla Luna(no dalla Puglia)

PostPosted: Wed Jun 29, 2016 15:35 pm    Post subject: Reply with quote

Vuoi che te lo dica?
Non è possibile che questi due restino dipendenti da uno che non li ha mai rispettati fino in fondo.
Sasuke disprezzava Sakura? E che fa poi? Se la sposa e ci fa una figlia?
Poi loro che me la menano con la solitudine sono genitori ottusi e idioti?
Sì, a me in molta parte del manga sembra ci sia buonismo e retorica (condensata in quella scena ridicola del finale), perché non è possibile giustificare SEMPRE e comunque STI IMBECILLI degli Uchiha.
Odio poi il concetto di amore malato fatto passare, che si esemplifica nel POSSESSO e il dimenticare, da parte di Naruto, che Obito E' UNO STRAGISTA del Ka... kaiser.
E per quale motivazione? E' morta la ragazza che gli piace, manco fosse stata la sua compagna.
Se fossero stati altri, li avrebbero uccisi a randa, ma siccome sono gli Uchiha perdoniamoli.

Te lo consiglio senza acrimonia, per trovare qualcosa di intelligente leggi Claymore e Feng Shen Ji.
Teresa, Jean, Ni Tian e Zi Yu fanno passare questi come degli idioti.


Ho odiato in Naruto il fare passare in cavallerie i crimini di Obito e Madara, quando questi hanno scelto come essere (la storia del chakra maledetto è relativa, perché Shisui si è rivelato diverso)
_________________
Senza dignità non esiste libertà. (Zi Yu/ Feng Shen Ji)


[img]http://i.imgur.com/CDWMXBz.jpg [/img]
Back to top
View user's profile Send private message
Ioria79



Joined: 30 Mar 2014
Posts: 674



PostPosted: Wed Jun 29, 2016 15:38 pm    Post subject: Reply with quote

Mi intrometto: di Claymore ho visto l'anime e mi è piaciuto e il manga è un obiettivo futuro.

Di Feng... invece non ne avevo mai sentito parlare
Back to top
View user's profile Send private message
Evil Sirya



Joined: 14 Jul 2006
Posts: 2148


Location: Secondo Caparezza io vengo dalla Luna(no dalla Puglia)

PostPosted: Wed Jun 29, 2016 15:45 pm    Post subject: Reply with quote

Molta parte della seconda parte di Naruto è buonista.
Ah, Ioria l'opera si chiama Feng Shen Ji ed è cinese.
Ho anche postato alcuni disegni in alcuni miei post.
_________________
Senza dignità non esiste libertà. (Zi Yu/ Feng Shen Ji)


[img]http://i.imgur.com/CDWMXBz.jpg [/img]
Back to top
View user's profile Send private message
ryogascorpio
Cavaliere d'Oro di Leo
Cavaliere d'Oro di Leo


Joined: 28 Aug 2014
Posts: 1533



PostPosted: Wed Jun 29, 2016 15:45 pm    Post subject: Reply with quote

Ioria79 wrote:
ryogascorpio wrote:
Ioria79 wrote:
ryogascorpio wrote:
Shiryu wrote:
Mah, là poi sta all'abilità dell'autore saper approfondire e sfaccettare senza annoiare... ora sono i moda i romanzi con i personaggi che parlano dal loro punto di vista, e ci sono quelli che puoi leggere anche per 300 pagine senza stancartene.

Sicuramente i CdZ fanno un lavoro encomiabile per dare personalità anche ai nemici minori, cosa che per esempio in Dragonball o Ken è totalmente assente e limitata solo ai big boss (manco tutti, vedi MajinBu). E sicuramente c'è un abisso immenso tra un Eris e un Saibamen, nonostante lo screen time sia simile.

Trovo però che questo modo di lasciare il segno - prendere un tratto e ingigantirlo oltre il verosimile - sia un po' una scorciatoia facile, quando un personaggio costruito più a tutto tondo potrebbe rimanere impresso allo stesso modo senza bisogno di tanto più spazio.

Paolo e Francesca li considero un discorso a parte perché in quel momento più che personaggi sono una metafora vivente, la rappresentazione del concetto/stile di vita di turno che Dante voleva usare. Potevano essere Corona e Belen, e probabilmente gli avrebbe messo in bocca le stesse parole. In questo caso il personaggio diventa trascurabile, quella che lascia il segno è l'idea. Nei CdZ questo piano di lettura simbolico il più delle volte non c'è o è solo abbozzato male.

Edit: @Ryoga tu sei hater, non fai testo ^^'


hater di cosa?

Io One Piece l'ho comprato dal primo numero e lo compro tuttora..
ma se devo stilare una classifica è nettamente sotto a quasi tutti i manga che sto leggendo. Indipendentemente dai cdz... orami lo compro per inerzia



In questo periodo sto su Berserk, hai qualcosa da consigliarmi da leggere quando avrò finito? Lo chiedo anche a Shiryu!


uhm, mi servirebbe sapere quali sono i tuoi gusti

Di recente mi sono innamorato di Terraformars, dagli una possibilità

il primo numero è epico



Tu fammi una tua classifica di 10 manga e anime da leggere e da vedere secondo i tuoi gusti e senza pensare al genere. Ti dico solo che in questo periodo come anime ho in programma Code Geass (mi mancano 7 episodi della seconda serie), Gantz e Death Note, ma anche Monster (credo sia solo sottotitolato).


uh bè, non ne leggo poi così tanti ultimamente

diciamo che, tra gli storici, ho adorato Ranma 1/2, Capitan Tsubasa, oltre ai classici DB, Naruto e SAint SEiya (ovviamente compresi TUTTI gli spin off).

Tra le cose più recenti, quella sensazione di..."Wow" me l'hanno data solo Death Note (che giustamente citi) e appunto Terraformars

ah, in misura minore anche l'attacco dei giganti.

Back to top
View user's profile Send private message
Display posts from previous:   
Post new topic   Reply to topic    ICavalieriDelloZodiaco.net Forum Index -> Saint Seiya World Cup All times are GMT + 1 Hour
Page Previous  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Next
Page 5 of 7

 
Jump to:  
You cannot post new topics in this forum
You cannot reply to topics in this forum
You cannot edit your posts in this forum
You cannot delete your posts in this forum
You cannot vote in polls in this forum

Card File  Gallery  Forum Archive
Space Pilot 3K template by Jakob Persson.
Powered by phpBB © 2001 phpBB Group
Create your own free forum | Buy a domain to use with your forum